Visualizza messaggio singolo
Vecchio 01-05-2007, 20.45.22   #15
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,630
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Faltea Visualizza messaggio
Se io cambio... ho visto che cambia anche l'ambiente che mi sta attorno.
O cambia la tua percezione di esso?

Citazione:
Originalmente inviato da MoonCat Visualizza messaggio
la "fortuna" è che la vita a volte fa in modo che tu non abbia scelta...
Non solo a volte.... lo fa sempre solo che quasi sempre riusciamo a fare come le tre scimmiette... quindi diventa sfortuna, diventa che "toccano tutte a noi"... etc etc e pur non avendo scelta (perchè ci tocca sbattere la testa per forza) sprechiamo l'occasione.

Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio
E' possibile accorgersi del nostro combiamento attraverso gli occhi degli altri? Ovvero io non mi sento cambiata ma chi mi sta accanto mi fa rilevare di esserlo, inoltre l'ambiente cambia attorno a noi, anche le persone con cui entriamo in contatto casualmente sono diverse?
Di solito le persone (tranne i casi che dicevo sopra) vedono negli altri solo quello che hanno bisogno di vedere... quindi cambiamenti superficiali ma mai importanti, vero però che per riflettere su se stessi e vedersi in perfetta salute o bisogna avere ricordo di quando si stava male o bisogna vedere altre persone che stanno male in quel momento...... a meno che non si abbia un punto di osservazione che non è nel tema di questa discussione.

Citazione:
Originalmente inviato da stella Visualizza messaggio
per cui per risolverlo basta semplicemente "cambiare ambiente...." se è l'ambiente ad essere malato....
Si questa è una possibilità... ma io prima mi chiederei (non in senso razionale, nel senso che proverei a rimanere e a sperimentare) perchè sono "capitato" in quell'ambiente malato, ovviamente partendo dal presupposto che siamo sicuri che quell'ambiente sia malato realmente.
Uno non è connesso