Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Piazza > Manifestazione pacifica del nostro volere > Gogna

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 02-12-2008, 23.00.38   #1
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,528
Predefinito trasporto pubblico

Lo so che sfondo una porta aperta ma..acidenti accidentaccio..che brutta storia doversi muovere con i mezzi pubblici.

Per carità, decorosi, riscaldati, a livello igienico anche più che accettabili ma...
ma
ma a che diamine li mettono a fare in rete e sulle bacheche gli orari di partenza e arrivo se poi non c'è una volta, dico una, che vengano rispettati?

Se arrivano in ritardo..apsetti e preghi che non il ritardo non superi i 10 minuti...e poi vallo a dire al lavoro...vabbè...
ma neanche pensare di arrivare in orario..nono perchè se l'autista arriva alla fermata in anticipo non è che collega il cervello e si ferma e aspetta l'orario...passa e và

Allora, ti tocca arrivare 10 minuti prima e magari aspettare per 20 minuto dopo l'orario scritto...mi stà anche bene il traffico ma allora
PERCHè NON MODIFICARE L'ORARIO IN TABELLA mettendo quello comprensivo di un traffico abbastanza sostenuto e istruire gli autisti alla fermata nella stazione di sosta fino al momento in cui dovrebbero esserci?
Troppo complicato?

Non è solo una questione di stufarsi ad aspettare ma nel mio caso, ad esempio, se gli autobus del rientro mantenessero l'orario scritto e oscillassero sui 5 minuti di ritardo massimo, che io considero comunque ragionevoli, la sottoscritta non solo non dovrebbe aspettare per un tempo variabile dai 20 ai 30 minuti per niente ma riuscirebbe ad arrivare a prendere sull'autobus di linea i suoi figli (opportunamente istruiti a salire alla fermata di fianco al doposcuola) e portarli a casa senza dover pagare, trovandola, una babysitter che si muova per mezz'ora a sera e che non mi spenni viva
Senza calcolare che pure la mattina io li devo lasciare 10 minuti prima del loro autobus e già per due mattine di seguito l'ho visto passare per la mia fermata mentre io ero ancora lì come una pinguina ad aspettare il mio
altro giro di babysitter



Insomma, al momento c'è la nonna che aiuta e poi forse un aiutino lo darà anche il nonno ma mi giracchiano un pò a rendermi conto che non posso fare conto sull'orario del trasporto senza tener conto di uno scarto di almeno un quarto d'ora il che, a mio avviso, è sconcertante, specie per un tragitto come quello che percorro io che di viaggio richiede, con tutte le soste, 12 minuti!!!



10 minuti al mattino e presumibili 20 alla sera che alla fine del mese, on babysitter accomodanti, non possono costarmi meno di 150 euro...

mi posso arrabbiare un pò si?

(per inciso, avrei specificato orari diversi al momento del contratto se avessi pensato a un tale caos, se la linea urbana sfora di un paio di minuti trovo fuori dal mondoi che quella extra urbana di collegamento tra due grossi centri, per cui movimenta più persone, funzioni così male..ah perchè le corse sono una all'ora tra l'altro.....)

dafne non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
I dipendenti del settore pubblico si ammalano più di quelli del privato Uno Manifestazione pacifica del nostro volere 17 26-08-2008 20.11.56
Trasporto Sole Aforismi, Proverbi, Modi di dire 9 01-06-2007 21.40.38


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 00.51.21.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271