Ermopoli

Ermopoli (http://ermopoli.it/portale/index.php)
-   Gogna (http://ermopoli.it/portale/forumdisplay.php?f=106)
-   -   Scadenze alimentari (http://ermopoli.it/portale/showthread.php?t=4254)

Era 05-05-2008 13.57.27

Scadenze alimentari
 
Metto in gogna..tuttavia non so precisamente chi o cosa...vediamo...
Nella cintura di Torino è stato scoperto in questi giorni un enorme deposito di cibi regolarmente impachettati e surgelati SCADUTI...ok andranno buttati! e no miei cari...sono stati beccati mentre sostituivano le etichette di scadenza e le aggiornavano (alcuni erano scaduti da più di 5 anni) al 20010 :wow: ...trattasi per la maggiore di gamberi...polipi...insomma pesce...!!!! si parla di 18 tonnellate!

alla faccia dell' immondizia di Napoli!
alla faccia di quella signora pignolina che non compra il burro che scade la prossima settimana
alla faccia di chi...attento alla salute controlla ogni minima parola sulle etichette!!
alla faccia nostra che ormai non sappiamo più di chi fidarci!!!!

alla gogna? metteteci che volete...c'è posto per tutti!!:(

Uno 05-05-2008 14.15.25

Mi hai preceduto, volevo aprire anche io il discorso.
La cosa che invece più mi colpisce è quello che sapevo già, ma che ho sentito confermare dal tizio professorone di non so che università o istituto: in pratica se l'alimento è congelato bene, se non è mai interrotta la catena del freddo (tipo lasciare il camion con la cella frigorifera guasta sotto al sole e far si che i prodotti si sciolgano un pò e poi si ricongelino) gli alimenti surgelati sono praticamente eterni.....

A questo punto a che scopo quelle etichette? (parlo di cose surgelate, non del latte fresco e simili)
Se succede il guaio come il frigorifero che salta la merce sarebbe o da consumare immediatamente (quindi potrebbe essere venduta con le giuste indicazioni sulla scadenza immediata) o da buttare perchè anche dopo un mese non è integra.
Quindi piuttosto che mettere e controllare quelle etichette, non sarebbe meglio una politica in cui si possa seguire la catena del freddo di questi prodotti e poi tenerli finchè vanno?
Parliamo di fame nel mondo e poi tocca buttare delle cose solo per un'etichetta?

Non sto dicendo che i tipi stavano facendo una cosa giusta, loro comunque stavano frodando e truffando, però forse si potrebbero cambiare i sistemi in vista della possibilità di aumentare le scorte alimentari del pianeta

griselda 05-05-2008 18.40.34

manata.gif ho buttato via una trota oggi scaduta piango.gif ( ho l'unico gatto che non mangia pesce icon_mrgr:)
Quindi non scadono mai? Ma però la carne prende una colorazione strana dopo un po che la tieni nel congelatore.

Certo che ce la girano e rigirano come vogliono, ma che barba.:(

Uno 05-05-2008 20.13.55

Citazione:

Originalmente inviato da griselda (Messaggio 52915)
manata.gif ho buttato via una trota oggi scaduta piango.gif ( ho l'unico gatto che non mangia pesce icon_mrgr:)
Quindi non scadono mai? Ma però la carne prende una colorazione strana dopo un po che la tieni nel congelatore.

Certo che ce la girano e rigirano come vogliono, ma che barba.:(

Non ho detto che non scadono mai, ho scritto che se la catena del freddo è fatta bene l'alimento non produce tossine neanche dopo ben più anni della scadenza (teoricamente mai).
Viceversa se pure l'etichetta ti rassicura ma se vedi nel sacchetto delle condense congelate strane è facile che l'alimento si sia parzialmente scongelato (metti sul camion o su uno dei passaggi prima di arrivare a casa tua) e non sia il massimo.
Questi ultimi prendono colorazioni strane, poi il nostro frigorifero è un discorso diverso, rispetto a quelli industriali, una volta arrivata a casa non può essere conservata all'infinito.
Quello che volevo dire è che più che concentrarsi sulle scadenze chi di dovere dovrebbe trovare il modo di verificare il giusto metodo di conservazione e trasporto.
So che esistono degli strumenti sui frigoriferi industriali per monitorare e registrare le variazioni di temperature, una specie (anche se diversi) dei dischi dei camionisti per controllare che non superino la velocità consentita. Ho l'impressione che come quest'ultimi trovano il modo di aggiustarsi le cose anche con i frigo sia possibile taroccare la cosa.

griselda 05-05-2008 20.56.09

Citazione:

Originalmente inviato da Uno (Messaggio 52920)
Non ho detto che non scadono mai, ho scritto che se la catena del freddo è fatta bene l'alimento non produce tossine neanche dopo ben più anni della scadenza (teoricamente mai).
Viceversa se pure l'etichetta ti rassicura ma se vedi nel sacchetto delle condense congelate strane è facile che l'alimento si sia parzialmente scongelato (metti sul camion o su uno dei passaggi prima di arrivare a casa tua) e non sia il massimo.
Questi ultimi prendono colorazioni strane, poi il nostro frigorifero è un discorso diverso, rispetto a quelli industriali, una volta arrivata a casa non può essere conservata all'infinito.
Quello che volevo dire è che più che concentrarsi sulle scadenze chi di dovere dovrebbe trovare il modo di verificare il giusto metodo di conservazione e trasporto.
So che esistono degli strumenti sui frigoriferi industriali per monitorare e registrare le variazioni di temperature, una specie (anche se diversi) dei dischi dei camionisti per controllare che non superino la velocità consentita. Ho l'impressione che come quest'ultimi trovano il modo di aggiustarsi le cose anche con i frigo sia possibile taroccare la cosa.

Grazie del chiarimento non avevo capito.
fiori.gif

MaxFuryu 06-05-2008 02.27.39

una curiosità...se si compra una cosa che scade ad esempio tra una settimana, e la si congela a casa, la si può scongelare dopo un mese ad esempio e scade una settimana dopo? conosco parecchia gente che fa questa cosa

Grey Owl 06-05-2008 08.47.11

Quando compriamo la carne ne prendiamo una vaschetta in piu' e la surgeliamo in modo da poterla scongelare settimane dopo. E' consuetudine prendere la carne e congelarla, bisogna pero' che la confezione sia integra, la scadenza lontana e una volta scongelata deve essere cotta e mangiata entro pochi giorni. Non bisogna ricongelare la carne che e' gia' stata scongelata, potrebbe esser gia' iniziato un processo di deterioramento che con il ricongelamento si mantiene, ed una volta ri-scongelato riprenderebbe il gia' avanzato stato di deterioramento.

jezebelius 06-05-2008 15.26.14

Tutto il meccanismo presuppone la non interruzione della catena del freddo, mi sembra di capire.
In effetti, pensandoci, non abbiamo la certezza che quella catena sia rimasta, in ogni sua parte e durante il percorso, prettamente integra. Dovremmo fidarci del negoziante.
Non dico che non lo si possa fare da quello di fiducia ma mi è capitato di essere testimone di fatti che, veramente, avrebbero meritato sanzioni particolari.
Ad esempio in uno dei negozianti - da molti definito " di fiducia " - , qui, della zona è capitato che a causa della rottura del frigo d'estate tra l'altro, tutto ciò che vi era all'interno, gelati, cibo surgelato etc, è stato - comunque - venduto.
Insomma probabilmente le tossine prodotte dall'interruzione della catena, si erano gia manifestatepiango.gif.

Per dirla in altro modo, oltre alla fiducia nel commerciante presso cui ci si appoggia per la spesa, direi che un sistema differente, come dice Uno, per la "manutenzione " del cibo sia da uspicare.
Però, come al solito, soprattutto nell'episodio che Era ha riportato, ci vedo, come pure nel negozio che dicevo, un fine che è quello di " non perdere " quel cibo in barba alle più elementari norme sulla sicurezza ed igiene alimentare!

stella 06-05-2008 17.14.34

Io evito di comprare i cibi surgelati appunto perchè temo sempre che da qualche parte non sia stata rispettata la catena del freddo, soprattutto da quando ho visto in un supermercato gli addetti che sistemavano i surgelati nel banco frigo da un carrello dove sgocciolavano quasi....
Alla mia richiesta di spiegazioni mi hanno detto che erano lì dal mattino per essere sistemati, solo non c'è stato tempo di sistemarli prima.... ($)

Con questo non voglio dire che sia dappertutto così, a volte preferisco comprare il cibo fresco e congelarlo in casa, o crudo o cucinato, mettendo le etichette del confezionamento e scongelandolo entro tre mesi al momento di consumarlo....

:C:

Shanti 06-05-2008 21.15.37

Citazione:

Originalmente inviato da MaxFuryu (Messaggio 52926)
una curiosità...se si compra una cosa che scade ad esempio tra una settimana, e la si congela a casa, la si può scongelare dopo un mese ad esempio e scade una settimana dopo? conosco parecchia gente che fa questa cosa

Non credo che scada comunque una settimana dopo una volta scongelata, penso che si deteriori molto più in fretta, bisognerebbe consumarla entro le 24 ore.

griselda 06-05-2008 22.22.49

E' da un po' che cerco di capire perchè quando faccio il minestrone io con le mie manine sante icon_mrgr: dura molto anche fuori dal frigorifero, mentre quando facevo il minestrone comprato surgelato durava massimo tre gg.
Ora mi viene il dubbio che possa essere la causa quell'interruzione nella catena del freddo che ne altera la composizione e quindi una volta scongelato e cotto fa si che abbia una durata inferiore rispetto al quello fatto con verdura fresca. Chissà se è questo il motivo.:U

RedWitch 06-05-2008 23.16.26

Citazione:

Originalmente inviato da Era (Messaggio 52891)
.............
alla faccia di quella signora pignolina che non compra il burro che scade la prossima settimana
............

Mi ha fatto ridere questa frase Era, perchè mi ci sono rivista in pieno icon_mrgr: controllo in maniera quasi maniacale le scadenze degli alimenti freschi (latte, burro, uova..) e se qualcosa è scaduto anche solo da un giorno guai (manco se da un giorno all'altro un alimento andasse a male di colpo) ..:U

Comunque a parte le battute.. se con una catena del freddo ben fatta l'alimento teoricamente non scadrebbe mai, effettivamente sarebbe sufficiente che queste grandi ditte che conservano e trasportano gli alimenti surgelati si preoccupassero che questo avvenga nel miglior modo possibile e nel rispetto di tutte le norme.. il che teoricamente sarebbe anche un modo per garantire all'utente finale un buon prodotto surgelato. Viceversa, se anche la scadenza è lontana, ma il prodotto è stato mal surgelato, trasportato o tra la messa in un frigo e l'altra è passato troppo tempo come nell'esempio che faceva Stella, l'etichetta da solo la falsa illusione che il prodotto sia ancora commestibile mentre è già andato a male..

La notizia di quel deposito che cambiava le etichette pero' devo dire che a me un po' di effetto lo ha fatto... posto che dubito che una catena del freddo possa essere fatta con tutti i crismi del caso, l'idea di mangiare qualcosa scaduto anni fa non mi piace molto sinceramente...

Sole 07-05-2008 00.01.57

Citazione:

Originalmente inviato da stella (Messaggio 52972)
Io evito di comprare i cibi surgelati appunto perchè temo sempre che da qualche parte non sia stata rispettata la catena del freddo, soprattutto da quando ho visto in un supermercato gli addetti che sistemavano i surgelati nel banco frigo da un carrello dove sgocciolavano quasi....
Alla mia richiesta di spiegazioni mi hanno detto che erano lì dal mattino per essere sistemati, solo non c'è stato tempo di sistemarli prima.... ($)

Con questo non voglio dire che sia dappertutto così, a volte preferisco comprare il cibo fresco e congelarlo in casa, o crudo o cucinato, mettendo le etichette del confezionamento e scongelandolo entro tre mesi al momento di consumarlo....

:C:

Ma se non sbaglio c'è una differenza tra congelamento e surgelamento e quello del nostro frigo di casa è surgelamento e mi pare che così gli alimenti abbiano una durata molto inferiore. Infatti nel libretto di istruzioni c'è il tempo entro cui deve essere consumato un cibo e differisce tra alimento e alimento. I congelati invece durano il tempo che si diceva sopra.

Mi pare che la differenza stia nella temperatura a cui gli alimenti vengono sottoposti. Nel surgelamento il processo diinvecchiamento rallenta tantisismo nel congelamente si ferma. Se non mi sbaglio è così..

griselda 07-05-2008 20.29.53

Citazione:

Originalmente inviato da Sole (Messaggio 52989)
Ma se non sbaglio c'è una differenza tra congelamento e surgelamento e quello del nostro frigo di casa è surgelamento e mi pare che così gli alimenti abbiano una durata molto inferiore. Infatti nel libretto di istruzioni c'è il tempo entro cui deve essere consumato un cibo e differisce tra alimento e alimento. I congelati invece durano il tempo che si diceva sopra.

Mi pare che la differenza stia nella temperatura a cui gli alimenti vengono sottoposti. Nel surgelamento il processo diinvecchiamento rallenta tantisismo nel congelamente si ferma. Se non mi sbaglio è così..

Urka grazie Sole non lo sapevo ecco svelato l'arcano.
fiori.gif

Sole 07-05-2008 20.48.20

Prego, ma ho invertito, ora ho visto su internet perchè qualcuno mi ha fatto venire il dubbio. I surgelati sono quelli trasportati nella catena appena arrivano a casa non possono più stare oltre i -18 e iniziano ad avvicinarsi al congelamento che ha quella scadenza. Quindi torna il discorso di Uno e cioè fintanto che sono surgelati nella catena ok. A casa vanno consumati entro la scadenza perchè perdono il freddo. I prodotti congelati in casa vanno consumati a breve.


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 13.30.18.

Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271