Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Piazza > Manifestazione pacifica del nostro volere

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 29-01-2012, 10.02.31   #76
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Occorrerebbe riparlane altrove, perchè rischiamo di andare OT, comunque l'Europa non può fare l'Europa solo quando si tratta di soldi, e in altre questioni lavarsene le mani. Quando si tratta di soldi siamo Europa, quando si tratta di immigrazione che vengono nelle nostre coste, è un problema italiano... siamo importanti per l'Europa, ma ho l'impressione che i sacrifici li devono fare solo gli italiani, per tutti.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 29-01-2012, 12.46.41   #77
gibbi
Partecipa agli eventi
 
L'avatar di gibbi
 
Data registrazione: 15-05-2007
Messaggi: 764
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Io sono sicuro che tu mi consentirai di avere la mia opinione in tema di liberalizzazione e di semplificazione e quindi di applicare al discorso le analogie che ritengo oppotune .
Io di certo non ti impediro' di considerarla robaccia .
Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Nel primo capitolo di '' racconti di Belzebu'.....''' di Gurdyef c'e' un proverbio che ben si adatta atutta questa nostra discussione e anche alle srl ad 1 euro :

''un bastone ha sempre due estremita' ''

l'importante e' avere sempre il bastone ben stretto in mano e stare quanti piu' possibile anzi la maggior parte , dalla parte dell'impugnatura ....
Fai bene ad esserne certo Nike perchè è proprio così e comunque lo sai bene .
Debbo scusarmi con te per il tono e la forma usati .
Ora provo a riformulare il mio sentire secondo gli insegnamenti di Ray : "Gurdy è molto importante per me ,Nike, così tanto che vederne adattato il pensiero a situazione che sento e vivo come profondamente e irrimediabilmente ingiusta, ha generato questa mia imperdonabile reazione".

Quanto a quel bastone , nella situazione di cui disquisiamo, il mio personale sentire me lo rappresenta impugnato saldamente nel mezzo da mano che lo agita sapientemente colpendo in ogni direzione e fracassando le ossa a consumatori e professionisti , e con altrettantà abiltà , fa credere a ciascuno dei contendenti posti alle due estremità di essere quello che lo tiene dalla parte dell'impugnatura ...


Non hai comunque risposto alle mie domande sul come farai da domani, lunedì 30 gennaio ... io vado sul concreto Nike , sul lavoro che ho sul tavolo ... piccoli esempi ?.... come farai con quella cambiale che il tuo assistito ti ha incaricato di recuperare o con quell'importo contenuto nella sentenza che hai vinto e che vede il tuo assistito aver diritto al rimborso delle spese ......come precetterai senza tariffe per far avere al tuo assistito quello che gli spetta? Che gli dirai al tuo cliente? Che qualcuno si deve sacrificare per far andare meglio le cose?

Noi siamo prestatori di servizi......ciabattini , come hai meravigliosamente ben detto più su , ma sempre servizi prestiamo e le scarpe che risuoliamo o cuciamo sono le scarpe degli altri....che sono convinti che il problema sia solo del ciabattino e non riguardi minimamente le loro scarpe sulle quali opera il ciabattino.....

Forse che cominciare è forma verbale che vuole il " subito" "immediatamente" "oggi" lasciando senza alcuna disciplina le situazioni in essere ? Modalità e soprattutto tempi diversi di entrata in vigore , avrebbero mandato in malora il paese?
Bon dai domani ti telefono e mi dai qualche dritta su come uscire dalla paralisi che ha colpito i fascicoli in lavoro sul mio tavolo, fascicoli che per essere precisi , sono pieni di problemi dei clienti, non miei .

E siccome ti so faceto , son certa che mi consentirai questa piccola licenza ....vorrei chiudere con un personaggio
di cui si è comunque parlato in questa città e , a mio parere più consono all'argomento che trattiamo ....
Califano .....e tutto il resto è noiaaaaa


P.S. Ray...se non è corretto come ho impiegato il tuo suggerimento, dimmi pure

Ultima modifica di gibbi : 29-01-2012 alle ore 13.05.05.
gibbi non è connesso  
Vecchio 29-01-2012, 15.08.00   #78
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da gibbi Visualizza messaggio
Non hai comunque risposto alle mie domande sul come farai da domani, lunedì 30 gennaio ... io vado sul concreto Nike , sul lavoro che ho sul tavolo ... piccoli esempi ?.... come farai con quella cambiale che il tuo assistito ti ha incaricato di recuperare o con quell'importo contenuto nella sentenza che hai vinto e che vede il tuo assistito aver diritto al rimborso delle spese ......come precetterai senza tariffe per far avere al tuo assistito quello che gli spetta? Che gli dirai al tuo cliente? Che qualcuno si deve sacrificare per far andare meglio le cose?

Noi siamo prestatori di servizi......ciabattini , come hai meravigliosamente ben detto più su , ma sempre servizi prestiamo e le scarpe che risuoliamo o cuciamo sono le scarpe degli altri....che sono convinti che il problema sia solo del ciabattino e non riguardi minimamente le loro scarpe sulle quali opera il ciabattino.....

Forse che cominciare è forma verbale che vuole il " subito" "immediatamente" "oggi" lasciando senza alcuna disciplina le situazioni in essere ? Modalità e soprattutto tempi diversi di entrata in vigore , avrebbero mandato in malora il paese?
Bon dai domani ti telefono e mi dai qualche dritta su come uscire dalla paralisi che ha colpito i fascicoli in lavoro sul mio tavolo, fascicoli che per essere precisi , sono pieni di problemi dei clienti, non miei .

E siccome ti so faceto , son certa che mi consentirai questa piccola licenza ....vorrei chiudere con un personaggio
di cui si è comunque parlato in questa città e , a mio parere più consono all'argomento che trattiamo ....
Califano .....e tutto il resto è noiaaaaa


P.S. Ray...se non è corretto come ho impiegato il tuo suggerimento, dimmi pure
A parte che gia l'Unione triveneta fa girare dei contratti tipo ma comunque ci arrangeremo come s'e' sempre fatto .
Ad esempio fai la fotocopia del tariffario , glielo fai sottoscrivere per diritti ed onorari ( per questi pattuiendo una media tra minimi e massimi ad esempio ) e fai un contratto secondo il quale si applicheranno per le tue attivita' che svolgerai quegli importi di cui alla tariffa secodo il valore che sottoscriverai tu e il cliente .
E' un contratto nessuno potra' dire che stai applicando tot court le tariffe che diventano solo uno dei parametri ed anche il piu' completo che c'e' in giro .

Guarda che questa mi e' veuta in mente adesso proprio adesso e altre ne verranno .
Vedrai non sara' grave come sembra .

Ultima modifica di nikelise : 29-01-2012 alle ore 15.12.41.
nikelise non è connesso  
Vecchio 29-01-2012, 15.16.50   #79
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Astral Visualizza messaggio
Occorrerebbe riparlane altrove, perchè rischiamo di andare OT, comunque l'Europa non può fare l'Europa solo quando si tratta di soldi, e in altre questioni lavarsene le mani. Quando si tratta di soldi siamo Europa, quando si tratta di immigrazione che vengono nelle nostre coste, è un problema italiano... siamo importanti per l'Europa, ma ho l'impressione che i sacrifici li devono fare solo gli italiani, per tutti.
A parte che sono decenni che tiriamo a campare comunque Astral onori et oneri .
Meglio cosi' che essere considerati 0 !!!
Questo e' il meglio che l'Italia sa fare adesso non tiriamoci indietro .
Perche' adesso stanno cominciando gia' a guardare a noi come un possibile modello di sviluppo , se avverra' , in occidente ( financial times) .
Perche' tutti hanno problemi e forse potremo dare suggerimenti agli altri finalmente .
nikelise non è connesso  
Vecchio 29-01-2012, 16.11.48   #80
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Cioè guardare noi come un modello di sviluppo? Quando la crescita è ferma da anni qui? Scusa Nike, ma ste notizie le senti al telegiornale?

Ricordiamoci che l'Italia ha altri mali come la mafia e il Vaticano, oltre alla politica corrotta.
E' decenni che tiriamo a campare? Si forse, ma ti posso dire che dal 2000 ad oggi le cose sono andate sempre a peggiorare, e non è per fare i catastrofisti, ma i realisti.
Anche il territorio è peggiorato, hanno costruito case, quando la scarsa natalità del territorio non ne chiedeva l'esigenza e nessuno può permettersi i mutui.

Modello di sviluppo? Se per colpa di politiche europee che non fanno vendere il nostro cibo che è di qualità, fai fallire gli agricoltori, non si può parlare di crescita, da dove deriverebbe questa crescita, dalle liberalizzazioni?

Semplicemente hanno paura, perchè se fallisce l'Italia, a catena fallisce tutta l'Europa.
Il fatto che poi ste decisioni sono state prese da qualcuno non scelto dal popolo la dice lunga...

Io me ne fregherei dell'opinione europea, nazionalizzerei la moneta, e denuncerei la banche, come hanno fatto in islanda, dove si sono rifiutati di pagare il debito, e hanno risolto semplicemente cosi.
Il debito non l'abbiamo creato noi come vogliono farti credere, per cui non spetterebbe a noi pagarlo.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 31-01-2012, 13.27.38   #81
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Ci stiamo arrivando , pian piano .
I parlamentari hanno rinunciato a 700 euro di aumenti .
Ancora non hanno tagliato ma forse hanno ritenuto di far qualcosa per evitare che faccia Monti cose piu' radicali .
Ma e' gia' un segnale positivo .
Speriamo che Monti faccia il resto cioe' i tagli .

Importante anche il tetto di 310 .000 euro per i manager di Stato .

Per la riduzione del numero dei parlamentari ci vuole una legge di riforma della costituzione che richiede maggioranze molto alte .
Sara' spero uno degli ultimi provvedimenti che si chiedera' al parlamento di votare e spero non potra' non votare pena la sollevazione popolare .

Uno che ne diresti di aggiungere al titolo di 3d anche ''semplificazioni , tagli e altri provvedimenti del governo Monti '' ?
nikelise non è connesso  
Vecchio 31-01-2012, 14.00.28   #82
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,497
Predefinito

A me sinceramente 1.300 euro lordi in meno su 16.000 netti.. mi pare una grandissima presa in giro ai sacrifici cheisti a tutti .... i poveracci.
500 euro lordi a scalare per presenza... pure.
La revisione del sistema pensionistico pure.... i vecchi parlamentari con il contributivo pro-rata e i nuovi con il contributivo.... e perchè la gente che non ha On. davanti il nome va subito e diretto con il contributivo?

Ma la peggiore è stata sentire che il 50% dei rimborsi spese dovranno essere rendicontanti..... il 50%... e il resto? metto quello ceh mi pare... a forfet? Vuol dire che prima tutti scrivevano le cifre che piacevano.. tanto senza rendiconto a chi devevano rendere conto?
Ma che scherziamo? Non esiste forfet, visto che combattono tanto il nero sono i primi che devono avere lo scontrino e la certificazione per ogni spillo che comprano e presentarla per il rimborso salvo verifica che gli sia dovuta la restituzione.

Sono solo contentini per chi ci vuole credere.

Scusate il Fuori Tema.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 31-01-2012, 14.12.49   #83
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
Sono solo contentini per chi ci vuole credere.

Scusate il Fuori Tema.
Lo hanno detto tutti i giornali .
Ma e' comunque cosa che mai avevano pensato di fare .
Per me e' perche' sentono il fiato addosso dell'Italia intera .
Dipende come si vogliono vedere le cose .
Io ci vedo un buon segnale intanto .
nikelise non è connesso  
Vecchio 31-01-2012, 14.30.21   #84
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
A me sinceramente 1.300 euro lordi in meno su 16.000 netti.. mi pare una grandissima presa in giro ai sacrifici cheisti a tutti .... i poveracci.
500 euro lordi a scalare per presenza... pure.
La revisione del sistema pensionistico pure.... i vecchi parlamentari con il contributivo pro-rata e i nuovi con il contributivo.... e perchè la gente che non ha On. davanti il nome va subito e diretto con il contributivo?

Ma la peggiore è stata sentire che il 50% dei rimborsi spese dovranno essere rendicontanti..... il 50%... e il resto? metto quello ceh mi pare... a forfet? Vuol dire che prima tutti scrivevano le cifre che piacevano.. tanto senza rendiconto a chi devevano rendere conto?
Ma che scherziamo? Non esiste forfet, visto che combattono tanto il nero sono i primi che devono avere lo scontrino e la certificazione per ogni spillo che comprano e presentarla per il rimborso salvo verifica che gli sia dovuta la restituzione.

Sono solo contentini per chi ci vuole credere.

Scusate il Fuori Tema.
concordo, ma poi che significa tagli sugli aumenti dei parlamentari, ma perchè volevano essere pagati ancora di più di quello che prendono?
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 31-01-2012, 16.05.31   #85
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,223
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
A me sinceramente 1.300 euro lordi in meno su 16.000 netti.. mi pare una grandissima presa in giro ai sacrifici cheisti a tutti .... i poveracci.
.
A me invece pare come quei negozi che la settimana prima dei saldi raddoppiavano i prezzi e quando iniziavano i saldi mettevano fuori il cartello "saldi del 50%"
Ho usato il passato perchè oggi tranne qualche pazzo nessun negoziante lo fa più, ma i nostri cari politici invece sono certi di poterlo fare ancora, i 1300 (lordi) sono giusti quelli che si erano appena aumentati pochissimo tempo fa.
E non è finita perchè c'è un mezzo cavillo (non ho sentito bene quale e come) per cui probabilmente nel giro di pochi mesi finirà tutto a tarallucci e vino e si terranno anche l'aumento recente

Per i rimborsi invece mi sta pure bene siano a forfait ma esigo gli ispettori del lavoro e dell'Inps che facciano dei controlli a sorpresa per vedere se i portaborse quando ci sono sono assunti in regola. Se il politico decide di arrangiarsi e farsi anche il lavoro di segreteria va bene, ma no che lo Stato (noi) gli diamo più di 3000 euro al mese e lui assume la segretaria in nero a 700 euro.

Si, continuo a pensare che sia tutto fumo negli occhi per sedare anche le lamentele, cornuti e mazziati.

Ho sentito oggi per radio una battuta. Il presidente Napolitano ha ricevuto una laurea honoris causa, quindi adesso sicuramente gli offriranno anche un posto honoris causa ad un call center
Uno non è connesso  
Vecchio 31-01-2012, 17.18.27   #86
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,497
Predefinito

Quello che leggevo oggi dei portaborse.... vengono pagati con i soldi dati in più ai parlamentari ma non hanno fin'ora avuto obblighi di mostrare "pezze di appoggio" per dimostrare quanto li pagano.... cioè non hanno un contratto (?) cioè sono a nero (?). Che schifo! E vanno rompendo le scatole a gente che lavora durante la stagione turistica...

Uno, ora che lo hai detto mi ricordo dell'aumento che si erano dati... questi sono i fatti.

Poi non so se ho capito male, ero in ufficio al volo che leggevo, ma il famoso vitalizio che ricevevano dopo un anno adesso lo riceveranno "solo" dopo una o due legislature... e 22 parlamentari hanno già presentato ricorso.... ma non si vergognano!? Voglio i nomi e vorrei che fossero affissi e ben chiari a tutti quelli che andranno a votare le prossime elezioni.

Dai su.

p.s. scusa Nike, non è che l'ho con te. E' superfluo dirlo ma tante volte serve...
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 31-01-2012, 17.54.58   #87
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
Quello che leggevo oggi dei portaborse.... vengono pagati con i soldi dati in più ai parlamentari ma non hanno fin'ora avuto obblighi di mostrare "pezze di appoggio" per dimostrare quanto li pagano.... cioè non hanno un contratto (?) cioè sono a nero (?). Che schifo! E vanno rompendo le scatole a gente che lavora durante la stagione turistica...

Uno, ora che lo hai detto mi ricordo dell'aumento che si erano dati... questi sono i fatti.

Poi non so se ho capito male, ero in ufficio al volo che leggevo, ma il famoso vitalizio che ricevevano dopo un anno adesso lo riceveranno "solo" dopo una o due legislature... e 22 parlamentari hanno già presentato ricorso.... ma non si vergognano!? Voglio i nomi e vorrei che fossero affissi e ben chiari a tutti quelli che andranno a votare le prossime elezioni.

Dai su.

p.s. scusa Nike, non è che l'ho con te. E' superfluo dirlo ma tante volte serve...
Figurati non sono un parlamentare !
Ne' c'era da sperare che i privilegi se togliessero da soli !!
nikelise non è connesso  
Vecchio 31-01-2012, 18.10.50   #88
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

C'è molta strada da fare, è vero che chiunque va la e toglie loro li stipendi, tempo pochi giorni e morirebbe tragicamente, però sarebbe auspicabile, con la scusa dell'unione europea, di rendere europei anche stipendi e privilegi. Di conseguenza permetterebbe una bella scrematura ed un bel risparmio.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 01-02-2012, 12.23.24   #89
Faltea
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-03-2007
Messaggi: 1,164
Predefinito

Non vediamo solo il bicchiere mezzo vuoto, almeno l'hanno fatto..
Sono 700 euro netti in meno che sommati fanno un piccolo risparmio per lo stato.
So che fa schifo, me ne rendo conto, ma le cose sono così tante che ne sistemano una e ne esce un'altra (vedi la giustificazione dei rimborsi spesa).
Gli togli 700 euro? Chi gli impedisce di piazzare 700 euro in più in spese rimborsabili?
Il sistema ormai è disonestà pura.
Ma come dice Nike, qualcosa si muove..

Ora siamo sotto i riflettori, questo spero serva a far pensare un po' di più questi ladruncoli legalizzati ed a fargli notare che tutti li stanno guardando....
__________________
Non ho bisogno di chi la pensa come me, ma di crescere aprendo la mente a diversi modi di vedere e di pensare.
Faltea non è connesso  
Vecchio 01-02-2012, 13.21.14   #90
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Si ma c'è molto da fare, vi ricordo che paghiamo coi nostri soldi, vitalizi a gente come cicciolina... non so se mi sono spiegato...ma questo dice tutto...

Qualcosa si smuove? C'è gente che va in pensione a 70 anni, anziani che rovistano nei rifiuti, giovani disoccupati e si parla che qualcosa si smuove?
Solo perchè questi c'avranno 700 euro in meno? In un paese con i cosidetti, sarebbero già stati mandati tutti via, e ripristinati i sistemi a livello europeo. Quasi quasi la soluzione secondo me è pagarli a cottimo.

Vi ricordo è che se per anni hanno fatto cosi, la colpa è pure nostra, che siamo stati a guardare senza far nulla.
__________________
Astral

Ultima modifica di Astral : 01-02-2012 alle ore 13.40.33.
Astral non è connesso  
Vecchio 05-02-2012, 16.35.53   #91
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito Il Posto ( Di Lavoro ) Fisso E La Sua Mobilita In Entrata Ed In Uscita' A'

E su questo argomento ci prenderemo per i capelli ?
Intanto cito un dato di fatto :
i giovani italiani i migliori presumo non esitano un istante ad andare a lavorare all'estero ( quindi mobilita' massima ) in posti dove la garanzia del lavoro e' di gran lunga inferiore a quella che c'e' Italia .
Questo e' un fatto .
Cosa significa ?
Che il posto fisso e la mobilita' sono del tutto accettati se in cambio si offrono migliori opportunita' di lavoro non solo retributive ma anche di qualita' del lavoro .

Se e' cosi' per i migliori giovani non puo' non esserlo anche per chi sta nella media modificando proporzionalmente obbiettivi retributivi e mobilita' all'interno del nostro paese .
Voglio dire che ad un giovane nella media non si chiedera' di andare in Inghilterra ma da Venezia a Firenze per una retribuzione un po' migliore e non significativamente migliore .

Allora se come pare non si tocca solo la regola del mercato del lavoro ( cosa sbagliata ) ma l'intero sistema , se si avesse cioe' un sistema funzionante nel senso che sia in grado effettivamente di distruggere e creare posti di lavoro di continuo , allora la mobilita' in entrata cioe' spostarmi ed in uscita cioe' licenziare , dovrebbero essere provvedimenti giusti .

Ho l'impressione pero' che il NO a questi provvedimenti siano legati ad abitudini sbagliate al legame col territorio e con la famiglia d'origine ecc.
Cosa ancora piu' sbagliata .
nikelise non è connesso  
Vecchio 05-02-2012, 17.27.10   #92
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Allora due punti per cui sono contrario alle liberalizzazioni:

1) Tassisti: mio zio, ma anche altri che conosco, hanno dovuto pagare 200.000 mila euro (un mutuo praticamente) per avere la licenza di fare il tassista, si sono fatti un mazzo cosi, economicamente, magari hanno chiesto prestiti ed ora concediamo le licenze a tutti. Mi starebbe anche bene, ma chi ha pagato la licenza allora dovrebbe essere risarcito...

2) Monti sulla frase dei giovani e del lavoro ha dimostrato di essere come Berlusconi se non peggio. Mentre quest'ultimo consigliava alle giovani disoccupate di trovarsi uno ricco, il caro Monti ha detto che il posto fisso è noioso, sdrammatizzando il problema e mancando di rispetto verso chi cerca di costruirsi un futuro. Parla proprio lui che è laureato alla bocconi e da quando ha 26 anni ha il posto fisso.

Mi staserebbe bene anche la mobilità, a patto che anche se cambio azienda, mi si garantisca il posto. Qui invece succede che dopo 6 mesi, nessuno ti chiama per anni, l'esperienza che hai fatto la perdi, perchè se un lavoro non lo svogli di continuo, è sempre un ricominciare.
Senza contare che un mutuo, un affitto o le rate di una macchina non te le concede nessuno se non hai un posto fisso.

I giovani cercano il posto fisso, non perchè non gli interessi mobilitarsi, ma perchè questo sistema bancario funziona che se pure dovessi guadagnare 2000 euro in nero, comunque senza garanzie non posso farmi un indipendenza.
Qualcuno obbietterà che la casa non è un diritto, ma anche gli affitti, vogliono delle garanzie, non è che gli puoi dire che lavori 6 mesi.

A questo punto molto meglio una carriera nel campo artistico, poche tasse, spesso eluse, lavoro a tratti, quando c'è guadagni e sudi, quando non c'è ti riposi o studi, perchè per il resto dei settori il gioco non vale più la candela.
Di certo se questi pensano che uno apre un attività per pagare solo le tasse a loro, hanno proprio capito male.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 05-02-2012, 19.25.17   #93
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,679
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
E su questo argomento ci prenderemo per i capelli ?
Intanto cito un dato di fatto :
i giovani italiani i migliori presumo non esitano un istante ad andare a lavorare all'estero ( quindi mobilita' massima ) in posti dove la garanzia del lavoro e' di gran lunga inferiore a quella che c'e' Italia .
Questo e' un fatto .
Cosa significa ?
Che il posto fisso e la mobilita' sono del tutto accettati se in cambio si offrono migliori opportunita' di lavoro non solo retributive ma anche di qualita' del lavoro .

Se e' cosi' per i migliori giovani non puo' non esserlo anche per chi sta nella media modificando proporzionalmente obbiettivi retributivi e mobilita' all'interno del nostro paese .
Voglio dire che ad un giovane nella media non si chiedera' di andare in Inghilterra ma da Venezia a Firenze per una retribuzione un po' migliore e non significativamente migliore .

Allora se come pare non si tocca solo la regola del mercato del lavoro ( cosa sbagliata ) ma l'intero sistema , se si avesse cioe' un sistema funzionante nel senso che sia in grado effettivamente di distruggere e creare posti di lavoro di continuo , allora la mobilita' in entrata cioe' spostarmi ed in uscita cioe' licenziare , dovrebbero essere provvedimenti giusti .

Ho l'impressione pero' che il NO a questi provvedimenti siano legati ad abitudini sbagliate al legame col territorio e con la famiglia d'origine ecc.
Cosa ancora piu' sbagliata .
Scusa Nike non prendere quel che dirò sul personale perchè colgo solo l'opportunità del tuo post per dire quel che penso dal mio punto di vista che è sicuramente ignorante di tante cose.
L'unica cosa che contesto dello scritto è la definizione di "giovani migliori" io avrei usato i giovani che riescono meglio in questa impostazione sociale e scolastica costruita in modo da facilitare una parte degli esseri che la popolano.

E partirei da questo per abbattere un sistema che è il problema del tutto altro che liberalizzazioni.

Ho come l'idea che ci stiano prendendo per i fondelli.
Liberalizzazioni...??? usano termini che imbrogliano il senso di quel che si vuole fare. Dietro a queste liberalizzazioni io ci vedo un modo mettere fratello contro fratello di dividere per imperare, di non fare un servizio a nessuno perchè questo porterà ad aver un servizio peggiore come già sta accadendo basti vedere quello telefonico per dirne uno a caso.

Adesso esce il caso del : non è meglio il posto libero e non fisso?
A me pare una presa per i fondelli ancora una volta del popolo.
Un popolo ansioso basta dirgli che gli daranno la libertà per metterlo in crisi e quind ichiederà di essere rimesso dentro la gabbia.....certo che vorremmo la possibilità di girare, sperimentare, fare cose diverse.....ma caro signor Monti ci prendi per i fondelli?
Oggi come oggi se perdi il posto di lavoro prima che ne trovi un altro devi piangere sangue e intanto la rata che ti hanno obbligato a fare con questi chiari di luna per avere un auto perchè i mezzi di trasporto non sopperiscono ai disagi dei turnisti ad esempio e ad una certa ora si fermano ancora come un tempo quando non si lavorava H 24.
(E questo toccherebbe anche il discorso pensioni a 70 anni....lo voglio vedere il signor Monti a fare il muratore.....o dover avere un lavoro lontano e a dover fare ore alla guida dell'auto a 70 anni e tanto altro ancora)
E da quando ci hanno obbligato con giri e giretti a comprare una casa chi la paga la rata se perdo il lavoro?
Ci prendono per il naso ci hanno tolto la possibilità di costruirci un futuro un lavoro oggi ci fanno scendere dal cielo la catena in modo che ce la si metta al piede felici e contenti e ci fanno credere di aver scelto.
( Per non parlare delle tasse e di come anche qui ci mettano contro uno con l'altro come se il piccolo negoziante fosse quello che fa andare male l'Italia e tutto a dietro come ai tempi della peste a gridare al fratello definendolo untore.

Dove sono finite le arti, dove sono i mestieri? Tutto è sparito insieme alla possibilità di trovarle queste liberalizzazioni vere e non fittizie che i giovani di oggi non sanno neppure cosa sono inebetiti da un sistema tecnologico che non tiene conto di niente e di nessuno
Noi dovremmo essere sempre uniti e quando sentiamo che ci mettono la pulce nell'orecchio per dividerci dovremmo metterci ad urlare tutti insieme : di non provarci neppure!!!!!
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 06-02-2012, 08.05.50   #94
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio
Scusa Nike non prendere quel che dirò sul personale perchè colgo solo l'opportunità del tuo post per dire quel che penso dal mio punto di vista che è sicuramente ignorante di tante cose.
L'unica cosa che contesto dello scritto è la definizione di "giovani migliori" io avrei usato i giovani che riescono meglio in questa impostazione sociale e scolastica costruita in modo da facilitare una parte degli esseri che la popolano.

E partirei da questo per abbattere un sistema che è il problema del tutto altro che liberalizzazioni.

Ho come l'idea che ci stiano prendendo per i fondelli.
Liberalizzazioni...??? usano termini che imbrogliano il senso di quel che si vuole fare. Dietro a queste liberalizzazioni io ci vedo un modo mettere fratello contro fratello di dividere per imperare, di non fare un servizio a nessuno perchè questo porterà ad aver un servizio peggiore come già sta accadendo basti vedere quello telefonico per dirne uno a caso.

Adesso esce il caso del : non è meglio il posto libero e non fisso?
A me pare una presa per i fondelli ancora una volta del popolo.
Un popolo ansioso basta dirgli che gli daranno la libertà per metterlo in crisi e quind ichiederà di essere rimesso dentro la gabbia.....certo che vorremmo la possibilità di girare, sperimentare, fare cose diverse.....ma caro signor Monti ci prendi per i fondelli?
Oggi come oggi se perdi il posto di lavoro prima che ne trovi un altro devi piangere sangue e intanto la rata che ti hanno obbligato a fare con questi chiari di luna per avere un auto perchè i mezzi di trasporto non sopperiscono ai disagi dei turnisti ad esempio e ad una certa ora si fermano ancora come un tempo quando non si lavorava H 24.
(E questo toccherebbe anche il discorso pensioni a 70 anni....lo voglio vedere il signor Monti a fare il muratore.....o dover avere un lavoro lontano e a dover fare ore alla guida dell'auto a 70 anni e tanto altro ancora)
E da quando ci hanno obbligato con giri e giretti a comprare una casa chi la paga la rata se perdo il lavoro?
Ci prendono per il naso ci hanno tolto la possibilità di costruirci un futuro un lavoro oggi ci fanno scendere dal cielo la catena in modo che ce la si metta al piede felici e contenti e ci fanno credere di aver scelto.
( Per non parlare delle tasse e di come anche qui ci mettano contro uno con l'altro come se il piccolo negoziante fosse quello che fa andare male l'Italia e tutto a dietro come ai tempi della peste a gridare al fratello definendolo untore.

Dove sono finite le arti, dove sono i mestieri? Tutto è sparito insieme alla possibilità di trovarle queste liberalizzazioni vere e non fittizie che i giovani di oggi non sanno neppure cosa sono inebetiti da un sistema tecnologico che non tiene conto di niente e di nessuno
Noi dovremmo essere sempre uniti e quando sentiamo che ci mettono la pulce nell'orecchio per dividerci dovremmo metterci ad urlare tutti insieme : di non provarci neppure!!!!!
Gris la tua posizione sarebbe corretta se in Italia fossimo in piena occupazione .
Invece la disoccupazione e' la 9 per cento e soprattutto quella giovanile e' al 31 per cento . Senza contare quelli che hanno rinunciato a fare domanda e che non risultano nelle liste di collocamento .
La tua allora e' una posizione di retroguardia , di difesa dell'esistente .
Un esistente poi che tutti abbiamo sempre criticato per questo non la capisco .
La critica per essere costruttiva deve basarsi sui fatti non sui principi .
Ma prova a chieder al primo artigiano che hai vicino casa perche' non prende , non dico assume ma ''prende '' sotto di se' qualche apprendista ad imparare il mestiere e vedi cosa ti risponde .
lo sai no che ormai gli unici lavori che si trovano sono le pulizie in casa e le badanti per anziani in nero .

E' un dato di venerdi' che l'America a gennaio ha formato 243000 posti di lavoro .
La Germania ha riformato il suo mercato del lavoro ed ora cresce .
In Italia le imprese straniere non vogliono investire proprio per la rigidita' del mercato del lavoro che vuol dire che il mercato del lavoro non flette al flettere della congiuntura .
Lo sai chi crea il lavoro : lo Stato che pero' non ha piu' soldi per i motivi di debito gia' detti e le imprese che non assumono ed anzi chiudono per i costi eccessivi e le troppe tasse ormai indisensabili a far andare avanti il tuo esistente .
L'esistente e' quello che si difende con queste posizioni o con quelle di fare l'artista di strada .

Ultima modifica di nikelise : 06-02-2012 alle ore 08.07.59.
nikelise non è connesso  
Vecchio 06-02-2012, 12.05.29   #95
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Il tasso di disoccupazione è molto più alto rispetto a quanto dicono, sopratutto al sud, per non contare anche i falsi occupati, che hanno un lavoro precario.
Ricordo poi che l'America è un continente non una nazione, creare tutti quei posti di lavoro vale se compari l'America all'Europa, e non all'Italia.

Nike accusi Griselda di difendere l'esistente, ma hai omesso risposte concrete, il resto è fuffa.
Allora con la mobilità del lavoro, come ti compri casa, come paghi l'affitto, quali garanzie hai?
Di che mobilità di parla, perchè se significa lavorare 6 mesi si, ed 1 anno no, non credo che quello possa essere definito lavoro.

Ma poi perchè dovremmo far investire qui imprese straniere, quando toccherebbe invece potenziare il turismo e i prodotti tipici del nostro paese?
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 06-02-2012, 13.14.39   #96
Faltea
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-03-2007
Messaggi: 1,164
Predefinito

L'esistente non potrà più essere e mi sta bene ma non ricreando il padrone al posto del datore di lavoro.
__________________
Non ho bisogno di chi la pensa come me, ma di crescere aprendo la mente a diversi modi di vedere e di pensare.
Faltea non è connesso  
Vecchio 06-02-2012, 14.11.29   #97
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Faltea Visualizza messaggio
L'esistente non potrà più essere e mi sta bene ma non ricreando il padrone al posto del datore di lavoro.
Certo che e' un momento difficile ma il mantenimento dell'esistente non paga piu' .
Tutti se ne accorgono : se chiudono le imprese i lavoratori vanno a casa .
Servono piu' datori di lavoro , molti di piu' e politiche che favoriscono la creazione di lavoro .
La differenza di queste politiche sta nel fatto che non si puo' non partire dall'impresa che deve crescere per creare posti di lavoro , non si puo' partire da lavoro rendendolo rigido perche' cosi muore l'impresa .....e poi?
E' un vero mosaico , un rompicapo composto da molte tessere da muovere insieme .
E capisco che si agisce sul reddito delle famiglie ed e' drammatico ma non c'e' alternativa purtroppo .
Aiuta pero' l'esperienza tedesca che ha iniziato questo lavoro prima di noi ed oggi ha una disoccupazione al 5,5 per cento .
Pare che loro abbiano reso flessibile il lavoro convertendo il contratto ordinario con il part time e dopo , a crisi dell'impresa finita , hanno riconvertito il lavoro a tempo pieno .

Siamo all'inizio di un cambiamento i cui effetti si vedranno solo nel tempo .
Ma e' sempre stato cosi' in tutte le crisi del lavoro la crescita dei posti di lavoro e' subordinata alla crescita di chi del lavoro si serve .

Ultima modifica di nikelise : 06-02-2012 alle ore 14.17.09.
nikelise non è connesso  
Vecchio 06-02-2012, 14.30.06   #98
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
E capisco che si agisce sul reddito delle famiglie ed e' drammatico ma non c'e' alternativa purtroppo .
Ma e' sempre stato cosi' in tutte le crisi del lavoro la crescita dei posti di lavoro e' subordinata alla crescita di chi del lavoro si serve .
Questo sono pure balle, iniziassero a dare il buon esempio tagliando su stipendi, privilegi e politica e vedi come si riprendono. Un paese in crisi non invita Celentano per 300.000 euro a serata, è evidente che questa manovra è iniqua, e non è l'unica soluzione.
Gli altri paesi europei non hanno mafie, e poteri forti che serranno e controllano il popolo.

Ma se la gente non lavora dove li prendi i soldi? E quelli che lavorano se devono pagare tutte le tasse, come pensi che possano aumentare i consumi? Semmai diminuiranno, e quindi ci sarà un ulteriore recessione.

La soluzione c'è, tutta sta gente a casa, ed il cittadino comune, come me, te, o Faltea, devono interessarsi di nuovo alla politica. Per lo meno questa è la soluzione italiana.

Se c'è un esempio da prendere in considerazione è quello dell'Islanda, si denuncia il signoraggio bancario responsabile della crisi, ed il debito lo pagano le banche, non i cittadini onesti. In islanda questo è diventato già realta.

Sono daccordo su una cosa però: non si può avere lo stile di vita di prima, infatti occorre cambiare e sradicare la società, in un sistema ecologico, dove si lavora meno e si vive con meno orpelli.
C'è scritto sulla costituzione italiana che siamo il popolo sovrano, ma ai fatti non è affatto cosi.

Si prevedono forti rivoluzioni sociali nei prossimi mesi, quindi attenzione.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 06-02-2012, 14.30.39   #99
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Ah dimenticavo una cosa importante si dice questo e condivido :
che differenza c'e' tra flessibilita' e precarieta' ?
La differenza e' che la flessibilita' e' tale e va intesa in un mercato che crea di continuo lavoro mentre diventa precarieta' se questo lavoro non si crea e lo sforzo che si chiede al lavoratore diventa definitivo senza recupero .

E' quello che e' avvenuto in Italia quando senza politiche di sviluppo il lavoro precario degli ultimi anni e' rimasto tale .
E questo e' indubbiamente sbagliato .
Ma allora torniamo sempre la' : alle riforme ed al sostegno principalmente delle piccolissime e piccole medie imprese .
Quello che sta tentando di fare Monti .
nikelise non è connesso  
Vecchio 06-02-2012, 14.33.28   #100
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,679
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
La tua allora e' una posizione di retroguardia , di difesa dell'esistente .
Un esistente poi che tutti abbiamo sempre criticato per questo non la capisco .

No, Nike non salvo niente, o molto poco, io critico che si tenta di curare un infezione con troppa poca pulizia e che guarda caso che si va a "strizzare" sempre nello stesso posto
Quote:


La critica per essere costruttiva deve basarsi sui fatti non sui principi .
Sulla critica costruttiva siamo d'accordo ma credo che tutto deve essere basato su dei principi che devono essere fondamenta solide e i fatti sono che appena ci siamo allontanati da quei principi, è iniziata la degenerazione

E i fatti che questo sig. Monti propone secondo il mio modesto modo di vedere non mi piacciono, non li condivido e per questo li contesto, tu mi dici che bisogna attendere di vedere i fatti che ne scaturiranno... io rimango della mia come tu della tua
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 19.35.34.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271