Visualizza messaggio singolo
Vecchio 22-02-2012, 09.51.07   #1
Edera
Bannato/a
 
Data registrazione: 28-04-2009
Messaggi: 1,834
Predefinito qualcuno mi sfiora le dita

Metto qui un incubo, fatto stanotte per la seconda volta.
Sono nella camera dei miei genitori dove dormivo da piccola, la porta è aperta ma fuori dalla porta non so cosa ci sia o meglio non capisco se la stanza sia collocata come lo era nella realtà o se nel sogno sia senza una dimensione precisa.
Per la maggior parte del sogno accadono cose strane e confuse di cui non ho preciso ricordo, so solo che devo convincere altre due persone nella stanza con me( sembra gente di famiglia ) che il mio spirito può volare o può far volare le cose, illuminarsi ecc.. Ma non ci riesco o meglio ci riesco a metà, perchè dopo qualche attimo di 'magia' disperata tutto torna come prima nella stanza. Sono piuttosto angosciata in più, le persone mi dicono che sto perdendo tempo.
Mi arrabbio o meglio esclamo qualcosa tipo: pxxxo cane! E arresa allungo un braccio fuori dalla porta per cercare l'interrutore della luce. E qui arriva il brutto: qualcuno nel buio infinito fuori dalla porta, mi accarezza le dita della mano sinistra che cercano l'interrutore ma è una carezza orribile, un tocco molliccio, caldo.. E' la sensazione più schifosa che abbia mai provato. Mi sveglio sudata, con la tachicardia e le dita della mano intorpidite anche nella realtà. Nel sogno precedente, mi aveva solo sfiorato, qui il tocco e la presa si sono intensificati e sembrava quasi volesse tirarmi fuori con lui, nel buio indifferenziato.
Edera non è connesso