Visualizza messaggio singolo
Vecchio 06-12-2010, 21.40.18   #20
Telemaco
Ristruttura la casa
 
L'avatar di Telemaco
 
Data registrazione: 24-08-2010
Messaggi: 255
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Invece non hai capito, se avessi capito sapresti considerare la cosa in maniera più ampia
Se lo dici tu...contento tu...ma rimane una tua convinzione...


Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Questo andrebbe bene quando non ti dimentichi di riverificare continuamente anche la profondità. Le entità ed i concetti cambiano, si muovono etc... se tu ti basi su una sola misurazione già fatta non vedrai bene le cose.
Se no quando guidi riposa un occhio per volta dopo che hai misurato prima di partire, ma non fatti capire alla visita per il rinnovo patente visto che a chi ha un occhio solo fanno una gran fatica a rinnovare/dare la patente, sempre se la danno.
E' vero i concetti cambiano e solo un imbecille non cambia mai idea.
Ma non si può cambiare idea in continuazione come le bandieruole.
Io non ho eliminato qualcosa 10 anni fa per non riverificarlo mai più...la mia considerazione nasce da esclusioni/considerazioni del presente...
Non mi serve la profondità della vista se devo consultare il mio navigatore....

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
La risposta più semplice sarebbe di dirti di discutere questa tua tesi con un campione di triathlon, o ancor meglio di pentathlon o decathlon ma:
Non c'è bisogno di chiedere a nessuno, parlano i numeri.
Gli atleti di triathlon seguono 3 discipline, sono più forti in uno sport e meno negli altri 2, vincono su una media ponderata di risultati.
Ma difficilmente un triatleta sarà campione del mondo in una delle tre discipline.
Forse ci può essere stata qualche eccezione (che io non conosco) ma diffilmente un Alberto Tomba sarà campione del mondo nello sci e contemporanemente nel nuoto.
Il tuo esempio non significa nulla, a meno che tu non voglia eccellere nelle arrampicate sui vetri....


Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Non dipende da quante cose studi (se ne studi una per volta) ma da come le studi. C'è chi studia una cosa sola e rimane caprone e chi ha mille interessi e li approfondisce tutti...
A parità di "come le si studia", chi lo fa su una disciplina può concentrare meglio le sue energie su questa rispetto chi ne studia tre...e avrà statisticamente più probabilità di "vederci" meglio...
Prendi per esempio lo studio di una lingua, chi ne studia una anzichè tre può concentrarsi anche sui più piccoli dettagli di pronuncia...(a parità di metodi e tempi di studio)
Telemaco non è connesso