Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Botteghe > Antiquario e Rigattiere

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 02-09-2008, 00.14.26   #1
gibbi
Partecipa agli eventi
 
L'avatar di gibbi
 
Data registrazione: 15-05-2007
Messaggi: 764
Predefinito Il prete e la monaca

Non era sicuramente nè il luogo , nè il momento ....alla spiaggia , ieri , ultima domenica di agosto .... e con mia grande sorpresa un ricordo condiviso con una milanese , cittadina di nascita .
Ci siamo ritrovate a parlare dello scaldino , un sistema economico e salutare per riscaldare il letto che si usava nelle case di campagna, dove fino ad alcuni decenni fa non esisteva il riscaldamento e dell'intera abitazione solo la grande cucina aveva il camino o stufa .
Parlo dell'inizio degli anni '70 . Bambina cercavo e trovavo spessissimo ospitalità presso una famiglia "putativa" , gente di campagna la cui casa era priva dell'impianto di riscaldamento e non esistevano termosifoni o stufette per riscaldare le camere da letto. Unica eccezione la canna fumaria che attraversava verticalmente le stanze al piano superiore , ma il fuoco al piano di sotto ,dopo la cena, non si alimentava più e quindi il tepore alle camere superiori scemava già prima di coricarsi.
I figli della coppia che mi ospitava usavano il mattone riscaldato sopra la stufa che veniva opportunamente "avvolto" in un panno e talvolta le bouillottes . A questo proposito la mia amica ricordava che a casa di sua nonna il letto era talmente gelido che non sapeva
mai dove tenere la bottiglia dell'acqua calda ,che spostava freneticamente dalla pancia ai piedi e viceversa .
Ai piedi del lettone dei miei nonni putativi invece , c'era il "prete" , un trabiccolo di legno , un telaio di forma oblunga tipo una slitta che teneva alzate le coperte. Nella parte centrale della struttura , un fondo di metallo dove veniva appoggiata , una mezz'ora prima di coricarsi , "la monaca" , un contenitore tondo , di coccio colmo di brace ricoperta da cenere per evitare il fumo e gli incendi .
Il coperchio era forato e permetteva così al calore di scaldare le lenzuola gelide e aiutava ad asciugarle dall'eccessiva umidità.
Dormire con loro era sempre una piacevole avventura e me ne stavo tranquillona sotto le coperte sospese da quello strano oggetto che a me sembrava enorme e che ho visto usare , talvolta , anche per far lievitare più velocemente il pane .Si metteva il contenitore con
l'impasto sotto le coperte e prete e monaca facevano il resto.
Chissà cosa ha determinato questa curiosa scelta dei nomi .

P.S. mi sarebbe piaciuto postare una foto , ma sto imbranatona

Ultima modifica di gibbi : 02-09-2008 alle ore 00.25.51.
gibbi non è connesso  
Vecchio 02-09-2008, 00.29.07   #2
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,572
Predefinito

Nella casa d'infanzia di mio padre, nel paese sperduto dove è nato e cresciuto c'è qualcosa del genere. Un bracere fatto in rame, che a toccarlo a mani nude era rovente perchè veniva riempito di braci e mesos nel centro della stanza per riscaldare l'ambiete prima di andare a letto.

Credo sia questo di cui parlavi..
Immagini allegate
 
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 10-09-2008, 00.16.44   #3
gibbi
Partecipa agli eventi
 
L'avatar di gibbi
 
Data registrazione: 15-05-2007
Messaggi: 764
Predefinito

Grazie Sole , è proprio questo il prete .
Non sapevo fosse usato anche per scaldare le stanze ....
gibbi non è connesso  
Vecchio 10-09-2008, 05.15.47   #4
MaxFuryu
Cittadino/a Stabile
 
L'avatar di MaxFuryu
 
Data registrazione: 03-04-2005
Messaggi: 425
Predefinito

In alcuni paesini al sud i vecchietti ancora lo usano, quelli che ho visto io sono formati anch'essi dal pentolone in rame che contiene le braci e che si inserisce nel centro di in una struttura circolare in legno che viene usata anche per poggiarci i piedi sopra mentre ci si scalda.
Icone allegate
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  braciere.jpg
Visite: 1430
Dimensione:  84.2 KB  
MaxFuryu non è connesso  
Vecchio 10-09-2008, 09.39.49   #5
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,603
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da gibbi Visualizza messaggio
Grazie Sole , è proprio questo il prete .
Non sapevo fosse usato anche per scaldare le stanze ....
Infatti non si usa (o meglio usava) per scaldare le stanze, oddio poi uno può farci quello che vuole, magari anche provarci a fare la carne ai ferri .
Sole sopra ha scritto: "c'è qualcosa del genere". Non proprio la stessa cosa.
Ci sono versioni come quella che ha allegato in foto Max oppure come quello che ora allego io.
Di quello allegato da Max io ne conoscevo una versione che sopra ha una specie di campana forata, ne ho trovata una foto di uno in vendita, lo spacciano per antico ma so che ci sono ancora artigiani in Campania (forse anche in altre regioni) che ne producono per arredamento.

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  braciere.jpg
Visite: 1157
Dimensione:  29.0 KB


stesso in versione orientale

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  braciere in bronzo.jpg
Visite: 750
Dimensione:  47.4 KB
Uno non è connesso  
Vecchio 15-09-2008, 13.52.35   #6
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,594
Predefinito

Mia nonna materna usava un'affare tipo quello postato da Sole, la "Mònega", me lo ricordo perchè era proibitissimo toccarlo (come entrare in camera dei nonni per la verità ) e perchè mi sono sempre chiesta come facesse a non incendiare le lenzuola....adesso lo sò, grazie ragazzi
dafne non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Il prete e la carta griselda Sogni 8 30-10-2011 02.17.11


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 06.06.37.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271