Visualizza messaggio singolo
Vecchio 27-04-2010, 23.34.14   #10
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Fatta la dovuta premessa, dico due parole sul verso in questione, soffermandomi sull'approccio esoterico, quindi non ufficiale. Eventualmente dopo, se Edera ne avrà bisogno per la sua ricerca, aggiungerò anche delle considerazioni filologiche che provengono dal serbatoio ufficiale delle interpretazioni e che però, premetto, non saranno altro che aggiunte a quanto da lei trovato e non portaranno a diverse conclusioni. Insomma si tratterebbe solo di erudizione, buona per prendere un bel voto e per convincersi più solidamente, per chi ne ha bisogno, della mancanza di solidità della versione ufficiale su questo specifico punto... mancanza di solidità per altro ammessa dai sostenitori di detta versione.

Si Filo, Dante sapeva l'arabo ed era in contatto con appartenenti di Fratellanze di quelle zone, coi quali ha intrattenuto scambi a vari livelli. Per altro questo non stupisce. Il mondo arabo e le sue dottrine, sia esoteriche che no (al tempo le distinzioni erano diverse da adesso), era in contatto con quello occidentale e molti scambi sono avvenuti. Abbiamo importato di tutto, dalla matematica all'alchimia... anzi i primi testi occidentali medievali di alchimisti hanno certa origine araba.
Che c'entra l'alchimia con Dante? Beh c'entra eccome... quando ne parleremo più diffusamente lo vedremo meglio, per ora a mo' di anticipazione succosa che so riuscirà ad accendere l'interesse di qualcuno qui (che inizia per K e finisce per ael... ma certo non solo lui) ricordo che alla fine dell'inferno Dante vede Lucifero, il quale ha tre teste... una nera, una bianca e una rossa.


Eh, mi perdo, scusate... il discorso è talmente tanto ampio che seguire un ordine non è semplice, dicevo che Dante sapeva di arabo e infatti la frase di Pluto da quella direzione può essere guardata e se lo si fa acquista enormente di senso.
Stando a Luigi Valli (io purtroppo non so l'arabo) ma mi risulta che non sia stato smentito, la frase in arabo suonerebbe così: bab sciaitan, bab sciaitan, aleb. Che significa "la porta del Diavolo, la porta del Diavolo, resiste (o resisterà)".

Per capire la portata di questa affermazione dobbiamo ricordare che Dante trova la prima porta dell'Inferno aperta. Chiunque ci può entrare, in qualsiasi momento. Ciò è dovuto all'azione di Cristo (la Croce) che prima di ascendere al cielo è sceso agli inferi e, fra le varie cose, ha spalancato per sempre i cancelli dell'inferno.
Esotericamente sappiamo che Cristo ha cambiato la Terra... dopo di lui, dopo la sua Opera, ciò che era possibilità di pochi è divenuto possibilità di tutti.
Tuttavia, non tutte le porta sono aperte: Dante infatti troverà chiusa la porta di Dite, quella appunto del Diavolo e non basterà il potere della Croce per aprirla, ma servirà l'intervento dell'Aquila (su questo simbolismo ovviamente torneremo). Ed è a questa porta che Pluto si riferisce, nel tentativo forse di terrorizzare Dante... tenendo conto che una frase che in un uomo può valere come espressione di una speranza dettata da frustrazione, in un demone va intesa anche come maledizione.

E' per questo che è fondamentale la reazione di Virgilio, il quale "tutto seppe" ed è importante che risponda al demone dicendogli che "non è senza cagion l'andare al cupo" ma è voluto dal cielo e che sarà il cielo ad aprire anche la seconda porta... rivelazione che fa letteralmente schiattare Pluto, che cade a terra come le vele quando fiacca l'albero della nave. Teniamo conto che nell'aldilà le parole hanno potere... quel che viene detto vale e Pluto riconoscendo la verità della parole di Virgilio non può che subirne le coseguenze fisicamente... e la maledizione viene annullata.

Virgilio, che per Dante è il Maestro, è tenutario della Tradizione e depositario di conoscenza e potere... e infatti in grado di far passare Dante attrraverso i domini dei vari demoni e riuscirà addirittura a farlo camminare su Lucifero... ma di questo parleremo altrove.

Ultima modifica di Ray : 27-04-2010 alle ore 23.37.35.
Ray non è connesso