Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Giardino Filosofico > Aforismi, Proverbi, Modi di dire

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 20-09-2007, 20.54.19   #1
stella
Organizza eventi
 
L'avatar di stella
 
Data registrazione: 09-04-2006
Messaggi: 2,038
Predefinito Andare in bianco

E' un modo di dire che si usa quando non si ha avuto il risultato sperato in qualche impresa....
Ma da chi o da cosa nasce questo modo di dire ????
Qualcuno lo sa ?????
stella non è connesso  
Vecchio 20-09-2007, 21.15.39   #2
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Beh... "qualche" impresa non è proprio preciso preciso... si fa accenno ad un particolare tipo di imprese.

E' connesso con le notti bianche credo. Per i cavalieri era prevista anche la castità. Comunque, ovviamente, non è tutto qua, ci vedo anche un significato alchemico...
Ray non è connesso  
Vecchio 20-09-2007, 23.03.36   #3
onurB
Gli/le piace l'aria
 
L'avatar di onurB
 
Data registrazione: 25-07-2007
Messaggi: 32
Predefinito

Non si dice andare, ma forse anche il detto: mangiare in bianco è connesso
__________________
Le cose sono quasi sempre il contrario di quello che si pensa
onurB non è connesso  
Vecchio 20-09-2007, 23.13.53   #4
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

ah facile... senza "sugo"...
Ray non è connesso  
Vecchio 20-09-2007, 23.14.42   #5
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,131
Predefinito

Si va in bianco quando manca il "pepe" (o sale)... che sia a tavola o altrove...
Kael non è connesso  
Vecchio 20-09-2007, 23.37.13   #6
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

posso osare?
ma si dai ci provo
non è che spesso si dice "andare in bianco"
quando non centra il "sugo" nè la tavola
imbandita..ma un altro intimo sito?
ai tempi di berta (quella che filava) era importantissimo
arrivare caste e pure al matrimonio....il contrario "lasciava bianco" il lenzuolo....da questo si potrebbe
associare l' "andare in bianco" a una serata
pensata galante e finita in bianco appunto
__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 21-09-2007, 10.26.44   #7
stella
Organizza eventi
 
L'avatar di stella
 
Data registrazione: 09-04-2006
Messaggi: 2,038
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Era Visualizza messaggio
posso osare?
ma si dai ci provo
non è che spesso si dice "andare in bianco"
quando non centra il "sugo" nè la tavola
imbandita..ma un altro intimo sito?
ai tempi di berta (quella che filava) era importantissimo
arrivare caste e pure al matrimonio....il contrario "lasciava bianco" il lenzuolo....da questo si potrebbe
associare l' "andare in bianco" a una serata
pensata galante e finita in bianco appunto
Ho letto tutte le spiegazioni, e in tutte c'è qualcosa di vero....
Il bianco è il colore della purezza, quindi chi va in bianco rimane puro..... come chi mangia in bianco non ci mette nè sugo, nè pepe, nè sale, che possono irritare.....
In pratica andare in bianco equivarrebbe a stare a dieta.....

Ai tempi in cui berta filava, però, andare in bianco (nel senso descritto da te: "era importantissimo
arrivare caste e pure al matrimonio....il contrario "lasciava bianco" il lenzuolo....")
poteva voler dire che la sposa non era pura...... quindi si sarebbe potuto "mandare a monte" il matrimonio....

stella non è connesso  
Vecchio 21-09-2007, 13.16.12   #8
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stella Visualizza messaggio
Ai tempi in cui berta filava, però, andare in bianco (nel senso descritto da te: "era importantissimo
arrivare caste e pure al matrimonio....il contrario "lasciava bianco" il lenzuolo....") poteva voler dire che la sposa non era pura...... quindi si sarebbe potuto "mandare a monte" il matrimonio....

eccerto...da qui ho dedotto (alla mia maniera) il resto

__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 21-09-2007, 16.23.33   #9
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,377
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da onurB Visualizza messaggio
Non si dice andare, ma forse anche il detto: mangiare in bianco è connesso
Dalle mie parti, mangiare in bianco si usa quando si è convalescenti, quando il fisico non è al massimo della forma e non puo' sopportare cibi conditi o pesanti e allora... riso in bianco (riso bollito con un filo d'olio), pesce bianco bollito, fettina di pollo ai ferri etc..

Come se dopo la malattia che debilita, il corpo per rimettersi, avesse bisogno di un periodo intermedio, prima di poter ricominciare a mangiare come di solito...
RedWitch non è connesso  
Vecchio 21-09-2007, 17.14.08   #10
Elle
Cittadino/a
 
L'avatar di Elle
 
Data registrazione: 11-04-2007
Messaggi: 166
Predefinito

Si dice anche che uno passa una notte in bianco...per indicare senza dormire, (al momento sono 7 notti causa dentizione e raffreddore cucciolo) e anche così ci si debilità, ci si priva del sonno di cui il corpo ha bisogno
Risultato, si è stonati, facilmente aggredibili, in sintesi più deboli.( ho sonnoooooooooo)
Anche io poi sapevo l'uso comune dell'espressione riferita ad un appuntamento galante finito non secondo le aspettative.
Elle non è connesso  
Vecchio 24-09-2007, 22.43.06   #11
kronos
Visita i monumenti
 
L'avatar di kronos
 
Data registrazione: 14-09-2007
Messaggi: 8
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stella Visualizza messaggio
Ai tempi in cui berta filava, però, andare in bianco (nel senso descritto da te: "era importantissimo
arrivare caste e pure al matrimonio....il contrario "lasciava bianco" il lenzuolo....")
poteva voler dire che la sposa non era pura...... quindi si sarebbe potuto "mandare a monte" il matrimonio....

Pensavo che in questo senso era bianco il vestito della sposa che quindi andava in bianco.
kronos non è connesso  
Vecchio 18-07-2008, 23.01.39   #12
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

M'è ricapitata per le mani sta discussione.

In effetti, come accennavo sopra, il detto pare derivi dal cavalierato... come molti detti e usi vengono da questo ramo della tradizione.

La notte prima dell'Investitura, l'aspirante cavaliere, doveva ritirarsi in solitaria meditazione spirituale, per concentrare tutto il suo essere al compito del giorno dopo, all'alba. Egli quindi si chiudeva in una cella di qualche monastero o in una stanzetta, a pregare e vegliare. Portava una veste bianca e null'altro, in segno alla purezza a cui aspirava (con un richiamo alla "fase" corrispondente di perfezionamento spirituale che col cavalierato iniziava... al nero la fase dell'apprendistato) e digiunava. Ovviamente, essendo notte di raccoglimento (in tutti i sensi) non poteva certo sparpagliarsi con qualche attività sessuale. Anche se implicita nella solitudine (ma non del tutto) era in obbligo anche di castità.

Da qui più o meno tutte le accezioni in uso per questo detto.
Ray non è connesso  
Vecchio 19-07-2008, 14.21.24   #13
stella
Organizza eventi
 
L'avatar di stella
 
Data registrazione: 09-04-2006
Messaggi: 2,038
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
La notte prima dell'Investitura, l'aspirante cavaliere, doveva ritirarsi in solitaria meditazione spirituale, per concentrare tutto il suo essere al compito del giorno dopo, all'alba. Egli quindi si chiudeva in una cella di qualche monastero o in una stanzetta, a pregare e vegliare. Portava una veste bianca e null'altro, in segno alla purezza a cui aspirava (con un richiamo alla "fase" corrispondente di perfezionamento spirituale che col cavalierato iniziava... al nero la fase dell'apprendistato) e digiunava. Ovviamente, essendo notte di raccoglimento (in tutti i sensi) non poteva certo sparpagliarsi con qualche attività sessuale. Anche se implicita nella solitudine (ma non del tutto) era in obbligo anche di castità.
Per associazione d'idee, leggendo ciò che faceva l'aspirante cavaliere la notte prima dell'Investitura, e che tra l'altro doveva portare una veste bianca, mi è venuta in mente la parola "candidati" riferita a chi aspirava ad alte cariche nello Stato ai tempi dell'impero Romano e doveva indossare una toga candida, cioè bianchissima....
Da qui il termine candidato che si usa ancora oggi, anche se di vesti candide non se parla proprio, e tantomeno di notte di raccoglimento in meditazione spirituale per preparsi all'investitura o alla carica cui si aspira, con conseguenti onori e oneri...
stella non è connesso  
Vecchio 22-09-2011, 15.02.16   #14
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Modernamente si utilizza questo termine, quando una donna ti dice di no, quindi in questo caso è il cavaliere che è andato respinto, mentre nelle tradizioni di cui avete parlato sembra che il potere era dell'uomo nel non dover far qualcosa.

E invece no, qui il significato è cambiato, significa che t'è andata male
Astral non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Alchimia Ray Tradizioni Spirituali ed Esoteriche 131 14-02-2012 17.31.15
Fobie comunemente paure Uno Psicologia moderna e antica 112 10-11-2011 20.30.32
Gusto e benefici del the bianco Pandora Benessere fisico 10 22-09-2006 13.38.21
Lasciare andare (la poesia che scriverebbe un altro) *Sissi* Letteratura & Poesia 1 01-08-2005 19.16.35


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 20.52.22.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271