Discussione: Scacchi d'oro
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 24-02-2012, 14.35.25   #2
webetina
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-07-2009
Messaggi: 1,452
Predefinito

In questo sogno ho fatto caso di avere mescolato i pezzi degli scacchi con i pezzi della dama. Le monetine, tuttte d'oro, con la forma dei pezzi della dama li distinguevo solo dai pedoni degli scacchi; degli altri pezzi degli scacchi intravvedevo le forme più che altro per la differenza di grandezza, ma sapevo che c'erano tutti, re e regina compresi. Chissa perchè i due giochi in uno; non provo a giocarci nè con l'uno nè con l'altro almeno da venti anni.

Le piccole monetine mi ricordano le pile degli orologi.

Mi incuriosisce parecchio questo sogno. Lo specialista degli scacchi è un collezionista ma ci vedo di più, soprattutto è molto lontano da me e mi sarebbe piaciuto essere come lui. C'è la concapevolezza che non lo sarò mai abile , ne tantomeno una collezionista tanto raffinata, e non conoscerò mai certi segreti.
Il gioco degli scacchi presuppone una qualità in chi lo gioca, quella di prevedere i movimenti altrui, di sviluppare una mappa mentale di tutte le possibili mosse, mentre invece io ho provato a giocarci senza nessuna strategia per quanto riguardava le mosse successive.

Ho sempre pensato che il mio tipo di mente non fosse adatto a tale gioco, perchè perdevo sempre. Ha a che fare con Ermopoli; qui alcuni giocano a scacchi.
__________________
"Le cose non sono sempre come sembrano...
Le cose sono esattamente come sembrano!"
webetina non è connesso