Discussione: Beppe Grillo
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 27-04-2008, 02.14.12   #5
jezebelius
Organizza eventi
 
L'avatar di jezebelius
 
Data registrazione: 27-02-2005
Messaggi: 1,865
Predefinito

In fondo come dare torto alla circostanza che, attivamente, non ha fatto nulla il Grillone?
Devo dire però che, come tutto, anche questo modo di fare politica ( ? ) serve e non a caso, dopo qualche suo discorso il Tizio di turno che l'ha ascoltato o solo essere venuto a conoscenza di una qualche " magagna " da un suo spettacolo oppure di come stanno più o meno le cose, credo, qualche riflessione l'ha fatta. Non mi sento quindi di gettare tutto dalla finestra poichè penso che, se non per tutta la collettività, le sue dichiarazioni possano servire a chi un qualche barlume di spirito critico l'ha ancora ( e quel barlume di solito è pure parziale ). Quindi che ben venga il pincopallo di turno che una carica, se pure minima, alla sveglia la da.
Poi si può pure discutere che ha intascato qualcosina ( si fa per dire ) oppure che pratica il " armiamoci e partite ". Questo non lo nego e neanche mi sento di andare in controtendenza dicendo che lo fa per la gloria ( in effetti lo fa per la " sua " gloria secondo me ma questa è altra cosa ). Diciamola tutta, in qualche proposta/dichirazione populista qualcosa di vero c'è ma forse come si è detto, è il modo di fare che lascia un po a desiderare ed anche un po perplessi.
Non mi sento però, come ho detto, di gettare tutte le sue dichiarazioni poichè, mi rendo conto che, in un epoca come la nostra, non può essere tutto rosa e fiori, naturalmente includendo anche chi, come lui, pretende di fare qualcosa per la società. Per cui teniamoci " questi " politici, " questi " comici, queste espressioni, queste manifestazioni!
Da " pensare " all'attivarsi forse c'è ancora un po di strada da fare. Da qualche parte forse anche grazie al grillone, qualcosa inizia a muoversi. C'è da vedere se questo " dondolare ", col tempo, potrà divenire un " camminare " vero e proprio.
__________________
Dr. Marc Haven
“Non deve essere l’alba di luce che deve iniziare ad avvisare la tua anima di tali doveri giornalieri e dell’ora in cui gli incensi devono bruciare sui fornelli; è la tua voce, solo lei che deve chiamare l’alba di luce e farla brillare sulla tua opera, alfine che tu possa dall’alto di questo Oriente, riversarla sulle nazioni addormentate nella loro inattività e sradicarle dalle tenebre in cui versano.”
jezebelius non è connesso