Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Giardino Filosofico > Aforismi, Proverbi, Modi di dire

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 01-02-2007, 23.41.13   #1
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito Follia e Saggezza

Meglio essere folle per conto proprio che saggio con le opinioni altrui.
(F. Nietzsche)

Ultimo aforisma inserito nonchè primo post di una neo-iscritta (benvenuta EmmanuElle).

A prima vista molto condivisibile. Se sei saggio con le opinioni altrui non sei saggio dato che non sono tue. Quindi meglio la follia propria, se follia ha da essere.

Però se non sei saggio come riconosci la saggezza nelle altrui opinioni? E se le riconosci sagge e le adotti (prendere in figlio) non diventan tue?
Ray non è connesso  
Vecchio 01-02-2007, 23.46.24   #2
'ayn soph
Bannato/a
 
Data registrazione: 14-12-2006
Messaggi: 1,893
Predefinito

è come dire non essere massa ma individuo, anche qui http://www.ermopoli.it/portale/showthread.php?t=2588
dato che poi sei individuo puoi essere anche folle della follia altrui

Ultima modifica di 'ayn soph : 02-02-2007 alle ore 00.08.41.
'ayn soph non è connesso  
Vecchio 02-02-2007, 00.10.26   #3
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Ah la massa è saggia? M'era sfuggita sta cosa...

cmq può darsi che intendesse quello si, ma allora usiamo il termine saggio in modo diverso io e Nietzsche... o forse intendeva essere saggi nel senso di ritenuti saggi dalla massa? (che poi la domanda varrebbe cmq...)
Ray non è connesso  
Vecchio 02-02-2007, 09.45.53   #4
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito

Meglio essere folle per conto proprio che saggio con le opinioni altrui.
(F. Nietzsche)


Meglio essere folle tra la folla che saggio per conto terzi.
(gufetto).
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 02-02-2007, 18.40.20   #5
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,510
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Meglio essere folle per conto proprio che saggio con le opinioni altrui.
(F. Nietzsche)

Ultimo aforisma inserito nonchè primo post di una neo-iscritta (benvenuta EmmanuElle).

A prima vista molto condivisibile. Se sei saggio con le opinioni altrui non sei saggio dato che non sono tue. Quindi meglio la follia propria, se follia ha da essere.

Però se non sei saggio come riconosci la saggezza nelle altrui opinioni? E se le riconosci sagge e le adotti (prendere in figlio) non diventan tue?
Riconosci parole sagge solo dopo che le hai conosciute come tali in te.. per cui non fai tue opinioni altrui ma le con-dividi (forse intendi questo con figlio...), diventando quel modo di essere che è comune ai saggi. Altrimenti, interpreto il pensiero di Ayn ( ), prendi una frase superfiga e la ripeti in giro.

Ci sono molti saggi che dicono tante cose in modi diversi, ma che poi se si guarda bene dicono lo stesso.. ma ognuno di loro dice con le sue parole. non si appropriano dell'opinione altrui ma sono l'opinione con-divisa ad un certo livello.
La vedo così...
Sole è connesso ora  
Vecchio 02-02-2007, 23.21.22   #6
stella
Organizza eventi
 
L'avatar di stella
 
Data registrazione: 09-04-2006
Messaggi: 2,067
Predefinito

La saggezza che un saggio tenta di trasmettere suona sempre simile alla follia. (Hermann Hesse).

Il saggio per eccesso di saggezza diventa un folle.
(Ralph Waldo Emerson)

Il primo passo verso la follia e' credersi saggio. (Fernando da Rojas)

In questi e altri aforismi si vede che follia e saggezza sono opposti, ma come tutti gli opposti, si attraggono.....

Quindi la propria follia altro non è che la propria saggezza, e la saggezza delle opinioni altrui potrebbe essere la loro follia che loro pensano sia saggezza ????

E' tutto relativo, basta non eccedere....
stella non è connesso  
Vecchio 03-02-2007, 00.12.09   #7
'ayn soph
Bannato/a
 
Data registrazione: 14-12-2006
Messaggi: 1,893
Predefinito

Provo così:

Sii saggio di o per te, e non fartene niente della follia altrui.
'ayn soph non è connesso  
Vecchio 03-02-2007, 00.21.02   #8
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,703
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Meglio essere folle per conto proprio che saggio con le opinioni altrui.
(F. Nietzsche)
Se sono saggio con le opinioni altrui significa che non ho mai sperimentato...mi sono accontentato di vivere di riflesso..
megio la follia della sperimentazione che agli altri pare folle ma ci rende con il tempo saggi.
griselda è connesso ora  
Vecchio 10-06-2007, 16.28.08   #9
MaxFuryu
Cittadino/a Stabile
 
L'avatar di MaxFuryu
 
Data registrazione: 03-04-2005
Messaggi: 425
Predefinito

Penso che ci devono essere vari livelli di saggezza, la correlazione tra saggezza e follia che vedo io è che forse ad un livello alto una saggezza non è più esprimibile in parole e quindi non può essere espressa in un modo comune.
quello che mi viene in mente da quell'aforisma è che è meglio essere quel poco che si è che non essere neanche quello.
sono sicuro comunque che si debba tenere presente sempre il presupposto di Ray:
Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Però se non sei saggio come riconosci la saggezza nelle altrui opinioni? E se le riconosci sagge e le adotti (prendere in figlio) non diventan tue?
MaxFuryu non è connesso  
Vecchio 16-06-2007, 17.59.22   #10
moonA
Cittadino/a
 
L'avatar di moonA
 
Data registrazione: 08-05-2006
Residenza: Emilia
Messaggi: 152
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Meglio essere folle per conto proprio che saggio con le opinioni altrui.
(F. Nietzsche)

Ultimo aforisma inserito nonchè primo post di una neo-iscritta (benvenuta EmmanuElle).

A prima vista molto condivisibile. Se sei saggio con le opinioni altrui non sei saggio dato che non sono tue. Quindi meglio la follia propria, se follia ha da essere.

Però se non sei saggio come riconosci la saggezza nelle altrui opinioni? E se le riconosci sagge e le adotti (prendere in figlio) non diventan tue?
Per me, l'aforisma vuole mettere l'accento sul fatto che è meglio essere se stessi benchè folli, piuttosto che prendere a prestito opinioni altrui sagge, se non le sentiamo anche nostre...per me riconoscerle non significa adottarle.
Un altro aforisma che mi piace molto dice: un ramo di pazzia abbellisce l'albero della saggezza!
moonA non è connesso  
Vecchio 16-06-2007, 22.27.07   #11
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da moonA Visualizza messaggio
...per me riconoscerle non significa adottarle.
Uhm, ma se le ri-conosci vuol dire che in un certo modo son già dentro di te... quindi le hai già adottate (era un po' questo che volevo veicolare con la domanda iniziale). Certo puoi fregartene... ma puoi davvero?


Un altro aforisma che mi piace molto dice: un ramo di pazzia abbellisce l'albero della saggezza![/quote]

Bellissimo questo, lo condivido, anche se assai diverso dall'altro.
Ray non è connesso  
Vecchio 17-06-2007, 00.13.20   #12
jezebelius
Organizza eventi
 
L'avatar di jezebelius
 
Data registrazione: 27-02-2005
Messaggi: 1,865
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Uhm, ma se le ri-conosci vuol dire che in un certo modo son già dentro di te... quindi le hai già adottate (era un po' questo che volevo veicolare con la domanda iniziale). Certo puoi fregartene... ma puoi davvero?
Secondo me no.
Ci vedo, nell'aforisma, anche una sorta di " Sii Te stesso "...
il fatto che è meglio essere folli " per conto proprio " determina una specie di barriera, di muro, tra se,o meglio la propria follia, e le " altrui opinioni " a dimostrazione del fatto che, probabilmente la follia è gia saggezza in quanto tutto ciò che si ri-conosce " saggio" è gia prezioso materiale dell'essere.
Fregarsene significherebbe...in un certo senso..fregarsi di se stessi.
Guardando ed adottando le altrui opinioni, poi, si può correre anche il rischio di non ri-conoscerle e quindi determinare ancora di più una sottomissione di se stessi a quelle.
__________________
Dr. Marc Haven
“Non deve essere l’alba di luce che deve iniziare ad avvisare la tua anima di tali doveri giornalieri e dell’ora in cui gli incensi devono bruciare sui fornelli; è la tua voce, solo lei che deve chiamare l’alba di luce e farla brillare sulla tua opera, alfine che tu possa dall’alto di questo Oriente, riversarla sulle nazioni addormentate nella loro inattività e sradicarle dalle tenebre in cui versano.”
jezebelius non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
La saggezza cos'è? pluto Psicologia moderna e antica 32 04-04-2012 19.45.40
Saggezza popolare, proverbi e vecchi metodi alla Frate Indovino etc seleparina Divinazione e tecniche conoscitive 32 12-11-2010 18.27.24
Cosa resterà griselda Letteratura & Poesia 22 04-12-2008 01.16.12
solitudine (e non è una poesia, ma ordinaria follia) *Sissi* Letteratura & Poesia 5 24-08-2005 22.23.00
Miao Yin - perle di saggezza Ladymind Letteratura & Poesia 0 04-02-2005 00.23.23


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 12.17.43.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271