Visualizza messaggio singolo
Vecchio 13-12-2009, 20.36.19   #29
Faltea
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-03-2007
Messaggi: 1,164
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Le potenzialità non si perdono, ma si prendono direzioni che mi portano più o meno lontano da certe possibilità.

Io vivo in Italia. Potenzialmente potrei vivere sia in Austria che in Australia ma l'Austria è più vicina e quindi è più possibile per me nell'immediato dell'Australia. Per la seconda, per andarci a vivere, dovrei fare un percorso più lungo e complesso che per la prima (fare un primo viaggio, vedere, capire che opportunità di lavoro ecc. mentre con l'Austria magari ci sono stato varie volte e il percorso sarebbe più semplice e magari è più simile a me ecccetera).
Non ci sono...
Ma se come dicevo prima il male (se lo possiamo definire tale) è in qualche forma trasmissibile (i pedofili sono stati a loro volta violentati da piccoli, chi è violento ha subito violenze, etc) come si può definire questo un agente che fa parte delle potenzialità?
Sembra invece che venga in qualche forma marchiato e che ogni altra possibilità gli venga preclusa...
Come se avesse un'unica strada deviata, se non prende quella non ne prende altre...

Da potenziale diventa quasi obbligato...

E poi (faccina che batte i pieid per terra) possibile che non ci sia il modo di fermare questa forma di epidemia? Violenza fa nascere violenza?

PS x Filo: chi si ri-educa secondo me non era poi così diseducato (se mi passi il gioco di parole), se inizi come criminale e tutta la tua vita è basata sul crimine, amicizie, amori, vita sociale... quando esci che fai?
Sono secondo me paragonabili ai tossicodipendenti, finché stanno lontani dal loro giro di amicizie "da buco" tutto fila abbastanza liscio... ma se si rimettono a frequentarli.... il risultato è la stesso.
Faltea non è connesso