Visualizza messaggio singolo
Vecchio 28-01-2008, 10.08.12   #37
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,354
Predefinito

Citazione:
16) Nel caso in cui il locatore intendesse vendere la casa locata il conduttore dovrà consentire la
visita all'unità immobiliare una volta alla settimana per almeno due ore con l'esclusione dei giorni
festivi, oppure con le seguenti modalità:
__________________________________________________ ______________________________
________________
17) Il conduttore ha/non ha diritto di prelazione nella vendita, da esercitarsi secondo l'art. 38 e 39
della legge 27 luglio 1978, n. 392.
18) Le spese di bollo per il presente contratto, e per le ricevute conseguenti, sono a carico del
conduttore.
Il locatore provvederà alla registrazione del contratto, dandone notizia al conduttore. Questi
corrisponderà la quota di sua spettanza, pari alla metà. Le parti potranno delegare per la
registrazione del contratto una delle organizzazioni che hanno prestato assistenza per la stipula del
presente contratto.
Punto 16: se il locatore decidesse di vendere l'immobile durante il periodo della locazione dell'appartamento, il conduttore ha l'obbligo di permettere la visita dell'appartamento, una volta a settimana per due ore, o in alternative con modalità da concordarsi al momento della stipula del contratto.

Punto 17: diritto o meno di prelazione in caso di vendita dell'immobile per il conduttore (da decidersi in fare di contratto)

Punto 18: le spese dei bolli sono a carico del conduttore (in realtà, capita spesso che tutte le spese vengano di comune accordo divise a metà tra locatore e conduttore).
Il locatore ha l'incarico di provvedere alla registrazione (che puo' anche essere delegato, pagando una piccola somma alle associazioni di categoria a cui ci si appoggia, se si decide di avvalersi della prestata assistenza)

Citazione:
19) A tutti gli effetti del presente contratto, comprese la notifica degli atti esecutivi, e ai fini della
competenza a giudicare, il conduttore elegge domicilio nei locali a lui locati e, ove egli più non li
occupi o comunque detenga, presso l'Ufficio di segreteria del Comune ove è situato l'immobile
locato.
20) Qualunque modifica al presente contratto non può aver luogo, e non può essere provata, se non
mediante atto scritto.
21) Il locatore ed il conduttore si autorizzano reciprocamente a comunicare a terzi i propri dati
personali in relazione ad adempimenti connessi col rapporto di locazione (legge 31 dicembre 1996,
n. 675).
Punto 19: Il conduttore deve garantire il proprio domicilio presso l'immobile locato, e qualora non vi risieda più , presso l'ufficio della Segreteria del Comune dove si trova l'immobile.

Punto 20: Il contratto non puo' essere modificato se non per mezzo di atto scritto.

Punto 21: a seguito delle leggi sulla pricacy, locatore e conduttore devono autorizzarsi reciprocamente alla comunicazione a terzi dei propri dati (per esempio alla banca che effettuerà il bonifico di pagamento della locazione, o all'amministratore condominiale)

Citazione:
22) Per quanto non previsto dal presente contratto le parti fanno espresso rinvio alla Covenzione
Nazionale ex articolo 4 comma 1 legge 431/98 del ..............., al decreto dei Ministri e dei Lavori
Pubblici e delle Finanze ex articolo 4 comma 2 legge 431/98 del ..............., all'Accordo di cui al
punto 1) (eventualmente al decreto Ministri Lavori Pubblici e Finanze ex articolo 4 comma 3 legge
431/98 emesso il ..............) alle disposizioni del codice civile, della legge 27/7/1978 n° 392, della
legge 9/12/1998 n°431 e comunque alle norme vigenti ed agli usi locali.
23) Le parti di comune accordo potranno adire per ogni controversia che dovesse sorgere in merito
alla interpretazione e esecuzione del presente contratto la Commissione di Conciliazione
stragiudiziale paritetica istituita tra .................................................. . nell'ambito dell'Accordo di cui al punto 1).
24) ALTRE PATTUIZIONI
________________________________________
_________________
Punto 22: il punto 22 fa riferimento alla legge per cui questo tipo di contratto deve essere stipulato secondo determinate condizioni (e a seconda del Comune presso cui si trova l'immobile).

Punto 23: Qualora ci fossero controversie da risolvere tra le due parti in causa del contratto ci si dovrà rifare alle norme dell'accordo territoriale di cui al punto 23.

Punto 24: eventuali altre pattuizioni.

Seguono, data , firma delle parti ed eventuale assistenza.

La bozza del contratto transitorio, insieme a quella per il contratto destinato a studenti, e casa vacanze li aggiungo dopo aver terminato questa parte.
Pensavo di vedere un po' più rapidamente il contratto per studenti poichè i testi sono tutti molto simili , e di vedere il contratto casa vacanze, così finalmente passiamo ai contratti ad uso commerciale

RedWitch non è connesso