Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Tempio > Misteri

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 07-10-2007, 14.23.25   #1
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito Controllo delle temperature estreme, dalle fiamme al ghiaccio

E' una fenomenologia presente in moltissimi percorsi... se vogliamo, approfondendo, di origine fachirica. Per iniziare l'argomento vi allego un filmato che avevo scaricato tempo fa in rete per introdurre l'argomento, purtroppo non ricordo più dove.
Si vedono delle persone che si passano una fiamma sul volto. Ok il movimento è veloce, quindi razionalmente si può dire che è facile farlo senza subire danni, come può essere facile camminare sui carboni ardenti, ma anche potrebbe essere facile sedersi sul ghiaccio nudi o in mutande come fanno certi monaci tibetani.
Facile... possibile direi, non facile, occorre preparazione oppure come nel caso del video un aiuto può venire dalla collettivizzazione del rito, la famosa unione che fa la forza.
Per ora mi fermo, volevo solo introdurre l'argomento.

Il video è molto breve e leggero (338kb), quindi usufruibile anche da chi si connette in analogico,

Lancialo in un player esterno
Uno non è connesso  
Vecchio 08-10-2007, 17.50.19   #2
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,478
Predefinito

Citazione:
Facile... possibile direi, non facile, occorre preparazione oppure come nel caso del video un aiuto può venire dalla collettivizzazione del rito, la famosa unione che fa la forza.
Tanto tempo fa vidi un documentario su una congregazione religiosa di cui purtroppo non ricordo il nome ma che comunque era di stampo fachiric, quindi di provenienza Induista. Era impressionante davvero perchè nel video si vedevano uomini che dopo un rituale fatto di vocalizzi, movenze e preghiere fatte rigorsamente in gruppo erano in grado di trafiggersi con spilloni enormi le guange da parte a parte senza nessun tipo di dolore e neppure una goccia di sangue. Il buco spariva dopo pochi minuti.
Un giornalista andò lì insieme a loro a documentare l'evento cercando di capire quanto ci fosse di malevolo ed ingannevole, si trovò talmente tanto coinvolto che fece anche lui il rito e riuscì ad infilarsi lo spillo. Anche lui niente sangue e niente buco e niente inganno.
La cosa si spiegava con un forte autocontrollo e controllo del corpo attraverso una concentrazione di gruppo. Ma onestamente non arrivo a comprendere come sia possibile. Arrivo a capire che si possa creare un campo energetico forte, un eggregore potente atta a questo ma ci vorrà pure una preparazione mentale e corporale e anche emotiva, invece sto tizio in pochi mesi è riuscito.. sembra un mistero del tutto fisico.
Sole non è connesso  
Vecchio 10-10-2007, 15.21.01   #3
jezebelius
Organizza eventi
 
L'avatar di jezebelius
 
Data registrazione: 27-02-2005
Messaggi: 1,865
Predefinito

Mhm...ad occhio direi che è possibile da tutti, anche senza preparazione anche se forse si potrebbe parlare di predisposizione su cui quella preparazione poggia. In questo allora, forse,una possibile spiegazione si può prendere in considerazione.
Per la semplicità della cosa...beh...anche io penso che non si tratti di qualcosa di semplice ma di una possibilità a che questo tipo di comportamento, nel rito, possa assumere i connotati di semplicità.
Potrebbe avvenire, ad esempio, anche nello studio. Ad esempio chi studia da solo avrà, forse, dei risultati minori, o per lo meno potrebbe mettere più tempo a raggiungere tali risultati, rispetto a se studiasse in Gruppo: forse in questo " l'unione fa la forza".
__________________
Dr. Marc Haven
“Non deve essere l’alba di luce che deve iniziare ad avvisare la tua anima di tali doveri giornalieri e dell’ora in cui gli incensi devono bruciare sui fornelli; è la tua voce, solo lei che deve chiamare l’alba di luce e farla brillare sulla tua opera, alfine che tu possa dall’alto di questo Oriente, riversarla sulle nazioni addormentate nella loro inattività e sradicarle dalle tenebre in cui versano.”
jezebelius non è connesso  
Vecchio 10-10-2007, 17.02.31   #4
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,629
Predefinito

Non so mi hai fatto venire in mente Mesmer il precursore della ipnosi e la sua teoria del fluido animale in cui tutto sarebbe immerso... c'entra qualcosa?
Io pur non essendo una fachira...anzi tutt'altro ho, come già detto altrove in forum, camminato sui carboni ardenti senza scottarmi e in effetti c'erano molte persone tutte che urlavano le stesse frasi e i tamburi che hanno suonato per tutto il tempo. Da sola non mi sarei mai sognata di farlo ma li la forza degli altri mi ha coinvolta e trascinata.
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 24-02-2011, 14.35.12   #5
Enoch
Ristruttura la casa
 
L'avatar di Enoch
 
Data registrazione: 21-03-2006
Messaggi: 305
Predefinito

In uno scritto di Gurdjeff o di un suo discepolo c'è scritto chiaramente che i fachiri sono stati ipnotizzati.
A lui basta ripetere il suo mantra, che sarebbe il comando post-ipnotico e il suo fisico diventa pronto per sopportare ogni tortura.
D'altro canto ci sono situazioni in ipnosi in cui basta dire alla persona che l'oggetto che lo toccherà è rovente per far comparire l'arrossamento o le fiacche tipiche di una bruciatura dove l'oggetto (magari una penna) è stato appoggiato.
Enoch non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 03.29.45.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271