Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Botteghe > Ecologia, Altro consumo, Dietrologia etc etc

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 12-07-2009, 18.03.28   #1
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,131
Predefinito Dosatori saponi liquidi, creme e cremette

Qualcuno deve spiegarmi perchè i dosatori dei saponi liquidi sono tarati per far uscire una quantità di sapone ben maggiore di quella che realmente serve per lavarsi le mani... Ho sempre fatto attenzione a far uscire il giusto ed evitare gli sprechi, ma certi sono davvero maledetti e risultano duri, così appena aumenti un pochino la pressione ecco uscire una valanga di sapone che schizza fino a mezzo metro...

Oppure le varie creme e cremette, perchè appena pigi il tubetto ne esce subito la metà e poi noi comuni mortali dobbiamo inventarci le cosiddette "tecniche a risucchio", cioè tentare per depressione di far rientrare la cremetta nel suo tubicino con conseguente schizzamento di crema un po' dappertutto? (e magari nel frattempo l'acqua nella doccia continua a scendere...)

Ultimamente ho trovato un docciaschiuma che incredibilmente eroga la quantità desiderata e non oltre, e la cosa mi ha fatto riflettere. Oltre allo spreco economico infatti quello che più mi dispiace è l'enorme inquinamento che ne deriva (secondo me almeno la metà del sapone che finisce regolarmente nello scarico poteva benissimo essere risparmiato)

Non voglio fare dietrologia, non so se questi dosatori, tubi e tubicini siano costruiti apposta per far consumare il più possibile, in realtà basterebbe porre un po' di attenzione quando si fa uscire il sapone per evitare sprechi nocivi all'ambiente, ad ogni modo la cosa dà da pensare...
Kael non è connesso  
Vecchio 13-07-2009, 00.32.57   #2
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Ma certo che son fatti apposta, più sprechi più compri.
Ray non è connesso  
Vecchio 13-07-2009, 11.41.52   #3
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,184
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Kael Visualizza messaggio
Qualcuno deve spiegarmi perchè i dosatori dei saponi liquidi sono tarati per far uscire una quantità di sapone ben maggiore di quella che realmente serve per lavarsi le mani... Ho sempre fatto attenzione a far uscire il giusto ed evitare gli sprechi, ma certi sono davvero maledetti e risultano duri, così appena aumenti un pochino la pressione ecco uscire una valanga di sapone che schizza fino a mezzo metro...

Oppure le varie creme e cremette, perchè appena pigi il tubetto ne esce subito la metà e poi noi comuni mortali dobbiamo inventarci le cosiddette "tecniche a risucchio", cioè tentare per depressione di far rientrare la cremetta nel suo tubicino con conseguente schizzamento di crema un po' dappertutto? (e magari nel frattempo l'acqua nella doccia continua a scendere...)

Ultimamente ho trovato un docciaschiuma che incredibilmente eroga la quantità desiderata e non oltre, e la cosa mi ha fatto riflettere. Oltre allo spreco economico infatti quello che più mi dispiace è l'enorme inquinamento che ne deriva (secondo me almeno la metà del sapone che finisce regolarmente nello scarico poteva benissimo essere risparmiato)

Non voglio fare dietrologia, non so se questi dosatori, tubi e tubicini siano costruiti apposta per far consumare il più possibile, in realtà basterebbe porre un po' di attenzione quando si fa uscire il sapone per evitare sprechi nocivi all'ambiente, ad ogni modo la cosa dà da pensare...
Una piccola cosa (che però se la facessimo tutti....) una volta trovata la confezione che eroga bene il prodotto bisognerebbe conservarla il più possibile riempiendola da confezioni solo con il tappo (ricariche).

Io trovo che anche le lamette siano una bella porcata in questo senso.
Se compri quelle completamente usa e getta c'è molta plastica che ogni volta va cambiata, se compri quelle con il manico ogni tot (mesi?) cambiano il sistema di aggancio e ti costringono a comprare un altro manico.
Ci sono degli studi di marketing dietro queste cose che neanche immaginiamo.
Uno non è connesso  
Vecchio 13-07-2009, 22.03.43   #4
ellebi111
Ristruttura la casa
 
L'avatar di ellebi111
 
Data registrazione: 25-03-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 317
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Io trovo che anche le lamette siano una bella porcata in questo senso.
Se compri quelle completamente usa e getta c'è molta plastica che ogni volta va cambiata, se compri quelle con il manico ogni tot (mesi?) cambiano il sistema di aggancio e ti costringono a comprare un altro manico.
A proposito di questo mi viene in mente un dettaglio. Una nota marca produce vari prodotti a 2-3-4 lame. Le lame SONO LE STESSE e la plastica usata per assemblare il tutto ha un valore di pochi centesimi. Eppure praticamente lo stesso prodotto a seconda della confezione costa 3, 7, 13, 17 Euro!!
Io uso un rasoio della generazione precedente, ebbene ho scoperto che esiste una confezione di usa e getta che CON IL MANICO APPLICATO SU QUELLA LAMETTA costa molto meno del ricambio senza... Io butto il manico ed uso il mio rasoio supervibrante atomico anatomico ecc...
__________________
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata e' indistinguibile dalla magia.
ellebi111 non è connesso  
Vecchio 14-07-2009, 11.37.02   #5
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,379
Predefinito

A proposito di sprechi e di plastica, un giorno non molto tempo fa, mi è capitato di finire shampoo, balsamo e bagnoschiuma tutti nel giro di poco e di buttare le tre confezioni tutte insieme... quanta plastica, ognuno di noi butta via nel corso di una vita? e quanto poi ci mette la terra a smaltire tutte le schifezze di cui ci liberiamo noi? Una volta buttati nella spazzatura, noi non li vediamo più ma non smettono certo di inquinare.. Ecco che se tutti iniziassimo ad usare ricariche (almeno dove si puo') un po' riusciremmo a ridurre gli sprechi eil numero di bottigliette di plastica nell'ambiente..

ps: Ho letto che c'è un piccolo paese in Australia dove stanno vietando l'uso delle bottiglie di plastica agli abitanti, la decisione è stata presa dagli abitanti stessi con voto quasi unanime (solo due voti contrari) e il divieto non ci sarà per i turisti, mentre per chi vive in quel paese saranno messe a disposizione dal comune fontane di nuova costruzione e dislocate in tutto il paese.. chissà come prenderemmo qui un'iniziativa del genere...

RedWitch non è connesso  
Vecchio 14-07-2009, 12.34.03   #6
ellebi111
Ristruttura la casa
 
L'avatar di ellebi111
 
Data registrazione: 25-03-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 317
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da RedWitch Visualizza messaggio
quanta plastica, ognuno di noi butta via nel corso di una vita? e quanto poi ci mette la terra a smaltire tutte le schifezze di cui ci liberiamo noi?
Circa il 40% dei nostri rifiuti sono confezioni usa e getta. Una volta c'era il deposito, ora le grandi aziende preferisco il tetrapack.
__________________
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata e' indistinguibile dalla magia.
ellebi111 non è connesso  
Vecchio 14-07-2009, 13.35.22   #7
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,635
Predefinito

Da anni ho adottato la tecnica di riempimento di piccoli dosatori, sia per il sapone per i piatti, quello per le mani o il bagno schiuma, compro il boccione e poi vado man mano a rifornirli.
Qua da noi non c'è ancora la possibilità di ricarica dei boccioni che sarebbe un bel risparmi di plastica, se si tenessero da parte e ci fosse il posto dove ricarli ecco che non mi troverei una volta alla settimana a gettare un sacco di quelli della spazzatura pieno di plastica, ogni volta che lo vedo mi angoscia.
Per l'ammorbidente prendo le ricariche che hanno il contenitore piccolo e si versano in uno da tre litri e poi si aggiunge acqua.

Trovo che sia terribile il tubetto del dentifricio, specie in mano ai bambini una volta dovevi fare pressione per far uscire la pasta dentifricia, perchè i tubetti erano di metallo, oggi se per sbagli premi un po' troppo ti ritrovi con il dentifricio per tutto il lavabo e uno spazzolino stracolmo, poi come dice bene Kael tenti di fare il risucchio per farlo rientrare.

In pratica vale per tantissim prodotti, se ci fate caso, hanno tutti il bocchettone grossissimo in modo che basta un attimo di distrazione e ne scende una quantità industriale, che oltre ad inquinare ci succhia il portafoglio, visti poi i prezzi oggi.
(adesso allargo un po' ma a me è capitato anche con dei medicinali delle pomate, quelle sigillate, premi con il tappino sulla membrana che ottura il buchino e appena si stappa un terzo del medicinale è perso via come preso da un impeto verso l'esterno )
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda è connesso ora  
Vecchio 14-07-2009, 22.01.01   #8
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,131
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Una piccola cosa (che però se la facessimo tutti....) una volta trovata la confezione che eroga bene il prodotto bisognerebbe conservarla il più possibile riempiendola da confezioni solo con il tappo (ricariche).
Già, è quello che avevo pensato di fare io, in fondo sono solo pochi minuti sprecati al mese perchè ci pensano tutti addormentati, ma se bisogna arrivare a questo...

Citazione:
Io trovo che anche le lamette siano una bella porcata in questo senso.
Se compri quelle completamente usa e getta c'è molta plastica che ogni volta va cambiata, se compri quelle con il manico ogni tot (mesi?) cambiano il sistema di aggancio e ti costringono a comprare un altro manico.
Ci sono degli studi di marketing dietro queste cose che neanche immaginiamo.
A proposito di lamette penso lo sappiate già tutti, le due lamette sono utili perchè la prima solleva il pelo e la seconda lo taglia, poi un'eventuale terza lametta irrita soltanto (il pelo è già stato tagliato), la quarta irrita soltanto e così via.
Del tutto inutili quelli a tre o più lamette.
Kael non è connesso  
Vecchio 08-08-2009, 21.58.43   #9
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,635
Predefinito

In questo periodo ho riempito diverse volte lo stesso dosatore di sapone liquido, beh ho scoperto che non è tanto il dosatore, sotto accusa, il colpevole dello spreco, ma il sapone, anzi la densità dello stesso. Se non ha una certa consistenza avverrà uno spruzzo esagerato che ci farà consumare più del necessario, anche perchè noi manteniamo la stessa pressione ma a seconda della consistenza del sapone essa va modificata, tuttavia se è troppo liquido è quasi impossibile controllarne la dose esatta.
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda è connesso ora  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 19.32.01.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271