Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Piazza > Discorsi da Comari

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 05-05-2010, 00.50.25   #1
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,528
Predefinito gemelle siamesi

Intravista la fine del servizio qualche minuto fà.
Penso in Inghilterra o in Usa, Due sorelle, gemelle, siamesi.

Un corpo con un torace che si allarga molto e che ospita due teste.

Mi spiace dirlo ma mi ha impressionato, le guardavo ridere, giocare, guidare la macchina e mi continuavo a chiedere ma..ma come come fanno?

Una testa comanda un lato del corpo, l'altra testa l'altro e riescono a muoversi in sincrono. Adesso sono ragazzine ma come faranno a vivere tutta la loro vita così? Senza segreti, senza momenti propri, senza una famiglia vera e propria..Accidenti mi sento limitatissima ma guardarle mi ha messo a disagio e forse mi faccio più problemi io di quanto non se ne facciano loro.
dafne non è connesso  
Vecchio 05-05-2010, 10.17.13   #2
webetina
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-07-2009
Messaggi: 1,452
Predefinito

Sono convinta che negli essere diversi fisicamente il livello di felicità dipenda al novantanove per cento da come chi si occupa di loro continui a trasmette un grande amore e una grande accettazione, e il problema resta solo di noi estranei al loro mondo che restiamo feriti dalla diversità. In questi casi mi preoccupo di vedere come sono i loro volti, se sorridono e vedo che comunque vivono mi rassereno subito. La tragedia a volte comincia quando perdono i genitori o le persone che li amano come se fossero normalmente umani. Sollevi però una grande questione, il perchè veniamo colpiti dalle stranezze fisiche dei nostri simili e degli esseri viventi in generale.

Ultima modifica di webetina : 05-05-2010 alle ore 10.21.22.
webetina non è connesso  
Vecchio 05-05-2010, 10.35.13   #3
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da webetina Visualizza messaggio
Sono convinta che negli essere diversi fisicamente il livello di felicità dipenda al novantanove per cento da come chi si occupa di loro continui a trasmette un grande amore e una grande accettazione, e il problema resta solo di noi estranei al loro mondo che restiamo feriti dalla diversità. In questi casi mi preoccupo di vedere come sono i loro volti, se sorridono e vedo che comunque vivono mi rassereno subito. La tragedia a volte comincia quando perdono i genitori o le persone che li amano come se fossero normalmente umani. Sollevi però una grande questione, il perchè veniamo colpiti dalle stranezze fisiche dei nostri simili e degli esseri viventi in generale.
Il fatto è che la normalità cosiddetta la definiamo noi, è il risultato di una percentuale, la maggiorparte delle persone ha una sola testa e dunque gli altri sono
a-normali, fuori della norma stabilita dalla società e non dalla natura delle cose. Si fa fatica a pensare ai ciechi, ai sordi, ai muti eppure, nella loro normalità, riescono a trovare una loro dimesione serena.
Del resto neppure noi cosiddetti normali siamo felici nè tanto meno sereni!
Come dici giustamente è l'amore di chi ci sta vicino, normali e non, a farci resistere ed esistere.
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 05-05-2010, 14.25.28   #4
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,478
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da dafne Visualizza messaggio
Intravista la fine del servizio qualche minuto fà.
Penso in Inghilterra o in Usa, Due sorelle, gemelle, siamesi.

Un corpo con un torace che si allarga molto e che ospita due teste.

Mi spiace dirlo ma mi ha impressionato, le guardavo ridere, giocare, guidare la macchina e mi continuavo a chiedere ma..ma come come fanno?

Una testa comanda un lato del corpo, l'altra testa l'altro e riescono a muoversi in sincrono. Adesso sono ragazzine ma come faranno a vivere tutta la loro vita così? Senza segreti, senza momenti propri, senza una famiglia vera e propria..Accidenti mi sento limitatissima ma guardarle mi ha messo a disagio e forse mi faccio più problemi io di quanto non se ne facciano loro.
Ho visto il servizio per intero e devo dire che ciò che mi ha maggiormente colpito (ad ognuno il suo riflesso questo è il mio) era la loro impossibilità di restare sole, perchè sono in tutto e per tutto due entità distinte. Due teste pensanti, due caratteri, due volontà perfettamente coordinate. Una testa guida la parte destra e l'altra la sinistra. Corrono, applaudono, guidano l'automobile perfettamente organizzate e coordiante. E' una perfetta organizzazione delle parti in comuni.

Sono cresciute in un ambbiente normale, frequentano la scuola, sono integrate in un gruppo di amicizia. Certo che sarebbe difficile pensare ad uan vita come la scegliamo noi ma dalle loro dichiarazioni, hanno 16 anni, sembrano aver perfettamente acettato il loro essere unite.
Si sono mostrate in un servizio tv per chiedere alla gente di non fotografarle più in strada, di non guardarle con insistenza, hanno deciso di mostrarsi e raccontarsi come non hanno mai voluto fare per farsi conoscere come persone.
La mamma quando le ha viste le ha accolte e non le ha rifiutate e questo sicuramente ha fatto si che fossero ben integrate nella società.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 05-05-2010, 18.42.21   #5
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
Ho visto il servizio per intero e devo dire che ciò che mi ha maggiormente colpito (ad ognuno il suo riflesso questo è il mio) era la loro impossibilità di restare sole, perchè sono in tutto e per tutto due entità distinte. Due teste pensanti, due caratteri, due volontà perfettamente coordinate.
Sono certo che dal servizio non emergeva, ma metto la domanda lo stesso. Emotivamente sono distinte?
Ray non è connesso  
Vecchio 05-05-2010, 18.49.31   #6
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,528
Predefinito

Da quel che ho capito io si, hanno proprio un carattere diverso, ce n'è una dominante, più decisa e una remissiva e quieta.
Quest'ultima però stà iniziando a prendere le decisioni per conto suo, a volere un pò di più..

Mah, io continuo a sentirmi male a pensare a due entità distinte confinate in un medesimo corpo, già non mi sopporto da sola se fossi costretta con mia sorella a convivere in ogni passo non credo che copravviveremmo

Vero è che sono nate così, che non conoscono il senso di un vivere separate, per loro quella è l'unica realtà possibile, Forse l'idea di stare sole a loro fà l'effetto che fà a me pensarle assieme
dafne non è connesso  
Vecchio 05-05-2010, 18.58.18   #7
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,478
Predefinito

Si ed è questo che è particolare. Hanno caratteri diversi, opposte proprio come due gemelle. Quello che mi faceva pensare, scendendo un pò più nel sottile, erano come potevano essere organizzati i centri..
Del tronco in comune avevano solo l'intestino ma il resto era tutto doppio. Cuore polmoni e stomaco per due .. un fegato, una milza due reni.
Credo comunque che la cosa funzioni perchè è evidente che c'è una dominante e l'altra sottomessa e quella sottomessa è la meno sviluppata è quella che praticamente viene portata in schiena.

Io mi domandavo anche che tipo di anima possa sviluppare questa creatura. Una sola, due una sorta di anima di gruppo... non so.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 05-05-2010, 19.04.18   #8
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,478
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Sono certo che dal servizio non emergeva, ma metto la domanda lo stesso. Emotivamente sono distinte?
So che con carattere non ti ha soddisfatto la risposta, ma le si è viste sempre in un filmato e la dominante alla fin fine gestiva un pò tutto. Ma capitava che se una rideva l'altra non lo facesse.
Ma hanno raccontato una cosa che forse può fare immaginare qualcosa di diverso dal carattere. La meno forte, quella di sinistra, si era ammalata di polmonite così in ospedale sono dovute stare entrambe e la più forte avendo il braccio destro era costretta a "cederne l'uso" per le iniezioni e questo le aveva provocato molto dolore e non so cosa così ha confidato alla mamma che avrebbe voluto essere separata. Forse questo è un indice di differenti emozioni.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 05-05-2010, 19.07.08   #9
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
So che con carattere non ti ha soddisfatto la risposta, ma le si è viste sempre in un filmato e la dominante alla fin fine gestiva un pò tutto. Ma capitava che se una rideva l'altra non lo facesse.
Ma hanno raccontato una cosa che forse può fare immaginare qualcosa di diverso dal carattere. La meno forte, quella di sinistra, si era ammalata di polmonite così in ospedale sono dovute stare entrambe e la più forte avendo il braccio destro era costretta a "cederne l'uso" per le iniezioni e questo le aveva provocato molto dolore e non so cosa così ha confidato alla mamma che avrebbe voluto essere separata. Forse questo è un indice di differenti emozioni.
Si, può darsi. E a livello istintivo?
Ray non è connesso  
Vecchio 05-05-2010, 20.11.23   #10
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,478
Predefinito

Questo è davvero difficile. Penso che istintivamente facciano il minimo indispensabile, ad esempio quando camminano si vede che sono due teste che si coordinano anceh se sono bravissime. Addirittura nuotano.
Una testa controlla un solo lato del corpo per cui nella guida ad esempio si coordinano. Ma mentre una accellera l'altra frena. Posso solo pensare che si siano divise in quel caso inconsciamente l'istinto se mai fosse possibile.
Però ancora un particolare che ho notato è nei gesti. Una raccontava un cosa e si vergognava così si porta una mano alla faccia, un istinto, e un istante dopo arriva l'altra mano... stessa cosa fa l'altra un qualche minuto dopo e un istante dopo arriva l'altra mano ma questa volta ho avuto il tempo di notare che lo sguardo l'aveva seguita. Sono perfettamte coordinate ma la parte sinistra non sente la parte destra.

Si parla dell'arto fantasma, forse per loro è la stessa cosa.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 03.40.31.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271