Ermopoli

Ermopoli (http://ermopoli.it/portale/index.php)
-   Psicologia moderna e antica (http://ermopoli.it/portale/forumdisplay.php?f=20)
-   -   Vivere in difesa (http://ermopoli.it/portale/showthread.php?t=5331)

Uno 14-03-2012 16.49.03

Citazione:

Originalmente inviato da Cubo (Messaggio 111423)
vero, lo diceva sempre anche Marty Feldman

Ma citava Ciclope

Cubo 14-03-2012 16.58.58

Citazione:

Originalmente inviato da Uno (Messaggio 111425)
Ma citava Ciclope

quello non mette a disagio nessuno

luke 14-03-2012 17.33.26

Citazione:

Originalmente inviato da Cubo (Messaggio 111428)
quello non mette a disagio nessuno

E infatti Nessuno lo ha gabbato...icon_mrgr:

Uno 14-03-2012 18.20.41

Citazione:

Originalmente inviato da Cubo (Messaggio 111428)
quello non mette a disagio nessuno

Tranne quando ti fissa nell'occhio

dafne 24-03-2012 10.22.18

Citazione:

Originalmente inviato da Cubo (Messaggio 111416)
tutta l'energia che il mio interlocutore mette per gestire il suo squilibrio la toglie dal confronto con me.
.


Grazie Cubo, non avevo mai visto l'altra parte del meccanismo :H ..utilissimo. fiori.gif

Cubo 26-03-2012 10.01.00

Citazione:

Originalmente inviato da dafne (Messaggio 112279)
Grazie Cubo, non avevo mai visto l'altra parte del meccanismo :H ..utilissimo. fiori.gif

Prego. C'e' da dire che certe bastardaggini le riservo in modo praticamente esclusivo all'ambito lavorativo, o in generale quando affetti o amicizia non sono coinvolti. Da "borghese" certe cose non le faccio, mi sentirei unammerda (rectius: non le dovrei fare, e quando mi scappano mi sento eccetera)

dafne 26-03-2012 10.47.25

Si beh come in tutte le cose non esiste solo il lato decisamente sbagliato o quello decisamente giusto. Delle volte difendersi Ŕ necessario quanto attaccare.Arrivare a schivare i colpi stando sempre attenti Ŕ cosa per non molti. icon_mrgr:

La cosa che mi ha colpita Ŕ la percezione netta, di stomaco, del dispendio di energia folle che si attua quando qualcuno non mi risponde, specie in una discussione (l'ansia da mancata risposta mi ha masticata viva per anni, avevo fiumi di telefonate-cuscinetto all'ordine del giorno per non vivere il silenzio..).

Di netto quella frase che hai scritto "energia che..mette nel gestire il suo squilibrio" mi ha fatto vedere sia il disperdere che lo squilibrio.
Oltre al fatto che percepisco chiusa una questione che delle volte non Ŕ chiusa per niente e quindi scarico energia nel mio squilibrio interiore e poi quando ritorna il problema non s˛ come reagire o ricarico e riesplodo..uhm..ocio che lo si fÓ per recuperare energia ad un certo punto..rihum

Vivere in difesa lo percepivo come un risparmio energetico, tenere d'occhio i punti deboli per allontanare subito invece di affrontare un attacco.
Non s˛ perchŔ ma continua a venirmi in mente quando il corpo se sottoposto a stress alimentare, come ad esempio mangiare in modo sregolato tanto un giorno poco un altro un pasto si e due no ecc alla riduzione alimentare associa un meccanismo di pericolo, di probabile carestia e quindi abbassa tutti i consumi al limite e trasforma quanto pi¨ cibo possibile in grassi-scorta.
Non spacchetta i pacchi ma li mette via. icon_mrgr:

Magari non c'entra magari si ma s'interseca col discorso del trattenere e lascia andare o del trattenere-scaricare che faceva il capo tempo fÓ secondo meleggo.gif


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 12.38.48.

Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non Ŕ, nŔ pu˛ ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicitÓ, esclusivamente sulla base della disponibilitÓ del materiale. Pertanto, non Ŕ un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato Ŕ sotto la responsabilitÓ dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchŔ siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271