Visualizza messaggio singolo
Vecchio 06-12-2010, 15.58.47   #18
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,223
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Telemaco Visualizza messaggio
Allora avevo capito cosa intendevi dire, anche se ora mi è più chiaro.
Invece non hai capito, se avessi capito sapresti considerare la cosa in maniera più ampia
Citazione:
Non credo però di essere stato monoculare nel mio pensare, solamente ci sono già passato attraverso certe idee e quindi le avevo già scartate (è diverso che dire che non le ho considerate).
Oppure diciamo che nella mia misurazione la profondità l'avevo già acquisita e che mi sono concentrato sulla nitidezza dei 10 decimi.
Questo andrebbe bene quando non ti dimentichi di riverificare continuamente anche la profondità. Le entità ed i concetti cambiano, si muovono etc... se tu ti basi su una sola misurazione già fatta non vedrai bene le cose.
Se no quando guidi riposa un occhio per volta dopo che hai misurato prima di partire, ma non fatti capire alla visita per il rinnovo patente visto che a chi ha un occhio solo fanno una gran fatica a rinnovare/dare la patente, sempre se la danno.
Citazione:
Se tu pratichi 2 diversi sport dividendo così le tue energie probabilmente non eccellerai in nessuno dei due.
Se ti applichi bene su un solo sport puoi diventare un campione.
La risposta più semplice sarebbe di dirti di discutere questa tua tesi con un campione di triathlon, o ancor meglio di pentathlon o decathlon ma:
Citazione:
Le stesso vale nello studio: se studi troppe cose saprai un pò di tutto, ma in modo approssimato o superficiale, non potrai mai raggiungere tutto in profondità.
Se ti applichi in una scienza anima e corpo è più facile che in quella scienza tu possa veramente diventare un esperto, uno specialista.
Non dipende da quante cose studi (se ne studi una per volta) ma da come le studi. C'è chi studia una cosa sola e rimane caprone e chi ha mille interessi e li approfondisce tutti...

I geni di nascita sono costretti a focalizzarsi su una cosa sola, il risultato è per gli altri, mai per loro stessi che di solito fanno una vita magra.
Il genio per evoluzione è sempre poliedrico e gode in sinergia con gli altri rendendo di più in entrambi i settori (godimento altrui e proprio). Guardati in giro anche se non è facile trovare esempi eclatanti, ma qualcosa si trova, soprattutto in dosi minori .

Mi sa che dovrò dividere la discussione perchè con Wikileaks non c'entra proprio nulla.
Uno non è connesso