Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Tempio > Psicologia moderna e antica > Sogni

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 29-11-2009, 17.48.59   #1
stella
Organizza eventi
 
L'avatar di stella
 
Data registrazione: 09-04-2006
Messaggi: 2,038
Predefinito Alla ricerca della bici

Sogno fatto questa notte:

Mi trovavo al lato di una strada della città in cui lavoro, molto trafficata e nei pressi di un incrocio.
In alto campeggiavano ben visibili tre semafori rossi (di quel tipo situato in alto sopra la carreggiata) e c'era una specie di cancellata scorrevole che si chiudeva quando i semafori erano rossi, bloccando così il traffico.
Il mio sguardo però era rivolto alla mia bicicletta che stranamente si trovava in alto appesa per il manubrio sopra il lato superiore del cancello, all'altezza dei semafori rossi, e pensavo "meno male che è sempre lì la mia bici, non me l'hanno portata via, posso stare tranquilla) perchè mi ricordavo di essere stata io a "parcheggiarla" lì in alto, e che per me era una cosa normale.
Poi mi trovo in una trattoria che ha una veranda che dà sullo stesso incrocio, ma mi distraggo a parlare con un uomo di cui non distinguevo i tratti perchè era in ombra, ma quando dalla veranda guardo di nuovo nello stesso punto di prima, non vedo più la bici, era scomparsa.
Allora comincio a preoccuparmi e a stare in ansia perchè la bici mi serviva per recarmi al lavoro, e come accade spesso nei miei sogni, ero terribilmente in ritardo perchè avrei dovuto comunicare la mia assenza entro le nove e invece erano già le undici perciò sarei stata ingiustificata, allora decido di chiedere un giorno di ferie per dedicarmi alla ricerca della bici...
Comincio a chiedere in giro se qualcuno aveva visto qualcosa, alle risposte negative penso di rivolgermi ai Vigili Urbani che mi dicono di stare tranquilla, che la bici l'avevano presa loro e spostata in un deposito perchè lì non poteva stare, e che non c'era nessun pericolo che fosse andata perduta.
Allora comincio a cercare la strada per arrivare a questo deposito, sono sicura di conoscere bene la città, e invece succede che mi perdo perchè arrivo in un vicolo scuro e stretto dove c'è una casa buia, cerco di entrarvi e ci sono scale verso l'alto e verso il basso e tanta polvere da non riuscire a vedere, mi avventuro in un corridoio per pochi passi ma quel posto mi fa paura così torno indietro, ma una volta fuori non trovo più la strada del ritorno...
Allora mi viene in mente che da qualche parte ho annotato un numero di telefono (che corrisponde ad un posto reale in cui sono stata per 7 anni ma che considero un'esperienza finita) ma non riesco a ricordare dove l'avevo annotato, forse stava scritto su qualche foglietto che nel tempo ho perduto e continuo a girare per le strade a vuoto.
Ad un tratto però ho come un'illuminazione, il numero deve essere ancora nel mio telefonino, visto che quando l'ho avuto ho ricopiato nel nuovo la memoria del vecchio telefonino, e questo mi fa tranquillizzare, in fondo era semplice perchè il telefonino l'ho sempre con me, ma mi sveglio prima di chiamare quel numero, quindi non so se riesco a trovare la bici.
stella non è connesso  
Vecchio 30-11-2009, 01.05.02   #2
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,131
Predefinito

Ti provo a dire quello che mi viene leggendoti. Parcheggi la bici sui cancelli, cioè sugli ostacoli, e la abbandoni là invece di restare pronta per quando verrà il verde. La via di un lavoro (interiore) ha le sue regole (vigili) e se abbandoni la bici te la sequestrano. Forse il sogno vuole dirti che anche in caso di ostacoli non bisogna "parcheggiarsi", ma restare attenti e pronti a ripartire.
Così come forse vuole dirti anche che per rimetterti in cammino (ritrovare la bici) c'è qualcosa che devi ricapitolare e risolvere in quella faccenda di 7 anni fa...
Kael non è connesso  
Vecchio 30-11-2009, 01.56.04   #3
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,629
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stella Visualizza messaggio
Sogno fatto questa notte:

Mi trovavo al lato di una strada della città in cui lavoro, molto trafficata e nei pressi di un incrocio.
In alto campeggiavano ben visibili tre semafori rossi (di quel tipo situato in alto sopra la carreggiata) e c'era una specie di cancellata scorrevole che si chiudeva quando i semafori erano rossi, bloccando così il traffico.
Il mio sguardo però era rivolto alla mia bicicletta che stranamente si trovava in alto appesa per il manubrio sopra il lato superiore del cancello, all'altezza dei semafori rossi, e pensavo "meno male che è sempre lì la mia bici, non me l'hanno portata via, posso stare tranquilla) perchè mi ricordavo di essere stata io a "parcheggiarla" lì in alto, e che per me era una cosa normale.
Poi mi trovo in una trattoria che ha una veranda che dà sullo stesso incrocio, ma mi distraggo a parlare con un uomo di cui non distinguevo i tratti perchè era in ombra, ma quando dalla veranda guardo di nuovo nello stesso punto di prima, non vedo più la bici, era scomparsa.
Allora comincio a preoccuparmi e a stare in ansia perchè la bici mi serviva per recarmi al lavoro, e come accade spesso nei miei sogni, ero terribilmente in ritardo perchè avrei dovuto comunicare la mia assenza entro le nove e invece erano già le undici perciò sarei stata ingiustificata, allora decido di chiedere un giorno di ferie per dedicarmi alla ricerca della bici...
Comincio a chiedere in giro se qualcuno aveva visto qualcosa, alle risposte negative penso di rivolgermi ai Vigili Urbani che mi dicono di stare tranquilla, che la bici l'avevano presa loro e spostata in un deposito perchè lì non poteva stare, e che non c'era nessun pericolo che fosse andata perduta.
Allora comincio a cercare la strada per arrivare a questo deposito, sono sicura di conoscere bene la città, e invece succede che mi perdo perchè arrivo in un vicolo scuro e stretto dove c'è una casa buia, cerco di entrarvi e ci sono scale verso l'alto e verso il basso e tanta polvere da non riuscire a vedere, mi avventuro in un corridoio per pochi passi ma quel posto mi fa paura così torno indietro, ma una volta fuori non trovo più la strada del ritorno...
Allora mi viene in mente che da qualche parte ho annotato un numero di telefono (che corrisponde ad un posto reale in cui sono stata per 7 anni ma che considero un'esperienza finita) ma non riesco a ricordare dove l'avevo annotato, forse stava scritto su qualche foglietto che nel tempo ho perduto e continuo a girare per le strade a vuoto.
Ad un tratto però ho come un'illuminazione, il numero deve essere ancora nel mio telefonino, visto che quando l'ho avuto ho ricopiato nel nuovo la memoria del vecchio telefonino, e questo mi fa tranquillizzare, in fondo era semplice perchè il telefonino l'ho sempre con me, ma mi sveglio prima di chiamare quel numero, quindi non so se riesco a trovare la bici.
Ho come l’impressione che dentro di te qualcosa si senta bloccata, tre parti di te tutte con il semaforo rosso e un cancello che non ti permette di proseguire a quell’incrocio, agli incroci si possono prendere strade diverse ma tu pare che ti senta bloccata in tutti i sensi a proseguire ma non solo, pur sapendo che il tuo veicolo è solo parcheggiato li fermo proprio in prossimità dei semafori, sei consapevole di questo, ti distrai e perdi tempo con l’ombra di un uomo. Quest’ombra ti fa disperdere, e tu poi perdi per questo il tuo veicolo, lo perdi di vista e lui scompare.

Poi c’è un qualcosa che ritorna sempre nei tuoi sogni quindi credo che valga la pena di indagare a fondo su ciò che ti crea ansia, ovvero far tardi al lavoro. Fai di tutto per essere “coperta” e chiedi un giorno di ferie che poi trovi il modo di utilizzare a pieno dedicandolo alla ricerca del veicolo, della tua bici che hai perso di vista. Ci sono inoltre due numeri che secondo me sono importanti ma non sono esperta quindi non so bene che sono il 9 e l’11.

Chiedi aiuto ai Vigili, curioso che vigili voglia anche dire coloro vigilano (svegli?) e loro ti rassicurano e ti dicono anche come fare.

Allora cerchi la strada eppure ti perdi nonostante tu sei sicura di conoscere la città, forse indica che credi di conoscerti meglio di quello che è. Cerchi la strada per il deposito, posto dove si raccolgono le cose, ci vedrei bene il tuo interno, infatti ci sono due scale che scendono e salgono , ma è buio e c’è molta polvere e la strada è stretta, la difficoltà, la paura, il buio e la polvere ti impediscono di vedere, però il sogno ti sta dicendo che là in quei sette anni vissuti e che sono registrati, anche se tu non ricordi, apparentemente, quindi come ti ha consigliato anche Kael con la ricapitolazione di quei sette anni potresti recuperare il tuo veicolo, o comunque trovare la strada per recuperarlo.
Direi che è un bel sogno pieno di spunti.


P.S. rileggendo ho come l'impressione che il sogno si riferisca al passato inizialmente a qualcosa che ti è successo il blocco dei tre semafori e la perdita del tuo veicolo.
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 30-11-2009, 14.59.55   #4
stella
Organizza eventi
 
L'avatar di stella
 
Data registrazione: 09-04-2006
Messaggi: 2,038
Predefinito

Grazie Gri , grazie Kael

Alla luce della vostra interpretazione adesso capisco meglio questo sogno, ci sono parti di me ancora da esplorare ma ho paura di quello che potrei trovarci per questo scappo e mi perdo e sono sempre in ritardo....
D'altra parte ho capito che il sogno mi porta a prendere in considerazione quel periodo buio della mia vita in cui ho lasciato qualcosa di me e la mia nuova vita che però non mi fa procedere nel lavoro come vorrei e che mi fa perdere di vista la vera me stessa che ho lasciato là....
Penso che ci sia ancora dell'altro che mi sfugge, forse mi verrà.

stella non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
12 FESTE IN 12 CASE DIVERSE *Sissi* Astrologia Occidentale 80 02-01-2009 12.03.33
Maggiorenni: fino a quando è obbligatorio mantenerli? AzzeccaGarbugli Punti di vista legali 1 05-10-2008 20.19.50
can che abbaia non morde... dafne Esperienze 10 12-06-2008 12.02.38
Alla ricerca di maestri nikelise Psicologia moderna e antica 11 12-03-2008 01.28.58
Arte in generale Uno Arte 28 02-08-2006 15.42.43


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 23.42.32.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271