Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Giardino Filosofico > Aforismi, Proverbi, Modi di dire

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 12-03-2007, 23.08.36   #26
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,131
Predefinito

Secondo me può andar bene
Se l'esistenza deriva dall'esistere, l'essenza da cosa deriva?
Kael non è connesso  
Vecchio 12-03-2007, 23.14.36   #27
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,478
Predefinito

Secondo me la sostanza è la sintesi di ogni cosa da cui si estrae l'essenza, e l'essenza è il Cuore della sostanza.
Sole non è connesso  
Vecchio 12-03-2007, 23.19.57   #28
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Ricordo che si parlava di amare. Di essenza forma e sostanza abbiamo disquisito in Tradizioni/mutus liber (alchimia) parlando anche di spagiria, di essenze varie e quinte.

Brevemente: sono tre piani diversi. L'essenza genera la forma che racchiude la sostanza. Quindi se la sostanza è manifesta l'essenza su quel piano non lo è. La forma fa da tramite. La cosa è discutibile/espandibile ma forse è meglio riprenderla li dove ci snon altre cose utili, giusto per non sparpagliare sostanza fuori dalla forma

Quindi la botanica ha ragine, nel senso che applica per analogia la gerarchia in un campo più ristretto (tutto su questo piano). L'applicazione è corretta, l'uso dei termini che ne risulta invece è improprio. Non lo sarebbe se si tenesse conto dei Principi, ma ormai i botanici se li sono dimenticati.
Per gli ultimi due post concordo. Sia con la domanda retorica di Kael che con il punto di vista di Sole, ma la mia proposta è continuiamo appunto di la e qui parliamo di "amare".

Ultima modifica di Ray : 12-03-2007 alle ore 23.25.19. Motivo: aggiunta ultimo paragrafo
Ray non è connesso  
Vecchio 13-03-2007, 00.01.37   #29
Lion
Inizia a fare amicizie
 
L'avatar di Lion
 
Data registrazione: 12-03-2007
Messaggi: 132
Predefinito

Grazie adesso mi è più chiaro il tutto, ma sono andato fuori tema..
Lion non è connesso  
Vecchio 13-03-2007, 13.57.37   #30
stella
Organizza eventi
 
L'avatar di stella
 
Data registrazione: 09-04-2006
Messaggi: 2,038
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
Quando si ama, il livello umano d'amore, ciò che si riesce a dare, si riempie ogni azione di tutto il nostro Essere fin dove lo conosciamo e arriviamo. Non importa il livello di comprensione che abbiamo di noi stessi, ma se facciamo per amore con amore qualcosa, mettiamo la parte più profonda e penetrante di noi.

Imparare ad amare dandosi con tutti noi stessi, che non vuol dire abnegazione di noi stessi, non vuol dire sacrificio di una parte di noi.. ma significa dare senza riserve ma anche senza eccessi, mantenendo equilibrio in noi (non so se sia chiara sta parte... )
L'amore è darsi senza riserve:

....spendi l’amore
a piene mani!
L’amore è l’unico tesoro che si moltiplica per divisione…
È l’unico dono che aumenta più ne sottrai….
È l’unica impresa nella quale più spende e più si guadagna:
donalo,diffondilo,spargilo ai quattro venti,vuotati le tasche,
scuoti il cesto,capovolgi il bicchiere
..e domani ne avrai più di prima…


Questo è vero: quando si ama intensamente ci si ritrova con le energie moltiplicate.
Non dare amore equivale a essere avari non solo con gli altri ma anche con se stessi.
L'amore è un cerchio di energia che per essere tale, deve appunto circolare, se rimane dentro una persona non è amore, è appunto una cosa che condividendo si moltiplica.


stella non è connesso  
Vecchio 14-03-2007, 12.31.39   #31
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,629
Predefinito

Non è che abbia le idee molto chiare….
L’amore con la a minuscola per un’altra persona, scatta inizialmente da un’alchimia strana è qualcosa di interno. Ho letto che la parte più antica di noi che domina in questo caso… qualcosa spinge la donna a “scegliere” in base alla miglior riproduzione della specie…. E già qui amore anche se minuscolo già mi pare una parola grossa. Poi ho letto che ci si sceglie perché il dentro vuole uscire e quindi cerca il suo opposto nell’altra persona con la quale scatta quella strana alchimia che ti fa sentire tutto strano e che chiamiamo innamoramento. Ma fino a qui amore non lo vedo. Finita la fase di eccitazione fisica può esser nato l’amore con la a minuscola. Si sta bene insieme si hanno delle affinità…. Da qui si inizia a costruire perché l’amore per diventare Amore anche solo nella coppia bisogna volerlo. Basta un niente per fare andare tutto all’aria se non si ha la volontà di costruire di osservare di studiare e per farlo bisogna volerlo entrambi.
Quando l’uomo è innamorato è come se avesse una unità momentanea ma poi i difetti congeniti prendono a turno il sopravvento e mostrano l’altro difettoso, quando invece il difetto è dentro di noi ma se non lo comprendiamo piano piano tutto si deteriora.
Dall’esagerazione del passato dove si stava insieme pur magari odiandosi, per interesse, per paura, per educazione e si sopravviveva oggi si è passati al se non va bene subito finito l’innamoramento si lasciano perché questa è una società dove o tutto c’è subito oppure meglio cambiare. Secondo me siamo passati da un eccesso all’altro.
griselda non è connesso  
Vecchio 14-03-2007, 13.17.40   #32
Lion
Inizia a fare amicizie
 
L'avatar di Lion
 
Data registrazione: 12-03-2007
Messaggi: 132
Predefinito

Secondo voi nell'innamorarsi di una persona, ci può non essere il possesso di quest'altra? Nel senso, se ci si innamora di qualcuno, si sente il bisogno e la voglia di stare insieme sempre e comunque, di conoscersi e condividere tutto.., ma questo bisogno che abbiamo, non può essere una forma di possesso?? O forse è solo voglia di dare?
Lion non è connesso  
Vecchio 14-03-2007, 13.26.40   #33
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,377
Predefinito

Nel post affetto/affatto, Uno aveva spiegato che tutto ciò che noi crediamo sia amore, in realtà è affetto, una piccola parte dunque di quello che dovrebbe essere l'amore, perchè non saremmo in grado di sopportarlo. Io credo che quello che chiamiamo amore, sia un mix di istinti e meccanismi.
Prima c'è l'innamoramento poi l'idealizzazione di una persona, il sentire un'affinità, che ci porta ad innamorarci, ma anche ad avvicinarci agli altri, (in amicizia per esempio). Finchè sopravvivono interessi comuni, o finchè di quella persona non vediamo i lati che non ci piacciono, l'amicizia o il rapporto amoroso sopravvivono.. poi subentra la mancanza di interessi comuni, e vediamo la persona con cui avevamo un'amicizia, o una storia allontanarsi, o , ci allontaniamo noi stessi. Oppure vediamo che la persona non è più "quella che avevamo conosciuto", ci fermiamo all'idea che ci eravamo fatti di una persona, e quando ne vediamo altri lati ecco che non la riconosciamo più.. quante volte si sente dire "non è più l'uomo/donna di cui mi ero innamorata/o"..
Per amare un'altra persona, bisognerebbe imparare ad amare sè stessi, e bisognerebbe agire nei confronti di questa senza nessun secondo fine (che sia tenerla legata, o pensare di fare il suo bene mentre in realtà cerchiamo di fare il nostro interesse per non perderla o altro ..)..e questo solo per raggiungere l'amore (almeno la parte che possiamo riuscire a vedere) con la a minuscola a mia avviso.. dare senza riserve, che sia un calcio o una carezza come qualcuno ha già detto, ma per il bene di quella persona, non per il mio interesse mascherato... se raggiungessimo questo, sarebbe già un enorme risultato..
RedWitch non è connesso  
Vecchio 14-03-2007, 13.58.13   #34
Lion
Inizia a fare amicizie
 
L'avatar di Lion
 
Data registrazione: 12-03-2007
Messaggi: 132
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da RedWitch Visualizza messaggio
Nel post affetto/affatto, Uno aveva spiegato che tutto ciò che noi crediamo sia amore, in realtà è affetto, una piccola parte dunque di quello che dovrebbe essere l'amore, perchè non saremmo in grado di sopportarlo. Io credo che quello che chiamiamo amore, sia un mix di istinti e meccanismi.
Prima c'è l'innamoramento poi l'idealizzazione di una persona, il sentire un'affinità, che ci porta ad innamorarci, ma anche ad avvicinarci agli altri, (in amicizia per esempio). Finchè sopravvivono interessi comuni, o finchè di quella persona non vediamo i lati che non ci piacciono, l'amicizia o il rapporto amoroso sopravvivono.. poi subentra la mancanza di interessi comuni, e vediamo la persona con cui avevamo un'amicizia, o una storia allontanarsi, o , ci allontaniamo noi stessi. Oppure vediamo che la persona non è più "quella che avevamo conosciuto", ci fermiamo all'idea che ci eravamo fatti di una persona, e quando ne vediamo altri lati ecco che non la riconosciamo più.. quante volte si sente dire "non è più l'uomo/donna di cui mi ero innamorata/o"..
Per amare un'altra persona, bisognerebbe imparare ad amare sè stessi, e bisognerebbe agire nei confronti di questa senza nessun secondo fine (che sia tenerla legata, o pensare di fare il suo bene mentre in realtà cerchiamo di fare il nostro interesse per non perderla o altro ..)..e questo solo per raggiungere l'amore (almeno la parte che possiamo riuscire a vedere) con la a minuscola a mia avviso.. dare senza riserve, che sia un calcio o una carezza come qualcuno ha già detto, ma per il bene di quella persona, non per il mio interesse mascherato... se raggiungessimo questo, sarebbe già un enorme risultato..

Grazie Redwitch, ma l'affetto quindi come può essere interpretato? Come una forma di dare e basta?
E invece per quanto riguarda l'idealizzare l'altro, è possibile fare in modo che questo non avvenga? Cioè se a priori so che nell'innamorarsi c'è l'idealizzare, posso quindi eliminare questa componente e godermi al massimo ogni singolo momento senza averlo sognato prima? Ma il non idealizzare non può coincidere col non sognare? Penso sia difficile non sognare a cose o a momenti precisi quando ci si innamora.. ma forse quella è la strada giusta..
Non so se si è capito bene il tutto.. Forse mi domando troppe cose..!
Lion non è connesso  
Vecchio 14-03-2007, 14.29.45   #35
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,131
Predefinito

Lion forse se cerchi nelle vecchie discussioni puoi trovare argomenti più specifici.
Questo te lo linko io, penso che può interessarti, e magari puoi dare il tuo contributo.. (se non sono chiuse si possono riprendere discussioni anche di anni fa...)
Partner Ideale

Kael non è connesso  
Vecchio 14-03-2007, 21.50.04   #36
Lion
Inizia a fare amicizie
 
L'avatar di Lion
 
Data registrazione: 12-03-2007
Messaggi: 132
Predefinito

Grazie Kael, bella discussione!
Lion non è connesso  
Vecchio 15-03-2007, 00.09.34   #37
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Lion Visualizza messaggio
Secondo voi nell'innamorarsi di una persona, ci può non essere il possesso di quest'altra?
Secondo me si. E' che non lo reggiamo a lungo e quindi subentra la natura "bassa" che mescola con gli istinti e vai di possesso e altre amenità. Ma l'innamoramento è già in fase calante. Nella parte sua migliore è un Risveglio.

Ti lascia un ricordo, un qualcosa a cui tendere. Quella condizione ma permanente. Per ottenerla però dobbiamo lavorare sia sulla zavorra che sulla spinta.
Ray non è connesso  
Vecchio 26-04-2007, 19.17.59   #38
Lion
Inizia a fare amicizie
 
L'avatar di Lion
 
Data registrazione: 12-03-2007
Messaggi: 132
Predefinito

Perchè è così difficile amare? Non parlo di rapporti di coppia ma in generale..
Perchè è così difficile riuscire ad aprire il cuore a la forza più pura e candida di energia che abbiamo? Quella che ti fa alzare col sorriso, e vivere la vita pienamente??? L'amore è l'unica vera forza di vita che abbiamo!
Lion non è connesso  
Vecchio 27-04-2007, 00.13.59   #39
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,478
Predefinito

Forse perchè tendiamo a credere che per amare bisogna proiettarsi negli altri, bisogna amare gli altri, bisogna percepire la conferma dell'amore degli altri e sentire che ciò che facciamo è amato piuttosto che amare. E per questo ci danniamo e facciamo finta di essere ciò che non siamo, ma che pensiamo agli altri piaccia, cerchiamo in tutti i modi di soddisfare un bisogno di essere amati cercando di amare piuttosto che essere... noi stessi ed amarci.
Alla fine di tutta sta faticosa recita, nemmeno ci accorgiamo.. e finiamo per dimenticarci chi siamo e così non viviamo.

Se l'amore è vita, per amare bisogna vivere davvero. Per vivere davvero è necessario aprire le porte a se stessi.. non necessariamente agli altri. Gli altri, a volte, diventano l'impedimento tra noi e la nostra apertura... non è ad un amico che apro il cuore è il Cuore che è aperto ed emana il massimo che può.
Bisognerebbe imparare ad assere egoisti per amare, perchè una volta che conosci con quanto amore hai curato te stesso e cosa significa amarti davvero, puoi sapere come amare e l'essere ha aquisito il sapere del come.

Ultima modifica di Sole : 27-04-2007 alle ore 00.39.08.
Sole non è connesso  
Vecchio 27-04-2007, 01.06.52   #40
Lion
Inizia a fare amicizie
 
L'avatar di Lion
 
Data registrazione: 12-03-2007
Messaggi: 132
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
Forse perchè tendiamo a credere che per amare bisogna proiettarsi negli altri, bisogna amare gli altri, bisogna percepire la conferma dell'amore degli altri e sentire che ciò che facciamo è amato piuttosto che amare. E per questo ci danniamo e facciamo finta di essere ciò che non siamo, ma che pensiamo agli altri piaccia, cerchiamo in tutti i modi di soddisfare un bisogno di essere amati cercando di amare piuttosto che essere... noi stessi ed amarci.
Alla fine di tutta sta faticosa recita, nemmeno ci accorgiamo.. e finiamo per dimenticarci chi siamo e così non viviamo.
Sì infatti era questo che mi chiedevo.. Se non ami te stesso come puoi amare gli altri? Non è possibile! E' proprio questo il punto, come amarsi? Poi il resto viene da solo..
Ma mi sa che dovrò rispondermi da solo..
Lion non è connesso  
Vecchio 11-10-2007, 10.32.23   #41
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,528
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
Infatti, e non deve chiedere scusa... perchè in Coscienza è Vigile e sa cosa sta facendo.. non agisce per soddisfare un proprio bisogno ma Ama e non dovrà chiedere scusa per le sue azioni. Qualunque queste siano.
Quando chiedo scusa signfica che ho fatto una cosa sbagliata no? Quindi amare davvero vorrebbe dire non sbagliare, non dispiacersi per dei gesti o delle parole che hanno ferito l'altro. Quindi non ferire o ferire ma sapendo che è per il bene dell'altro (e questo è un campo minato lo so..) Sole, può essere amore anche quello che mi hai fatto notare sul mio post della fuga, quando mi dicevi che non assecondare un mio bisogno (si parlava del rispondere ai msg ricordi?) invece di un dispetto poteva essere, se consapevole, un modo per dirmi ti voglio davvero bene? Non dire mi dispiace può anche voler dire ti conosco, ti sento così tanto che non potrei mai fare qualcosa per cui poi dovrei dispiacermi? Cioè per me non è un "faccio come mi pare perchè se mi ami puoi capire" ma piuttosto un "ho una tale attenzione nei tuoi confronti che mi è impossibile farti soffrire" ..
...sono incartata in un bacio perugina?
dafne non è connesso  
Vecchio 11-10-2007, 13.14.44   #42
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,478
Predefinito

Quell'Amare è di una persona che fa solo il tuo bene, come si sta dicendo in giro nel forum in questi giorni, non è cosa da "comuni mortali" proprio perchè non sappiamo quale sia il nostro bene e quindi non possiamo sapere il bene dell'altro. Ci arriveremo quando conosceremo noi stessi.
Quella frase è bella perchè vuol dire che si è a disposizione dell'altro e non devo dirti mi dispiace se cerco di fare il meglio per te perchè l'ho fatto con il massimo che potevo mettere nel fare senza invadere la tua scelta personale e libera, anche quando alla visione altrui è sbagliata. Vedi una mamma (come archetipo) che educa il figlio. Quindi in parte si quel che dici e in parte no, non mi sento di dirti che il tipo dell'altro 3d abbai agito così... non si può fare una formula generalizzata della questione. Dobbiamo restare sempre su di noi e i conti farli con noi stessi.
Insomma a volte vorremmo vedere cose che poi se cerchiamo di essere onesti con noi stessi appaiono diverse


Ultima modifica di Sole : 11-10-2007 alle ore 13.16.22. Motivo: aggiunta una frase Determinante ahah
Sole non è connesso  
Vecchio 12-10-2007, 17.30.54   #43
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,131
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da dafne Visualizza messaggio
Quando chiedo scusa signfica che ho fatto una cosa sbagliata no? Quindi amare davvero vorrebbe dire non sbagliare, non dispiacersi per dei gesti o delle parole che hanno ferito l'altro.
Molto più "semplicemente" per me in amore si chiede scusa quando non si è stati per l'altro, dell' alltro.... e di conseguenza si è agito pensando solo a se stessi. Questo è il "mi dispiace" che non dovrebbe esserci secondo me...

Poi certo che tutti sbagliano a questo mondo, l'importante è non ripetere gli stessi errori, ma se davvero ci si è dati completamente, senza riserve, all'altro, di cosa ci si dovrebbe scusare? In quel caso semmai potremmo scusarci con noi stessi, e riprometterci di imparare da quello sbaglio... Ma verso l'altro il mi dispiace lo vedo strettamente correlato all'egoismo, e ai propri comodi...

Se amo, e sono davvero PER te... non posso dirti mi dispiace...
Kael non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Windows In The Skies griselda Testi Canzoni 0 28-02-2007 11.01.04


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 02.27.30.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271