Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Giardino Filosofico > Parole Connesse ma non Troppo

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 28-03-2012, 12.00.00   #26
Cubo
Inizia a fare amicizie
 
L'avatar di Cubo
 
Data registrazione: 22-02-2012
Messaggi: 391
Predefinito

capisco. il mio bue immaginario nel campo immaginario, l'idea di bue, è totipotente e tutti i percorsi sono egualmente probabili, la statistica si fa cosi'. tu dici che nel mondo reale l'idea di bue non esiste, l'idea di campo non esiste, esistono buoi e campi reali con vincoli reali, e in queste condizioni reali niente giardino zen. usciamo dalla statistica, e sporchiamoci con la polvere della realtà.

ci sto.
__________________
"I shall tell you the truth as seen by a perfect cube.
It may not be the truth of your dimension, but it is mine."
Cubo non è connesso  
Vecchio 28-03-2012, 12.10.33   #27
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,162
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Cubo Visualizza messaggio
capisco. il mio bue immaginario nel campo immaginario, l'idea di bue, è totipotente e tutti i percorsi sono egualmente probabili, la statistica si fa cosi'. tu dici che nel mondo reale l'idea di bue non esiste, l'idea di campo non esiste, esistono buoi e campi reali con vincoli reali, e in queste condizioni reali niente giardino zen. usciamo dalla statistica, e sporchiamoci con la polvere della realtà.

ci sto.
Come non esiste l'idea di bue nel mondo reale?
Esiste si, ed è proprio questa idea che definisce cosa è e cosa non è un bue. Se tu mi parlassi dell'idea di essere animato (che implica anche l'uomo o altro) allora ci starebbe tutto il tuo discorso.
Ciò che è inanimato invece non potrà mai avere infinite combinazione senza l'intervento di qualcosa di animato, o per dirla diversamente l'inanimato da solo sarà sempre finito.
Uno non è connesso  
Vecchio 28-03-2012, 12.16.30   #28
Cubo
Inizia a fare amicizie
 
L'avatar di Cubo
 
Data registrazione: 22-02-2012
Messaggi: 391
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Come non esiste l'idea di bue nel mondo reale?
Esiste si, ed è proprio questa idea che definisce cosa è e cosa non è un bue. Se tu mi parlassi dell'idea di essere animato (che implica anche l'uomo o altro) allora ci starebbe tutto il tuo discorso.
Ciò che è inanimato invece non potrà mai avere infinite combinazione senza l'intervento di qualcosa di animato, o per dirla diversamente l'inanimato da solo sarà sempre finito.
stavo saccheggiando Platone senza pagare il copyright.
l'idea di bue, l'idea di campo.

se il tuo esperimento con le telecamere nel campus lo avessero fatto con l'idea di uomo e l'idea di campus, avrebbero trovato tutti i percorsi possibili, perche' l'idea dell'uomo non ha un esame da dare, o fretta di arrivare a casa che ha lasciato il gatto da solo e gli strappa le tende, o tendenza ad allargare un po' il percorso per evitare la zona dove ci sono sempre i moscerini a mezza altezza, o i tacchi alti che quindi meglio non passare contro il muro che ci sono le grate per terra e rimango presa li' come sulla carta moschicida.
nello stesso modo, l'idea di campus ha tutti percorsi egualmente validi, convenienti, percorribili.

nella vita vera non è cosi', non esiste l'idea di uomo e l'idea di campus, ma tanti Marchi Valerie Gianne Maurizi Pini e Pine... per questo ti davo ragione, avendo compreso il tuo punto di vista. io usavo concetti virtuali, statistici, tu parli di vita reale.
__________________
"I shall tell you the truth as seen by a perfect cube.
It may not be the truth of your dimension, but it is mine."
Cubo non è connesso  
Vecchio 28-03-2012, 12.52.47   #29
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,162
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Cubo Visualizza messaggio
stavo saccheggiando Platone senza pagare il copyright.
l'idea di bue, l'idea di campo.

se il tuo esperimento con le telecamere nel campus lo avessero fatto con l'idea di uomo e l'idea di campus, avrebbero trovato tutti i percorsi possibili, perche' l'idea dell'uomo non ha un esame da dare, o fretta di arrivare a casa che ha lasciato il gatto da solo e gli strappa le tende, o tendenza ad allargare un po' il percorso per evitare la zona dove ci sono sempre i moscerini a mezza altezza, o i tacchi alti che quindi meglio non passare contro il muro che ci sono le grate per terra e rimango presa li' come sulla carta moschicida.
nello stesso modo, l'idea di campus ha tutti percorsi egualmente validi, convenienti, percorribili.

nella vita vera non è cosi', non esiste l'idea di uomo e l'idea di campus, ma tanti Marchi Valerie Gianne Maurizi Pini e Pine... per questo ti davo ragione, avendo compreso il tuo punto di vista. io usavo concetti virtuali, statistici, tu parli di vita reale.
Insomma ti stai sofisticando?

Scherzi a parte, la cosa si sta facendo più complicata di due post e non so se riesco ad andare fino in fondo subito.

Comunque la sintesi è che se un idea è dell'uomo definisce già le sue caratteristiche per quanto con molte possibilità (non infinite) di personalizzazione.
Idem con l'idea di campus, il campus potrà essere fatto in un molto alto, ma non infinito, numero di modi, ma se è un campus dovrà comunque soddisfare determinati requisiti altrimenti sarà altro.

Bisogna risalire a prima degli archetipi base per fare il discorso che fai tu, in pratica a Dio.

Se tu fossi un programmatore o ne capissi un pò userei il concetto di classe o di oggetto dell'informatica, per farti vedere che se definisco l'oggetto cliente, questo oggetto può essere esteso in modi praticamente infiniti (esempi banali aggiungendogli dei metodi per definire se paga in contanti o con CC, se viene in sede o chiede servizio a domicilio etc...) ma questi modi partiranno sempre dal fatto che è un cliente e non un'automobile o un animale, o un magazzino etc...

Quindi, come detto sopra se mi dici che con idea di uomo intendi idea di essere animato ok, ma l'uomo in quanto tale, anche nell'idea, non potrà mai essere il sole, quindi potrà comunque essere, in quanto uomo, anche nell'idea un finito numero di cose.

Poi potremmo discutere sulla possibilità di scomponimento in particelle più vicine alla totipotenza di cui sopra (il famoso Solve) che potrebbero permettere l'estensione delle sue possibilità, ma non stiamo più parlando di un uomo comune e non solo di uomo.

Questo nella realtà ma anche nelle idee.
Uno non è connesso  
Vecchio 28-03-2012, 13.25.07   #30
Cubo
Inizia a fare amicizie
 
L'avatar di Cubo
 
Data registrazione: 22-02-2012
Messaggi: 391
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Insomma ti stai sofisticando?
come disse Scar a Simba: "tu non hai idea"

Citazione:
Scherzi a parte, la cosa si sta facendo più complicata di due post e non so se riesco ad andare fino in fondo subito.
Beh, complicata ma interessante. Vale la pena aspettare. Un attimo di pausa va bene anche a me perche' sono appena reduce dallo sfogo isterico con Griselda e mi tremano le punte delle dita, mi serve un attimo per riprendermi, magari prendo un caffe'

Citazione:
Comunque la sintesi è che se un idea è dell'uomo definisce già le sue caratteristiche per quanto con molte possibilità (non infinite) di personalizzazione.
Idem con l'idea di campus, il campus potrà essere fatto in un molto alto, ma non infinito, numero di modi, ma se è un campus dovrà comunque soddisfare determinati requisiti altrimenti sarà altro.
appunto: io non stavo parlando di "idee" dell'uomo, ma di idee platoniche. l'essenza assoluta.

Citazione:
Bisogna risalire a prima degli archetipi base per fare il discorso che fai tu, in pratica a Dio.
stavo da quelle parti, infatti, ben dentro la caverna.
tu ne esci, parli di mondo reale. e io ti seguo, e convengo con tutte le tue conclusioni, come detto.

Citazione:
Se tu fossi un programmatore o ne capissi un pò userei il concetto di classe o di oggetto dell'informatica, per farti vedere che se definisco l'oggetto cliente, questo oggetto può essere esteso in modi praticamente infiniti (esempi banali aggiungendogli dei metodi per definire se paga in contanti o con CC, se viene in sede o chiede servizio a domicilio etc...) ma questi modi partiranno sempre dal fatto che è un cliente e non un'automobile o un animale, o un magazzino etc...
stiamo in metafora. l'oggetto cliente pero' potrà fare (= tu prevederai flussi e routine per tutte...) le azioni potenziali di un cliente: potra' comprare qualsiasi oggetto a listino, per esempio. se pero' tornerai ai log per vedere, dopo 10000 acquisti, le azioni effettivamente compiute dal cliente "reale", vedrai che non sono ripartite equamente sul listino, ma ci sono oggetti comprati di piu' e oggetti comprati di meno. l'oggetto, quando è attivato da comportamenti reali, non fa "tutte le cose che potenzialmente puo' fare" come oggetto cliente. nello stesso modo il bue reale non percorre tutti i percorsi che puo' percorrere come "idea di bue".

guarda pero' che stiam dicendo la stessa cosa, ci stiamo inzigando sulla semantica (io ci godo a fontana, eh, non ti aspettare che smetta io, di sezionare i pidocchi delle pulci)


Citazione:
Quindi, come detto sopra se mi dici che con idea di uomo intendi idea di essere animato ok, ma l'uomo in quanto tale, anche nell'idea, non potrà mai essere il sole, quindi potrà comunque essere, in quanto uomo, anche nell'idea un finito numero di cose.
penso di aver risposto prima...

Citazione:
Poi potremmo discutere sulla possibilità di scomponimento in particelle più vicine alla totipotenza di cui sopra (il famoso Solve) che potrebbero permettere l'estensione delle sue possibilità, ma non stiamo più parlando di un uomo comune e non solo di uomo.

Questo nella realtà ma anche nelle idee.
e qui ti aspetto.
__________________
"I shall tell you the truth as seen by a perfect cube.
It may not be the truth of your dimension, but it is mine."
Cubo non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Educare i bambini viziati RedWitch Psicologia moderna e antica 9 06-10-2010 23.42.33


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 06.48.16.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271