Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Piazza > Discorsi da Comari

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 08-07-2009, 18.11.48   #1
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,528
Predefinito pagare per lavorare

Oggi lo Stato, inteso come fisco, è riuscito a farmi piangere.

Per dirla tutta fino ad un'ora fà ero furiosa ma poi ti piglia l'avvilimento e la rassegnazione che tanto è così e così resta.
Vado a fare l'Unico, mi porto i 3 Cud collezionati l'anno scorso (un mese finale della ditta dov'ero che ha chiuso, inps per la disoccupazione e il mese di prova a fine anno) porto l'unico dell'anno prima perchè ero a credito di circa 200 euri...avevo circa 700 euri di spese mediche....ero tranquilla...

La tipa mi gurda e mi fà..sei a debito..

SCUSA?!?

Si, mi fà, tolto il credito che avevi e quello che hai maturato..devi pagare .......740 euro..


SETTECENTOQUARANTA !!!!

maaa...non capisco...ero e sono disoccupata..ho un reddito complessivo di 12.000 euri circa
Ho calcolato che ho maturato circa 1100 di tasse...ma che è??!!??

Assurdo, allucinante, preparano bonus per le famiglie e poi fanno stè cose.
Ho due rate di 173 € circa per il mese di luglio e dove dovrei andarli a prendere secondo loro?
(gli incroci sono pieni )

Poi, ciliegina sulla torta, cercando di capire la differenza tra le trattenute per i figli e gli assegni familiari ( ma non è assurdo chiedere gli assegni e dire di no alle trattenute? boh) ancora impelagata a cercar di capire perchè l'ammontare dell'assegno è direttamente proporzionale allo stipendio (alias - più prendi più alto è l'assegno..logico..ne ha più bisogno uno che prende 2000 € di uno che ne prende 1000 ) dico alla signora che dovrebbe mettermi le detrazioni al 100% e non al 50 perchè i bimbi, a tutti gli effetti, sono affidati a me.
Bon
La signora mi chiede se lui mette qualcosa..si, le dico, ha sempre messo il 50 ma non dovrebbe..e lei..non ti consiglio di fare il 100 perchè se poi controllano e trovano incongruenze vengono a batostare te!!!!!!!

Perfetto
Oltra al danno la beffa.

Non avrei mai pensato di dirlo ma ha ragione la mamma che conosco che lavora in nero a far pulizie 6/8 ore al giorno, paga un commercialista e si fa mettere in regola 3 mesi l'anno pagandosi i contributi (brontolando naturalmente ) sistemandosi con il soggiorno e godendo di tutti i contruibuti.
Quei due mesi e mezzo di lavoro a cavallo del Natale mi hanno fregato sia il 2008 che il 2009 perchè per l'anno prossimo ho il loro cud di gennaio, la disoccupazione e (me tocca se voglio mangiare) quello del mio prossimo lavoro, quindi con le tasse l'anno prossimo siamo punto e a capo.
Boh
Blah
dafne non è connesso  
Vecchio 08-07-2009, 18.35.50   #2
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,322
Predefinito

quello che ti è capitato è "comune"
ciascuna ditta per cui hai lavorato ha effettuato i conteggi sulle trattenute (tasse) basandosi unicamente sul reddito da te prodotto per ciascuna di loro.
La somma dei 3 redditi porta il tuo reddito complessivo a una cifra che richiede un "conguaglio" per via delle aliquote differenti (sto semplificando parecchio)

ti faccio un esempio:
1 cud reddito 10000 imposte poniamo 200 (calcolate su quei 10000)
1 cud reddito 5000 imposte calcolate su 5000 poniamo 100
il totale da te pagato è 300
ma il totale dovuto non è 300
perchè sommando i redditi 10000+5000 può darsi tu abbia un totale da pagare differente.

tra l'altro se come presumo hai lavorato per ditte per le quali non hai percepito un reddito superiore a (mi pare) 7.500 euro nessuna trattenuta ti viene fatta perchè per norma di legge al di sotto di tale soglia non avresti tasse da pagare.
sommando i redditi invece si quindi ti trovi a conguagliare tutto in sede di Unico.
stefano non è connesso  
Vecchio 09-07-2009, 00.06.00   #3
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,479
Predefinito

Povera mi dispiace.
Purtroppo Stefano ha ragione e ti ha spiegato bene, ma ti posso dare un consiglio per l'anno prossimo che ti salvaguarda da altri imprevisti del genere. Quando ti assumono ti danno da firmare un foglio su come vuoi che le tue tasse siano calcolate. Ci sono diverse opzioni che adesso a mente non ho. Andrai da chi si occupa di paghe per la ditta che ti assume oppure al caf e ti farai spiegare per filo e per segno cosa significano quelle opzioni spiegando che non vuoi più trovarti nella situazione di quest'anno, che era evitabile. Le opszioni sono pressochè incoprensibili anche a me. A seconda della scelta che farai le tasse verranno diluite o meno, , ma se le cose non si sanno e non ti informano è difficile pararsi prima.

__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 09-07-2009, 00.12.16   #4
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,479
Predefinito

E poi anche la storia del 50 per cento non è chiarissima. Lui in dichairazione se li detrae al 50%? Perchè se non lo fa saranno affari vostri se lui vuole dare un supporto ai figli più di quello che deve, non vedo cosa incida, non sta contribuendo fiscalmente se non si detrae le spese, non vedo perchè devono andare perse. La cosa importante è che le spese non siano detratte due volte. Il CAF tende sempre a togliere... Ma ripeto se lui non li dichiara, e sei certa certissima di questo, domani vai e fatti modificare la dichiarazione mettendo al 100.
Ma robe da matti!
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 09-07-2009, 23.36.07   #5
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,528
Predefinito

Grazie per le risposte ragazzi, oggi dalla commercialista ho verificato che non ci sono errori.
Purtroppo.
Per quanto riguarda le detrazioni sono CERTA che lo fà perchè anni fà si è molto raccomandato, tirandomi in ballo gli assegni familiari, di mettere il 50.
Ora tra le cose in elenco per il prossimo futuro c'è anche il divorzio e in quella sede avrò modo di chiarire diverse cose (visto che delle spese mediche e scolastiche mi occupo, a tutti gli effettti solo io)

Purtroppo vale sempre il discorso che ci si affida (bon parlo per me) a chi fà le cose per mestiere senza verificare o chiedere. Per il futuro cercherò di sapere che fare o non fare.

Resta che mi piacerebbe davvero sapere con che criterio chi ha stabilito di passarmi un aiuto come la disoccupazione abbia poi stabilito che poteva con tranquillità chiedermi indietro praticamente un decimo di quello che ho percepito.

Alla fine chi dovesse lavorare in enterinale che fà,alla fine dell'anno butta via metà del guadagnato? Mi senbra un'incentivo al non far nulla

A rimah

ps
ma se non riuscissi a pagare la scadenza del 31 luglio e la pagassi un paio di giorni dopo che capiterebbe?
Grazie --

Ultima modifica di dafne : 09-07-2009 alle ore 23.37.41. Motivo: ps
dafne non è connesso  
Vecchio 10-07-2009, 11.35.47   #6
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,322
Predefinito

se paghi in ritardo o ti avvali del cosiddetto "ravvedimento operoso" con sanzioni al 2,5% entro 30 giorni o al 3% oltre i 30 ed entro 1 anno più una piccola quota di interessi oppure aspetti l'avviso bonario con sanzioni al 10%.

per il resto molto del nostro ragionamento si basa sul fatto che abbiamo l'abitudine di ragionare sui "lordi" quando in realtà dovremmo ragionare sui netti.
Sul discorso "legislativo" per me come dico da anni è tutta una fantomima dove alla gente comune fanno credere che gli asini volano
stefano non è connesso  
Vecchio 10-07-2009, 17.06.19   #7
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,184
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stefano Visualizza messaggio
aspetti l'avviso bonario con sanzioni al 10%.
In pratica conviene far un prestito anche da una finanziaria ladra piuttosto.
Uno non è connesso  
Vecchio 10-07-2009, 17.18.16   #8
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,322
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
In pratica conviene far un prestito anche da una finanziaria ladra piuttosto.
beh la determinazione delle sanzioni ha quasi dell'assurdo a livello tributario.
Solo 1 giorno di ritardo nel pagamento ti costa il 2,5% di sanzioni + interessi pro-die al 2,5 percento annuo.
che diventano 3% oltre i 30 giorni e sino alla data di presentazione della dichiarazione dell'anno successivo (sempre che non siano iniziati accessi, verifiche ecc. ecc prima)
altrimenti ti arriva un "avviso bonario" con sanzioni al 10%
se non paghi entro 30 giorni... ti arriva in seguito la "cartella esattoriale" con sanzioni al 30%.
e qui parliamo di ritardi.
in caso di omissioni va anche peggio.
si arriva in certi casi a sanzioni dal 100% al 200% del tributo.
E meno male che poi si parla di tassi assurdi altrove.

Tempo fa l'ho detto qui e lo ripeto.
Il famoso cavallo di battaglia della "lotta all'evasione" nei fatti sta solo portando l'inasprimento di sanzioni e controlli nei confronti di chi già paga (e pure bene)
che se "beccati" per piccoli errori si ritrovano ora con multe non indifferenti e con l'annoso problema dei rinomati "studi di settore".
lasciamo perdere va.
fosse per me altro che polverone alzerei.
a ciò si aggiunge le "mezze verità" se non bugie "complete" che mi tocca ogni volta sentire dai governanti al momento dell'uscita di qualche provvedimento in questo ambito.

Un esempio su tutti:
cavallo di battaglia in campagna elettorale: diminuzione delle tasse.
le tasse in Italia (tranne che per le imprese su cui viene applicata l'IRES) si sono incrementate da 10 anni a questa parte sia con governi di destra che di sinistra.
e se consideriamo le indirette si sono incrementate per tutti.
A ciò si è aggiunta una dimininuzione dei diritti, un'innalzamento delle aliquote inps per gli autonomi (piccoli) ecc. ecc.
tutto ciò= peggioramento soprattutto per le fascie piccole.
le fascie che in teoria i "fenomeni" poi dicono di proteggere con "bonus" ecc. ecc. (chissà perchè tutti sotto forma di finanziamenti... o di riduzioni di costi già diminuiti per mercato)

Ultima modifica di stefano : 10-07-2009 alle ore 17.22.27.
stefano non è connesso  
Vecchio 11-07-2009, 12.33.02   #9
ellebi111
Ristruttura la casa
 
L'avatar di ellebi111
 
Data registrazione: 25-03-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 317
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stefano Visualizza messaggio
Tempo fa l'ho detto qui e lo ripeto.
Il famoso cavallo di battaglia della "lotta all'evasione" nei fatti sta solo portando l'inasprimento di sanzioni e controlli nei confronti di chi già paga (e pure bene)
che se "beccati" per piccoli errori si ritrovano ora con multe non indifferenti e con l'annoso problema dei rinomati "studi di settore".
Questo è anche possibile grazie a miriadi di leggine che rendono difficile l'osservanza delle stesse, esendo a volte in contrasto l'una con l'altra e questo rafforza il potere discrezionale degli organismi di controllo.


Citazione:
Un esempio su tutti:
cavallo di battaglia in campagna elettorale: diminuzione delle tasse.
le tasse in Italia (tranne che per le imprese su cui viene applicata l'IRES) si sono incrementate da 10 anni a questa parte sia con governi di destra che di sinistra.
e se consideriamo le indirette si sono incrementate per tutti.
Anche per le imprese le tasse sono aumentate nel complesso essendo aumentati i costi indiretti.
Questo però è un tema che dovrebbe far pensare non tanto per chi ha fatto campagna elettorale parlando di diminuizione delle tasse ma per chi ha solo minimamente pensato fosse possibile! l'Italia è già stata un paio di volte vicina alla bancarotta (stessa situazione dell'argentina per intenderci) ed in una situazione del genere è materialmente imposibile diminuirle. Ci sono spese improrogabili, una bella fetta sono interessi passivi ed il solo modo per coprirli in tempo è prenderli dove si ha la certezza della riscossione. Discorso diverso la riorganizzazione che potrebbe diminuire l'inefficienza ma è un discorso che ha bisogno di anni per poter essere messo in pratica, sennò si ottenfono solo delle sparate nel mucchio.

Citazione:
(chissà perchè tutti sotto forma di finanziamenti... o di riduzioni di costi già diminuiti per mercato)
Certi film degli anni 50 (Totò and company) hanno insegnato molto bene come pagare il malcapitato turista di turno con destrezze degne di certi governi. Tutte le leggi sono fatte NON per i poveri ma per le persone che su questi trasferimenti ci guadagnano o che comunque hanno il potere di attendere la riscossione (e quindi di fatto a fine mese ci arrivano eccome!!)
__________________
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata e' indistinguibile dalla magia.
ellebi111 non è connesso  
Vecchio 11-07-2009, 12.56.47   #10
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,479
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da ellebi111 Visualizza messaggio
Questo è anche possibile grazie a miriadi di leggine che rendono difficile l'osservanza delle stesse, esendo a volte in contrasto l'una con l'altra e questo rafforza il potere discrezionale degli organismi di controllo.




Anche per le imprese le tasse sono aumentate nel complesso essendo aumentati i costi indiretti.
Questo però è un tema che dovrebbe far pensare non tanto per chi ha fatto campagna elettorale parlando di diminuizione delle tasse ma per chi ha solo minimamente pensato fosse possibile! l'Italia è già stata un paio di volte vicina alla bancarotta (stessa situazione dell'argentina per intenderci) ed in una situazione del genere è materialmente imposibile diminuirle. Ci sono spese improrogabili, una bella fetta sono interessi passivi ed il solo modo per coprirli in tempo è prenderli dove si ha la certezza della riscossione. Discorso diverso la riorganizzazione che potrebbe diminuire l'inefficienza ma è un discorso che ha bisogno di anni per poter essere messo in pratica, sennò si ottenfono solo delle sparate nel mucchio.


Certi film degli anni 50 (Totò and company) hanno insegnato molto bene come pagare il malcapitato turista di turno con destrezze degne di certi governi. Tutte le leggi sono fatte NON per i poveri ma per le persone che su questi trasferimenti ci guadagnano o che comunque hanno il potere di attendere la riscossione (e quindi di fatto a fine mese ci arrivano eccome!!)
Mah, a dire il vero basterebbe, anche se utopistico, diminuire davvero il costo della cancelleria, gli sprechi di luce, le auto blu e i vari portaborse, sottosegretari, ministeri e bonus vari, aerei gratis e cinema e dentista e vacanze, aerei privati e benefit, treni e scorte case residenzioali e vacanze pagate dallo stato in stati esteri e adesso non mi viene altro ma c'è c'è... ad esempio diminuire i parlamentari che è talmente ridicolo siano così tanti e tutti gli assessori e i pool di gente che si portano dietro e finanziamenti ai partiti che ti posso assicurare si autofinanziano benissimo da soli. Ecc ecc .... fatto tutto questo sono sicura anche senza dati alla mano si arriverebbe a coprire molto del deficit , che onestamente mi par ben finto visto che poi possono fare tutte queste belle cose... insomma diciamolo, ci fan pagare a noi i loro provilegi e ci dicono che c'è crisi e non è demagogia... siamo fuori tema purtroppo. Ma il fatto di far pagare le tasse ai poveri evidenzia come esercitino il controllo sul popolo.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 11-07-2009, 12.58.59   #11
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,479
Predefinito

... e poi sono gli unici dipendenti statali, i dipendenti del popolo, che si autodecidono lo stipendio da soli, meditiamo... alla regina d'Inghilterra hanno detto no! alla sua richiesta di maggiori finanziamenti per coprirsi le sue spesucce.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 11-07-2009, 13.24.04   #12
ellebi111
Ristruttura la casa
 
L'avatar di ellebi111
 
Data registrazione: 25-03-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 317
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
Mah, a dire il vero basterebbe, anche se utopistico, diminuire davvero il costo della cancelleria, gli sprechi di luce, le auto blu e i vari portaborse, sottosegretari, ministeri e bonus vari, aerei gratis e cinema e dentista e vacanze, aerei privati e benefit, treni e scorte case residenzioali e vacanze pagate dallo stato in stati esteri e adesso non mi viene altro ma c'è c'è... ad esempio diminuire i parlamentari che è talmente ridicolo siano così tanti e tutti gli assessori e i pool di gente che si portano dietro e finanziamenti ai partiti che ti posso assicurare si autofinanziano benissimo da soli. Ecc ecc .... fatto tutto questo sono sicura anche senza dati alla mano si arriverebbe a coprire molto del deficit , che onestamente mi par ben finto visto che poi possono fare tutte queste belle cose... insomma diciamolo, ci fan pagare a noi i loro provilegi e ci dicono che c'è crisi e non è demagogia... siamo fuori tema purtroppo. Ma il fatto di far pagare le tasse ai poveri evidenzia come esercitino il controllo sul popolo.

Sono daccordissimo, ma o si chiama Robespierre (e sinceramente di un Napoleone dopo non ne ho voglia) oppure queste cose vanno fatte ma poco per volta. Del resto nessuno vuole vedere i propri possedimenti diminuire. Hai ragione su tutte le cose che hai messo anche se sulle spese di cancelleria non sono tanto daccordo. Il problema NON è diminuirle semplicemente tagliando i fondi ma rendere il sistema efficiente. Una cancelleria senza carta come mi è capitato di vedere od una volante della polizia senza benzina non diminuiscono le spese, anzi la paghiamo dopo ben più salata. Un metodo c'è, (ora sono parecchio fuori 3d ma ci sta, dai) ed è come diceva Uno altrove il voto. In fondo siamo ancora noi che li mandiamo al potere, forse cercare facce nuove potrebbe aiutare. Una cosa lunga, che probabilmente noi non vedremo realizzata, ma la speranza è l'ultima a morire!
__________________
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata e' indistinguibile dalla magia.
ellebi111 non è connesso  
Vecchio 11-07-2009, 17.23.29   #13
luke
Organizza eventi
 
L'avatar di luke
 
Data registrazione: 27-03-2009
Messaggi: 2,006
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
Mah, a dire il vero basterebbe, anche se utopistico, diminuire davvero il costo della cancelleria, gli sprechi di luce, le auto blu e i vari portaborse, sottosegretari, ministeri e bonus vari, aerei gratis e cinema e dentista e vacanze, aerei privati e benefit, treni e scorte case residenzioali e vacanze pagate dallo stato in stati esteri e adesso non mi viene altro ma c'è c'è... ad esempio diminuire i parlamentari che è talmente ridicolo siano così tanti e tutti gli assessori e i pool di gente che si portano dietro e finanziamenti ai partiti che ti posso assicurare si autofinanziano benissimo da soli. Ecc ecc .... fatto tutto questo sono sicura anche senza dati alla mano si arriverebbe a coprire molto del deficit , che onestamente mi par ben finto visto che poi possono fare tutte queste belle cose... insomma diciamolo, ci fan pagare a noi i loro provilegi e ci dicono che c'è crisi e non è demagogia... siamo fuori tema purtroppo. Ma il fatto di far pagare le tasse ai poveri evidenzia come esercitino il controllo sul popolo.
A me vengono in mente anche tutti gli enti inutili creati nel corso degli anni che non si capisce bene cosa facciano, ma comportano sprechi di risorse non indifferenti:
per esempio qualche tempo fà su svariati giornali usci fuori il discorso delle cosidette comunità montane, cioè di zone montagnose che ricevono periodici finanziamenti ed agevolazioni economiche per favorirne lo sviluppo; tutto giusto se non fosse che spesso, per esigenze "elettorali" si sono istituite comunità montane anche in paesi che erano praticamente al livello del mare .

E' ovvio che lo Stato, a prescindere dalla parte politica al governo, cerchi di recuperare un pò di soldi tramite le tasse e tramite le sanzioni, le quali però colpiscono per la maggior parte gli errori formali, che non rappresentano veri tentativi di evadere, ma semplici inesattezze e imprecisioni;
le vere evasioni, quelle con giri di miliardi e miliardi, spesso rimangono fuori dai controlli...
luke non è connesso  
Vecchio 14-09-2009, 16.41.46   #14
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,479
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da ellebi111 Visualizza messaggio
Sono daccordissimo, ma o si chiama Robespierre (e sinceramente di un Napoleone dopo non ne ho voglia) oppure queste cose vanno fatte ma poco per volta. Del resto nessuno vuole vedere i propri possedimenti diminuire. Hai ragione su tutte le cose che hai messo anche se sulle spese di cancelleria non sono tanto daccordo. Il problema NON è diminuirle semplicemente tagliando i fondi ma rendere il sistema efficiente. Una cancelleria senza carta come mi è capitato di vedere od una volante della polizia senza benzina non diminuiscono le spese, anzi la paghiamo dopo ben più salata. Un metodo c'è, (ora sono parecchio fuori 3d ma ci sta, dai) ed è come diceva Uno altrove il voto. In fondo siamo ancora noi che li mandiamo al potere, forse cercare facce nuove potrebbe aiutare. Una cosa lunga, che probabilmente noi non vedremo realizzata, ma la speranza è l'ultima a morire!
Mi ero persa questa tua risposta e mi dispiace. Si è vero il voto su volti nuovi può certamente migliorare la situazione nel lungo periodo, ma non perchè abbiano idee rivoluzionarie o siano più integri moralmente ma semplicemente perchè per tenere il potere conquistato sui grandi devono accontentare molto di più le esigenze del popolo e se ciciclicamente il voto li alternasse ad altri volti nuovi alla fine ci andrebbero solo gli interessati non solo ai propri interessi. Ma il sistema di voto attuale rende ben difficile questa cosa.
Però mi piace molto la tua frase finale e la condivido: la speranza non deve morire mai!
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
lavorare male dafne Sogni 12 10-11-2010 23.36.19
pagare e rimborsare Sole Sogni 2 22-05-2008 18.12.42
Vince alla lotteria, diventa ricco e torna a lavorare in paninoteca RedWitch Discorsi da Comari 3 05-04-2008 21.09.13
Energia elettrica, come farla pagare di più DonChisciotte Ecologia, Altro consumo, Dietrologia etc etc 8 15-09-2007 23.41.43
E giusto pagare per una Via? E in che modo? Uno Esoterismo 24 02-01-2006 22.28.49


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 19.24.05.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271