Discussione: La vecchia scuola
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 05-06-2009, 10.36.51   #14
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,597
Predefinito

Tasto dolente questo, per me almeno, la cosa che mi stà stupendo (e facendo arrabbiare) maggiormente è l'enorme discrepanza che ci può essere tra una classe e l'altra di una stessa scuola.
Mio figlio più piccolo, ad esempio, ha acquisito molte più conoscenze sia di matematica che di grammatica del più grande.
Ed entrambi secondo me sono lontani anni luce dall'avere una buona preparazione.
Si perchè poi in prima media (stesso paese, stesso circolo scolastico vorrei far notare) partono con la quinta marcia, esercizi e argomenti a raffica, dando per scontatao che i bimbi abbiano acquisito modi e metodo di studio... ....se penso che al più grande non danno quasi mai compiti a casa da fare nè hanno insegnato come studiare...mi preparo al peggio

Ho cercato di trovare in giro un programma ministeriale che non fornisse solo gli obiettivi didattici e relazionali che devono raggiungere i bambini ma anche un programma scolastico, di nozioni. Per esempio, che ne so, in grammatica in terza elementare devi fare questo, in quarta quello ecc...non hoi trovato nulla di ciò. Cercherò meglio ma trovo inquietante che un insegnante possa andare " a braccio" su certe cose.

Per quanto riguarda imparare a memoria le poesie e simili Max è un esercizio utilissimo per il cervello che, non per caso, viene paragonato a un muscolo.
Io ho 34 anni, non ho vissuto il cucito e l'uncinetto a scuola (o gli esercizi di calligrafia che rimetterei SUBITO) ma mi ricordo ancora il "cantami o diva del pelide Achille l'ira funesta che infiniti addusse..." bon ero alle medie ma mi ricordo che si faceva e con tanto di parafrasi.
Stesso prof ci regalava un'ora di enigmistica alla settimana e spiegava l'avvenimento storico nel suo contesto globale con riferimenti alla storia dell'arte alla musica...una vera fortuna mi ha insegnato a studiare.
Senza contare un insegnante di musica cieco che suonava il pianoforte da dio e che ci chiedeva di individuare gli strumenti che suonavano nei vari brani di Mozart o Verdi.

Sono stata molto fortunata. Ho amato lo studio e questo mi ha salvata al liceo, alla fine, quando stavo mollando tutto.

Oggi guardo i miei figli e mi chiedo che senso abbia, per fare un esempio, sapere cosa sono le curve di livello di una cartina ma non sapere com'è fatta l'Italia...o peggio ancora quello in quarta che ha 10 in inglese e non sa quasi neache dire come si chiama . O disastro totale quando deve rispondere alle domande e scrive telegrammi o di fronte a un testo da studiare e non sa farsi i punti...

Ascolto le altre mamme e, almeno qui in queste scuole e con rarissimissime eccezioni le maestre o i prof sono diventati quelli che sopportano i ragazzi a scuola, leggono gli argomenti, fanno fare qualche esercizio e poi se hai capito bon sennò vai a farti dare ripetizioni.

Sostengo da sempre che le maestre, specie per i più piccoli, debbano aver seguito un percorso formativo notevole, ritengo che avendo in mano il carattere e la formazione di piccoli uomini e donne anche coloro che potevano accedere al ruolo con le magistrali dovrebbero essere riqualificate (e qui non è colpa degli insegnanti penso).
Ritengo anche che quando un insegnante genera problemi segnalati e comprovati debba poter essere allontanato dal mestiere, e non piazzato in altre scuole parggheggiato lì fino a prossima crisi. Credo anche che pure certi genitori dovrebbero imparare a cucirsi la bocca e legarsi mani e piedi perchè il rispetto sti ragazzi lo han perso..o non l'hanno mai avuto?

Mah

Il mio tavolo oggi ha su eserciziari di italiano matematice e inglese che useremo quest'estate ma trovo davvero tristissimo che la scuola abbia perso quel pò di verve e di smalto che aveva, e ne facciamo tutti le spese penso, genitori figli e insegnanti

Mi fermo, da dire ce ne sarebbe a iosa, e magari anche da costruire....Ray, che ne dici? Oltre alla fabbrica modello ci inventiamo anche una scuola?

dafne non è connesso