Visualizza messaggio singolo
Vecchio 07-11-2007, 16.56.30   #2
samuel
Bannato/a
 
Data registrazione: 04-11-2007
Messaggi: 16
Cool

L'impossibilità nell'essere cauti a prendere decisioni importanti ci porta dove siamo ..nell'essere importanti tendiamo a risultare ignoranti quindi è difficile insistere su campi (concettualmente ) troppo grandi, per fare un esempio vi cito un mio stato d'animo nel giorno del giudizio dell'altra estate (2006)..
Pensavo fra me:"ti vedo giuovane giovenca di lungimiranza rimurginante" e sentivo mitezza dentro di me.
Allora,lì,in quel dato momento decisi di tessere una tela.. importante quanto una tessera di colore tetro a Creta risalente al 322000a.c.
La mia tela era il mio diletto e l'utilizzavo per coprirmi.
"Prova a spogliarti" pensai fra me e decisi così di decollare dal pianeta Terra, presi la statale per Lucca odor di grano e tenero partii con i miei buoni sentimenti da"L'umano splendor".
Dove andiamo? Ci siamo persi,ci stiamo perdendo o ci perderemo ancor di più dopo la morte?

Ultima modifica di samuel : 07-11-2007 alle ore 17.24.35.
samuel non è connesso