Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Giardino Filosofico > Esperienze

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 14-12-2006, 10.05.03   #1
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito La felicita’ dietro l’angolo.

Ricordo quella notte… non ho mai abbandonato quel ricordo… ancora oggi ritorna sempre piu’ vivo… ri-vivo quel ricordo in forme differenti lasciando in me la stessa sensazione…
Si tratto’ di un sogno oppure no?… in verita’ poco importa… i ricordi sono fatti di sogni…
Lo racconto in terza persona ed anche in prima persona perche’ e’ cosi’ che mi sento… se fossi in seconda persona dormirei profondamente e manco mi verrebbe di scrivere queste righe…

E’ notte e vedo tanti neonati dormire nei loro lettini in una grande camera di ospedale… la luce fioca della stanza illumina le sponde dei lettini… piccoli esserini che dormono beati sotto le copertine… una lunga fila di lettini… dietro al vetro osservo questo tenero spettacolo… mi vedo li’ dormire con in volto l’innocenza di chi dorme beato assieme ad altri neonati…

Ad un certo punto vedo lo sguardo cambiare… smorfie e volto teso… un brutto sogno m’infastidisce… sogno d’inseguire una farfalla bellissima… corro felice in un prato con margherite e papaveri e ciliegi in fiore… ad ogni mio tentativo di raggiungerla lei con un lieve battito di ali si allontana e scompare dietro il tronco di un albero… allora cerco di raggiungerla ma di nuovo lei rimane sempre a debita distanza… e cosi’ comincio ad accelerare la corsa… mi sforzo di allungare la manina… ma nulla… vani tentativi… mera speranza… spero che dietro l’angolo vi sia la farfalla ad aspettarmi…

Questo bel sogno comincia a prendere forma di fastidio… di malessere… non e’ giusto!... quella bellissima farfalla non vuole essere presa… cosa fare per raggiungere la felicita’?... ogni cosa intorno a me non ha piu’ interesse… l’incessante ricerca di quella farfalla mi sveglia dal mio sonno…

Apro gli occhi… e’ buio nella stanza… vedo dietro il vetro un uomo nero… intorno a me neonati che dormono ed oltre la finestra albeggia…

Comincio a piangere disperato… cerco la Mamma e il Papa’… cosa ci faccio qui’ tutto solo?... Cerco aiuto… piango e non capisco chi sia quell’uomo nero dietro al vetro…

Osservo me stesso impaurito… piange incessantemente… ha paura… non capisce perche’ si trova solo in quella camera di ospedale… io non sono suo Padre e non mi e’ permesso entrare nella camera… rimango ad osservare… resto vicino a quell’esserino impaurito…

Il pianto di quel neonato ben presto sveglia altri vicino a lui… uno dopo l’altro si svegliano disturbati dal mio pianto… ora la luce dell’alba e’ piu’ intensa… la camera s’illumina di un colore dorato… noto che alcuni neonati riprendono a dormire… altri manco si erano svegliati…

I miei occhi osservano quel neonato che mi sta’ fissando in silenzio… non piange piu’… pare stupito… interessato… mi osserva con occhi grandi… la bocca socchiusa quasi a volermi dire qualcosa…

Vedo le fattezze di quell’uomo nero… il suo viso mi pare familiare… mi sorride con volto disteso… mi da’ un senso sicurezza… ha le spalle larghe… mi osserva con occhi grandi… la bocca socchiusa quasi a volermi dire qualcosa…

Ora quell’uomo apre la mano sinistra e con mia meraviglia vedo la farfalle del sogno… sul palmo della mano apre e chiude le ali delicatamente poi con un colpo deciso spicca il volo…

Attraversa il vetro che ci separa e planando si posa sulla mia mano destra… la osservo senza muovermi… e’ bellissima… apre e chiude le ali in una danza mistica… alzo lo sguardo verso quell’uomo ma lui non c’era piu’.

Ritorno con lo sguardo sulla farfalla e vedo solo il palmo della mia mano segnato dal tempo.


...

Ultima modifica di Grey Owl : 14-12-2006 alle ore 10.09.54.
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 14-12-2006, 17.36.37   #2
Iside@
In attesa Cittadinanza
 
L'avatar di Iside@
 
Data registrazione: 10-01-2006
Residenza: Egitto
Messaggi: 86
Predefinito

Ma ... ma è bellissima questa cosa che hai scritto.
Sembra una favola.
Che bella, che meraviglia!
Iside@ non è connesso  
Vecchio 15-12-2006, 12.49.59   #3
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito Talenti

Grazie Iside...
In verita' non la trovera scitta "questa cosa che hai scritto" sui libri di favole...hehehe
Questo mio sogno (che mio non e') ha un seguito…

Mentre osservavo i neo-nati dormire nei loro lettini… vidi nei loro volti distesi liberarsi delle immagini colorate… come piccoli pianeti… li vedevo orbitare attorno a loro… caleidoscopi di luce colorata… una voce mi disse… osserva i talenti… ognuno ha i propri talenti… ognuno ha un potenziale da esprimere… osserva come sono simili ma unici… Vidi tante immagini… una penna… un cuore… un righello… una squadra… un vaso… una bocca… un martello… ed ognuna indicava il talento di quel neonato… quando crescera’ sara’ un suo talento…
Ognuno di noi ha un potenziale da “esprimere”… ognuno di noi ha dei talenti da coltivare… non si smette mai di crescere… di esprimere… come l’universo intero si espande… pure noi (in potenza) ci espandiamo…

Una rosa profumata nasce e muore ma il roseto e’ eterno…
La rosa di plastica e’ eterna sul suo piedi-stallo ma non emana nessun delicato profumo…
Grey Owl non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Dietro quella porta *Sissi* Letteratura & Poesia 5 28-07-2004 11.41.05


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07.45.47.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271