Visualizza messaggio singolo
Vecchio 18-05-2008, 12.26.27   #29
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,629
Predefinito

Quindi sono le mentalità che dominano e noi ci vivamo dentro e questo determina il giudizio comune e sollecita i difetti di queste mentalità.
Una donna non può essere libera perchè è soggetta a ciò che si pensa.
Dirò di più se una donna che è stata violentata si colpevolizza può anch'essa incidere con il suo pensiero.
Se la donna non più attraente o che non lo è mai stata gliela tira per invidia.
Il figlo che sente dire alla mamma un commento su una donna violentata negativo sentirà autorizzato e via dicendo.
E altri mille di questi esempi, ma il punto è che nel pensiero collettovo dove siamo immersi non saremo mai libere, sino a che questo pensiero collettivo stesso non sarà mutato. E con i chiari di luna che ci stiamo vivendo la vedo lunga la storia, anche perchè noi abbiamo vissuto determinate cose molto tempo fa poi sono giunte altre persone sul territorio anche gli italiani stessi che portvano con se pensieri collettivi vecchi ora abbiamo altre culture che ancora anche loro non le hanno superate e quindi ci siamo di nuovo dentro.
La libertà se la si cerca dove non può ancora esitere fa si che se ne paghino le conseguenze? Se è così ci si deve adattare ma è davvero triste, perchè vuol dire che si vivranno ancora queste cose.
Ho capito male?
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda è connesso ora