Ermopoli

Ermopoli (http://ermopoli.it/portale/index.php)
-   Aforismi, Proverbi, Modi di dire (http://ermopoli.it/portale/forumdisplay.php?f=96)
-   -   Il nodo al fazzoletto (http://ermopoli.it/portale/showthread.php?t=5914)

Ray 17-12-2009 15.24.54

Il nodo al fazzoletto
 
E' un modo "simbolico" di ricordarsi le cose. Forse qualcuno lo fa davvero, qualcun altro si fa un nodo in testa. Tra l'altro la questione di ricordarsi ha direttamente anche a che fae con gli impegni presi... devo ricordarmi di fare quella cosa, dare quell'altra a Tizio e così via.

Ma perchè un nodo? (e il fazzoletto?)

gibbi 17-12-2009 22.40.27

Il nodo afferra il pensiero , meglio proposito, lo fissa e lo trattiene nella memoria.:@@

Il nodo ha anche valenza mnemonica , è una specie di metodo di registrazione come il famosissimo quipu degli Incas , affascinante sistema contabile (e non solo) ...una cordicella tesa in orizzontale dalla quale poi scendevano verticalmente altre cordicelle colorate e annodate in vari modi e a varie altezze .
E poi c' è il rosario i cui grani servono per registrare il numero di preghiere da recitare .
Perchè al fazzoletto ...sinceramente non so , ho pensato al fatto che un tempo ( ante kleenex ) si portava sempre in tasca o in borsa un fazzoletto
Riflettevo che il nodo in sè è neutro, si presta ad essere "riempito" con qualunque cosa si decida di associargli.

RedWitch 18-12-2009 14.44.54

Citazione:

Originalmente inviato da Ray (Messaggio 78543)

Ma perchè un nodo? (e il fazzoletto?)

Sul fazzoletto mi trovo in linea con Gibbi, fino a non molti anni fa il fazzoletto di stoffa si portava sempre dietro, perciò era la cosa più facile da avere sotto agli occhi per vedere il nodo e ricordarsi che era stato fatto per qualche motivo..

Non so perchè proprio un nodo, pero' si usa dire anche "c'è un nodo da sciogliere" quando si parla di complessi, di cose non risolte, il nodo è come se fissasse in qualche modo la cosa, che poi va sciolta... nel caso del fazzoletto una volta che la cosa da fare viene ricordata, il nodo si scioglie...

stella 18-12-2009 18.52.58

Oggi più di un nodo al fazzoletto si dovrebbe fare un nodo al telefonino, ma non sarebbe la stessa cosa.
Io penso che il nodo al fazzoletto impediva di usare il fazzoletto finchè c'era il nodo o anche più di uno, perchè i fazzoletti e anche i foulard per essere disponibili devono essere ben stesi, se lo trovo annodato non lo posso usare come vorrei, è impegnato.
Quindi, come diceva Ray, fare il nodo al fazzoletto oltre che ricordarsi di una cosa doveva significare il fatto visibile e toccabile con mano di un impegno preso, come se il fazzoletto annodato rappresentasse il fatto che finchè non sciolgo il nodo non sono libera di disporre di me e del fazzoletto perchè ho preso un impegno.
Il nodo simbolegga un legame che mi lega a quella persona cui ho dato la mia parola, quindi il nodo visto che sono io che lo faccio, io devo anche scioglierlo, e questa manualità simboleggia quello che accade ad altri livelli.

Ray 20-12-2009 02.06.32

Citazione:

Originalmente inviato da stella (Messaggio 78563)
come se il fazzoletto annodato rappresentasse il fatto che finchè non sciolgo il nodo non sono libera di disporre di me e del fazzoletto perchè ho preso un impegno.

Il nodo è qualcosa che lega. E un legame è qualcosa che mi impedisce di fare certi movimenti... quando ci provo il nodo me lo impedisce e mi vincola in un certo spazio, una limitata possibilità di azione.
Nel fisico pensiamo a quello che succede: quando prendo il fazzoletto e tocco il nodo, mi costringo a ricordare...

Uno 20-12-2009 17.36.30

Il fazzoletto una volta si usava anche come "bandierina" per salutare, segnalare, lo si metteva in testa (con quattro nodi sugli angoli o legato sotto il mento), etc...
La connessione ha più senso che pensare al fazzoletto solo per soffiarsi il naso


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05.19.12.

Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271