Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Piazza > Manifestazione pacifica del nostro volere > Gogna

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 11-06-2008, 01.25.44   #1
jezebelius
Organizza eventi
 
L'avatar di jezebelius
 
Data registrazione: 27-02-2005
Messaggi: 1,865
Predefinito Limiti alle intercettazioni telefoniche

Voglio mettere sulla pubblica gogna, con lancio di pomodori incorporato e naturalmente automatico, la probabilità, attraverso una " nuova " legge/trovata, di limitare le intercettazioni telefoniche.
Insomma il succo è questo.
Oggi si può intercettare, previa autorizzazione di un magistrato terzo, persone per le quali c'è fondato motivo che loro o chi con loro è venuto in contatto, ha commesso un reato.
Qui, ancora per il momento quindi, si parla di qualsiasi reato...che so dal reato di prostituzione, per cui si vuole scovare il Pincopallo di turno che tiene al suo servizio un " bacino" di altri Pincopalla, sino al reato finanziario/bancario.
Insomma un sistema che ci permette di tutelare, quello delle intecettazioni telefoniche, nei limiti del consentito ovviamente, il cittadino e con esso la collettività e quindi la nazione.
Con la nuova legge però si provvederà - almeno questa è l'intenzione e dunque lo metto in gogna in maniera preventiva - a limitare le intercettazioni consentendole esclusivamente per reati di mafia e terroristici. Che significa?
Significa che tutto ciò che esce fuori da questa tipologia di reato e che dunque non vi rientra non solo vedrà come conseguenza la punizione del magistrato che l'ha concessa - l'intercettazione - ma anche quella del giornalista e/o giornale che l'ha pubblicata. In sostanza non si potranno più pubblicare intercettazioni telefoniche!
Pensiamo al caso Parmalat con questa nuova legge: non avremmo saputo nulla se un minimo di indagine non fosse " passata " per le intercettazioni e queste non fossero state pubblicate, ripeto sempre nei limiti della legge anche se talvolta un responsabile in riferimento ad una pubblicazione che non doveva esservi non c'è mai stato.
Ma pensiamo anche, che so, al caso Telecom o anche al casotto della Banca D'Italia.
Tutto basato sulle intercettazioni telefoniche. Oppure ancora una indagine per omicidio - che potrebbe anche non rientrare nella tipologia " mafia/terrorismo", no?
Se tutte queste cose, avvenissero domani, con le stesse dinamiche, nessuno, e quindi la collettività, saprebbe nulla.
__________________
Dr. Marc Haven
“Non deve essere l’alba di luce che deve iniziare ad avvisare la tua anima di tali doveri giornalieri e dell’ora in cui gli incensi devono bruciare sui fornelli; è la tua voce, solo lei che deve chiamare l’alba di luce e farla brillare sulla tua opera, alfine che tu possa dall’alto di questo Oriente, riversarla sulle nazioni addormentate nella loro inattività e sradicarle dalle tenebre in cui versano.”
jezebelius non è connesso  
Vecchio 11-06-2008, 10.11.20   #2
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,223
Predefinito

Devo dire che se è innegabile che lo scopo dell'intera casta politica (e dei propri interessi economici) è di fare i propri comodi più tranquillamente, c'era pure qualcosa che non andava nel meccanismo.
A livello politico spesso la magistratura ha utilizzato questo mezzo (ed altri simili) per influenzare l'opinione pubblica e questo non deve essere permesso, però non ci può neanche con questa scusa bloccarla o toglierle un mezzo a volte necessario, con gli spauracchi tra l'altro, 5 anni di reclusione mi sembrano terrorismo visto che gli assassini ne fanno al massimo 6/7.
Comunque un confine serviva, oggi se io ho una fioreria e qualcuno indagato mi ordina dei fiori da quel momento in poi sono controllato pure io... il grande fratello è un dilettante in confronto... almeno datemi la possibilità di vincere i tot mila euro
Il discorso della Parmalat è stato una porcheria a prescindere e se i sistemi funzionavano non sarebbero dovute servire neanche le intercettazioni, stiamo parlando di una società quotata in Borsa, questo dovrebbe essere garanzia e controllo altrimenti perchè non torniamo ai baratti in piazza?
Purtroppo la Borsa non è più garanzia di certi requisiti e chi indaga è costretto ad attaccarsi dove può.

In ogni caso non sono d'accordo con l'immediata pubblicazione e fuga di notizie, queste si, per me dovrebbero essere sanzionate pesantemente, si fa l'indagine, si va in tribunale se ci sono gli estremi e quelle che sono le prove almeno fino alla conclusione (e con sentenza di condanna) devono rimanere a disposizione solo di chi accusa e chi si difende.
Prendiamo l'esempio di Vittorio Emanuele di Savoia, quella volta che è uscito il suo pensiero sui Sardi e altre cose. Ora che il signore possa essere simpatico o antipatico ma se vuole avere un opinione su una popolazione e tenersela per se e pochi intimi sarà padrone no?
A me non sta simpatico, ho trovato di cattivo gusto l'uscita (che però non doveva uscire), ma sinceramente se i giornali pubblicassero nostre conversazioni private o magari nostri pensieri e mezze frasette, nessuno ne uscirebbe pulito.
Ora che cosa c'entrava quel pettegolezzo con l'indagine che stavano facendo sul Savoia?
Non è da escludere che compiacenti funzionari vendano certi gossip, beh questo va fermato e va fermata la possibilità che qualcuno antipatico ad un magistrato si trovi sputtanato pubblicamente.
No freni ma no poteri illimitati per me.

A me onestamente secca di più che maggioranza ed opposizione tra tanti problemi che ci sono ritengano questa legge la più urgente... avrei preferito prima per un tot mesi provvedimenti tesi a muovere l'economia e poi con calma sistemate quello che vi preme.
Uno non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 02.12.00.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271