Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Giardino Filosofico > Parole Connesse ma non Troppo

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 16-03-2006, 17.05.49   #1
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,121
Predefinito Rettitudine

Rettitudine intesa come uomo retto... corretto... integro...

Retto però significa reggere... sostenere... l'uomo retto è colui che si sostiene ad una certa altezza? che si mantiene nella parte alta di sè?

Anche l'angolo retto è formato da un cateto che si sostiene... che non pende cioè nè da una parte ne dall'altra rispetto alla base... Quindi uomo retto inteso come in perfetto equilibrio.. che non pende ne dalla parte del bene ne da quella del male... ma nel giusto dell'obiettività...
__________________

Kael non è connesso  
Vecchio 16-03-2006, 18.27.50   #2
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,370
Predefinito

Rettitudine..mi viene in mente la retta, che mi fa pensare a qualcosa di lineare, senza intoppi o salti, o bivi.
L'uomo che sa scegliere, come dicevi tu in perfetto equilibrio..
RedWitch non è connesso  
Vecchio 16-03-2006, 20.17.30   #3
pluto
Bannato/a
 
L'avatar di pluto
 
Data registrazione: 20-07-2004
Messaggi: 213
Predefinito rettitudine

Non faccio parte della categoria degli "uomini retti" che sanno scegliere....spesso mi contorco mentalmente...poi quando scoppio mi lascio andare improvvisamente e mi abbandono alla vita.....a ciò che c'è in quel momento davanti a me.....
pluto non è connesso  
Vecchio 17-03-2006, 11.18.58   #4
Cat
Inizia a fare amicizie
 
L'avatar di Cat
 
Data registrazione: 26-07-2005
Residenza: Presto a Milano....
Messaggi: 201
Predefinito

Se penso a una retta oltre alla sua rettitudine mi viene da pensare che sia anche rigida...ovvero incapace di piegarsi oltre una certa misura.....perché superata quella misura c'è il crack...la retta si spezza.
Essere retti deve per forza essere accompagnato da questa rigidità?
Una retta è la via più breve che unisce due punti, d'accordo, se devo raggiungere un obiettivo seguire una retta mi ci fa arrivare più velocemente....ma allungare il percorso non può anche arricchirlo in qualche modo?

E poi...altra domanda.......nelle geometrie euclidee la linea più breve per unire due punti è retta...ma in quelle non euclidee se non sbaglio è una curva....e se noi fossimo immersi in una realtà non euclidea? (uhm spero abbiate capito cosa intendo)
Cat non è connesso  
Vecchio 17-03-2006, 13.08.46   #5
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,455
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Cat
Se penso a una retta oltre alla sua rettitudine mi viene da pensare che sia anche rigida...ovvero incapace di piegarsi oltre una certa misura.....perché superata quella misura c'è il crack...la retta si spezza.
Essere retti deve per forza essere accompagnato da questa rigidità?
Una retta è la via più breve che unisce due punti, d'accordo, se devo raggiungere un obiettivo seguire una retta mi ci fa arrivare più velocemente....ma allungare il percorso non può anche arricchirlo in qualche modo?
Quella rigidità di cui parli si chiama Volontà!

Pensa anche al corpo (analogia ermetica ... ) (mi viene in mente lo yoga - ultimamente nominato spessissimo da noi-) dicevo, che il corpo per incanalare bene il respiro deve stare dritto ... una linea retta tra la testa e tutta la colonna .. come un filo a piombo che parte dall'alto e tira la colonna. Così dritto il corpo respira bene ..
Ma se pensi anche che quando sei incalcato su te stesso cominci a sentire doloretti, le spalle si inrigidiscono.. la testa duole ... appena ti imponi con la volontà una postura .. ecco che la circolazione migliora. Ma restare in quella posizione impone costantemente attenzione e applicazione di volontà. Puoi anche scegliere di restare storta sulla sedia su cui sedi.. ma il mal di testa passerà solo con un analgesico... o con molto tempo a massaggiare .. allungando la via ...

Non so se si capisce l'esempio. Semmai spiego meglio.
Sole non è connesso  
Vecchio 17-03-2006, 16.21.51   #6
Cat
Inizia a fare amicizie
 
L'avatar di Cat
 
Data registrazione: 26-07-2005
Residenza: Presto a Milano....
Messaggi: 201
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole
Quella rigidità di cui parli si chiama Volontà!

Pensa anche al corpo (analogia ermetica ... ) (mi viene in mente lo yoga - ultimamente nominato spessissimo da noi-) dicevo, che il corpo per incanalare bene il respiro deve stare dritto ... una linea retta tra la testa e tutta la colonna .. come un filo a piombo che parte dall'alto e tira la colonna. Così dritto il corpo respira bene ..
Ma se pensi anche che quando sei incalcato su te stesso cominci a sentire doloretti, le spalle si inrigidiscono.. la testa duole ... appena ti imponi con la volontà una postura .. ecco che la circolazione migliora. Ma restare in quella posizione impone costantemente attenzione e applicazione di volontà. Puoi anche scegliere di restare storta sulla sedia su cui sedi.. ma il mal di testa passerà solo con un analgesico... o con molto tempo a massaggiare .. allungando la via ...

Non so se si capisce l'esempio. Semmai spiego meglio.
Quindi se si "svia", se si peregrina a zig zag senza seguire la retta via oltre a perdere tempo si sta anche male....questo è quanto ho capito....però se si è rigidi non si è flessibili e se non si è flessibili non ci si riesce ad adattare alle varie situazioni...sbaglio?
Cat non è connesso  
Vecchio 20-03-2006, 10.06.35   #7
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,455
Predefinito

Rigido non nel senso di troppo chiuso sulle proprie idee ma nel senso di disciplinato. La volontà è una manifestazione delle disciplina anche ..
Sole non è connesso  
Vecchio 20-03-2006, 20.59.14   #8
pluto
Bannato/a
 
L'avatar di pluto
 
Data registrazione: 20-07-2004
Messaggi: 213
Predefinito rettitudine

Rettitudine dovrebbe voler dire anche correttezza....con se stessi e con gli altri....non ho guardato nessun dizionario in questo momento e pertanto scrivo quanto mi viene in mente.....rettitudine è dell'uomo corretto nei comportamenti, nel luogo di lavoro ....in casa, con gli amici...con i propri affetti....
pluto non è connesso  
Vecchio 20-03-2006, 22.11.12   #9
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

retto non è colui che è dritto (nel senso di lineare) ma colui che è eretto, costruito (vedi "costruire") sorretto proprio dal fatto di essere costruito.

Poi, che ciò che è costruito, ovvero che collabora al Cosmo, sia anche dritto e magari in piedi... ad allinearsi al cosmo e collegare sopra e sotto, umano e divino, lo spiega proprio la parola.

Quindi chi agisce secondo la Sua Volontà... agisce rettamente...
Ray non è connesso  
Vecchio 03-01-2012, 23.35.16   #10
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,587
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
retto non è colui che è dritto (nel senso di lineare) ma colui che è eretto, costruito (vedi "costruire") sorretto proprio dal fatto di essere costruito.

Poi, che ciò che è costruito, ovvero che collabora al Cosmo, sia anche dritto e magari in piedi... ad allinearsi al cosmo e collegare sopra e sotto, umano e divino, lo spiega proprio la parola.

Quindi chi agisce secondo la Sua Volontà... agisce rettamente...
Non è che è chiarissima questa discussione ma il tuo intervento mi da un po' di luce.

La spiegazione di eretto come costruito da l'idea di un uomo che ha costruito la sua Anima ma anche che si è eretto innalzato sopra l'animale, come per la teoria evoluzionistica l'uomo eretto è quello che si è differenziato dalla scimmia.

Ho però volutamente aperto una pagina che mi mostrava l'angolo retto e devo dire che mi ha stimolato un pensiero riguardante l'equilibrio come diceva Kael all'inizio, ma questo equilibrio era tra il visibile e l'invisibile dato dal 90° che sommato all'altro creava nella mia mente 180° di angolo piatto in cui si erigeva quell'asta che divide in due un'intero.
Un divisorio che divide l'Essere tra interno ed esterno perfettamente nel mezzo come la spina dorsale fa con l'uomo non so bene dove mi sono abbeverata per sta cosa ma mi piace
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 04-01-2012, 09.47.08   #11
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Pensavo che Retto sia proprio dritto, anche se qualcuno afferma il contrario, perchè chi è Scorretto devia.
Ma anche Eretto può essere valida, ma per ererigersi bisogna stare dritti appunto.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 04-01-2012, 12.36.39   #12
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,148
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
retto non è colui che è dritto (nel senso di lineare) ma colui che è eretto, costruito (vedi "costruire") sorretto proprio dal fatto di essere costruito.

Poi, che ciò che è costruito, ovvero che collabora al Cosmo, sia anche dritto e magari in piedi... ad allinearsi al cosmo e collegare sopra e sotto, umano e divino, lo spiega proprio la parola.

Quindi chi agisce secondo la Sua Volontà... agisce rettamente...
Quindi anche le sue azioni andranno dritte (in senso lineare) invece che fare giri e giretti.
Uno non è connesso  
Vecchio 04-02-2012, 15.02.27   #13
diamantea
Cittadino/a Emerito/a
 
Data registrazione: 29-03-2010
Messaggi: 2,662
Predefinito

Nell'Antico Testamento sta scritto "cammina nella rettitudine chi teme Jeova, ma va per strade sbagliate chi lo disprezza".
diamantea è connesso ora  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 12.33.33.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271