Visualizza messaggio singolo
Vecchio 25-11-2007, 19.42.45   #13
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,630
Predefinito

Jez dal mio punto di vista (condivisibile o meno) è facile rispondere alla tua domanda
Alla fine si potrebbe fare un'analisi che secondo me è stata indagata poco ossia: chi è che specula?
Credo che non si faccia per varie ragioni e mi piacerebbe individuarle, almeno per curiosità ed altrettanto per identificare un punto di partenza.

Sono le grandi e organizzate società, che però poi fanno capo ad ancora più grandi realtà economiche.
Sono quelli che per esempio comprano la verdura dal contadino per una miseria, la ricaricano all'inverosimile e poi la danno al negoziante che più di tanto non può aumentare il prezzo. Quindi la gente se la prende con il contadino e il negoziante che in alcuni casi sono quasi alla fame e non vede la realtà.

Inorridisco sempre quando sento parlare di controllo dei prezzi, sarebbe un altro modo per far sparire i piccoli e non toccare i grandi che sono in mezzo nella catena invisibili... inoltre diciamocela tutta, come la gente compra la borsa dal marocchino perchè vuole quella borsa di tal marca ma non può, allo stesso modo va a mangiare nel ristorante ladro perchè magari è IN... cavolo c'è libertà in tal senso, ancora (forse per poco, ma sfruttiamola finchè c'è), se un ristornate è ladro e la gente non ci va da solo tale ristorante deve decidere di cambiare, però se in quel ristorante ci va qualche fighetto e "tu" normale persona pur di esserci sei disposto a pagare non puoi lamentarti.
lasciamo che il ristorante fighetto sia disponibile per chi non sapendo come dimostrare che lui può non vede l'ora che gli facciano pagare una pizza 300 euro e diamo da lavorare all'onesto pizzaiolo che tira avanti la famiglia
Uno non è connesso