Discussione: Il distacco
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 25-01-2010, 00.10.16   #2
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da dafne Visualizza messaggio
"Vuoi una prova di distacco? Eccola: il lavoro di una persona distaccata non è mai in ritardo sulla giornata."

Gandhi


All'nizio sono rimasta un pò perplessa ma poi pensandoci mi sembra davvero vera (scusate il gioco di parole).

Distacco nel senso di mantenere una certa freddezza? Per me è davvero curioso associare questo concetto a un uomo che per le sue ragioni e per il suo vivere ciò che credeva mi dà l'impressione di essere molto passionale, molto "attaccato" a ciò che faceva e credeva.

Molto probabilmente è un concetto quello del distacco, dell'essere distaccati da ciò che si fà, che nel mio pensiero assume contorni e caratteristiche sbagliate di freddezza, impersonalità, relativo disinteresse...cosa che invece probabilmente non è

voi che ne dite?
Distacco non è freddezza, ma non identificazione.


Può sembrare freddezza a chi non conosce la possibilità di non identificarsi, ma la differenza non sta nel non provare emozioni o passione, quanto nel non lasciarsi trasportare da esse.

Questo equivoco, a mio avviso, è alimentato da quelle persone che travestono di distacco l'assenza di coinvolgimento o l'avarizia affettiva.
Ray non è connesso