Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Piazza > Manifestazione pacifica del nostro volere

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 10-03-2012, 18.24.28   #601
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Nike, ma ti leggi che scrivi? Quindi in sicilia si dovrebbero tutti alleare con la mafia, perchè almeno gli permettono di fare una vita onorevole e decorosa?

Scordatelo che potrai vivere ancora dignitosamente comunque, perchè questo sistema sta portando solo perdite, e perdite, gente in cassa integrazione, attività che chiudono.
Se veramente non ci sono i soldi, non si penserebbe a fare il tav che costa miliardi, e si chiede ai cittadini enormi sacrifici.

Il problema è la gente, se cominciasse ad occupare i punti strategici del paese, forse ci penserebbero due volte.
Ma torniamo sempre al discorso, hanno creato una società dove ognuno ha troppi interessi individuali per fare qualcosa di collettivo.

Nessuno ha le mani sporche, e nessuno trae beneficio dal sistema, il sistema ci è stato imposta, senza possibilità di scelta.
Ci mancherebbe poi che centomila non potesse andare ogni tanto in montagna, chi erano quelli che lavorano e dormivano solo? Gli schiavi.

Io penso che quando la gente starà ancora più male, quelli che dovranno avere paura sono loro.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 10-03-2012, 18.31.31   #602
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Astral Visualizza messaggio
Nike, ma ti leggi che scrivi? Quindi in sicilia si dovrebbero tutti alleare con la mafia, perchè almeno gli permettono di fare una vita onorevole e decorosa?

Scordatelo che potrai vivere ancora dignitosamente comunque, perchè questo sistema sta portando solo perdite, e perdite, gente in cassa integrazione, attività che chiudono.
Se veramente non ci sono i soldi, non si penserebbe a fare il tav che costa miliardi, e si chiede ai cittadini enormi sacrifici.

Il problema è la gente, se cominciasse ad occupare i punti strategici del paese, forse ci penserebbero due volte.
Ma torniamo sempre al discorso, hanno creato una società dove ognuno ha troppi interessi individuali per fare qualcosa di collettivo.

Nessuno ha le mani sporche, e nessuno trae beneficio dal sistema, il sistema ci è stato imposta, senza possibilità di scelta.
Ci mancherebbe poi che centomila non potesse andare ogni tanto in montagna, chi erano quelli che lavorano e dormivano solo? Gli schiavi.

Io penso che quando la gente starà ancora più male, quelli che dovranno avere paura sono loro.
Non solo non ti seguo ma neppure mi riconosco in quello che mi attribuisci di aver detto .
nikelise non è connesso  
Vecchio 10-03-2012, 18.59.14   #603
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
E' possibile ma e' la scala che e' sbagliata : tu non ti devi misurare con i potenti ma allearti con chi ti permettera' una vita onorevole e decorosa .
.
Mi riferivo a questa frase Nike.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 10-03-2012, 20.26.51   #604
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Astral Visualizza messaggio
Mi riferivo a questa frase Nike.
Appunto !!!Che c'azzecca la mafia con una vita decorosa e onorevole?

Ultima modifica di nikelise : 10-03-2012 alle ore 20.33.26.
nikelise non è connesso  
Vecchio 10-03-2012, 20.32.42   #605
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da centomila Visualizza messaggio

Chi la ha guidati passo dopo passo in questa truffaldina operazione? I soliti noti: Citigroup, M.S. JPm, insomma la Finanza Globale. Per incassare robuste commissioni e........chissà....forse per destabilizzare l'intera area €.
Il Governo greco ha controfirmato ciò che altri ha inventato............

.
A parte il fatto che se sei indebitato e vai dall'usuraio non puoi dar colpa di tutto al mestiere di colui al quale ti sei rivolto .
Non ti pare ?.
La Grecia ha fregato banche e tanti privati che hanno dato denari freschi che non hanno piu' avuto indietro . O non e'
cosi' ?
Altrimenti sarebbe il mondo alla rovescia .
nikelise non è connesso  
Vecchio 10-03-2012, 22.35.53   #606
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Appunto !!!Che c'azzecca la mafia con una vita decorosa e onorevole?
L'esempio è lo stesso, ci stai dicendo che dobbiamo arrenderci a questi strozzini, se vogliamo a continuare a vivere dignitosamente, era una similitudine che non hai compreso.

Significa doversi arrendere ai poteri forti, come appunto fanno alcuni cittadini con la mafia per poter campare.
Una vita decorosa e onorevole, cosa c'è di onorevole, nell'aver ceduto ad un ricatto?
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 10-03-2012, 23.09.30   #607
centomila
Ristruttura la casa
 
L'avatar di centomila
 
Data registrazione: 22-12-2007
Messaggi: 305
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
A parte il fatto che se sei indebitato e vai dall'usuraio non puoi dar colpa di tutto al mestiere di colui al quale ti sei rivolto .
Non ti pare ?.
Certamente non è tutta colpa degli usurai. Tuttavia se sei in una situazione di difficoltà è evidente che la tua debolezza ti porta, per disperazione, a bussare a qualsiasi porta. Chi sfrutta questa situazione si chiama, appunto, approfittatore. Non penso sia necessario spendere ulteriori parole sulla pochezza etica e morale di questi comportamenti.

Questo in linea generale.

Ma quello della Grecia e di tutti gli Stati sovrani e di tutti i prestiti privati (corporate bond) non è un problema di difficoltà. OGGI sono nei guai. Ma sino all'altro ieri era il normale approvvigionarsi dei capitali necessari.

E coloro che sottoscrivevano il debito greco (sia pubblico che privato) erano normali creditori che ritenevano conveniente finanziare la Grecia. Semmai bisogna domandarsi come mai non sono stati in grado di valutare il rischio default.

Con special riguardo al fatto che i taroccamenti dei conti sono stati fatti proprio da coloro (o dagli amici degli amici) che gli hanno spiegato come fare. Insomma prima ti aiuto a falsificare i bilanci poi ti presto il denaro. Infine piango miseria e grido alla truffa..........

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
La Grecia ha fregato banche e tanti privati che hanno dato denari freschi che non hanno piu' avuto indietro . O non e'
cosi' ?
Tu stesso dici che i greci oltre che al turismo hanno solo feta e poco altro poi affermi che sono in grado di fregare le più grandi banche del mondo?

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
A me non interessa cosa fanno i potenti mi interessa che si possa ancora vivere dignitosamente .
Ma cosa è vivere dignitosamente? Prima viene lo Spirito Nike. Poi, per carità, non voglio fare l'anima bella e negare che a pancia vuota è difficilissimo mantenersi dignitosi però..........però Nike tu vedi questa civiltà dignitosa? O solo anestetizzata?
Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
anche tu partecipi e trai giovamento da un sistema che ha le mani sporche .
Ancora una volta non voglio fare l'anima candida ma..........baratteresti tutto il benessere materiale con una vita più consona ai tuoi ideali?

Io, ti do la mia parola d'onore, sì!

Ed in montagna ci starei tutta la vita......... magari a spaccare della legna!
__________________
L'unico vero insuccesso nella lotta consiste nello smettere di combattere.
centomila non è connesso  
Vecchio 11-03-2012, 00.20.52   #608
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da centomila Visualizza messaggio
Certamente non è tutta colpa degli usurai. Tuttavia se sei in una situazione di difficoltà è evidente che la tua debolezza ti porta, per disperazione, a bussare a qualsiasi porta. Chi sfrutta questa situazione si chiama, appunto, approfittatore. Non penso sia necessario spendere ulteriori parole sulla pochezza etica e morale di questi comportamenti.

Questo in linea generale.

Ma quello della Grecia e di tutti gli Stati sovrani e di tutti i prestiti privati (corporate bond) non è un problema di difficoltà. OGGI sono nei guai. Ma sino all'altro ieri era il normale approvvigionarsi dei capitali necessari.

E coloro che sottoscrivevano il debito greco (sia pubblico che privato) erano normali creditori che ritenevano conveniente finanziare la Grecia. Semmai bisogna domandarsi come mai non sono stati in grado di valutare il rischio default.

Con special riguardo al fatto che i taroccamenti dei conti sono stati fatti proprio da coloro (o dagli amici degli amici) che gli hanno spiegato come fare. Insomma prima ti aiuto a falsificare i bilanci poi ti presto il denaro. Infine piango miseria e grido alla truffa..........


Tu stesso dici che i greci oltre che al turismo hanno solo feta e poco altro poi affermi che sono in grado di fregare le più grandi banche del mondo?


Ma cosa è vivere dignitosamente? Prima viene lo Spirito Nike. Poi, per carità, non voglio fare l'anima bella e negare che a pancia vuota è difficilissimo mantenersi dignitosi però..........però Nike tu vedi questa civiltà dignitosa? O solo anestetizzata?

Ancora una volta non voglio fare l'anima candida ma..........baratteresti tutto il benessere materiale con una vita più consona ai tuoi ideali?

Io, ti do la mia parola d'onore, sì!

Ed in montagna ci starei tutta la vita......... magari a spaccare della legna!
Non ci capiamo :
la Grecia e' un paese povero che ha voluto vivere da paese ricco con i soldi presi a prestito da altri anche con non pochi risparmi di privati come te e me , soldi che non puo' piu' restituire e non restituira' mai piu' .
Questo viene prima di ogni altra considerazione sulla non etica dei suoi creditori .

Cento ,
lo Spirito , quello vero , vive bene con le briciole delle briciole di quello che io e te abbiamo ogni giorno anche in forma di dignita' e sorride sempre !!!

Ultima modifica di nikelise : 11-03-2012 alle ore 00.31.30.
nikelise non è connesso  
Vecchio 11-03-2012, 01.16.15   #609
centomila
Ristruttura la casa
 
L'avatar di centomila
 
Data registrazione: 22-12-2007
Messaggi: 305
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Non ci capiamo :
la Grecia e' un paese povero che ha voluto vivere da paese ricco con i soldi presi a prestito da altri anche con non pochi risparmi di privati come te e me , soldi che non puo' piu' restituire e non restituira' mai piu' .
Questo viene prima di ogni altra considerazione sulla non etica dei suoi creditori .
Questa è la debolezza su cui hanno fatto leva i capi del mondo cioè quelli della finanza globale.

Ma la verità è che prestare quattrini senza certezza del rimborso (da circa 20 anni a questa parte) è un vero e proprio business. Sia per le commissioni che per questioni di opportunità geopolitica.

Ti sei mai chiesto come fosse possibile (sino a prima di Lehman Brothers) che vai a comperare un'automobile, un televisore, etc. e ti fanno un prestito rateale a TASSO ZERO?????????? Ohè e gli interessi???? Mi sono sentito rifiutare il pagamento in contanti!!!! FACCIA LE RATE mi dicevano!

Perchè?

Perchè poi cedevano il prestito (guadagnandoci) ad una finanziaria che poi cedeva il prestito ad una banca (guadagnandoci) che poi lo impacchettava costruendoci un' obbligazione cedendola a terzi (guadagnandoci). Un giro infernale e mostruoso.

Stessa cosa per i mutui che poi diventavano subprime (almeno lì gl'interessi, pur irrisori, c'erano).

Capito Nike? Si "costringeva" la Grecia (e non solo lei) a fare debiti per GUADAGNARCI.

Lo so è un giro diabolicio e solo chi ci lavora in mezzo può saperlo...........

__________________
L'unico vero insuccesso nella lotta consiste nello smettere di combattere.
centomila non è connesso  
Vecchio 11-03-2012, 06.35.57   #610
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da centomila Visualizza messaggio
Questa è la debolezza su cui hanno fatto leva i capi del mondo cioè quelli della finanza globale.

Ma la verità è che prestare quattrini senza certezza del rimborso (da circa 20 anni a questa parte) è un vero e proprio business. Sia per le commissioni che per questioni di opportunità geopolitica.

Ti sei mai chiesto come fosse possibile (sino a prima di Lehman Brothers) che vai a comperare un'automobile, un televisore, etc. e ti fanno un prestito rateale a TASSO ZERO?????????? Ohè e gli interessi???? Mi sono sentito rifiutare il pagamento in contanti!!!! FACCIA LE RATE mi dicevano!

Perchè?

Perchè poi cedevano il prestito (guadagnandoci) ad una finanziaria che poi cedeva il prestito ad una banca (guadagnandoci) che poi lo impacchettava costruendoci un' obbligazione cedendola a terzi (guadagnandoci). Un giro infernale e mostruoso.

Stessa cosa per i mutui che poi diventavano subprime (almeno lì gl'interessi, pur irrisori, c'erano).

Capito Nike? Si "costringeva" la Grecia (e non solo lei) a fare debiti per GUADAGNARCI.

Lo so è un giro diabolicio e solo chi ci lavora in mezzo può saperlo...........

Peccato che la Finlandia , uno sputo di paese come la Grecia abbia la tripla A e cosi' la Svezia , la Norvegia la Danimarca sono paesi piccoli ma virtuosi a cui nessuno ha mai costretto a fare nulla .

Dai , hanno costretto l'alcolista a bere !!!!!


Ed anche i nostri parlamentari sono stati costretti a sperperare il nostro denaro .

Questo e' il potere piu' forte . quello di inculcare l'impotenza e la dipendenza a chi puo' dire di no !

Ultima modifica di nikelise : 11-03-2012 alle ore 06.39.34.
nikelise non è connesso  
Vecchio 11-03-2012, 10.48.51   #611
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Peccato che la Finlandia , uno sputo di paese come la Grecia abbia la tripla A e cosi' la Svezia , la Norvegia la Danimarca sono paesi piccoli ma virtuosi a cui nessuno ha mai costretto a fare nulla .

Dai , hanno costretto l'alcolista a bere !!!!!


Ed anche i nostri parlamentari sono stati costretti a sperperare il nostro denaro .

Questo e' il potere piu' forte . quello di inculcare l'impotenza e la dipendenza a chi puo' dire di no !
Oh... siamo arrivati ad una mezza convergenza finalmente...
Quindi perchè Nike approvi che tutti debbano pagare gli sbagli fatti dalla classe politica?

Se si sono mangiati e continuano a mangiarsi capitali incredibili perchè devo sopportare di essere trattato per delinquente su una presunta evasione che farei secondo statistiche inventate? Solo un esempio e parte del problema.

Recuperiamo i milioni (se non i miliardi) che i soliti noti si sono intascati. E poi vediamo se è veramente necessario che stringiamo la cinta.

La cosa è ancor più perversa di come l'avete già bene descritta.
Come dico da tempo chi comanda la regione Europa si è accorto che in Italia, in Grecia ed in altri paesi si sta bene, e c'è il rifiuto, per quanto non sembri del controllo.
Un esempio? Siamo tra i pochi che ancora non cedono all'uso ed abuso della carta di credito.
Quindi dovevano, devono piegarci... non ci hanno solo dato da bere, ci hanno legato e ubriacato con l'imbuto. Non è però bastato, perchè a dispetto dei conti statistici noi italiani, si abbiamo fatto le rate per comprarci il cellulare all'ultima moda, ma anche per comprarci una casa, per allargare le nostre piccole attività produttive individuali etc...
Ecco che è suonato l'allarme nella regia occulta.
Caspita, tutto l'alcool che gli diamo da bere gli crea un minima dipendenza ma una buona fetta la sfruttano come energia?

Ho rivisto quello che pensavo dei paesi del nord. Dalle voci (ammetto di non averne una grande esperienza diretta) pareva che si stesse bene. Ti danno una casa, un lavoro, assistenza etc.. non ti manca nulla....
Poi un piccolo episodio tempo fa mi ha acceso una lampadina, non so se ricordate o se avete sentito la storia del burro. Il paese è talmente controllato che basta chiudere i rubinetti del burro (che usano molto) per metterli in crisi. Il loro bene (cioè che importano poco e con dazi spropositati) è paradossalmente quasi più pericoloso per la comune gente del nostro essere costretti all'importazione.
Sono due forme di controllo diverse, la nostra però ancora non era riuscita ad essere stringente come l'altra ed ecco che hanno inventato la grande favola della crisi.

L'analisi di Cento è corretta, ci hanno costretto ai finanziamenti etc... manca solo di quello che ho appena scritto, la parte dei finanziamenti consumata dalla gente comune se è stata per beni voluttuosi è comunque stata ripagata (ben poche rate per il cellulare sono rimaste insolute) ma quella più sana (per le case o per le attività, etc..) hanno creato direttamente o indirettamente ricchezza in circolo.
Quindi dal momento che il problema è nei grandi speculatori, non accetto che il "professore" o chiunque altro continui a raccontarmi storielle sui sacrifici che debbo fare, sacrifici che si poggiano su sacrifici ormai dati per scontati. Non è che l'imposizione fiscale sia stata leggera prima. Se prima avessimo avuto un prelievo del 10% e mi avessero detto: ci sono problemi dobbiamo portare il prelievo al 15%, magari avrei borbottato ma lo avrei accettato. Ma siamo su prelievi che superano il 50% nella realtà, anzi io dico che con le famose tasse indirette siamo sul 75% abbondante e mi vengono a dire che devo sacrificarmi ancor di più?
Pare come quando gli sgherri del feudatario andando a ritirare i prodotti dei contadini cercavano nelle stalle qualcosa che quei poveracci nascondevano per sopravvivere. E in effetti è così, la storia è un circolo, cambiano le forme ma è sempre tutto uguale.
Vogliono derubarmi, se non posso evitarlo almeno non voglio che tentino pure di colpevolizzarmi, lo esigo, e chi non lo capisce è una pecora che viene virtualmente trasformata in cane ed aiuta il controllo indiretto del gregge.
Non sono certo un anarchico, mi conosci Nike, ma c'è un limite al controllo che è necessario permettere alla comunità per il bene di tutti.
Uno non è connesso  
Vecchio 11-03-2012, 12.27.00   #612
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Condivido tutto il discorso di Uno (non perchè l'ha scritto lui) ma perchè mi ci ritrovo.

Anche io mi sento in un certo senso derubato, ma mi fa specie che vedo gente che apre attività, cerca di campare onestamente e deve essere trattata cosi.
Ho anche parecchia rabbia e impotenza, perchè vorrei schiodarli da li, e penso che in tempi passati era più facile, si faceva una guerra, una rivoluzione, oggi questo sistema è invisibile e "democratico" sembra che non puoi prendertela con nessuno.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 11-03-2012, 19.21.13   #613
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Oh... siamo arrivati ad una mezza convergenza finalmente...
Quindi perchè Nike approvi che tutti debbano pagare gli sbagli fatti dalla classe politica?

Se si sono mangiati e continuano a mangiarsi capitali incredibili perchè devo sopportare di essere trattato per delinquente su una presunta evasione che farei secondo statistiche inventate? Solo un esempio e parte del problema.

Recuperiamo i milioni (se non i miliardi) che i soliti noti si sono intascati. E poi vediamo se è veramente necessario che stringiamo la cinta.

La cosa è ancor più perversa di come l'avete già bene descritta.
Come dico da tempo chi comanda la regione Europa si è accorto che in Italia, in Grecia ed in altri paesi si sta bene, e c'è il rifiuto, per quanto non sembri del controllo.
Un esempio? Siamo tra i pochi che ancora non cedono all'uso ed abuso della carta di credito.
Quindi dovevano, devono piegarci... non ci hanno solo dato da bere, ci hanno legato e ubriacato con l'imbuto. Non è però bastato, perchè a dispetto dei conti statistici noi italiani, si abbiamo fatto le rate per comprarci il cellulare all'ultima moda, ma anche per comprarci una casa, per allargare le nostre piccole attività produttive individuali etc...
Ecco che è suonato l'allarme nella regia occulta.
Caspita, tutto l'alcool che gli diamo da bere gli crea un minima dipendenza ma una buona fetta la sfruttano come energia?

Ho rivisto quello che pensavo dei paesi del nord. Dalle voci (ammetto di non averne una grande esperienza diretta) pareva che si stesse bene. Ti danno una casa, un lavoro, assistenza etc.. non ti manca nulla....
Poi un piccolo episodio tempo fa mi ha acceso una lampadina, non so se ricordate o se avete sentito la storia del burro. Il paese è talmente controllato che basta chiudere i rubinetti del burro (che usano molto) per metterli in crisi. Il loro bene (cioè che importano poco e con dazi spropositati) è paradossalmente quasi più pericoloso per la comune gente del nostro essere costretti all'importazione.
Sono due forme di controllo diverse, la nostra però ancora non era riuscita ad essere stringente come l'altra ed ecco che hanno inventato la grande favola della crisi.

L'analisi di Cento è corretta, ci hanno costretto ai finanziamenti etc... manca solo di quello che ho appena scritto, la parte dei finanziamenti consumata dalla gente comune se è stata per beni voluttuosi è comunque stata ripagata (ben poche rate per il cellulare sono rimaste insolute) ma quella più sana (per le case o per le attività, etc..) hanno creato direttamente o indirettamente ricchezza in circolo.
Quindi dal momento che il problema è nei grandi speculatori, non accetto che il "professore" o chiunque altro continui a raccontarmi storielle sui sacrifici che debbo fare, sacrifici che si poggiano su sacrifici ormai dati per scontati. Non è che l'imposizione fiscale sia stata leggera prima. Se prima avessimo avuto un prelievo del 10% e mi avessero detto: ci sono problemi dobbiamo portare il prelievo al 15%, magari avrei borbottato ma lo avrei accettato. Ma siamo su prelievi che superano il 50% nella realtà, anzi io dico che con le famose tasse indirette siamo sul 75% abbondante e mi vengono a dire che devo sacrificarmi ancor di più?
Pare come quando gli sgherri del feudatario andando a ritirare i prodotti dei contadini cercavano nelle stalle qualcosa che quei poveracci nascondevano per sopravvivere. E in effetti è così, la storia è un circolo, cambiano le forme ma è sempre tutto uguale.
Vogliono derubarmi, se non posso evitarlo almeno non voglio che tentino pure di colpevolizzarmi, lo esigo, e chi non lo capisce è una pecora che viene virtualmente trasformata in cane ed aiuta il controllo indiretto del gregge.
Non sono certo un anarchico, mi conosci Nike, ma c'è un limite al controllo che è necessario permettere alla comunità per il bene di tutti.
Mah ....tu dici che la Grecia sta bene io dico che non solo e' povera ma che ha vissuto ampiamente sopra le proprie possibilita', tu dici che in Italia si sta bene , Astral che si sta male e la gente e' pronta alla rivoluzione e Cento addirittura che la vita qui non e' neppure dignitosa ,
io dico che In Italia c'e' gran ricchezza in mano a pochi e del risparmio in mano alla vecchia classe media ed un enorme debito pubblico che ci rende strutturalmente deboli ed impedisce di crescere e migliorare come paese
poi che c'e' e c'e' stato uno sperpero di denaro che ha riguardato prima di tutto la classe politica ma non solo anche tante fasce medie di reddito del nostro paese alle quali oggi si chiede quel denaro indietro spesso in modo poco equo inevitabilmente , situazione di sperpero comunque non piu' tollerabile alla quale si sta mettendo mano con fatica .
Al complotto , a parte le normali dinamiche del pesce grande che mangia quello piccolo ( e che ci devono determinare ad essere piu' forti ) io non credo .
Comunque ci siamo ampiamente spiegati e questo e' quello che conta ....vedremo .

Ultima modifica di nikelise : 11-03-2012 alle ore 19.26.03.
nikelise non è connesso  
Vecchio 17-03-2012, 16.04.09   #614
centomila
Ristruttura la casa
 
L'avatar di centomila
 
Data registrazione: 22-12-2007
Messaggi: 305
Predefinito

Mi sono tolto lo sfizio di rileggermi tutto il thread. E' bello vedere l'evoluzione delle cose nel tempo. Bisogna riconoscere che Uno, pur non essendo del mestiere, è quello che, probabilmente, è andato più vicino alla realtà delle cose.
Avrei preferito la faccina chapeau ma, in mancanza.

Resto del tutto convinto che il sistema finanziario mondiale abbia il tempo contato (mesi/anni?) ma, quello che va considerato e che Uno, incompiutamente ha cercato di esprimere, è che qualsiasi evento della storia dell'umanità (naturalmente prodotto dall'uomo) sarà SEMPRE volto a tutto vantaggio del gruppo dominante.

E quello che forse mi sfuggiva è che chi comanda non è la finanza mondiale. Essa è solo l'espressione del potere dominante.

Chi comanda sono quelli che hanno gli armamenti. E di conseguenza l'ENERGIA. Poi la finanza, gli alimentari, l'acciaio, gl'immobili e tutto il resto sono una semplice e banale conseguenza.

La sostanziale ratio della crisi economica partita più o meno a cavallo del nostro thread è, a mio avviso, una redistribuzione del reddito a livello geopolitico. si favoriscono i cosiddetti BRICS a scapito della zona € a livello geografico. E si favoriscono i grandi gruppi industriali e di servizi a danno dei lavoratori dipendenti, dei lavoratori artigiani, etc.

I capi hanno deciso così. I tempi sono maturi.
__________________
L'unico vero insuccesso nella lotta consiste nello smettere di combattere.
centomila non è connesso  
Vecchio 17-03-2012, 16.32.58   #615
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da centomila Visualizza messaggio
Mi sono tolto lo sfizio di rileggermi tutto il thread. E' bello vedere l'evoluzione delle cose nel tempo. Bisogna riconoscere che Uno, pur non essendo del mestiere, è quello che, probabilmente, è andato più vicino alla realtà delle cose.
Avrei preferito la faccina chapeau ma, in mancanza.

Resto del tutto convinto che il sistema finanziario mondiale abbia il tempo contato (mesi/anni?) ma, quello che va considerato e che Uno, incompiutamente ha cercato di esprimere, è che qualsiasi evento della storia dell'umanità (naturalmente prodotto dall'uomo) sarà SEMPRE volto a tutto vantaggio del gruppo dominante.

E quello che forse mi sfuggiva è che chi comanda non è la finanza mondiale. Essa è solo l'espressione del potere dominante.

Chi comanda sono quelli che hanno gli armamenti. E di conseguenza l'ENERGIA. Poi la finanza, gli alimentari, l'acciaio, gl'immobili e tutto il resto sono una semplice e banale conseguenza.

La sostanziale ratio della crisi economica partita più o meno a cavallo del nostro thread è, a mio avviso, una redistribuzione del reddito a livello geopolitico. si favoriscono i cosiddetti BRICS a scapito della zona € a livello geografico. E si favoriscono i grandi gruppi industriali e di servizi a danno dei lavoratori dipendenti, dei lavoratori artigiani, etc.

I capi hanno deciso così. I tempi sono maturi.
Se fossi cos' c'è da sperare solo negli alieni allora
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 11.29.46   #616
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da centomila Visualizza messaggio
Mi sono tolto lo sfizio di rileggermi tutto il thread. E' bello vedere l'evoluzione delle cose nel tempo. Bisogna riconoscere che Uno, pur non essendo del mestiere, è quello che, probabilmente, è andato più vicino alla realtà delle cose.
Avrei preferito la faccina chapeau ma, in mancanza.

Resto del tutto convinto che il sistema finanziario mondiale abbia il tempo contato (mesi/anni?) ma, quello che va considerato e che Uno, incompiutamente ha cercato di esprimere, è che qualsiasi evento della storia dell'umanità (naturalmente prodotto dall'uomo) sarà SEMPRE volto a tutto vantaggio del gruppo dominante.

E quello che forse mi sfuggiva è che chi comanda non è la finanza mondiale. Essa è solo l'espressione del potere dominante.

Chi comanda sono quelli che hanno gli armamenti. E di conseguenza l'ENERGIA. Poi la finanza, gli alimentari, l'acciaio, gl'immobili e tutto il resto sono una semplice e banale conseguenza.

La sostanziale ratio della crisi economica partita più o meno a cavallo del nostro thread è, a mio avviso, una redistribuzione del reddito a livello geopolitico. si favoriscono i cosiddetti BRICS a scapito della zona € a livello geografico. E si favoriscono i grandi gruppi industriali e di servizi a danno dei lavoratori dipendenti, dei lavoratori artigiani, etc.

I capi hanno deciso così. I tempi sono maturi.
Che ne sai che non sono del mestiere?
Se non fosse che sono troppo esposto qui online potrei benissimo essere uno di quelli che nell'ombra realmente controllano l'economia

Il buon Fulcanelli ci ha lasciato quella perla sulle analogie che è applicabile a tutto e non solo allo studio dell'Alchimia e dello Spirito.
Se tu sapessi come funziona realmente internet con i suoi motori di ricerca (che poi alla fine è praticamente Google e poco più) i suoi rank ed autorevolezza indotta, le sue piramidali cascate di informazioni dalle stesse e non sempre limpide fonti, spesso sotterranee, di come funziona il mercato dei domini e dei siti etc....
Se tu conoscessi queste cose ti potresti vedere come la virtualità dell'economia è andata ben oltre della fantascienza o di ciò che possiamo immaginare.
Oggi l'economia è molto meno materiale del passato, si basa sulle potenze in senso stretto, sulla potenzialità e poco e nulla sulla forza (hai presente il discorso che stiamo facendo in altro thread?). Potenze che però devono essere "certificate" da chi già è dentro.
Un'altra analogia potrebbe essere la ricerca e le carriere universitarie e scientifiche. Tutto un citare e appoggiarsi con spesso alla base aria fritta.

Ti faccio un esempio banale e "gossipparo".
Se Lapo Elkan domani decide di mettere su una fabbrica di condizionatori da vendere al polo nord (per dire l'assurdità dell'idea) scommettiamo che trova come niente dei finanziatori?
E non è perchè dietro ha la Famiglia, anche se si spargesse al voce che i suoi non ne vogliono sapere nulla troverebbe comunque finanziatori perchè... purtroppo... ha immeritatamente un rank di potenzialità che gli permette di dire e fare cretinate basta che le firmi.
Sposta questo su cose più serie e meno evidenti alla cronaca ed avrai una vaga idea di come funziona oggi l'economia, la politica ed il potere terreno in generale.
Non servono gli immobili (anche se ovviamente chi "conta" li ha e li gode) l'energia o quant'altro.... e questo rende ancor più impossibile a qualcuno, che non sia invitato, entrare in quell'ambiente. Oggi il sogno americano non esiste più, si al limite con un pò di fortuna e/o bravura potresti pure diventare discretamente ricco, ma non sarai mai uno di quello che conta se non entri in qualche modo nel sistema. Idem per la politica etc...
Uno non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 11.50.44   #617
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

L'unica cosa che posso dire a favore di monti, anzi due sono queste, proprio per non andare contro Nike, senno sembra un attacco verso lui

1) Sta facendo pagare la chiesa, non si vedeva da secoli sta cosa

2) Ci sta mettendo la faccia, e si sta prendendo gli insulti per cose che avrebbero dovuto fare le destre, i centri, e le sinistre da almeno 10 anni. Se l'avessero fatte all'epoca forse c'arrivano poche tasse per volta, invece che le mazzate.

Per il resto però...è ancora troppo lontano, finchè non fa nulla per dimezzare sia gli stipendi che il numero di politici, non credo che stia risparmiando al massimo.
La ricchezza è in mano a troppe poche persone...che non spendono come quando è distrubuita mediamenta a tutti. Questo crea delle conseguenze.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 12.05.50   #618
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Astral Visualizza messaggio
L'unica cosa che posso dire a favore di monti, anzi due sono queste, proprio per non andare contro Nike, senno sembra un attacco verso lui
Solo una puntualizzazione, questo non è il thread su Monti e sono certo che Nike sa che nessuno ce l'ha con lui come persona ma si discute sui punti di vista.
Uno non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 12.45.59   #619
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Che ne sai che non sono del mestiere?
Se non fosse che sono troppo esposto qui online potrei benissimo essere uno di quelli che nell'ombra realmente controllano l'economia

Il buon Fulcanelli ci ha lasciato quella perla sulle analogie che è applicabile a tutto e non solo allo studio dell'Alchimia e dello Spirito.
Se tu sapessi come funziona realmente internet con i suoi motori di ricerca (che poi alla fine è praticamente Google e poco più) i suoi rank ed autorevolezza indotta, le sue piramidali cascate di informazioni dalle stesse e non sempre limpide fonti, spesso sotterranee, di come funziona il mercato dei domini e dei siti etc....
Se tu conoscessi queste cose ti potresti vedere come la virtualità dell'economia è andata ben oltre della fantascienza o di ciò che possiamo immaginare.
Oggi l'economia è molto meno materiale del passato, si basa sulle potenze in senso stretto, sulla potenzialità e poco e nulla sulla forza (hai presente il discorso che stiamo facendo in altro thread?). Potenze che però devono essere "certificate" da chi già è dentro.
Un'altra analogia potrebbe essere la ricerca e le carriere universitarie e scientifiche. Tutto un citare e appoggiarsi con spesso alla base aria fritta.

Ti faccio un esempio banale e "gossipparo".
Se Lapo Elkan domani decide di mettere su una fabbrica di condizionatori da vendere al polo nord (per dire l'assurdità dell'idea) scommettiamo che trova come niente dei finanziatori?
E non è perchè dietro ha la Famiglia, anche se si spargesse al voce che i suoi non ne vogliono sapere nulla troverebbe comunque finanziatori perchè... purtroppo... ha immeritatamente un rank di potenzialità che gli permette di dire e fare cretinate basta che le firmi.
Sposta questo su cose più serie e meno evidenti alla cronaca ed avrai una vaga idea di come funziona oggi l'economia, la politica ed il potere terreno in generale.
Non servono gli immobili (anche se ovviamente chi "conta" li ha e li gode) l'energia o quant'altro.... e questo rende ancor più impossibile a qualcuno, che non sia invitato, entrare in quell'ambiente. Oggi il sogno americano non esiste più, si al limite con un pò di fortuna e/o bravura potresti pure diventare discretamente ricco, ma non sarai mai uno di quello che conta se non entri in qualche modo nel sistema. Idem per la politica etc...
Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Solo una puntualizzazione, questo non è il thread su Monti e sono certo che Nike sa che nessuno ce l'ha con lui come persona ma si discute sui punti di vista.
Ma certo si tratta di punti di vista e di visioni del mondo .
Sono certo anche di farti un complimento dicendo che un grande sciamano puo indovinare una grande tempesta ed il suo esito anche stando chiuso in una stanza senza interpretare i segni della natura
ma non puo' prevedere al pari di una stazione metereologica intensita' e direzione della brezza che ci sara' domani nel golfo di Trieste , che e' quello che mi serve per campare da skipper .

Alla fine sara' tutto mezzo finto ma tutti devono farsi da mangiare per vivere e trovare dei vestiti per non morire di freddo al polo ma anche molto piu' a sud .

Ultima modifica di nikelise : 18-03-2012 alle ore 12.48.49.
nikelise non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 13.34.47   #620
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Ma certo si tratta di punti di vista e di visioni del mondo .
Sono certo anche di farti un complimento dicendo che un grande sciamano puo indovinare una grande tempesta ed il suo esito anche stando chiuso in una stanza senza interpretare i segni della natura
ma non puo' prevedere al pari di una stazione metereologica intensita' e direzione della brezza che ci sara' domani nel golfo di Trieste , che e' quello che mi serve per campare da skipper .

Alla fine sara' tutto mezzo finto ma tutti devono farsi da mangiare per vivere e trovare dei vestiti per non morire di freddo al polo ma anche molto piu' a sud .
Un grande sciamano può provocarla una tempesta non solo indovinarla, anche se probabilmente (ne sono certo, ma non voglio esagerare con la presunzione) tu non lo ritieni possibile.
Preferirebbe farlo all'aperto, ma si potrebbe farlo anche stando chiuso in una stanza senza finestre

Mah.... si dice che i vikinghi siano arrivati in America solo con il sole, le stelle, tanta esperienza e altro di cui preferisco non parlare. Oggi navi che sono mostruose rispetto alle imbarcazioni dei vikinghi si sfracellano o peggio con tutte le info non solo delle stazioni meteorologiche.

Con questo non sto dicendo che non si debba progredire (anche tecnologicamente) o che ci si debba immobilizzare sentendosi impotenti, anzi semmai sto dicendo il contrario, che sarebbe bene togliere potere (inizialmente almeno conoscendo, conoscenza = potere) a chi compie tutti i giochi e non sperare che qualche cane muova la coda per nulla.
Sarò esageratamente disilluso ma non credo che qualcuno rinunci a dei guadagni, senza un tornaconto, per aiutarmi ed in modo tale che io debba avere fiducia cieca in questo aiuto senza vederne un minimo frutto.
Uno non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 14.10.17   #621
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

hehehe adesso direi che il topic non parla nemmeno di sciamani
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 18-03-2012, 15.20.07   #622
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Un grande sciamano può provocarla una tempesta non solo indovinarla, anche se probabilmente (ne sono certo, ma non voglio esagerare con la presunzione) tu non lo ritieni possibile.
Preferirebbe farlo all'aperto, ma si potrebbe farlo anche stando chiuso in una stanza senza finestre

Mah.... si dice che i vikinghi siano arrivati in America solo con il sole, le stelle, tanta esperienza e altro di cui preferisco non parlare. Oggi navi che sono mostruose rispetto alle imbarcazioni dei vikinghi si sfracellano o peggio con tutte le info non solo delle stazioni meteorologiche.

Con questo non sto dicendo che non si debba progredire (anche tecnologicamente) o che ci si debba immobilizzare sentendosi impotenti, anzi semmai sto dicendo il contrario, che sarebbe bene togliere potere (inizialmente almeno conoscendo, conoscenza = potere) a chi compie tutti i giochi e non sperare che qualche cane muova la coda per nulla.
Sarò esageratamente disilluso ma non credo che qualcuno rinunci a dei guadagni, senza un tornaconto, per aiutarmi ed in modo tale che io debba avere fiducia cieca in questo aiuto senza vederne un minimo frutto.
Dai lo sciamano puo' fare grandissime cose , questo ormai si sa ! .

Pero' non occorre anzi e' inutile la grande sapienza di uno sciamano per sopravvivere ed interpretare quello che accade nel quotidiano , dinamiche economiche comprese , questo volevo dire .

Poi : la forza che muove gli uomini , certi uomini , non e' solo il denaro specie se uno ce l'ha gia' e piu' che in abbondanza ma forza anche maggiore del denaro ce l'ha la vanita' e l'ambizione .
Pensa la forza di immaginarsi l'uomo della svolta o l'uomo che cambio' una nazione se non un continente , vista la mediocrita' della Merkel e di Sarkozi .
Se poi ci unisci un po' di orgoglio e di amor patrio se non valori piu' elevati sempre possibili , perche' no , vedrai che tutto e' possibile .

Tornando al tema del 3d il mondo oggi ha 3 criticita' a mio avviso che spiegano quello che accade in relazione ai rapporti di forza in campo ( nel senso che chi ha piu' forza approfitta di queste criticita' ):

1 il potere per essere conservato necessita di uno sperpero immane di denaro pubblico dicesi corruzione che in breve tempo impoverisce gli Stati o li rende inefficenti ;

2 lo stato sociale europeo e non europeo , il welfar , non e' piu' sostenibile ; ma neppure si riesce a far tornare indietro le cose a quando , ad esempio , le persone per mancata assistenza era normale che morissero a 65 anni non a 85 90 come avviene oggi con pensione a carico dello Stato per ulteriori 20 25 anni rispetto all'aspettativa di vita di una volta ;

3 la globalizzazione fa rima con colonizzazione , nel senso che con la scusa del mercato globale si afferma l'eterno vizio dei pesci grandi di mangiarsi i pesci piu' piccoli ;

Queste sono le criticita' reali che determinano le crisi ripetute e ravvicinate finanziarie e del debito sovrano provocate con lo strumento della speculazione .

Ultima modifica di nikelise : 18-03-2012 alle ore 15.31.40.
nikelise non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Maggiorenni: fino a quando è obbligatorio mantenerli? AzzeccaGarbugli Punti di vista legali 1 05-10-2008 19.19.50


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 13.30.17.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271