Discussione: Anti/sim-patie
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 18-01-2006, 00.20.01   #7
Lucignolo
Gli/le piace l'aria
 
Data registrazione: 23-12-2005
Messaggi: 20
Predefinito

Siamo stati precisi nella redazione dell'etimologia e della definizione dei due termini.

Che dire della ricerca delle radici che danno origine alle simpatie ed antipatie?

In senso generico non sono da considerarsi malattie ma possiamo incontrare individui con diaturbi al livello di feeling (con buona approssimazione il vocabolo inglese che equivale a phatos greco):

Le simpatie sono processi psichici ancestrali ed inconsci volti al trarre guadagno e cresita dagli individui che ci circondano.
Parimenti le antipatie sono meccanismi di difesa con le quali la psiche cataloga gli individui e cerca di prevenire eventuali danni al nostro essere.
Con tutta probabilitā sono nati prima della ragione e con lo scopo appunto di analizzare le relazioni sociali e trarne dei vantaggi con l'avvicinamento o viceversa l'allontanamento degli individui.

Essi agiscono su diversi livelli. Me ne vengono in mente alcuni ai quali aggingo alcuni commenti esplicativi:
- somatico: i tratti somatici ricordano quelli di una persona giā conosiuta.
- sociale: si basa sull'appartenenza ad un gruppo, sul modo di vestire o di apparire
- cominicativo: il tono ed il timbro della voce, gli atteggiamenti, il lessico ecc. suggeriscono all'inconscio come comportarsi in base alle esperienze pregresse.

Si tratta di un primo esame, oserei dire piuttosto superficiale dalle quali scaturisce la sim/anti-patia "a pelle".

Personalmente ritengo gli automatismi celebrali una macchina evoluta e prendo atto dei campanelli di allarme, ma nel contempo mi sforzo di andare oltre. Un buon metodo per farlo č risalire all'esperienza alla quale sono collegati i campanelli ed esaminare cosa ci sia di positivo o negativo in essa e nella persona che ne č oggetto. Spesso l'allarme rientra...

Due spunti di riflessione:
- Ho osservato comportamenti analoghi in animali superiori dalla spiccata propoensione sociale (cavallo, cane, ecc...)
- Meccanismi simili funzionano anche per gli oggetti, l'arte ed altre "cose"...
Lucignolo non č connesso