Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Piazza > Manifestazione pacifica del nostro volere

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 05-10-2009, 01.28.41   #26
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Ci sono giornalisti di tutti i tipi, c'è chi vuole fare scoop, chi pensa di intervistare personaggi politici, chi decide di fare inchieste sul lavoro che manca o sulla mafia....nessuno comunque, nessuno, può stabilire quali giornalisti abbiano la possibilità di scrivere o dire quello che vogliono, insomma la censura non mi piace!
Non conosco il reale motivo per cui siamo agli ultimi posti per la qualità dell'informazione ma penso che tu abbia preso da fonti obiettive la motivazione che riporti, oppure è una tua opinione?

Anche l'America si è molto interessata alle vicende amorose del loro presidente Bill Clinton e tutti hanno potuto vedere Clinton parlare in tv, con accanto la moglie e giustificarsi davanti alla nazione.
Solo in Italia abbiamo argomenti tabù, sì sono sconsolata quanto te!
Dai Filo, non mi pare siano tanto tabù... ne parlano tutti.

Massì, che i giornalisti dicano quello che vogliono, non venirmi a parlare di obiettività però. Se uno vuole occuparsi di gossip faccia pure, ma è ipocrita spacciare per giornalismo di alto livello informativo la sua personale battaglia politica. E neanche che il suo compito è parlare delle notizie che fanno più audience, perchè allora delle cose importanti non si parla più (che poi è dove mirano).

Eppoi... nessuno deve dire ai giornalisti come prostituirsi ma tu lo dici alle donne?
Ray non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 01.34.24   #27
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da RedWitch Visualizza messaggio
E sempre lì torniamo.. gira gira, pero' continui a dire che è l'uomo che "sbaglia" e che la ragazza/donna subisce il danno... era questo che dicevo sopra.. e se entrambi sono consenzienti, nessuno dei due è vittima e nessuno dei due è carnefice.. è soddisfacimento richiesta/offerta, per quanto brutto sia (nemmeno io sono per la prostituzione, ma se due adulti decidono di fare quel che gli pare, in questo caso sesso a pagamento, non fanno danno a nessuno).
Cara Red, d'accordo l'etica è morta... sepolta, ma come si fa a pensare che la prostituzione possa essere solo una libera scelta, nasce da problemi irrisolti, nasce da carenze affettive, nasce da indigenza economica, certamente è un atto immorale e l'uomo e la donna sono entrambi sullo stesso piano, moralmente parlando! Tuttavia credo che il vecchio che si mette d'accordo con una giovane sia doppiamente immorale, approfitta dei suoi problemi, della sua a-moralità per godere di carne fresca, nel più totale disinteresse della vita degli altri, nel caso specifico di una ragazza-oggetto di piacere.
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 10.25.46   #28
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Eppoi... nessuno deve dire ai giornalisti come prostituirsi ma tu lo dici alle donne?
Non ho capito questo passaggio, puoi essere più chiaro?
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 12.58.26   #29
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Non ho capito questo passaggio, puoi essere più chiaro?
Beh, la faccina identificava la frase come una battuta, comunque mi riallacciavo al discorso prostituzione e ai mille modi di prostituirsi. Molti giornalisti lo fanno no? E rilevavo, un po' prendendoti in giro (e quindi esagerando) ma bonariamente, che rivendichi la libertà dei giornalisti di prostituirsi come meglio credono (e quindi di puntare tutto su certe cose tralasciando altre perchè questo conviene a loro, gli fa ottenere dei vantaggi, fanno la loro battaglia) mentre vorresti impedire alle donne di fare altrettanto quando il "come meglio credono" si consustanzia in prostituirsi nel modo classico.
Ray non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 13.18.50   #30
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Bene, bene, ora siamo più chiari...dovremmo aprire un tread sulla prostituzione, e poi sei proprio sicuro che chi pratica la prostituzione non crea problemi ad altri?
Il fatto che un anziano vada con una ventenne pensi che non procuri danno alla giovane?
Un uomo saggio dovrebbe saper direzionare al meglio i propri impulsi, da un nonno ci aspettiamo che abbia acquisito nel corso della sua vita la moderazione e il rispetto di sè!

Dovrò cercare nel forum qualche idea che convalidi quanto hai espresso, così mi convincerò che sei decisamenete sincero e che non scherzi
Si ne sono sicuro e sto parlando sul serio, puoi cercare sul forum quanto vuoi.
Se una donna (o un uomo) maggiorenne da cui non dipendono altre persone (e anche li ci sarebbe da discutere) decide di prostituirsi più o meno in maniera evidente non danneggia altri che se stessa. Oggi il danneggiamento, come scritto sopra, sta avvenendo per questa casse di risonanze che si danno al fenomeno. Se tredicenni vedono in continuazione in tv in tutte le salse che possono vendere il loro corpo e la loro anima (perchè trasmissioni tipo amici, xfactor etc... comprano l'anima) questo è il vero danno.

Ci sono molte forme di prostituzione, ma se anche ci limitiamo a quella più classica ricordati che è il mestiere più antico del mondo e sarà quello che sopravviverà a tutti. Se invece vogliamo toglierci l'ipocrisia dal volto dobbiamo accettare che la prostituzione ha dei livelli così sottili che solo con una grande volontà possiamo vederli fino in fondo.

Non ti è mai capitato di dire buongiorno e/o fare un sorriso ad un cliente str... solo per poterlo tenere come cliente? Non dirmi di no perchè non ci credo, beh questa è anche prostituzione a livello sottile, hai venduto qualcosa di te, ed è ancor più grave quando la cosa è fatta inconsapevolmente o raccontandosi chissà quale storiella.

Io quando sono sul lavoro sono cosciente che vendo delle parti di me, che in cambio di soldi do qualcosa di me... è uno scambio, l'altro/a mi da soldi avuti (si spera) dando qualcosa di se etc... è un giro.

La prostituta, il gigolò nel senso più classico del termine fanno la stessa cosa se non sono costretti e sfruttati (il gigolò di solito non lo è mai) e ce ne sono alcune/i che lo fanno inconsapevolmente alla stregua di qualsiasi altro lavoro, ma ce ne sono certe (i massimi esponenti sono alcune/i che hanno fatto "strada" nel mondo dello spettacolo) che sono molto più consapevoli di ciò che fanno di molti altri "professionisti" in qualsiasi altro settore. Se tu avessi mai visto delle interviste di professioniste/i del settore che non cercavano pubblicità raccontando di essere andati con qualche personaggio, avresti potuto scoprire un mondo diverso ed implicazioni psicologiche non indifferenti, ma ovviamente per far questo avresti dovuto metterti in gioco ed osservare anche la tua vita, cosa che non puoi fare finchè ti limiti a puntare un dito ed a giudicare.
Ripeto, io non mi prostituisco, non vado con con prostitute (ne quelle del sesso, ne quelle/i che mi darebbero altro pur di compiacermi e ricevere in cambio favori impliciti) ma non giudico ne sono repressivo per chi lo fa liberamente, senza costrizioni, anzi io anche regolamenterei la cosa, farei pagare le tasse, visite mediche etc.. a chi lo fa nella maniera classica, cioè sesso per soldi.

Che discorsi mi fai sull'uomo saggio, nonno etc.. quando c'è un'industria del viagra che guadagna più di quella del pane?
E' una questione puramente personale lo vuoi capire? Se uno a 90 anni (si non si limita ai 70 il discorso) ha ancora delle pulsioni in tal senso chi siamo noi per giudicarlo? Anche perchè ad esser sinceri a livello mentale la percentuale è più bassa al contrario, cioè persone che a quella età (o prima) sublimano le pulsioni in altro modo, altrimenti, ripeto il viagra non avrebbe tanto successo.
Pulsioni che ricordo sono normali in una persona viva (se non se ne hanno e non si sublimano e/o deviano -che non è la stessa cosa- in altro modo si è morti) poi ognuno ne fa ciò che può e vuole.
Non sto giustificando Berlusconi (visto che è lui il soggetto), dico che tutto sommato sarebbe normale (cioè nella norma, nella statistica).

Mi rendo conto di aver scritto troppo, leggi tutto con calma Filo, non evidenziarmi due frasi tanto per rilanciare il discorso.
Uno non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 13.25.38   #31
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Cma come si fa a pensare che la prostituzione possa essere solo una libera scelta, nasce da problemi irrisolti, nasce da carenze affettive, nasce da indigenza economica,
Perdonami ma non hai inquadrato per nulla il fenomeno prostituzione volontaria. Nelle persone costrette da terzi a prostituirsi c'è spesso (non sempre) qualcosa di quello che dici, cioè una situazione economica non florida. Sul resto sei fuori strada, merita veramente un altro 3d.
Uno non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 13.27.40   #32
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,322
Predefinito

non c'entra molto con il discorso in se ma a volte ho l'impressione che si hanno due pesi due misure.
e che se in certi ambiti siamo "tolleranti" in altri molto meno.

detto questo che il Sig. b o altri politici si "appartino con escort" sinceramente li ritengo affari loro, non li giudico per questo ma se avessi la possibilità non sceglierei di mettere al governo persone di questo Calibro.

una persona di "Alto livello sociale" dovrebbe nello stesso tempo avere un'"Alta caratura morale"
se le due cose non vanno di pari passo è un "accontentarsi".

Ultima modifica di stefano : 05-10-2009 alle ore 13.30.48.
stefano non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 13.32.19   #33
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stefano Visualizza messaggio
non c'entra molto con il discorso in se ma a volte ho l'impressione che si hanno due pesi due misure.
e che se in certi ambiti siamo "tolleranti" in altri molto meno.
Se non c'entra molto con il discorso non capisco (retorico pure questo) perchè lo hai postato e/o perchè non sei stato più chiaro
Uno non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 13.42.57   #34
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,322
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Se non c'entra molto con il discorso non capisco (retorico pure questo) perchè lo hai postato e/o perchè non sei stato più chiaro

cercherò di essere più chiaro.
Per esempio nel forum noto una certa intolleranza di fondo con determinati atteggiamenti "allontananti dalla Verità" (o supposti tali) e dall'altra parte una tolleranza ultraesagerata nei confronti di cose considerate forse meno utili o importanti.
Allora per me la questione è
- vedo una "doppiezza" di fondo che andrebbe (a mio parere) sistemata in un senso (tolleranza per entrambe le cose).
perchè l'intolleranza è (a mio avviso) un qualcosa che fa sempre parte del discorso "non avere Fiducia nell'Universo" o che quantomeno vi si avvicina molto.
Spiegandomi ancora meglio:
capita la mia verità su un argomento, la perseguo (o cerco di farlo) con tutto me stesso, del comportamento altrui dovrei assolutamente disinteressarmi (tolleranza) pur se in me ho la sensazione sia un atteggiamento erroneo (a meno che la persona non mi chieda un parere che comunque mio parere rimane)

non ritenete sia questo il cammino da compiere?

p.s. a meno che i toni apparentemente intolleranti su determinate cose siano utilizzati con l'unico scopo di abituare la mente normalmente disabituata a fissare un obiettivo e perseguirlo

Ultima modifica di stefano : 05-10-2009 alle ore 13.48.58.
stefano non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 14.05.22   #35
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Stefano... ci ricaschi sempre eh....
vabbeh... non ho tempo e voglia oggi.
Uno non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 14.09.52   #36
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,322
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Stefano... ci ricaschi sempre eh....
vabbeh... non ho tempo e voglia oggi.
lascia pure perdere.
che posso farci se per me è una cosa evidente (pur sbagliata che sia dal tuo punto di vista?)?
in futuro eviterò di ritoccare questo argomento che considero chiuso qua.
per essere coerente con quanto esposto prima dato che nessuno ha chiesto il mio parere su questo punto non si consideri proprio la prima parte della mia risposta precedente
stefano non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 14.34.07   #37
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Solo una cosa, per onor di cronaca sul tuo post n 32 quando stavo rispondendo io c'era solo la parte che ho citato, adesso vedo la modifica.

Su quella ti rispondo adesso, ma mi pare di averlo già fatto tempo fa.
Si certo chi sta al governo dovrebbe essere perfetto e visto che la perfezione non esiste bisogna accontentarsi di chi c'è o muovere il sederino per cambiare, ma questo capita in tutti i campi, non è una novità.

Invece riguardo alla prima parte del post... si lasciamo perdere che è meglio.
Uno non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 14.41.46   #38
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,322
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Solo una cosa, per onor di cronaca sul tuo post n 32 quando stavo rispondendo io c'era solo la parte che ho citato, adesso vedo la modifica.

Su quella ti rispondo adesso, ma mi pare di averlo già fatto tempo fa.
Si certo chi sta al governo dovrebbe essere perfetto e visto che la perfezione non esiste bisogna accontentarsi di chi c'è o muovere il sederino per cambiare, ma questo capita in tutti i campi, non è una novità.

Invece riguardo alla prima parte del post... si lasciamo perdere che è meglio.

beh ma da questo punto di vista non vedo allora "problemi" se in un modo o nell'altro viene fatta notare una certa "carenza" di coscienza di chi governa.
concordo sul fatto che se colui che indica è pure peggio beh potrebbe quantomeno evitare o perlomeno evidenziare i "nodi" da ambo le parti.
ma preso da un punto di vista positivo dello spettatore che osserva, può essere un modo per rendersi conto una volta per tutte di cosa manca.
Da una parte e dall'altra.

Anche perchè qualcuno che evidenzia i nodi "super partes" alla fin fine darebbe assai fastidio e sarebbe tacciato sia che venga da destra sia che venga da sinistra e soprattutto se non avesse appartenenza politica.

Ultima modifica di stefano : 05-10-2009 alle ore 14.46.16.
stefano non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 14.48.03   #39
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
La prostituzione è un male che andrebbe combattuto a tutti i livelli, non solo quella di strada perchè è sotto gli occhi di tutti, ogni forma di prostituzione va condannata


.qiuesta è IPOCRISIA!
Si è ipocrisia...
Andrebbe combattuto..ma se continua da secoli (mestiere più vecchio del mondo) qualcosa non quaglia o no?
Non serve schierarsi ad ogni costo dalla parte delle donne..c'è chi subisce ma c'è anche chi lo sceglie da se...
E gli uomini tanto bistrattati comprano qualcosa che è in vendita..ci sono quindi venditori e compratori e se agiscono liberamente e consenzienti sono fatti loro..
Che il compratore sia un politico o un operatoreecologico poco cambia..ognuno risponda alla sua coscienza

Poi è vero ci sono le sfruttate che vengono raggirate con promesse di lavoro...quelle che vengono soggiogate dalla paura e dai tabù della loro educazione...ci sono i viados e i travestiti...i viziosi e i 'malati'...le arriviste e le eleganti escort ...c'è di tutto

l' ipocrisia secondo me è vedere solo in una direzione e a momenti alterni
__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 15.19.51   #40
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stefano Visualizza messaggio
beh ma da questo punto di vista non vedo allora "problemi" se in un modo o nell'altro viene fatta notare una certa "carenza" di coscienza di chi governa.
concordo sul fatto che se colui che indica è pure peggio beh potrebbe quantomeno evitare.
ma preso da un punto di vista positivo dello spettatore che osserva, può essere un modo per rendersi conto una volta per tutte di cosa manca.
Da una parte e dall'altra.
Abbi pazienza Stefano, ma con il 3d non vedo il nesso.
Qualcuno (intendo i giornalisti) ha preso in mano le azioni di governo trovando le magagne e mostrandole?
Se Santoro facesse delle trasmissioni con conti e dati su cosa è stato fatto (esempio) a l'Aquila e mostrasse, per esempio, delle mangerie fatte, con dati reali io ne sarei contento. Esempio estremo, mi auguro che le mangerie non ci siano state o quanto meno in misura fisiologica.

Oppure esempio migliore, se Santoro radunasse persone preparate per discutere sullo scudo fiscale e dire oggettivamente cosa c'è di sbagliato e cosa di giusto, in maniera serena e costruttiva a me andrebbe benissimo. In maniera costruttiva, non andando in cerca di quello che non c'è o inventando. Per ogni argomento ce n'è già abbastanza in evidenza se si vuole.
Etc etc...
Invece no, si cerca l'escort (che fa rima con operatore ecologico) tanto per attaccare a testa bassa ed incornare, vedi il post di Grey che è di quel tipo di ideologia.
Non c'è un reale desiderio di far funzionare bene le cose, interessa solo che sulla poltrona ci sia un determinato colore, quella che all'inizio del 3d Nike definiva lotta politica.

Ti rendi conto Stefano che secondo quello che hai detto anche tu al governo potrebbe andarci solo un Santo? (ammesso che si riesca a convincerlo) Comunque se portasse una determinata bandiera, la fazione opposta gli troverebbe le magagne lo stesso.
Purtroppo santi disponibili per andare in parlamento non ne abbiamo e non è spalando cacca sulla fazione opposta che la gente si sveglia, ma dandogli dati esatti e reali sulle azioni di governo.
Se si va avanti con il pettegolezzo o con il mezzuccio per far cadere il governo chi ci guadagna? (adesso ci riprovano con il lodo mondadori ) Io no di certo. Se invece mi informano veramente sulle porcate che fa ogni governo alle prime votazioni do un giro di valzer. Ma se l'opposizione continua in questo modo per me non è più affidabile di chi c'è adesso e alle prossime votazioni non avrà di certo il mio voto. Ora l'ho detto ancor più chiaramente, a me non interessa un bel fischietto di blu e rossi, interessa chi fa meglio in un determinato momento e non mi interessa nulla delle puttane (diciamo le cose chiaramente) di Berlusconi, ammesso che ci siano (perchè avevano iniziato anche con l'altra ragazzina napoletana, poi mania di protagonismo si, ma non sono riusciti a convincerla ad andare avanti in una certa direzione) come non mi interessavano i festini orgia con droga e trans del portavoce di Prodi e tanti altri (Santoro dove stava?).

A me interessa che chi governa faccia il meglio possibile per me popolo.
Su questo si può discutere e questo mi interesserebbe sentire e leggere sui giornali. Poi se qualcuno si diverte con il gossip ben per lui, che faccia anche se mi girano fortemente sapendo che con i soldi del mio canone pagano lo stipendio a certi personaggi.
Quasi quasi rivaluto di Pietro.. almeno se non altro, a modo suo (se non è capace in altro modo...) è l'unico che ha sollevato il discorso sullo scudo fiscale invece che correr dietro alle stro...
Sia chiaro, di Pietro non mi piace, prima che qualcuno tragga conclusioni, però almeno si è interessato di atti di governo, cosa che interessa anche a me e non di fumo nell'occhio (implicitamente concordato tra dx e sx).

Stefano, prima che parti in 4° si, "fanno schifo" tutti, ma non puoi rimanere in mezzo a puntare il dito, una posizione volente o no devi prenderla (magari volta per volta in base al caso), altrimenti Dante ti piazza con gli ignavi.
Uno non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 16.23.54   #41
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,322
Predefinito

beh a prescindere dai vari scenari la mia posizione è oltremodo chiara.
A mio parere la classe politica attuale italiana in toto è da rifare completamente.
Manca completamente di coscienza, da adito a teatrini su argomenti di poco conto senza mai toccare la reale problematica sottostante, è basata sull'interesse di alcuni a danno dei tanti.
Sull'argomento in questione (escort ecc. ecc.) di fatto è un teatrino.
ma per la valida legge "tutto ciò che fai prima o poi ti torna indietro" se chi comanda fonda tutto su immagine, veline, gossip ecc. ecc. tutto questo cancan (purtroppo) è la logica conseguenza.

E se questo è il "meno peggio" prepariamoci a vederne di cotte e di crude.

aggiungo:
sui "colori" lasciamo pure perdere.
simboli con più nessun significato che servono solo e unicamente a tenere divise le persone in modo da poter tranquillamente governare a danno dei soliti "noti", che preferiscono bellamente discutere e litigare su chissà che ideali, presupponendo che chi se ne fa portatore li segua e senza rendersi conto che di essi se ne fregano spassionatamente a danno della collettività.
in pratica e nella sostanza l'arte del "dividi et impera"

detto questo io di "accontentarmi" dei fantomatici "meno peggio" da tempo mi sono stufato.
pertanto per quanto mi concerne sarebbe ora di cambiare dalla A alla Z, cosa per ora resa impossibile dal fatto che la maggioranza delle persone non ritiene una cosa del genere fattibile e soprattutto utile.
E sino a che tale maggioranza non cambierà idea le cose rimarranno così.
sapete cosa vedo?
vedo la maggior parte delle persone, magari "buone" e legate a ideali veri e sani tramandati da generazioni, essere abbindolate in continuazione,da personaggi di scarsa caratura morale che utilizzano tali ideali come bandiere di facciata e nei fatti facciano parte della congrega "ladri e farabutti".
Ma siccome la persona "media" associa questo all'ideale e non è in grado di notare che le cose non vanno di pari passo, come tifosi di calcio persistono nel ritenere valido quanto detto dal "capo", a difenderlo a spron battuto (senza rendersi conto di cadere nel tranello) e continuando di fatto a dare spazio a questo becero modo di intendere la politica.
poi (specie in quella parte che una volta chiamavano "sinistra") l'intellettualoide, assolutamente poco pratico, che vivendo in un mondo fatto di teoria sulla carta e identificato con quella che ritiene "l'unica Verità", senza rendersene conto fa esattamente lo stesso gioco.
concludo dicendo una cosa molto semplice:
il premier ultimamente in qualche dichiarazione ha detto che la censura dell'informazione non esiste.
Avrebbe fatto meglio ad aggiungere che non esiste semplicemente perchè dei reali problemi, delle vere motivazioni ecc. ecc. non si parla.

Ultima modifica di stefano : 05-10-2009 alle ore 16.42.33. Motivo: aggiunta
stefano non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 16.43.36   #42
luke
Organizza eventi
 
L'avatar di luke
 
Data registrazione: 27-03-2009
Messaggi: 2,003
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stefano Visualizza messaggio
beh a prescindere dai vari scenari la mia posizione è oltremodo chiara.
A mio parere la classe politica attuale italiana in toto è da rifare completamente.
Manca completamente di coscienza, da adito a teatrini su argomenti di poco conto senza mai toccare la reale problematica sottostante, è basata sull'interesse di alcuni a danno dei tanti.
Sull'argomento in questione (escort ecc. ecc.) di fatto è un teatrino.
ma per la valida legge "tutto ciò che fai prima o poi ti torna indietro" se chi comanda fonda tutto su immagine, veline, gossip ecc. ecc. tutto questo cancan (purtroppo) è la logica conseguenza.

E se questo è il "meno peggio" prepariamoci a vederne di cotte e di crude.

aggiungo:
sui "colori" lasciamo pure perdere.
simboli con più nessun significato che servono solo e unicamente a tenere divise le persone in modo da poter tranquillamente governare a danno dei soliti "noti", che preferiscono bellamente discutere e litigare su chissà che ideali, presupponendo che chi se ne fa portatore li segua e senza rendersi conto che di essi se ne fregano spassionatamente a danno della collettività.
in pratica e nella sostanza l'arte del "dividi et impera"
Però, Stefano, una classe politica non scende dal cielo, viene eletta dai cittadini, ai quali (o almeno alla maggior parte dei quali) il politico può tornare utile in vari modi, ti permette di fare cose che il Santo dell'esempio di Uno non ti permetterebbe di certo.
Vedo spesso, ad esempio, tante realtà locali in cui grossomodo vengono eletti sempre gli stessi soggetti, tutti li criticano, nessuno dice che li ha votati, poi chissà come sono sempre loro, con tutti i loro magheggi...

Magari a molti cittadini tornano utili quando debbono cancellargli qualche multa, elargirgli qualche permesso su cose per le quali non sono proprio in regola, raccomandargli il figlio per trovargli un posto in fabbrica e così via.
Se i politici facessero sempre e solo danni e non fossero di nessuna utilità per nessuno non credo resterebbero lì per molto, invece, a mio parere, sono in media il tipo di persone che mediamente cerca il corpo elettorale.
luke non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 16.48.34   #43
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,322
Predefinito

le utilità di cui parli amico luke fanno parte dell'"affarismo" che un politico non dovrebbe avere.
Pertanto se così è (ed è così nei fatti) è chiaro che molti sono concussi.
ed è per questo che per quanto mi concerne con l'attuale modo di fare politica mi dissocio totalmente.
stefano non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 17.15.20   #44
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stefano Visualizza messaggio
le utilità di cui parli amico luke fanno parte dell'"affarismo" che un politico non dovrebbe avere.
Pertanto se così è (ed è così nei fatti) è chiaro che molti sono concussi.
ed è per questo che per quanto mi concerne con l'attuale modo di fare politica mi dissocio totalmente.
E dove vivi? Sulla luna? Beh a volte da certe risposte che dai sembra

Una cosa che non capisci (e non capisce la maggior parte della gente) è che finchè cerchiamo qualcosa che sostituisca ciò che c'è (in qualsiasi campo) invece che lavorare su quello che c'è, le cose non cambieranno.
Questo è il "problema" di fondo su cui torniamo sempre, stai facendo ciò che hai imputato agli intellettualoidi, sogni il mondo migliore rifiutando quello che c'è che comunque ti conforma volente o no.

Metaforicamente è come quando in casa abbiamo un casino che non finisce più e invece che prendere una stanza per volta e sistemare giriamo da una stanza all'altra a vedere cosa c'è da fare, magari pensando di cambiare tutti i mobili....... e non facciamo nulla.... magari parliamo di stile di arredamento quando non apriamo mai una finestra.

Non mi dire che nel tuo piccolo fai quello che puoi, se emetti questi pensieri (a parole o no) stai facendo comunque qualcosa ma non per mettere ordine. Ecco il discorso degli ignavi di Dante e cosa lui gli imputava. Il non fare è fare dei peggiori.
Non c'è bisogno di aspettare che la gente si svegli, ammesso che tu sia realmente così sveglio da vedere il sonno altrui. Dissociarsi da qualcosa va bene, ma devi associarti a qualcos'altro prima o poi, non esiste un limbo perfetto da cui poter osservare gli altri e giudicarli senza sporcarsi le mani. Il Super Partes è si sopra, ma non fuori.
Un arbitro di calcio, se è un buon arbitro, dovrebbe correre più dei giocatori, essere allenato etc...
Altrimenti sarebbe come quello del bar della domenica che fa le formazioni magari senza mai aver giocato a calcio
Uno non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 17.24.51   #45
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,322
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
E dove vivi? Sulla luna? Beh a volte da certe risposte che dai sembra

Una cosa che non capisci (e non capisce la maggior parte della gente) è che finchè cerchiamo qualcosa che sostituisca ciò che c'è (in qualsiasi campo) invece che lavorare su quello che c'è, le cose non cambieranno.
Questo è il "problema" di fondo su cui torniamo sempre, stai facendo ciò che hai imputato agli intellettualoidi, sogni il mondo migliore rifiutando quello che c'è che comunque ti conforma volente o no.

Metaforicamente è come quando in casa abbiamo un casino che non finisce più e invece che prendere una stanza per volta e sistemare giriamo da una stanza all'altra a vedere cosa c'è da fare, magari pensando di cambiare tutti i mobili....... e non facciamo nulla.... magari parliamo di stile di arredamento quando non apriamo mai una finestra.

Non mi dire che nel tuo piccolo fai quello che puoi, se emetti questi pensieri (a parole o no) stai facendo comunque qualcosa ma non per mettere ordine. Ecco il discorso degli ignavi di Dante e cosa lui gli imputava. Il non fare è fare dei peggiori.
Non c'è bisogno di aspettare che la gente si svegli, ammesso che tu sia realmente così sveglio da vedere il sonno altrui. Dissociarsi da qualcosa va bene, ma devi associarti a qualcos'altro prima o poi, non esiste un limbo perfetto da cui poter osservare gli altri e giudicarli senza sporcarsi le mani. Il Super Partes è si sopra, ma non fuori.
Un arbitro di calcio, se è un buon arbitro, dovrebbe correre più dei giocatori, essere allenato etc...
Altrimenti sarebbe come quello del bar della domenica che fa le formazioni magari senza mai aver giocato a calcio
io non ho detto "come" (che è su quello su cui punti il dito)
mi dissocio da questo modo di fare politica, per me becero, inutile e dannoso per la comunità.
la "sostituzione" di cui parlo, è a livello di coscienze e chiaramente occorre tempo per poterla attuare.
alla fine che si tratti di "in un colpo solo" o che si tratti di lenta trasformazione l'effetto sarà il medesimo:
persone "nuove" con coscienza il più possibile pulita che facciano del bene comune la loro priorità.
pertanto non ci vedo così grossa differenza da quello che dici tu.
sullo sporcarmi le mani stai pure certo che se ne avessi la possibilità lo farei, e ben volentieri anche.

il "materiale su cui lavorare" è fondamentalmente uno stato repubblicano e un parlamento composto di senatori e deputati.
questa è la struttura.
ma la sostanza della stessa consentimi ma va modificata a mio parere.
stefano non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 17.36.31   #46
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stefano Visualizza messaggio
io non ho detto "come" (che è su quello su cui punti il dito)
mi dissocio da questo modo di fare politica, per me becero, inutile e dannoso per la comunità.
la "sostituzione" di cui parlo, è a livello di coscienze e chiaramente occorre tempo per poterla attuare.
alla fine che si tratti di "in un colpo solo" o che si tratti di lenta trasformazione l'effetto sarà il medesimo:
persone "nuove" con coscienza il più possibile pulita che facciano del bene comune la loro priorità.
pertanto non ci vedo così grossa differenza da quello che dici tu.
sullo sporcarmi le mani stai pure certo che se ne avessi la possibilità lo farei, e ben volentieri anche.

il "materiale su cui lavorare" è fondamentalmente uno stato repubblicano e un parlamento composto di senatori e deputati.
questa è la struttura.
ma la sostanza della stessa consentimi ma va modificata a mio parere.
Se ne avessi la possibilità?
Chi dovrebbe dartela?
Uno non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 17.42.20   #47
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,322
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Se ne avessi la possibilità?
Chi dovrebbe dartela?

poniamola così.
io sono fatto in modo A.
per entrare in un certo schema "già confezionato" ciò che è richiesto è un modo B.
per poter fare in modo che per il modo A vi sia una porta occorre che parte dello schema (almeno una parte) da B diventi A o che quantomeno veda A come una possibilità
stefano non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 18.13.57   #48
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stefano Visualizza messaggio
poniamola così.
io sono fatto in modo A.
per entrare in un certo schema "già confezionato" ciò che è richiesto è un modo B.
per poter fare in modo che per il modo A vi sia una porta occorre che parte dello schema (almeno una parte) da B diventi A o che quantomeno veda A come una possibilità
Si certo parlerò con i B e gli farò capire che devono diventare A così tu vai, nel frattempo tu penserai ai C e pretenderai che gli A diventino C

Ovviamente tu nel frattempo sei tutto di un pezzo e nel giusto più giusto che giusto non c'è...

Ok con il discorso non c'entra nulla, non se ne cava un ragno dal buco, quindi io passo
Uno non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 18.26.08   #49
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,322
Predefinito

ma questo cosa c'entra?
sei andato ben oltre quanto ho detto ipotizzando cose che non c'entrano poi molto.
io ho detto che un modus A per entrare in una struttura ove un modus B è comune (e differente da A) necessita dell'Ammissione.
e questa ammissione la si ha se quantomeno il modus A è visto come possibilità.
altrimenti nada.
è un discorso per me chiaro.

se tu hai un meccanico e un ingegnere che lavorano sullo stesso progetto per un ingegnere entrare in una struttura di meccanici che ritengono l'ingegnere inutile o che manco sanno cosa sia è impossibile.
e viceversa.
qui mica si verte se è più giusto avere un ingegnere o un meccanico.
probabilmente il meglio sta nell'uso combinato di entrambi

Ultima modifica di stefano : 05-10-2009 alle ore 18.28.34.
stefano non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 18.34.30   #50
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Facciamo una cosa, visto che ho un secondo, ti ripeto la domanda:
Chi dovrebbe darti la possibilità di fare qualcosa?
Uno non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Limiti alle intercettazioni telefoniche jezebelius Gogna 1 11-06-2008 11.11.20


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 14.20.09.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271