Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Piazza > Discorsi da Comari

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 28-06-2010, 09.28.28   #26
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito

Ritornando sull'argomento del post, il maschio di una volta non usava profumi per nascondere l'odore naturale.
Troppi profumi nascondono l'odore naturale della pelle e quindi quella parte di ferormoni che emaniamo attraverso le ghiandole ed i pori della pelle.

Pare che i ferormoni agiscono, tramite lo stimolo olfattivo a stimolare l'interesse sessuale dell'altro.

Ritengo che troppi saponi profumati, troppi profumi, troppe creme hanno ridotto questa capacità di comunicare col proprio odore. Non si tratta di rimanere sporchi o altro ma di recuperare quell'odore naturale che si è perso sia da parte degli uomini come delle donne.
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 28-06-2010, 10.12.55   #27
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Edera Visualizza messaggio
Nel senso che naturalmente avremmo molte meno esigenze sessuali di quelle che in genere crediamo di avere?
Si, esatto.
Ray non è connesso  
Vecchio 28-06-2010, 18.37.05   #28
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,377
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
...
Senza questa componente ormonale l'attrazione sessuale dovrà per forza di cose essere più mentale.

Quale delle due è meglio?
E che implicazioni ci sono nella tendenza sociale alla depilazione, soprattutto se ci mettiamo un certo tipo di sessualità spinto da media e canali tecnologici vari?

.....
Non so se fosse questo che intendessi, pero' credo che dietro ci sia anche tutto un discorso di rapporti interpersonali che cambiano modus, oggi si sentono di moltissime relazioni nate in rete per esempio, dunque anche qui, un rapporto prima mentale e poi , eventualmente, fisico, l'esatto opposto di quanto non accadeva fino a pochi anni fa, in cui per forza di cose l'incontro era prima fisico e poi mentale. O anche più genericamente una vita "virtuale" in cui si fanno incontri come fino a 10 anni fa si facevano al bar..

Io credo che in questo modo ci stiamo perdendo ancora di più il corpo e le sue funzionalità, magari tra qualche centinaia di anni l'uomo sarà completamente glabro, chissà, e le coppie faranno l'amore tramite i-pho**

Penso che questa attrazione sessuale più mentale che fisica, possa portare ancora maggiore confusione tra i sessi, nel senso che passando prima per il mentale, nulla vieta ad una donna eterosessuale di invaghirsi di un'altra donna, stesso discorso per gli uomini.. insomma non si tratterebe più di ormoni e di attrazione fisica, ma mentale..

Pero', per esempio a me è successo parecchi anni fa, di invaghirmi di una persona conosciuta on line, poi quando l'ho incontrata è cascato il palco, e tutta l'attrazione mentale che avevo provato si è dissolta... possiamo fare a meno del fisico?
RedWitch è connesso ora  
Vecchio 28-06-2010, 21.43.02   #29
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,629
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da RedWitch Visualizza messaggio
Pero', per esempio a me è successo parecchi anni fa, di invaghirmi di una persona conosciuta on line, poi quando l'ho incontrata è cascato il palco, e tutta l'attrazione mentale che avevo provato si è dissolta... possiamo fare a meno del fisico?
Se il corpo ci fa sentire ciò che è necessario, la mente ciò che crediamo che lo sia, se non sono d'accordo le due cose salta il meccanismo e si inceppa almeno secondo la mia esperienza
Mi pare che avessimo detto che le relazioni migliori sono quelle in cui si incastrano bene tutte e tre le nostre parti, quindi in ogni caso una parte Asola è un po' pochina se poi è solo quella mentale mi pare si viva in un posto più distante dalla terra

La mente immagina ( ti spara anche di quelle fregature...) e quindi crea un mondo di fantasia se non ha visto....
Il corpo registra anche quello che non ricordiamo e che la mente magari ha dimenticato
Una parte senza l'altra si limitano insieme si aiutano penso io eh

--------
Per la cronaca anche a me piace sentire l'odore nel collo come se fosse il camino del corpo
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 28-06-2010, 21.47.48   #30
diamantea
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di diamantea
 
Data registrazione: 29-03-2010
Messaggi: 2,696
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Grey Owl Visualizza messaggio
Troppi profumi nascondono l'odore naturale della pelle e quindi quella parte di ferormoni che emaniamo attraverso le ghiandole ed i pori della pelle.
A proposito di odore ho notato che ogni persona ha un punto del corpo che profuma di più. Ho sempre pensato che questo punto corrispondesse con il chakra che funziona meglio o caratterizza la persona.
Ad esempio io profumo molto nella zona del cuore, ed è pure la zona più calda del mio corpo ed io sono di cuore, ma anche profumo molto fra il labbro superiore e il naso, forse perchè sono così sensibile con l'olfatto?
Mio figlio minore profumava moltissimo nella fronte nel punto del terzo occhio, e da bambino era molto sensitivo; il mio compagno profuma molto dal palmo della mano ai polsi e lui suona; il mio wx cmpagno profumava nella gola e lui era un creativo.

L'avete notato anche voi?
Dite che può avere fondamento la mia teoria?
diamantea non è connesso  
Vecchio 28-06-2010, 21.59.58   #31
diamantea
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di diamantea
 
Data registrazione: 29-03-2010
Messaggi: 2,696
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Grey Owl Visualizza messaggio
Nella medicina tredizionale Cinese (nei jing su wen) si da molta importanza all'ascolto e l'apprezzamento degli odori per fare la diagnosi del paziente. L'odore emesso dalla bocca così come l'odore emesso dalla pelle e dal sudore.

L'odore delle persone cambia in base al suo umore, lo stato di salute ma anche alla componente dei suoi ormoni; al tipo di pelle diciamo comunemente.
Le pelli bionde odorano di meno e quelle olivastre un pò di più. Ci sono persone inavvicinabili anche dopo la doccia.

Da pochi giorni mi è stata segnalata una signora di 71 anni con un tumore al cervello che le ha causato gravi disturbi della personalità e del comportamento tra cui quello di non lavarsi direi da almeno un mese a giudicare dal nero che aveva su braccia e gambe e i vestiti sporchissimi. Eppure questa donna non puzzava per niente, nè di sudore nè di altro. Quando le ho fatto fare la doccia l'acqua usciva nera, ma il suo corpo non emanava alcun cattivo odore, evento raro in queste circostanze, lei di pelle molto chiara con un incarnato roseo ha la pelle meglio di una ragazza, le ho accarezzato le spalle ed era come la seta.
diamantea non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Ogni volta griselda Testi Canzoni 0 25-09-2008 23.55.10
Insetticida di una volta Grey Owl Antiquario e Rigattiere 4 08-04-2008 14.13.28
Lo "sporco" è sempre sporco? (bucato di una volta) Era Antiquario e Rigattiere 45 03-04-2008 00.18.42
C'era una volta un piccolo re Uno Letteratura & Poesia 1 14-02-2008 17.43.30


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 15.47.25.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271