Discussione: E' tornato mio padre
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 20-12-2010, 16.05.21   #11
diamantea
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di diamantea
 
Data registrazione: 29-03-2010
Messaggi: 2,696
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da diamantea Visualizza messaggio
A un certo punto viene a mettersi in mezzo a noi mio padre.
Lui č nudo ma indossa mutande color carne, si gira verso il lato troppo vicino a me quasi toccandomi.
In questo sogno lui č nudo ma senza sesso (per fortuna), le mutande color carne in veritā č proprio un'assenza della parte intima, e quando viene a coricarsi mi da l'impressione di voler stare vicino a me come un bambino che sta vicino la mamma. Potrebbe stare vicino a mia sorella o a pari distanza invece si gira proprio dal mio lato avvicinandosi, č vicino a me che vuole stare.
Ma non lo tollero lo stesso, per me č mio padre, non posso sopportare la sua presenza in quel modo.
Dentro di me nessuna esitazione nel mandarlo via e non lo faccio solo per me ma anche per mia sorella.

Citazione:
Io mi giro immediatamente sul fianco sinistro girandogli le spalle spostandomi sul margine del letto
La mia preoccupazione č mettere distanza il pių possibile e gli giro le spalle per non guardarlo mentre lo rifiuto, senza pentimento, indugio o pietā.

Citazione:
e con voce ferma e autoritaria gli intimo di alzarsi immediatamente e andare a dormire nell'altra camera singola dove di solito dorme il piccolo.
Qui sembro io il padre e lui il figlio piccolo, lo mando a dormire nella camera del piccolo, chissā perchč scelgo i luoghi dove dormono i miei figli, mentrela mia camera da letto non la tocco mai se non per me soltanto.


Citazione:
Lui resta fermo come a non volersene andare e dice debolmente che io l'avevo autorizzato a dormire a casa mia quella notte.
Chissā perchč l'ho autorizzato a dormire in casa mia visto che io non lo voglio vedere.

Citazione:
Mia sorella mi dice che ho avuto coraggio a parlargli con quel tono lei non lo avrebbe fatto ma stava per alzarsi lei e andare a dormire in altro letto.
Nel sogno "Piede amputato" svolto nella stessa camera, č mia sorella che sporgendosi dal balcone se la prende con mi padre dandogli la colpa di tutto.
Mentre ora si stupisce del mio coraggio che lei non avrebbe avuto preferendo andare a dormire in una altra camera.
Qui non capisco questo ruolo che ci interscambiamo, ora di coraggio ora di paura.

Citazione:
Io le rispondo che sono nel mio letto e lui non deve stare in mezzo a noi troppo vicino a me, che non gli avrei dato alternativa se non quella di alzarsi lui.
Qui cmq salta fuori la nostra intesa, complicitā nel difenderci e proteggerci sempre e comunque come nel sogno "Sola nella metropoli", questo sentirci quasi una coppia (perchč nei sogni dormiamo insieme? viviamo insieme? ci accadono molte cose insieme?) e vedere il resto come estraneo intorno a noi.

Oppure dovrei pensare che a mia sorella non piace quella parte di me presa da mio padre che si mette fra noi, a cui lei non vuole reagire ma solo evitarla.
diamantea non č connesso