Visualizza messaggio singolo
Vecchio 06-06-2008, 13.25.37   #5
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Astral Visualizza messaggio
, se cerco di liberarmente potrei navigare tranquillamente nel caos, che non porta a nulla.

Si concordo. Sentendo parlare di sta cosa (anche in altri tread) ho avuto la sensazione che si faccia un po' tutt'uno di liberarsi delle regole e trasgredirle. La prima non ha senso, la seconda a volte può essere utile come esperienza nel cammino che si dovrebbe fare di interiorizzazione di una regola... dal subirla al deciderla quindi (coi relativi adattamenti consoni al singolo, una regola non è necessariamente rigida).

Il concetto di regola non è a mio avviso tanto complicato: si tratta del modo corretto di fare una certa cosa (regola originariamente rimanda il concetto di linea retta, mentre regolo di misura). Gli esempi si sprecano... dal eseguire un lavoro magari artigianale "secondo regola" o "a regola d'arte" alle clessiche regole del gioco che stabiliscono, per esempio, da che distanza si deve battere un rigore o quel che è. La regola è impersonale ed ha la funzione di far funzionare qualcosa al meglio, o almeno di farlo funzionare... per questo la trasgressione alcune volte può aiutare... aiutare a vedere che la regola serve.

La sua eliminazione invece porta al non funzionamento... decidere di vivere senza regole è decidere di limitarsi a sopravvivere (sempre se si seguono le regole di base della sopravvivenza però).
Ray non è connesso