Visualizza messaggio singolo
Vecchio 13-11-2008, 09.54.20   #4
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,391
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
............

Il problema reale è invece che questi alberi tagliati giovani siano coltivati appositamente o disboscati seguendo una politica di forestazione da parte di chi sa come controllare il territorio, è risaputo che i ranger di ogni paese segnano per far tagliare gli alberi che sono vecchi (e tolgono spazio ai giovani) soprattutto malati o quelli giovani che in punto troppo concentrato non hanno risorse per tutti, quindi accellerano il processo naturale della sopravvivenza del più forte.
Quindi tra un'albero vero tagliato con questi principi ed uno finto prescindendo da costi e spazi preferirei senz'altro uno vero, poi mi rendo conto che una spesa tutti gli anni potrebbe essere per alcune famiglie un peso.
Visto che ci avviciniamo al Natale riprendo questa discussione, qualcuno deve averti letto , ho sentito che quest'anno c'e' chi ha organizzato una vendita di alberi di Natale simile a come l'hai descritta, ovvero, si compra l'albero (il prezzo e' ragionevole 10 Euro), poi una volta passate le Feste si puo' riportare l'albero dove lo si e' comprato, loro lo ritirano, facendo un buono da spendere nel loro negozio pari alla cifra dell'albero , e poi usano parte del ricavato (mi pare 3 euro per ogni albero) per il rimboschimento, mentre il legno di quegli alberi tagliati viene riutilizzato , reinserito nella catena naturale dicono.. Senza voler fare pubblicita' all'azienda che sta proponendo l'iniziativa, credo possa valere la pena di informarsi e non cedere alla tentazione dell'albero finto che dura una vita.. anche nell'ambiente

RedWitch non è connesso