Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Tempio > Esoterismo

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 17-03-2012, 07.37.18   #1
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito new age

Proviamo a dare un taglio pratico a questo discorso piu' volte sfiorato ma mai affrontato , mi pare , direttamente .
A dire qualcosa di utile a chi fosse avvicinato in qualche modo a queste teorie/pratiche di vita .

Io per formazione ed esperienza non ho mai avuto a che fare con qualcosa di new age anche se ho dei nipoti un po' alternativi ai quali e comunque sempre difficile opporre stili di vita diversi , consueti , che hanno anch'essi pro e contro .

Vorrei che mi raccontaste , se ne avete avute , delle vostre esperienze di new ag..ismo e le vostre valutazioni in merito .

Vi riporto una dotta definizione che del fenomeno da' il mio amato Jung giusto per entrare in argomento ma poi mi interesserebbero esperienze concrete , per esempio qualcuno in forum ha parlato del pericolo grave e concreto del Reiki .

JUNG dice questo della cultura new age :
''

una delle sue caratteristiche essenziali consiste in formulazioni e pratiche acritiche , arbitrarie ,sincretiche, prive di ogni fondamento ontologico, che non solo non spronano all'impegno personale ma confermano ciascuno nel proprio individualismo, relativismo ed edonismo . ''
nikelise non è connesso  
Vecchio 17-03-2012, 09.56.36   #2
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Anche io credevo che il new age fosse solo spazzatura, però in realtà è perchè è talmente di facile applicazione che è facilmente prendibile da tutti, e trasformabile.

Sicuramente in una cultura cattolica come l'Italia il new age è una benedizione dal cielo, perchè ti permette di scoprire cose (anche se spesso distorte) dell'esoterismo e delle culture orientali e olistiche che altrimenti ti sogneresti.

Diciamo che andava molto di moda negli anni'70 e oggi si dovrebbe chiamare Next Age, più che new age.

Ovvio che i tradizionalisti non lo vedono di buon occhio, proprio come chi suono il beep-bop, non vede di buon occhio il free jazz.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 17-03-2012, 10.03.53   #3
Arianna
Cittadino/a
 
L'avatar di Arianna
 
Data registrazione: 16-03-2012
Messaggi: 137
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
qualcuno in forum ha parlato del pericolo grave e concreto del Reiki .
C'è un topic di riferimento? con la funzione cerca me ne sono usciti troppi per riuscire a leggerli adesso e volevo capire un po' meglio la tua domanda, perché conosco praticamente nulla del Reiki, ma non sapevo fosse prettamente New Age.
Anzi, in definitiva mi sono resa conto che nemmeno posso dire di avere una definizione chiara di New Age e a leggerne su Wikipedia ci vedo rientrare di tutto, di più.
Cosa comprende, secondo te?

La mia sensazione è che esista più che altro un approccio New Age, facilone, superficiale. Un fritto misto mal assemblato di pietanze (concetti, teorie, pratiche) proprie di altre discipline, culture e religioni, che porta a confonderli senza unirli o esaltarli. Soluzioni pronte, precotte ed accattivanti.
Arianna non è connesso  
Vecchio 17-03-2012, 10.08.51   #4
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Arianna Visualizza messaggio
Cosa comprende, secondo te?

La mia sensazione è che esista più che altro un approccio New Age, facilone, superficiale. Un fritto misto mal assemblato di pietanze (concetti, teorie, pratiche) proprie di altre discipline, culture e religioni, che porta a confonderli senza unirli o esaltarli. Soluzioni pronte, precotte ed accattivanti.
Non lo so perche' non ne ho avuta esperienza diretta .
Ho la stessa tua sensazione di una cosa negativa confermata da Jung in quella definizione che e' anche la descrizione dei mezzi per smascherarlo , riconoscerlo e togliergli forza .
Ne' so se il reiki e' new age o qualcosa di piu' a dir il vero .
Per questo ho domandato .
nikelise non è connesso  
Vecchio 17-03-2012, 14.42.53   #5
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Jung Visualizza messaggio
una delle sue caratteristiche essenziali consiste in formulazioni e pratiche acritiche , arbitrarie ,sincretiche, prive di ogni fondamento ontologico, che non solo non spronano all'impegno personale ma confermano ciascuno nel proprio individualismo, relativismo ed edonismo . ''
Concordo in pieno, trovo la definizione praticamente perfetta. Aggiungerei narcisismo, proprio volendo.

Esperienze dirette? Poco nulla, mi è capitato in mano, come è ovvio che sia, qualche libretto spazzatura, che da immediatamente l'impressione di cui si sta parlando, ossia di un messaggio che abbia interesse a convincermi a non fare assolutamente nulla per migliorarmi, a continuare a dormire e a spegnere ogni anelito a svegliarmi.

Ogni tanto rimpiango il medioevo e le sue pire di libri... poi mi dico che ogni cosa che esiste ha un suo motivo eccetera, il fatto è che sono fortemente sospettoso su questo motivo.
__________________

Ray non è connesso  
Vecchio 17-03-2012, 14.47.06   #6
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Ma solo io ho trovato libri new age, pieni di esercizi per migliorarsi?

Io invece non credo che non ci sia nulla per migliorarsi, anzi questi libri parlano del cambiamento ecc. ecc. il problema è il modo in cui si approcciano, mi sembra spesso superficiale.
In ogni caso new age è un termine troppo vasto, comprende tarocchi, sciamanesimo, astrologie, piante e pietre, reiki e tanto altro... ah non dimentichiamo gli angeli.

Il problema grave che ci vedo sai qual'è, è che quando la gente si accorge che certe cose sono ca...te, poi non crede più a nulla e diventa scettica in tutto.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 17-03-2012, 16.28.19   #7
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,393
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Arianna Visualizza messaggio
C'è un topic di riferimento? con la funzione cerca me ne sono usciti troppi per riuscire a leggerli adesso e volevo capire un po' meglio la tua domanda, perché conosco praticamente nulla del Reiki, ma non sapevo fosse prettamente New Age.
Il thread sul Reiki è qui

Nemmeno io so se il Reiki fa parte del filone New Age, però puo' essere lo stesso interessante leggere il thread e cercare di capire meglio se ne fa parte o meno.


Per quel che riguarda la new age , anche a me da l'impressione di non essere affatto una disciplina che aiuta a svegliarsi, ma l'esatto contrario, tanta pace, luce amore .. (e poi si è pronti a scannarsi alla prima occasione ), e il fatto di non dover fare nulla per migliorare sè stessi... per esperienza dico che fare qualcosa per migliorarsi è indispensabile in questa vita, altrimenti che ci stiamo a fare su questa Terra?
Poi a dire il vero non conosco bene questa cultura new age, puo' essere che qualcosa da salvare ci sia, e anche di utile, ma sono scettica.

Astral che tipo di esercizi propongono? Tu hai provato e tratto qualche giovamento che puoi portare come esperienza diretta?
RedWitch non è connesso  
Vecchio 17-03-2012, 17.27.43   #8
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da RedWitch Visualizza messaggio
Il thread sul Reiki è qui


Astral che tipo di esercizi propongono? Tu hai provato e tratto qualche giovamento che puoi portare come esperienza diretta?
Le solite meditazioni, esercizi contro le negatività, il pensiero positivo, esercizi di sciamanesimo con i fumi, esercizi di visualizzazioni. Molti esercizi sono quelli presi dall'esoterismo e dalla psicologia ma in versione più soft.

Se ci aggiungi poi la Wicca (che è stregoneria new age) poi vai sulle formule d'amore, del denaro, della salute. Sinceramente però queste non le ho mai praticate.
Poi anche lo Yoga fa parte del filone new age sotto certi aspetti.
Io sono daccordo che tradizioni e religioni antiche vadano svecchiate, ma appunto svecchiate, non stravolte. Le basi "classiche" devono rimanere.

Avendo una forte base di cattolicesimo/cristianesimo, da una parte devo ammettere che il new age o la new age come si dice, mi ha fatto aprire molti orizzonti, dall'altra però diciamo ti disancorava da terra.

Sicuramente a mio avviso, per i bigotti è un toccasana, per sbigottirsi, ma poi occorre qualcos'altro per ancorarsi.
Più che altro quello che vedo di cattivo occhio, sono tutte queste discipline a pagamento, che sono diventato un vero e proprio business.

Il giovamento lo trovo solo se lo unisci a qualcos'altro. Ad esempio il pensiero positivo, se unito alla fede, può raddoppiare gli effetti di questa. Mentre solo quello mi sembra un illusione.

Il fatto è che il new age tratta di troppe cose, e spesso manca un filo logico tra di loro. Il sincretismo angeli/astrologia e Stregoneria/cristianesimo, sinceramente mi sembra un po' forzato, mi sembra più un prodotto commerciale, atto a soddisfare appunto chi ha sete di cose spirituali, ma non vuole fare un vero e proprio percorso, quindi diciamo per la persona media. Diciamo che in America ha avuto molto successo.
__________________
Astral

Ultima modifica di Astral : 17-03-2012 alle ore 17.31.01.
Astral non è connesso  
Vecchio 17-03-2012, 18.59.06   #9
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,696
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Astral Visualizza messaggio
Le solite meditazioni, esercizi contro le negatività, il pensiero positivo, esercizi di sciamanesimo con i fumi, esercizi di visualizzazioni. Molti esercizi sono quelli presi dall'esoterismo e dalla psicologia ma in versione più soft.

Se ci aggiungi poi la Wicca (che è stregoneria new age) poi vai sulle formule d'amore, del denaro, della salute. Sinceramente però queste non le ho mai praticate.
Poi anche lo Yoga fa parte del filone new age sotto certi aspetti.
Io sono daccordo che tradizioni e religioni antiche vadano svecchiate, ma appunto svecchiate, non stravolte. Le basi "classiche" devono rimanere.

Avendo una forte base di cattolicesimo/cristianesimo, da una parte devo ammettere che il new age o la new age come si dice, mi ha fatto aprire molti orizzonti, dall'altra però diciamo ti disancorava da terra.

Sicuramente a mio avviso, per i bigotti è un toccasana, per sbigottirsi, ma poi occorre qualcos'altro per ancorarsi.
Più che altro quello che vedo di cattivo occhio, sono tutte queste discipline a pagamento, che sono diventato un vero e proprio business.

Il giovamento lo trovo solo se lo unisci a qualcos'altro. Ad esempio il pensiero positivo, se unito alla fede, può raddoppiare gli effetti di questa. Mentre solo quello mi sembra un illusione.

Il fatto è che il new age tratta di troppe cose, e spesso manca un filo logico tra di loro. Il sincretismo angeli/astrologia e Stregoneria/cristianesimo, sinceramente mi sembra un po' forzato, mi sembra più un prodotto commerciale, atto a soddisfare appunto chi ha sete di cose spirituali, ma non vuole fare un vero e proprio percorso, quindi diciamo per la persona media. Diciamo che in America ha avuto molto successo.
Hai ragione Astral sembra il mercatino dell'usato dello spirituale e dove si vende qualcosa di spirituale c'è ben poco perchè esso non è in vendita e non è fatto per avere un immagine

Aggiungerei che i newegisti potrebbero venir definiti: maghi che quando riescono a far apparire il coniglio non sanno però da dove e perchè è arrivato ma di sicuro tentano di vendertelo

E lo so che sono sempre con un occhio alla dietrologia, ma due sono le possibilità secondo me se vuoi nascondere qualcosa: quando e se nessuno cerca puoi lasciare li tutto in bella vista.
Ma se cercano in tanti devi fare confusione.
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 17-03-2012, 20.09.27   #10
Arianna
Cittadino/a
 
L'avatar di Arianna
 
Data registrazione: 16-03-2012
Messaggi: 137
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Astral Visualizza messaggio
Le solite meditazioni, esercizi contro le negatività, il pensiero positivo, esercizi di sciamanesimo con i fumi, esercizi di visualizzazioni. Molti esercizi sono quelli presi dall'esoterismo e dalla psicologia ma in versione più soft.

Se ci aggiungi poi la Wicca (che è stregoneria new age) poi vai sulle formule d'amore, del denaro, della salute. Sinceramente però queste non le ho mai praticate.
Poi anche lo Yoga fa parte del filone new age sotto certi aspetti.
Io sono daccordo che tradizioni e religioni antiche vadano svecchiate, ma appunto svecchiate, non stravolte. Le basi "classiche" devono rimanere.

Avendo una forte base di cattolicesimo/cristianesimo, da una parte devo ammettere che il new age o la new age come si dice, mi ha fatto aprire molti orizzonti, dall'altra però diciamo ti disancorava da terra.

Sicuramente a mio avviso, per i bigotti è un toccasana, per sbigottirsi, ma poi occorre qualcos'altro per ancorarsi.
Più che altro quello che vedo di cattivo occhio, sono tutte queste discipline a pagamento, che sono diventato un vero e proprio business.

Il giovamento lo trovo solo se lo unisci a qualcos'altro. Ad esempio il pensiero positivo, se unito alla fede, può raddoppiare gli effetti di questa. Mentre solo quello mi sembra un illusione.

Il fatto è che il new age tratta di troppe cose, e spesso manca un filo logico tra di loro. Il sincretismo angeli/astrologia e Stregoneria/cristianesimo, sinceramente mi sembra un po' forzato, mi sembra più un prodotto commerciale, atto a soddisfare appunto chi ha sete di cose spirituali, ma non vuole fare un vero e proprio percorso, quindi diciamo per la persona media. Diciamo che in America ha avuto molto successo.
No, non direi. Ed anzi un wiccan vero - di quelli iniziati, non di quelli che vedono i telefilm alla tv - vede come il fumo negli occhi la new age, proprio per la sua superficialità.
Lo affermo sia perché ne conosco qualcuno (e non sono tanti quanti invece ne potete trovare in giro per il web che si dichiarano tali, per nulla) che perché mi sono informata quanto più ho potuto.
Non è certo questa la sede per parlarne, ma nella wicca c'è disciplina e spiritualità, misteri, approfondimento e continua ricerca del miglioramento, solo, si svolge in un'ottica e con punti di vista diversi dal cattolicesimo. E' legata alla stregoneria, questo sì, ma non se ne differenzia certo per le "formule d'amore, del denaro e della salute" perché quelle in realtà sono in uso anche nella Stregoneria...
Arianna non è connesso  
Vecchio 17-03-2012, 20.39.01   #11
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,504
Predefinito

Quel che penso della new age è che può essere (lo è) una grandissima ammucchiata di nozioni prese qua e là senza reale esperienza ed approfondimento, ma che allo stesso tempo è una buona occasione per avvicinarsi a certe cose che non sono facili da trovare... con la giusta curiosità cercando, cercando in questa epoca dispersiva ti da la possibilità di avvicinarsi alla Tradizione, la quale non ti offre facili risultati, meditazioni in tre giorni di corsetto... illusioni su illuminazioni, esercizietti che espongono al pericolo di illudersi e vivere nella fantasia.. ecc ecc.
Ci vuole accortezza.
Se fosse così facile raggiungere lo Spirito... come invitano a credere certi libruccoli compresi wicca, reiki, e tantissime atre pratiche di guarigione al volo con un we di pratica... compresi i vari nuovi maestri che scopiazzano qua e la... se fosse davvero così garantito, qualcuno si sarebbe risparmiato la vita il venerdì di Pasqua...

Non è che i Tradizionalisti per partito preso disapprovano il nozionismo esasperato e spesso falso della new age, è che ad esempio se si legge un testo classico molto bene ed approfonditamente... poi prendi un libro di new age ti rendi conto presto di due cose , la prima è la differenza profonda di approccio alla ricerca spirituale, la seconda l' eclatante evidenza che hanno copiato male o malevolmente ciò che hanno detto altri che erano Maestri e la rivendono per vendere libri, fare soldi.. a chi non vuole approfondire, ma vuole la pappa pronta... peccato che è pappa velonosa. E' velonosa perchè addormenta.
Questo nel migliore dei casi, nel peggiore... nel peggiore si formano scuole di addormentamento globale.

Gli esercizi di meditazione che si trovano in quei libri sono alla meglio esercizi di concentrazione.. e nemmeno su se stessi, ma su qualcosa. Un oggetto in genere. Già la Zazen diventa qualcosa che per noi è impraticabile perchè appena concepibile.... e loro te la rivendono con: siediti, fissa il muro bianco.. stai meditando...

Per quanto mi riguarda a me ha dato la possibilità di trovare ben altre cose... purtroppo ho dovuto fare un certo percorso, ma se dovessi dare consigli in merito direi: leggi pure ma poi cerca cose che non ti promettano nulla e che non ti parlino di luce e amore, ma ti sudare e sporcarti perchè nella via verso l'evoluzione non ci sono strade facile e nessuno può prometterti un risultato. Se lo fa è un ottimo motivo per stargli alla larga. E questi libri lo fanno tutti!

Sullo yoga, per fortuna che si conosce solo lo yoga per il fisico.. e son d'accordo che lo hanno fatto diventare un niente di stiramenti e addominali. Yoga dinamico, tao yoga uomo donna.. pilates che non sanno nemmeno da dove nasce e perchè, adesso va di moda l'ashtanga e tutti a fare gli acrobati dello yoga, yoga a coppie, e la ciliegina adesso si chiama "yoga classico" . Vale però lo stesso medesimo discorso di sopra. Se cerchi lo yoga, lo trovi. Se cerchi altro trovi altro. Se cerchi lo yoga troverai prima altro.. ma che ti porterà presto o tardi allo quello ceh stavi cercando. E questa per me è l'unica funzione utilizzabile della new age. Proprio perchè copiano.. un nome prima poi salta fuori e quando salta fuori poi è tutta una magnifica catena che potrebbe non fermarsi più.

Citazione:
Originalmente inviato da Arianna Visualizza messaggio
La mia sensazione è che esista più che altro un approccio New Age, facilone, superficiale. Un fritto misto mal assemblato di pietanze (concetti, teorie, pratiche) proprie di altre discipline, culture e religioni, che porta a confonderli senza unirli o esaltarli. Soluzioni pronte, precotte ed accattivanti.
Sono d'accordo.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?

Ultima modifica di Sole : 17-03-2012 alle ore 20.51.12.
Sole non è connesso  
Vecchio 17-03-2012, 23.06.19   #12
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Vorrei che mi raccontaste , se ne avete avute , delle vostre esperienze di new ag..ismo e le vostre valutazioni in merito .
Nel 1993 uscì un libro di James Redfield intitolato "La profezia di Celestino", in esso la new age si espresse al suo massimo splendore massimalista.

Sono abbastanza vecchio per ricordare quanti dicevano che ci sarebbe stato un salto spirituale nell'imminente ingresso dell'era dell'acquario.

Ho frequentato corsi e corsetti sull'impostazione new age e devo dire che all'inizio ci ho creduto sulla promessa di una nuova era di elevazione spirituale. Oggi non c'è più quella sorta di aspettativa che si avvertiva in ogni incontro tra "ricercatori del vero". Sorrido a quei giorni di sperimentazioni e ricerche di nuovi metodi per esplorare se stessi. Ognuno col suo bagaglio esperenziale, ognuno alla ricerca di un nuovo metodo, meditazioni dinamiche di Osho, terapia vibrazionale, terapia metamorfica, riflessologie varie, fiori di Bach e californiani, channelling, cristalloterapia, rivisitazione della vecchia religione, Celti & Co, ricchi premi e cotillon...

Per essere più concreto ed esplicito, parlando delle mie sperienze ti posso dire che frequentai persone che abbero la fortuna di conoscere Baba Bedi e furono ospiti del centro di filosofia Acquariana, tramite loro conobbi così la tecnica vibrazionale e di seguito la medianità ed il channelling.

Dalla new age alla medianità il passo è breve, divenne tutto verosimile, ubriacatura collettiva magari, il classico prendere fischi per fiaschi. Poi le cose mi scapparono di mano e qualcosa uscì, qualcosa forse che non sarebbe dovuto uscire e m ritrovai inguaiato in qualcosa di più grande della mia ingenua aspettativa.

La new age è stata un epoca di facili promesse, periodo in cui alla tv trasmettevano "Drive In" ed i paninari vestivano di Montclaire e Timberland. C'erano i santoni in India, molti italiani transumavano alla ricerca della eliminazione dell'ego oppure la meta alternativa era il messico alla ricerca di un simil Don Juan Matus venditore di Peyote, già!

Eppure qualcosa ribolliva in quel periodo ma quello che ne venne fuori fu un gran polpettone e molte persone si fecero del male sul serio.

Di Celestino e di Don Jaun non rimane che l'ombra scomoda per chi in quel periodo ha creduto in un cambiamento ed oggi rinnega quel recente passato.
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 07.09.00   #13
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Grazie Grey per questa tua condivisione .
Mi chiedevo pero' ,dopo aver letto qualcosa su wikipedia e dopo il post di Arianna ,sulla religione Wicca e dopo aver comunque capito che c'e' una parvenza o anche forse piu' di una parvenza , di nozioni sulla spiritualita' , tipo pricipio maschile e femminile che muovono il mondo ecc, cose peraltro vere ,
mi chiedevo perche' un fenomeno di cosi' vaste proporzioni si afferma e mi dicevo che se lo fa , se entra nelle persone , e' perche' c'e' uno spazio vuoto che deve esser occupato .
Spazio lasciato da qualcosa d'altro che ha perso sostanza , concretezza e quindi significato .
Non valore forse ma sostanza e concretezza per la gente si pero' .

Insomma la new age e' un fenomeno che e' il sintomo di qualcosa d'altro che non va : non vedo molta differenza tra andare a messa la domenica perche' si deve , dal voler credere alle tendenze new age .

Anzi forse c'e' l'evidenza di un minimo movimento dell'individuo verso qualcosa che manca , nel passare attraverso la new age , con i rischi che pero' comporta ; e questo e' in fondo meglio che addormentarsi sui banchi delle nostre bellissime chiese .
O no?

Ultima modifica di nikelise : 18-03-2012 alle ore 07.14.06.
nikelise non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 08.33.53   #14
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Grazie Grey per questa tua condivisione .
Mi chiedevo pero' ,dopo aver letto qualcosa su wikipedia e dopo il post di Arianna ,sulla religione Wicca e dopo aver comunque capito che c'e' una parvenza o anche forse piu' di una parvenza , di nozioni sulla spiritualita' , tipo pricipio maschile e femminile che muovono il mondo ecc, cose peraltro vere ,
mi chiedevo perche' un fenomeno di cosi' vaste proporzioni si afferma e mi dicevo che se lo fa , se entra nelle persone , e' perche' c'e' uno spazio vuoto che deve esser occupato .
Spazio lasciato da qualcosa d'altro che ha perso sostanza , concretezza e quindi significato .
Non valore forse ma sostanza e concretezza per la gente si pero' .

Insomma la new age e' un fenomeno che e' il sintomo di qualcosa d'altro che non va : non vedo molta differenza tra andare a messa la domenica perche' si deve , dal voler credere alle tendenze new age .

Anzi forse c'e' l'evidenza di un minimo movimento dell'individuo verso qualcosa che manca , nel passare attraverso la new age , con i rischi che pero' comporta ; e questo e' in fondo meglio che addormentarsi sui banchi delle nostre bellissime chiese .
O no?
Secondo me invece è diverso, la messa fa parte di una tradizione imposta e quasi genetica, la new age, siamo noi a cercarla, non ce la impone nessuno, ma passando magari davanti ad una libreria, ci appassioniamo e prendiamo i libri.

Ed appunto per molti si tratta semplicemente di una lettura, e nemmeno applicano quello che c'è scritto. Questi libri poi partono di base da uno che è un grande sfigato dove il lavoro va male, l'amore non c'è, in famiglia litiga e poi si risolve tutto improvvisamente.
E' chiaro che dietro questa dinamica, c'è uno psicologo di comunicazione, che sta già preparando il tuo target: gente sfigata che vuole uscire da questo stato, e siccome ce n'è tanta le vendite sono assicurate!

Invece il New Age come stile musicale, mi piace, tipo Enya o Yanni per intenderci.

In ogni caso il New Age è visto pericoloso dalla chiesa, perchè in effetti gli toglie una grossa fetta di credenti, non solo per la new age stessa, ma perchè molti poi deviano nell'esoterismo e nelle religioni orientali, o ancora in una spirituale personale.

Ed approposito di spiritualità personale, non sempre fa rima con new age.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 11.06.49   #15
Arianna
Cittadino/a
 
L'avatar di Arianna
 
Data registrazione: 16-03-2012
Messaggi: 137
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
un nome prima poi salta fuori e quando salta fuori poi è tutta una magnifica catena che potrebbe non fermarsi più.
Ed io sono d'accordo con questo, in generale.

Intanto ho aperto il topic sul Rei-ki, ho letto unicamente il tuo primo post, per ora, e son d'accordo anche con quello, in generale.
Laddove con "in generale" intendo che lo trovo un discorso estensibile anche ad altre situazioni, discipline ed esperienze.






Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Grazie Grey per questa tua condivisione .
Mi chiedevo pero' ,dopo aver letto qualcosa su wikipedia e dopo il post di Arianna ,sulla religione Wicca e dopo aver comunque capito che c'e' una parvenza o anche forse piu' di una parvenza , di nozioni sulla spiritualita' , tipo pricipio maschile e femminile che muovono il mondo ecc, cose peraltro vere ,
mi chiedevo perche' un fenomeno di cosi' vaste proporzioni si afferma e mi dicevo che se lo fa , se entra nelle persone , e' perche' c'e' uno spazio vuoto che deve esser occupato .
Spazio lasciato da qualcosa d'altro che ha perso sostanza , concretezza e quindi significato .
Non valore forse ma sostanza e concretezza per la gente si pero' .

Insomma la new age e' un fenomeno che e' il sintomo di qualcosa d'altro che non va : non vedo molta differenza tra andare a messa la domenica perche' si deve , dal voler credere alle tendenze new age .

Anzi forse c'e' l'evidenza di un minimo movimento dell'individuo verso qualcosa che manca , nel passare attraverso la new age , con i rischi che pero' comporta ; e questo e' in fondo meglio che addormentarsi sui banchi delle nostre bellissime chiese .
O no?
Non mi ritrovo in questa certezza, mi spieghi un po' meglio il tuo punto di vista? Probabile che io non l'abbia nemmeno inteso correttamente...
Vero che non sono una new ager e non sono nemmeno mai passata per quella fase, dunque potrebbe essere che in quei casi lì tu abbia ragione (in alcuni sicuramente sì, immagino), ma riallacciandomi a quanto ho quotato giusto sopra dal post di Sole ti dico la mia. Esperienza mia, ma non solo, anche opinione mia, convinzione che possa essere così anche per altri.

Quando sono uscita fuori dalla chiesa cattolica (per dirti quanto ne sono fuori, considera che sono apostata) l'ho fatto perché non mi era riuscito di trovarvi rispondenza a quel che sentivo risuonarmi dentro e che mi ritrovavo comunque intorno.
Non vuoto, dunque.
E quindi secondo me non è detto che si cerchi qualcosa che in assoluto manca, si cerca magari di percorrere al meglio il proprio cammino. E del resto credo che anche chi abbia fede non se ne stia fermo lì, ma sia sempre in cerca di miglioramenti o no?
Arianna non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 11.44.35   #16
diamantea
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di diamantea
 
Data registrazione: 29-03-2010
Messaggi: 2,773
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Astral Visualizza messaggio

Il problema grave che ci vedo sai qual'è, è che quando la gente si accorge che certe cose sono ca...te, poi non crede più a nulla e diventa scettica in tutto.
Mi trovi d'accordo su questa cosa. Anche io ci sono passata da questa strada. Ho conosciuto poche cose molto buone e altre molto cattive, e tanta tanta accozzaglia.
Poi c'è stato il momento di chiudere battenti e attendere altro, perchè la cosa importante è non abbandonare la speranza di trovare. Certo la fiducia viene concessa con il contagoce passata alla tac prima, però mai chiudersi le porte.
I libri li ho abbandonati da molto tempo, il fai da te non fa per me! Ho visto i pericoli e certi effetti su di me e più gravi in alcune persone che mi hanno fatto desistere dal proseguire in tal senso.
Preferisco restare ignorante ma quel poco che imparo che provenga da fonte attendibile e sia frutto della ricerca.
__________________
"Ogni cosa che tu ami è molto probabile che tu la perderai, però alla fine l’amore muterà in una forma diversa".

Franz kafka
diamantea non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 11.56.09   #17
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Quanto meno però il new age è inutile, invece si sono libri di magia e stregoneria (direi anche esoterismo ma è fuorivante) che fanno dei veri e propri danni, io non li ho mai comprati, però li ho visti, ed alcuni sono raccapriccianti, perchè poi si passa dalla religione direttamente alla magia (nel senso più brutto del termine).
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 11.56.51   #18
Arianna
Cittadino/a
 
L'avatar di Arianna
 
Data registrazione: 16-03-2012
Messaggi: 137
Predefinito

ok, finito di leggere il topic sul reiki.
Non avevo idea che le iniziazioni avvenissero con quelle modalità. La storia del pagamento la conoscevo, ma il resto mica tanto.
Così, ad occhio e croce, quel che asseriscono Sole ed Uno mi sembra più che possibile e personalmente ho rifiutato l'offerta di trattamento (gratuita) fattami da una conoscente proprio perché mi si richiedeva un grado d'affidamento sull'uso dell'energia che non m'è venuto di dare.
E va bene così, per quel che mi riguarda.
Arianna non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 12.04.08   #19
Arianna
Cittadino/a
 
L'avatar di Arianna
 
Data registrazione: 16-03-2012
Messaggi: 137
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Astral Visualizza messaggio
Quanto meno però il new age è inutile, invece si sono libri di magia e stregoneria (direi anche esoterismo ma è fuorivante) che fanno dei veri e propri danni, io non li ho mai comprati, però li ho visti, ed alcuni sono raccapriccianti, perchè poi si passa dalla religione direttamente alla magia (nel senso più brutto del termine).

Ho letto troppo poco questo forum per capire i riferimenti, per cui alcune affermazioni mi rimangono vaghe tanto che le potrei riempire di significati dei più disparati e mi diventa ancora più difficile seguire i post.
Mi tocca chiedere, dunque:
cosa intendi per magia nel senso più brutto del termine?
Arianna non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 12.07.40   #20
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,241
Predefinito

Pongo l'attenzione su qualcosa uscito in questa discussione è che è poi il fulcro su cui si basa (apparentemente, come messaggio, poi nella realtà...) la filosofia new age: spiritualità personale.
Uno non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 12.25.08   #21
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,504
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
mi chiedevo perche' un fenomeno di cosi' vaste proporzioni si afferma e mi dicevo che se lo fa , se entra nelle persone , e' perche' c'e' uno spazio vuoto che deve esser occupato .
Spazio lasciato da qualcosa d'altro che ha perso sostanza , concretezza e quindi significato .
Non valore forse ma sostanza e concretezza per la gente si pero' .
Certo, ci sonomancanze e chi mette in moto continuamente la macchina... li conosce e li sfrutta.
Ci sono tantissimi retroscena umani dietro. Si potrebbe partire con l'idea del potere che poi le comprende tutte. Sentirsi speciali, unici magnifici ed indispensabili, sentirsi meglio di... si basa su questo alla fine.
Chi pensa di poter guarire imponendo le mani si illude di avere il potere di far star bene, buonismo dilagante e bisogno di onnipotenza dilagante.

Chi porta avanti il discorso della new age non è uno sciocco... anzi conosce molto bene l'animo umano ma soprattutto conosce benissimo le energie che muovono l'uomo. Energie, dipendenze che diventano energia per chi guida la catena.
E' una vera e propria catena di sant'antonio energetica.... e a goderne i frutti sono solo ed esclusivamente quelli che l'hanno cominciata.

Prende piede perchè inizialemtne stai bene, stai meglio e a malapena ti accorgi che stai perdendo libertà. Alla fine anche il libro più innocente ti porta a corsi e corsetti..
Prendiamo i vari libri sui chakra. Sono gialli, arancioni, blu verdi.... mah!

Prende piede e continua ad andare sempre bene perchè ti promette e garantisce illuminazione in tre giorni. Perchè ti illude della più bella illusione dei nostri tempi: tutto e subito. Un mercato economico ed eenrgetico con l'emblema dello spirituale.

Immaginiamoci un uomo che ha problema di autostima al quale dici... se fai così vedrai un angelo e ti parlerà.. lui lo fa e l'angelo lo vede davvero.... nessuno più lo convincerà che era illusione .. che poi potrebbe anche non esssere illusione, ma vedere davvero qualcosa... ma cosa e con le vesti di cosa? Ma il costo in termini energetici e di libertà è elevatissimo .

Tutto e subito e senza fatica! Se vogliamo portarlo nella nostra econimica... così la gente si è indebitata senza più riuscire a fare ciò che vuole con i propri soldi.... redne bene, no?

Dominare la natura? Curare gli ammalati, i disagi, vedere angeli e prevedere il futuro.... wow... tutta roba che ti fa sentire vicinissimo a DIo... poi quando qualcuno ti sveglia senti il terrore di quale dio stavi venerando. E' comunque sempre possibile porre rimedio.

Nike, hai aperto in esoterismo per cui vado affondo su cosa sono ste cose.. a cosa servono e servono ad addormentare il maggior numero di persone al fine di nutrire i vertici della piramide. E' proprio come l'economia mondiale. Se la gente dorme è meglio.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?

Ultima modifica di Sole : 18-03-2012 alle ore 12.25.47. Motivo: non ho letto gli altri interventi
Sole non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 12.31.46   #22
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,241
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio

Nike, hai aperto in esoterismo
Solo per la cronaca ho spostato io in esoterismo.
Uno non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 12.37.03   #23
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,504
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Solo per la cronaca ho spostato io in esoterismo.
Ah, ben lo stesso, non ci avevo fatto caso.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 12.47.02   #24
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Arianna Visualizza messaggio
Ho letto troppo poco questo forum per capire i riferimenti, per cui alcune affermazioni mi rimangono vaghe tanto che le potrei riempire di significati dei più disparati e mi diventa ancora più difficile seguire i post.
Mi tocca chiedere, dunque:
cosa intendi per magia nel senso più brutto del termine?
Intendo fatture, malocchi, legamenti d'amore, certamente sono peggio del new age, diciamo bassa magia. E queste cose non si trovano in libri commerciali (o meglio ci sono ma piu nascoste) a mio avviso sono molto più dannose.

Bisogna dire che se il new age attecchisce, in parte è colpa anche di tradizioni e religioni che nel 2012, non danno più nessuna risposta e nessuna certezza.

Io dubito del facile tutto e subito, ma per esperienza so che quando si fa un percorso i progressi DEVONO esserci o altrimenti ci si sta prendendo in giro, oppure non è il percorso adatto a noi.
Infatti si cade nell'errore opposto spesso, scegliendo percorsi incomprensibili a noi stessi, e poi si rimane praticamente come si era 10 anni prima.

L'ideale è un percorso che da evoluzioni sia nel breve e ancora di più nel lungo termine.

Diciamo che abbiamo perso la capacità di saperci guidare da soli, che comunque in alcune persone è latente, e non c'è bisogno di nessuna guida. Ci sono persone atee per esempio che applicano meglio certi principi, che gente che va sempre in chiesa o studia sui libri di esoterismo, religione e new age, non si sogna minimamente.

Si tratta semplicemente di dover stabilire un contatto col divino, e di creare lo spazio, poi il resto vien da se.

Il meccanismo new age, non è diverso dalla religione cattolica, con la differenza che quest'ultima ti ricorda di andare a messa nel tuo inconscio, altrimenti andrai a l'inferno, un meccanismo ormai obsoleto per le nuove generazioni, ma non per le vecchie.
Di sicuro le nuove generazioni le attrai col potere e col tutto e subito.

Che poi non sarebbe nemmeno sbagliato il tutto e subito, d'altronde in piani piu alti avviene cosi, quello che è sbagliato è che spesso chi ha tutto e subito, non lo sa usare e va persino in crisi (leggere le discussioni sul suicidio di star).

Io ritengo che i progressi ci devono essere, graduali o meno. In realtà esprimere le qualità dell'anima dovrebbe essere la cosa più naturale del mondo, peccato che viviamo in un tipo di società dove invece sembra che bisogna fare uno sforzo per tutto.

La natura può darti un corpo statuario e atletico, però se poi non corri...e non ti alleni...
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 13.37.44   #25
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Pongo l'attenzione su qualcosa uscito in questa discussione è che è poi il fulcro su cui si basa (apparentemente, come messaggio, poi nella realtà...) la filosofia new age: spiritualità personale.
Che per inciso è un ossimoro. La spiritualità quella è ed è impersonale... personale può essere solo il modo di viverla all'inizio, ma anche questa è un'impressione. Come i motivi che ti ci portano... sembrano diversi per ognuno, in realtà è sempre lo stesso, sotto sotto.

Il messaggio che viaggia è che ognuno può costruirsi il suo frappè di spiritualità come più gli aggrada e più personale è meglio è... nessuna regola e vale tutto, si può pescare da tutto e quello che ognuno capisce di qualsiasi cosa è vero. Che è come dire che ognuno può giocare a calcio con le sue proprie regole e anche modificarle via via come gli comoda... più palloni, tiro dove mi pare, faccio qualcunque cosa eccetera... insomma sogno di giocare.
__________________

Ray non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 03.45.43.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271