Discussione: Acqua di montagna
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 26-08-2011, 15.33.54   #9
diamantea
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di diamantea
 
Data registrazione: 29-03-2010
Messaggi: 2,698
Predefinito La coppia yoga

Questa coppia merita un discorso lungo, che secondo me si lega un pò al sogno precedente, quello della mia ombra.
Vedo di sviscerarlo piano piano.

Intanto dico che lui è più giovane di lei. Qui potrebbe starci un pò il giudizio sul rapporto con il mio compagno. Lui malgrado ha superato i 50 anni ha solo qualche filo bianco a cercarlo bene, mentre lei più grande di un 4 o 5 anni sembra molto più vecchia della sua età e di lui, malgrado si mantiene bene.
Lui ha un'aria da eterno ragazzo, magari un pò indiano di aspetto, a mia madre è sembrato un hippy .
Lei una donna in carriera, uno studio fiorente ed elegantissimo, un gran bel conto in banca a differenza di lui che ha un normale stipendio.
E' facile lavorare di pregiudizi, lei mantiene bene lui che è più giovane e lui se la tiene stretta per i soldi. Pensieri meschini anche se fanno parte di una certa realtà.
In verità sono una bella coppia affiatata, si vede che si amano tanto, hanno lasciato i loro rispettivi coniugi, con i quali mantenevano un rapporto di abitudine, per stare insieme ormai da tanti anni, e crescono insieme.

Ecco io credo che nella mia ombra, nel mio lato oscuro ci sia questo desiderio di avere un marito o un uomo ricco per potermi dedicare a me stessa con serenità, avere il tempo di viaggiare, di studiare, di fare tutte quelle cose che non riesco a fare perchè troppo sola, troppo assorbita dal mandare avanti la famiglia.
Il mio ex compagno era benestante e poteva certo permettermi un tenore di vita più agiato, potevo essere come il lui di questa coppia, invece lui era stato già prosciugato dalla sua ex moglie così io mi dovevo accontentare di quel che voleva darmi anche se a me non serviva o non piaceva. Io sono orgogliosa, ho sempre vissuto con il mio, la mia famiglia mi ha educata a non chiedere nulla ad estranei, anche se fosse il marito.
Questa è una zona d'ombra nella mia vita e nel rapporto con il mio ex che ha nutrito rancori, sfiducia, malumore per tanti motivi e che la notte nei sogni vado a discutere con lui.
Mi sento in credito nei suoi confronti perchè io non mi sono lesinata nel dare a lui quello che desiderava, che aveva bisogno, non in termini di denaro ma di impegno fisico e morale soprattutto nei confronti dei suoi figli, del nostro rapporto. Lui faceva tanti discorsi, tante promesse, ma in verità rinforzava la sua posizione economica, chiedendomi i sacrifici che si chiedono a una moglie ma dando solo quello che si da a un'amante. Io non ho saputo rivendicare ciò che desideravo perchè non era mio marito, non mi sentivo in diritto, ero troppo orgogliosa per farlo, non volevo rischiare un NO che non si preoccupava a darmi se posavo gli occhi su uno standard più alto, però se lo acquistavo da me lo ammirava con orgoglio! Mi sono impoverita accanto a lui che amava di me solo la fiammiferaia che si accontentava di qualche fiammella, un gioco perverso che io sostenevo chissà per quale oscuro motivo.

Ha ragione mia sorella quando mi dice che non mi so difendere se non mi sento in diritto, tutta la mia aggressività svanisce, mi faccio fare male.
Anche con il mio attuale compagno non so difendermi dagli attacchi esterni perchè non mi sento in diritto di avere un uomo così più giovane di me.
E' dura da superare eh?

Tornando al sogno, questa coppia da questo punto di vista mi riporta ciò che ho descritto, forse mi identifico più nel ruolo di lui, che è il solo a bere l'acqua e parlare con me, lui è il vero ricercatore, un uomo molto in gamba anche nel lavoro, molto stimato, fa miracoli con i minori a rischio. Ha qualità che a me piacciono molto. Di lei ammiro il suo coraggio nel credere in se stessa, nei suoi sentimenti, di mettere a disposizione il suo per la coppia, per vivere più sereni e non farsi mancare nulla, nell'aver saputo tenere lontani i pregiudizi, compreso quello che è l'uomo a dover guadagnare di più, a mantenere ed essere più grande della donna. Ha girato la sua clessidra e vive meglio.

Eppure nel sogno dormono in letti separati, uno di fronte all'altro. Ci vedo del buono in questo, come la maturità di mantenere ognuno il proprio spazio pur vivendo insieme, lei sicuramente non farà incubi da doversi subito rifugiare fra le braccia del suo lui come faccio io
__________________
"Ogni cosa che tu ami è molto probabile che tu la perderai, però alla fine l’amore muterà in una forma diversa".

Franz kafka

Ultima modifica di diamantea : 26-08-2011 alle ore 15.37.12.
diamantea non è connesso