Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Piazza > Manifestazione pacifica del nostro volere

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 02-10-2009, 22.43.31   #1
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Riflettevo sulla trasmissione di ieri e su chi fosse stato piu' ipocrita : il conduttore , l'accusatrice , l'accusato .
Beh non si salva nessuno , tutto falso ed ipocrita :
il conduttore che fa una trasmissione da scoop su cose che in verita' fanno tutti ,
L'accusatrice che dice di fare con dignita' il mestiere che fa e interviene per amor del vero mentre sta li' per spianarsi la strada verso i soldi dei programmi piu' commerciali ,
l'accusato che si indigna e continua a mentire mentre sarebbe bastato dire che ha fatto quello che dai tempi dei tempi l'uomo ha sempre fatto e che lui poteva fare perche' ormai non piu' impegnato in un vincolo matrimoniale inesistente .
Insomma tutti finti e senza il coraggio di dire come stanno le cose .
E chi ascolta magari ipocritamente si indigna.

Eppure mi piace pensare che e' stata talmente evidente l'ipocrisia dimostrata da tutti che forse un passo avanti verso la verita' ieri lo si e' fatto.
Che ne dite o siete anche voi indignati?
nikelise non è connesso  
Vecchio 02-10-2009, 23.03.05   #2
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Riflettevo sulla trasmissione di ieri e su chi fosse stato piu' ipocrita : il conduttore , l'accusatrice , l'accusato .
Beh non si salva nessuno , tutto falso ed ipocrita :
il conduttore che fa una trasmissione da scoop su cose che in verita' fanno tutti ,
L'accusatrice che dice di fare con dignita' il mestiere che fa e interviene per amor del vero mentre sta li' per spianarsi la strada verso i soldi dei programmi piu' commerciali ,
l'accusato che si indigna e continua a mentire mentre sarebbe bastato dire che ha fatto quello che dai tempi dei tempi l'uomo ha sempre fatto e che lui poteva fare perche' ormai non piu' impegnato in un vincolo matrimoniale inesistente .
Insomma tutti finti e senza il coraggio di dire come stanno le cose .
E chi ascolta magari ipocritamente si indigna.

Eppure mi piace pensare che e' stata talmente evidente l'ipocrisia dimostrata da tutti che forse un passo avanti verso la verita' ieri lo si e' fatto.
Che ne dite o siete anche voi indignati?
Non ho visto la trasmissione, ho sbirciato i giornali stamattina. Non ho alcuna difficoltà a crederti sull'ipocrisia di tutti nessuno escluso e condivido le tue riflessioni sull'ipocrisia di chi s'indigna. Io sono disgustato da talmente tanto che non lo sono neanche più e mi limito a stare scoraggiato. Un passo verso la verità? Io purtroppo non credo, credo si sia fatto un altro doppio passo verso il nulla, il baratro, il non senso.
Fino a un po' di temp fa ero indignato che questo fosse l'argomento principe dei mass media e dei politici (invece di occuparsi di noi) e per la conseguente figura che ci facciamo nel mondo. Ma ormai sono rassegnato anche su questo.

Quello su cui sarebbe bello la gente meditasse è che se cambiassimo di posto i vari personaggi che se la prendono uno con l'altro (mettiamo il conduttore a fare il capo di stato e viceversa e poi li mettiamo entrambi a fare la z...la) farebbero esattamente quel che fa l'altro, tanto criticato, ossia il loro esclusivo e becero interesse. Sono della stessa pasta... evidentemente ce li meritiamo (questo senza negare quel che di buono hanno fatto, tutti son capaci di qualcosa di buono).
Ray non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 14.08.30   #3
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Riflettevo sulla trasmissione di ieri e su chi fosse stato piu' ipocrita : il conduttore , l'accusatrice , l'accusato .
Beh non si salva nessuno , tutto falso ed ipocrita :
il conduttore che fa una trasmissione da scoop su cose che in verita' fanno tutti ,
L'accusatrice che dice di fare con dignita' il mestiere che fa e interviene per amor del vero mentre sta li' per spianarsi la strada verso i soldi dei programmi piu' commerciali ,
l'accusato che si indigna e continua a mentire mentre sarebbe bastato dire che ha fatto quello che dai tempi dei tempi l'uomo ha sempre fatto e che lui poteva fare perche' ormai non piu' impegnato in un vincolo matrimoniale inesistente .
Insomma tutti finti e senza il coraggio di dire come stanno le cose .
E chi ascolta magari ipocritamente si indigna.

Eppure mi piace pensare che e' stata talmente evidente l'ipocrisia dimostrata da tutti che forse un passo avanti verso la verita' ieri lo si e' fatto.
Che ne dite o siete anche voi indignati?
La trasmissione di cui parli l'ho seguita e davvero credo che il termine "ipocrita" non si addica a tutti.
Per come la vedo io il giornalista fa il suo mestiere calcando la mano su notizie che gli fanno fare un indice di ascolto molto elevato....
L'accusatrice dice di fare il "mestiere" che fa e non se ne vergogna, anzi dice di farlo con "dignità" e registra tutta una serata intima con un signore che, per la valenza della sua dichiarazione, potrebbe essere chiunque, certo in questo ci trovo anch'io della falsità voluta!!!
L'accusato si nasconde dicendo di essere indignato, però commette un reato quanto l'accusatrice, il reato è quello appunto della prostituzione per lei e favoreggiamento alla prostituzione per lui!
Sono indignata anche io soprattutto, come dice Ray, perchè si sposta l'opinione pubblica su fatti meno rilevanti della crisi economica, dei posti di lavoro, sulla riforma della scuola etc., sebbene concordi sulla liberrtà di informazione, tutti possono ascoltare quianto accade e trarne il giudizio che vogliono, mettere a tacere i giornalisti è sempre un brutto indice culturale.
Se poi i giornalisti in questione sbagliano saranno gli ascoltatori che non lo seguiranno più, da tempo ho smesso di vedere trasmissioni che giudico male eppure continuano a farle!

Ultima modifica di filoumenanike : 04-10-2009 alle ore 14.12.48.
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 15.03.26   #4
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Ho spostato questi post e creata nuova discussione vista la piega del discorso.
Vi prego di non farne una questione politica partitica.

Dal mio punto di vista non c'è nessuna censura all'informazione, se non eventualmente l'autocensura che le varie testate (destra o sinistra) si fanno rovistando solo sul marcio di quello che è contro le loro preferenze politiche, anche se debbo dire, per onor di cronaca, che ultimamente questo è costume dei giornali di sinistra, quelli di destra sono più "furbi" in tal senso.

In merito alla vicenda riportata da Nike non ho visto la trasmissione, ma come molti (di entrambi gli schieramenti) sono stufo di venire "informato" sul colore delle mutande di Berlusconi e non su tante altre cose più importanti.
Uno non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 16.39.38   #5
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Ho spostato questi post e creata nuova discussione vista la piega del discorso.
Vi prego di non farne una questione politica partitica.

Dal mio punto di vista non c'è nessuna censura all'informazione, se non eventualmente l'autocensura che le varie testate (destra o sinistra) si fanno rovistando solo sul marcio di quello che è contro le loro preferenze politiche, anche se debbo dire, per onor di cronaca, che ultimamente questo è costume dei giornali di sinistra, quelli di destra sono più "furbi" in tal senso.

In merito alla vicenda riportata da Nike non ho visto la trasmissione, ma come molti (di entrambi gli schieramenti) sono stufo di venire "informato" sul colore delle mutande di Berlusconi e non su tante altre cose più importanti.
Quello che conta non è tanto il colore delle mutande ma l'uso che ne fa...se si va con una prostituta o escort si commette il reato di favoreggiamento della prostituzione, ma dato che abbiamo appurato che lui la escort non l'ha pagata tutto ok!
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 19.19.18   #6
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Quello che conta non è tanto il colore delle mutande ma l'uso che ne fa...se si va con una prostituta o escort si commette il reato di favoreggiamento della prostituzione, ma dato che abbiamo appurato che lui la escort non l'ha pagata tutto ok!
Filo questo non e' esatto .
Andare con una escort e pagarla o farla pagare da un altro non e' favoreggiamento della prostituzione .
Andare con una escort NON e' reato , e' cosa del tutto lecita.
E' favoreggiamento quindi reato se in casa mia ad esempio ne ospito due di escort e favorisco la prestazione dell'altra con una terza persona.
Nello specifico questa cosa non c'e' stata , pare che dopo cena se ne siano andati tutti tranne accusato e accusatrice .
Cosi' ha detto l'amica ( la Montereale) della D'addario che era con lei quella sera.

Detto questo quello che mi pare essenziale e' che si parla del colore delle mutande di Berlusconi non per fare informazione anche se di bassissima qualita' ma con finalita' politiche e questa e' ipocrisia , e' non e' giornalismo e' lotta politica nella forma piu' vile .
Diciamolo chiaramente e non veliamo la cosa col diritto /dovere di informare .

Non e' vero quello che ha detto Santoro introducendo la trasmissione che se accetta di non parlare di questa cosa domani potrebbe dover accettare di non parlare di altre cose . C'e' notizia e notizia .
Fanno passare per informazione quello che non e' per fare lotta politica .
Questo non e' giornalismo se giornalismo e' informare qusta non e' informazione .
Filo a te interessa se Berlusconi paga una donna ?
Credo di no .
Quale donna andrebbe con Berlusconi se non per aver qualcosa di materiale in cambio ?
E perche' Berlusconi non dovrebbe andare , meglio accompagnarsi ( cosa piu' verosimile ) , con una donna pagando se ne ha voglia posto che il suo matrimonio s'e' concluso da un pezzo?

Se non e' informazione non c'e' censura nel negarne la pubblicazione .

Ultima modifica di nikelise : 04-10-2009 alle ore 19.23.09.
nikelise non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 19.57.35   #7
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Filo questo non e' esatto .
Andare con una escort e pagarla o farla pagare da un altro non e' favoreggiamento della prostituzione .
Andare con una escort NON e' reato , e' cosa del tutto lecita.
E' favoreggiamento quindi reato se in casa mia ad esempio ne ospito due di escort e favorisco la prestazione dell'altra con una terza persona.
Nello specifico questa cosa non c'e' stata , pare che dopo cena se ne siano andati tutti tranne accusato e accusatrice .
Cosi' ha detto l'amica ( la Montereale) della D'addario che era con lei quella sera.

Detto questo quello che mi pare essenziale e' che si parla del colore delle mutande di Berlusconi non per fare informazione anche se di bassissima qualita' ma con finalita' politiche e questa e' ipocrisia , e' non e' giornalismo e' lotta politica nella forma piu' vile .
Diciamolo chiaramente e non veliamo la cosa col diritto /dovere di informare .

Non e' vero quello che ha detto Santoro introducendo la trasmissione che se accetta di non parlare di questa cosa domani potrebbe dover accettare di non parlare di altre cose . C'e' notizia e notizia .
Fanno passare per informazione quello che non e' per fare lotta politica .
Questo non e' giornalismo se giornalismo e' informare qusta non e' informazione .
Filo a te interessa se Berlusconi paga una donna ?
Credo di no .
Quale donna andrebbe con Berlusconi se non per aver qualcosa di materiale in cambio ?
E perche' Berlusconi non dovrebbe andare , meglio accompagnarsi ( cosa piu' verosimile ) , con una donna pagando se ne ha voglia posto che il suo matrimonio s'e' concluso da un pezzo?

Se non e' informazione non c'e' censura nel negarne la pubblicazione .
Nike scusami se la penso in modo diverso, hai ragione che NON è reato andare con una escort dentro le mura della propria casa, ma secondo me la figura morale di chi paga, o si fa pagare, una donna per ottenere prestazioni sessuali, perde in qualità, in onorabilità, data anche l'età e la carica pubblica del soggetto.
Purtroppo non riesco a concepire le "voglie" di un uomo come un qualcosa di particolarmente sano da permettergli di usare il corpo di una donna prezzolata per trarne soddisfazione, il livello è veramente basso per noi che ascoltiamo certe notizie, per chi ne fa motivo d'informazione e per chi agisce in determinati modi.
Ho sempre avuto l'idea che chi va con una donna a pagamento stia allo stesso livello della meretrice, uno compra e l'altro vende, scambievole il rapporto e il livello!
La prostituzione è un male che andrebbe combattuto a tutti i livelli, non solo quella di strada perchè è sotto gli occhi di tutti, ogni forma di prostituzione va condannata e i politici, tutti, dovrebbero dare l'esempio, altrimenti la società perde ogni senso della morale!
Ho ascoltato le escort e mi ha impressionato la disinibizione, la mancanza di una pur minima vergogna, e dare per scontato il poter fare tutto senza ostacoli o rimorsi è riprovevole da qualsivoglia parte lo si osservi.
Detto questo possiamo parlare anche di ipocrisia...siamo onesti, onorevoli, perchè facciamo le cose di nascosto, salviamo le apparenze, i fatti nascosti non publicizzati non costituiscono male, peccato (in senso lato), se invece il fatto è portato allo scoperto allora diventa male...qiuesta è IPOCRISIA!

Ultima modifica di filoumenanike : 04-10-2009 alle ore 20.01.41.
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 20.29.59   #8
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Nike scusami se la penso in modo diverso, hai ragione che NON è reato andare con una escort dentro le mura della propria casa, ma secondo me la figura morale di chi paga, o si fa pagare, una donna per ottenere prestazioni sessuali, perde in qualità, in onorabilità, data anche l'età e la carica pubblica del soggetto.
Purtroppo non riesco a concepire le "voglie" di un uomo come un qualcosa di particolarmente sano da permettergli di usare il corpo di una donna prezzolata per trarne soddisfazione, il livello è veramente basso per noi che ascoltiamo certe notizie, per chi ne fa motivo d'informazione e per chi agisce in determinati modi.
Ho sempre avuto l'idea che chi va con una donna a pagamento stia allo stesso livello della meretrice, uno compra e l'altro vende, scambievole il rapporto e il livello!
La prostituzione è un male che andrebbe combattuto a tutti i livelli, non solo quella di strada perchè è sotto gli occhi di tutti, ogni forma di prostituzione va condannata e i politici, tutti, dovrebbero dare l'esempio, altrimenti la società perde ogni senso della morale!
Ho ascoltato le escort e mi ha impressionato la disinibizione, la mancanza di una pur minima vergogna, e dare per scontato il poter fare tutto senza ostacoli o rimorsi è riprovevole da qualsivoglia parte lo si osservi.
Detto questo possiamo parlare anche di ipocrisia...siamo onesti, onorevoli, perchè facciamo le cose di nascosto, salviamo le apparenze, i fatti nascosti non publicizzati non costituiscono male, peccato (in senso lato), se invece il fatto è portato allo scoperto allora diventa male...qiuesta è IPOCRISIA!
Stiamo parlando di notizia ed informazione .
E' informazione quella di chi fa cio' che si e' sempre fatto a casa sua e che fanno moltissimi?
No non e' informazione e' lotta politica , fermati su questo punto per capire quello che sta avvenendo .
Il resto conta poco o credi che esistano politici senza difetti .
I difetti filo li abbiamo tutti Tu ed io compresi.
C'e' un 3d sul difetto come mancanza , bene , tutti manchiamo di qualcosa .
nikelise non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 20.36.18   #9
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Stiamo parlando di notizia ed informazione .
E' informazione quella di chi fa cio' che si e' sempre fatto a casa sua e che fanno moltissimi?
No non e' informazione e' lotta politica , fermati su questo punto per capire quello che sta avvenendo .
Il resto conta poco o credi che esistano politici senza difetti .
I difetti filo li abbiamo tutti Tu ed io compresi.
C'e' un 3d sul difetto come mancanza , bene , tutti manchiamo di qualcosa .
Lascerei fuori la lotta politica o chi, strumentalizzando certi sporchi fatti, comunque fa politica, sono convinta che tutti siamo pieni di difetti, a destra e a sinistra, non è questo quello che mi interessa, non sopporto la banalizzazione della cosa avvenuta, la posso mettere da parte nel dare un giudizio politico dell'uomo, ma il sapere che tratta le donne come merce di scambio non mi piace e lo dico, non perchè lui sia Berlusconi...per me potrebbe essere chiunque altro, lo direi allo stesso modo!
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 20.39.16   #10
luke
Organizza eventi
 
L'avatar di luke
 
Data registrazione: 27-03-2009
Messaggi: 2,003
Predefinito

A prescindere da qualunque considerazione politica e facendo un discorso generale, volevo dire che se andiamo ad analizzare la vita privata di tanti politici, presenti e passati, re, imperatori, presidenti, padri della patria ecc tra storie di corna, amanti, concubine, scappatelle, intrallazzi vari, credo che se ne salverebbero veramente pochi, visto che sono cose che riguardano ed hanno riguardato anche molti personaggi storici illustri e tanto decantati, magari anche giustamente perchè hanno operato bene ed hanno effettivamente contribuito al progresso di una nazione, di uno stato ecc.
luke non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 20.50.02   #11
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,528
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Purtroppo non riesco a concepire le "voglie" di un uomo come un qualcosa di particolarmente sano da permettergli di usare il corpo di una donna prezzolata per trarne soddisfazione,

Eppure moltissimi matrimoni si basano su questo..

Battute a parte, concordo sulla questione che chi ci rappresenta con una carica pubblica dovrebbe dare per primo l'esempio di responsabilità e retto comportamento..ma mi par di capire che la signora fosse consenziente, credo che abbia tratto "giovamento" da qualsiasi punto di vista, non ultima l'immane pubblicità che si stà grattando con gioia (eddai siamo realisti) da questa cosa così come il lui in questione abbia tratto beneficio prima e castigo dopo.

La prostituzione è altra cosa, se consideri prostituzione il darsi senza amore capita a moltissime donne (ma escort è il nuovo termine modaiolo per le prostitute? Perchè ho passato 20 minuti a cercar di capire che c'entrasse la macchina... )

Detto questo, concordo anche io che questo non sia giornalismo. Questo è gossip, notizuole che viaggerebbero normalmente su Chi o Verissimo o cose così.
Il problema assomiglia molto a quella questione che abbiamo toccato parlando dei gay, quando si diceva che se loro per primi si definiscono come categoria e parlano di discriminazione generano la prima dicotomia.
Ormai il giornalismo è invischiato nel meccanismo del "dimostriamo che siamo liberi" rimanendo di fatto schiavi di una piega che invece guida chiunque a parlare di quello che di fatto non serve.

Io di questa trasmissione ne ho visto solo un pezzo (a me il conduttore non è mai piaciuto molto), iniziale, quando mostrava un pezzo della BBC che infamava Berlusconi, l'ho trovato scadente, vuoi perchè è l'ennesima dimostrazione che i nostri ragazzi sono irrispettosi perchè lo sono per primi gli adulti (si può sottolineare un problema senza scadere nella satira volgare, all'inizio due tre battute ci stavano ma poi era pesante il tutto), vuoi perchè trovare un appoggio nelle proprie scelte sul "ma lo fanno anche gli altri" non è certo simbolo di indipendenza intelletuale.

Detto questo, concordo, ci sono cose ben più importanti di dove il Mr. del momento sparge il seme del suo regale augello notizie che hanno un reale peso sulla nostra vita reale e che noi nemmeno percepiamo...
dafne non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 20.59.52   #12
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Lascerei fuori la lotta politica o chi, strumentalizzando certi sporchi fatti, comunque fa politica, sono convinta che tutti siamo pieni di difetti, a destra e a sinistra, non è questo quello che mi interessa, non sopporto la banalizzazione della cosa avvenuta, la posso mettere da parte nel dare un giudizio politico dell'uomo, ma il sapere che tratta le donne come merce di scambio non mi piace e lo dico, non perchè lui sia Berlusconi...per me potrebbe essere chiunque altro, lo direi allo stesso modo!
Mah , qui non si sa chi sia piu' merce di scambio se la debolezza dell'uomo o il corpo di una escort.
Quella donna ''dignitosa '' non mi sembrava molto sfruttata .
Perche' quella donna diceva quello che aveva fatto?
nikelise non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 21.18.48   #13
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Io potrei pure essere d'accordo che chi si presenta per qualsivoglia candidatura pubblica debba firmare un documento che rinunzia a qualsiasi privacy, che autorizza che periodicamente gli si facciano analisi mediche atte a verificare se fa uso di sostanze stupefacenti e abuso di alcoolici, nonchè se sia malato etc...
Lo facciamo firmare all'atto dell'accettazione della carica pubblica e quel punto stiliamo degli elenchi da tutti consultabili e..........
ci facciamo un pacchetto degli affari altrui che a noi poco interessano (tranne l'uso di droghe e alcool fuori dei periodi di ferie).

Parliamoci chiaro, io sono contrario alla prostituzione quando c'è sfruttamento, maltrattamento etc... ma mi pongo seri problemi sulla libertà personale di persone adulte che vogliano prostituirsi e di persone adulte che si servano di questo servizio.

Se vogliamo continuare a rovistare nel torbido del presidente del consiglio, io sono certo che non abbia assolutamente bisogno di pagare e non perchè paghi qualcun altro per lui o perchè sia particolarmente affascinante, ma perchè immagino la fila di aspiranti veline, cantanti, ballerine etc... che si farebbero un giro con la speranza di entrare in televisione.
Che facciamo allora? Instauriamo una "santa" inquisizione che tenti di verificare con torture se una/o va con qualcuno/a perchè lo/a ama o per aver qualcosa in cambio che siano soldi, favori o altro?

Aggiungo una cosa, mi chiedo come mai tanti moralisti adesso mentre nel passato (mica secoli, anche un paio di anni fa è uscito qualcosina) sono passate velocemente in secondo piano orgette e festini a base di droga e altro di esponenti politici abbastanza in vista all'epoca. Li il signor Santoro non si è fatto scrupoli sul non dare "l'informazione"?

E dai... questa è veramente ipocrisia...

Inoltre Filo scusa se mi permetto, ma tu non eri quella che non vedi mai la tv perchè poco seria, falsa etc..? A quanto pare hai scelto una trasmissione molto interessante e culturale per terminare lo sciopero

Ah dimenticavo... il messaggio ai minori, concordo che sarebbe bene darne di più sani, che le famiglie dovrebbero educare meglio etc... ma anche questo martellamento di gossip che da attori, attorucoli etc... adesso si è spostato pure sulla politica, mi pare che non sia una meraviglia. I politici sbagliano (nel proprio personale) se pagano una donna (o un uomo) per far sesso, ma la cassa di risonanza la fanno i giornali e danno l'idea a queste ragazzine/i che è normale far sesso per comprarsi il cellulare o pagare per aver sesso senza impegno sentimentale.
Uno non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 21.38.16   #14
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Mah , qui non si sa chi sia piu' merce di scambio se la debolezza dell'uomo o il corpo di una escort.
Quella donna ''dignitosa '' non mi sembrava molto sfruttata .
Perche' quella donna diceva quello che aveva fatto?
Non capisco cosa c'entri con l'ipocrisia di chi dice di razzolare bene poi invece....
e poi si parla sempre di prostituzione anche se c' è la volontà di vendere il proprio corpo!
Mi sembra che si usino due pesi e due misure...non ci sarà un pò di ipocrisia in tutto questo?
Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Io potrei pure essere d'accordo che chi si presenta per qualsivoglia candidatura pubblica debba firmare un documento che rinunzia a qualsiasi privacy, che autorizza che periodicamente gli si facciano analisi mediche atte a verificare se fa uso di sostanze stupefacenti e abuso di alcoolici, nonchè se sia malato etc...
Lo facciamo firmare all'atto dell'accettazione della carica pubblica e quel punto stiliamo degli elenchi da tutti consultabili e..........
ci facciamo un pacchetto degli affari altrui che a noi poco interessano (tranne l'uso di droghe e alcool fuori dei periodi di ferie).

Parliamoci chiaro, io sono contrario alla prostituzione quando c'è sfruttamento, maltrattamento etc... ma mi pongo seri problemi sulla libertà personale di persone adulte che vogliano prostituirsi e di persone adulte che si servano di questo servizio.

Se vogliamo continuare a rovistare nel torbido del presidente del consiglio, io sono certo che non abbia assolutamente bisogno di pagare e non perchè paghi qualcun altro per lui o perchè sia particolarmente affascinante, ma perchè immagino la fila di aspiranti veline, cantanti, ballerine etc... che si farebbero un giro con la speranza di entrare in televisione.
Che facciamo allora? Instauriamo una "santa" inquisizione che tenti di verificare con torture se una/o va con qualcuno/a perchè lo/a ama o per aver qualcosa in cambio che siano soldi, favori o altro?

Aggiungo una cosa, mi chiedo come mai tanti moralisti adesso mentre nel passato (mica secoli, anche un paio di anni fa è uscito qualcosina) sono passate velocemente in secondo piano orgette e festini a base di droga e altro di esponenti politici abbastanza in vista all'epoca. Li il signor Santoro non si è fatto scrupoli sul non dare "l'informazione"?

E dai... questa è veramente ipocrisia...

Inoltre Filo scusa se mi permetto, ma tu non eri quella che non vedi mai la tv perchè poco seria, falsa etc..? A quanto pare hai scelto una trasmissione molto interessante e culturale per terminare lo sciopero

Ah dimenticavo... il messaggio ai minori, concordo che sarebbe bene darne di più sani, che le famiglie dovrebbero educare meglio etc... ma anche questo martellamento di gossip che da attori, attorucoli etc... adesso si è spostato pure sulla politica, mi pare che non sia una meraviglia. I politici sbagliano (nel proprio personale) se pagano una donna (o un uomo) per far sesso, ma la cassa di risonanza la fanno i giornali e danno l'idea a queste ragazzine/i che è normale far sesso per comprarsi il cellulare o pagare per aver sesso senza impegno sentimentale.
Scusa Uno se rispondo solo a poche cose, visto che hai messo in pentola un bel pò di brodo!
Le frasi che più mi colpiscono sono quelle nerettate, nella prima tu dici che ti poni seri problemi sulla libertà individuale di persone adulte che scelgono di prostituirsi e di persone adulte che usufruiscono di questo servizio, veramente sono in difficoltà nel risponderti, qui non si tratta di politica ma di etica, ma di certo se hai tali dubbi ...parlarne diventa davvero difficile, nè amo passare per una eccessiva moralista, mi disgusta solo pensare alle donne come merce di scambio!

Per la seconda frase nerettata ti rispondo facilmente, ho sempre visto Anno zero, Porta a Porta, Matrix, Ballarò e Quark ed ora Ulisse, forse non avevi capito che nel guardare la tv ho sempre fatto una cernita!
Da quel che capisco lo scalpore nasce dal fatto che l'oggetto della discussione è un personaggio illustre, forse non hai letto bene quando affermo che ne faccio una questione non politica, per me i politici sono tutti uguali, se possono agiscono sempre in modo diverso da quello che dicono!
Il non voler accettare che un comportamento discutibile come quello di cui stiamo parlando è riprovevole mi sembra veramente ipocrisia!
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 23.13.44   #15
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,377
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Lascerei fuori la lotta politica o chi, strumentalizzando certi sporchi fatti, comunque fa politica, sono convinta che tutti siamo pieni di difetti, a destra e a sinistra, non è questo quello che mi interessa, non sopporto la banalizzazione della cosa avvenuta, la posso mettere da parte nel dare un giudizio politico dell'uomo, ma il sapere che tratta le donne come merce di scambio non mi piace e lo dico, non perchè lui sia Berlusconi...per me potrebbe essere chiunque altro, lo direi allo stesso modo!
E se le donne in questione sono consenzienti e fanno le prostitute senza essere sfruttate da chicchessia come le vedi? E' sempre l'uomo che le usa come merce? più sotto dici che è sempre prostituzione, ma se ci sono uomini che trattano le donne come merce di scambio, ci sono donne che vendono volontariamente il proprio corpo... finchè domanda ed offerta si incontrano...

Per quel che riguarda la trasmissione, non l'ho vista, semplicemente perchè penso che in Italia ci siano tanti (ma proprio tanti) problemi e che ci vogliano gettare fumo negli occhi con questi show, mettendo in piazza la vita privata di uomini politici (che pur dovranno aver messo in contro che essendo personaggi pubblici, di privato resta loro ben poco..) invece che aiutarci a focalizzare quelli che sono i veri problemi e relativi tentativi di risoluzione... ci tirano scemi, noi perdiamo di vista o non conosciamo affatto certe situazioni e stiamo qui a parlare delle mutande di tizio o caio...
RedWitch non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 23.47.44   #16
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito

Magari sono un disilluso, magari ho dato per scontato che anno zero è una trasmissione fortemente politicizzata, che Michele Santoro non è un giornalista imparziale, che l'ostite fisso ovvero Marco Travaglio abbia un'opinione politicamente schierata o che il vignettista Vauro non sia uomo di sinistra è difficile non notarlo.

Il vero problema dell'italiano medio (che spesso identifico col dito) è che non ha memoria, mi ci metto ovviamente in mezzo pure io, fatico a ricordare cosa ho fatto ieri, immaginate che sforzi faccio per ricordare periodi ancora più lontani legati a questa Italia.

Forse ricorderete che non più tardi di 7 anni l'allora premier fece una dichiarazione in cui denunciò l'uso criminoso della tv pubblica da parte di giornalisti come Enzo Biagi e Michele Santoro (e Daniele Luttazzi che trovo persona molto volgare).

I tre smisero di lavorare in rai e rimasero esclusi per un certo periodo in cui fecero ricorso alla giustizia. Furono reintegrati alla rai in cui Enzo Biagi riprese a condurre il programma televisivo RT, purtroppo andarono in onda solo 7 puntate e poi la salute di Enzo Biagi divenne critica sino alla sua morte.

Santoro riprese a condurre in rai nel settembre del 2006 con un nuovo programma dal nome "anno zero", in pratica la stessa formula abbandonata prima della sua sospensione, ricorderete la trasmissione " Sciuscià" (era il 2002 prima dell'editto Bulgaro di Berlusconi).

Quello che temo, ma che di fatto sta accadendo, è l'imbarbarimento di una politica vuota. I lacchè della politica sono sempre stati i giornali, da sempre organi (più o meno occulti) di partito. Mamma Rai è sempre stata la meretrice del governo in carica, opss... scusate non volevo dire quella brutta parola, allora diciamo escort del governo in carica.

Che dire di giornalisti come Emilio Fede, Vittorio Feltri, Bruno Vespa, Maurizio Belpietro, Luciano Ferrara, e tanti altri... non sono forse dichiaratamente schierati? Ma non grido allo scandalo, è sempre stato così dalla notte dei tempi in cui nacque la democrazia.

Ho visto la trasmissione e l'ho trovata volutamente sputtanatoria nei confronti del nostro presidente del consiglio, e non poteva essere che così.

E menomale aggiungo io, in questo mondo allo sfacelo dove la moralità si soppesa con l'ipocrisia, che si cercano voti e consensi mediante il gossip e gli scandali. Menomale che un San-toro possa tentare l'incornata all'intoccabile e che qualche danno lo si fa anche dall'altra parte, anche perchè la silurata di Dino Boffo doveva avere una conseguenza.

Esiste un problema di democrazia in Italia, se ogni tanto un Santoro grida fuori dal coro non può che far bene.

OT: Per capire meglio di ciò che parlo suggerisco a chi non è debole di cuore di andare a vedere il video ufficiale di "Meno male che Silvio c'è" inno per la campagna del PDL

Ultima modifica di Grey Owl : 04-10-2009 alle ore 23.57.04.
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 23.48.04   #17
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Ho sempre avuto l'idea che chi va con una donna a pagamento stia allo stesso livello della meretrice, uno compra e l'altro vende, scambievole il rapporto e il livello!
La prostituzione è un male che andrebbe combattuto a tutti i livelli, non solo quella di strada perchè è sotto gli occhi di tutti, ogni forma di prostituzione va condannata
... possiamo parlare anche di ipocrisia...siamo onesti, onorevoli, perchè facciamo le cose di nascosto, salviamo le apparenze, i fatti nascosti non publicizzati non costituiscono male, peccato (in senso lato), se invece il fatto è portato allo scoperto allora diventa male...qiuesta è IPOCRISIA!
Citazione:
Originalmente inviato da RedWitch Visualizza messaggio
...
Ti rispondo con quanto ho già scritto...non approvo la prostituzione, è degradante per l'uomo e per la donna, allo stesso modo, hanno lo stesso animo, punto.
Non si tratta di politica ma di etica, di scelta di vita, poi ci vedo tanta ipocrisia nel non riconoscere l'umano difetto di un uomo di 73 anni, che va con una ragazza di venti!

Ultima modifica di filoumenanike : 04-10-2009 alle ore 23.58.12.
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 04-10-2009, 23.56.49   #18
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Grey Owl Visualizza messaggio
Magari sono un disilluso, magari ho dato per scontato che anno zero è una trasmissione fortemente politicizzata, che Michele Santoro non è un giornalista imparziale, che l'ostite fisso ovvero Marco Travaglio abbia un'opinione politicamente schierata o che il vignettista Vauro non sia uomo di sinistra è difficile non notarlo.

Il vero problema dell'italiano medio (che spesso identifico col dito) è che non ha memoria, mi ci metto ovviamente in mezzo pure io, fatico a ricordare cosa ho fatto ieri, immaginate che sforzi faccio per ricordare periodi ancora più lontani legati a questa Italia.

Forse ricorderete che non più tardi di 7 anni l'allora premier fece una dichiarazione in cui denunciò l'uso criminoso della tv pubblica da parte di giornalisti come Enzo Biagi e Michele Santoro (e Daniele Luttazzi che trovo persona molto volgare).

I tre smisero di lavorare in rai e rimasero esclusi per un certo periodo in cui fecero ricorso alla giustizia. Furono reintegrati alla rai in cui Enzo Biagi riprese a condurre il programma televisivo RT, purtroppo andarono in onda solo 7 puntate e poi la salute di Enzo Biagi divenne critica sino alla sua morte.

Santoro riprese a condurre in rai nel settembre del 2006 con un nuovo programma dal nome "anno zero", in pratica la stessa formula abbandonata prima della sua sospensione, ricorderete la trasmissione " Sciuscià" (era il 2002 prima dell'editto Bulgaro di Berlusconi).

Quello che temo, ma che di fatto sta accadendo, è l'imbarbarimento di una politica vuota. I lacchè della politica sono sempre stati i giornali, da sempre organi (più o meno occulti) di partito. Mamma Rai è sempre stata la meretrice del governo in carica, opss... scusate non volevo dire quella brutta parola, allora diciamo ercort del governo in carica.

Ho visto la trasmissione e l'ho trovata volutamente sputtanatoria nei confronti del nostro presidente del consiglio, e non poteva essere che così.

E menomale aggiungo io, in questo mondo allo sfacelo dove la moralità si soppesa con l'ipocrisia, che si cercano voti e consensi mediante il gossip e gli scandali. Menomale che un San-toro possa tentare l'incorna all'intoccabile e che qualche danno lo si fa anche dall'altra parte, anche perchè la silurata di Dino Boffo doveva avere una conseguenza.

Esiste un problema di democrazia in Italia, se ogni tanto un Santoro grida fuori dal coro non può che far bene.
Sai Gray mi hai meravigliato, sono contenta di sentirti così deciso nell'esprimere la tua opinione, hai una memoria migliore della mia...avevo dimenticato Enzo Biagi e il suo allontanamento!
Sono anch'io del tuo parere, occorre che ci sia qualcuno che gridi fuori dal coro, per riequilibrare le cose, non si può avere sempre l'aureola, qualche volta è necessario dare delle risposte!
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 00.26.38   #19
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Le frasi che più mi colpiscono sono quelle nerettate, nella prima tu dici che ti poni seri problemi sulla libertà individuale di persone adulte che scelgono di prostituirsi e di persone adulte che usufruiscono di questo servizio, veramente sono in difficoltà nel risponderti, qui non si tratta di politica ma di etica, ma di certo se hai tali dubbi ...parlarne diventa davvero difficile, nè amo passare per una eccessiva moralista, mi disgusta solo pensare alle donne come merce di scambio!
Sarò più chiaro, il mio "ho un dubbio" era retorico, in realtà sono pienamente favorevole alla libertà personale di decidere cosa fare del proprio corpo. Io non lo farei, non mi prostituirei ne andrei con una prostituta, ma chi sono per impedire ad altri (maggiorenni) di farlo se con il loro comportamento non creano problemi di nessun tipo ad altri?

------------

Grey, rimetti a posto la bandiera rossa
Uno non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 01.04.59   #20
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Sarò più chiaro, il mio "ho un dubbio" era retorico, in realtà sono pienamente favorevole alla libertà personale di decidere cosa fare del proprio corpo. Io non lo farei, non mi prostituirei ne andrei con una prostituta, ma chi sono per impedire ad altri (maggiorenni) di farlo se con il loro comportamento non creano problemi di nessun tipo ad altri?

------------

Grey, rimetti a posto la bandiera rossa
Bene, bene, ora siamo più chiari...dovremmo aprire un tread sulla prostituzione, e poi sei proprio sicuro che chi pratica la prostituzione non crea problemi ad altri?
Il fatto che un anziano vada con una ventenne pensi che non procuri danno alla giovane?
Un uomo saggio dovrebbe saper direzionare al meglio i propri impulsi, da un nonno ci aspettiamo che abbia acquisito nel corso della sua vita la moderazione e il rispetto di sè!

Dovrò cercare nel forum qualche idea che convalidi quanto hai espresso, così mi convincerò che sei decisamenete sincero e che non scherzi
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 01.07.35   #21
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Per come la vedo io il giornalista fa il suo mestiere calcando la mano su notizie che gli fanno fare un indice di ascolto molto elevato....
Questo è il problema del giornalismo in Italia. Il motivo per cui siamo agli ultimi posto al mondo per la qualità dell'informazione, mi pare assieme al Burundi.

E il guaio è che pare normale che sia così. E fino a che si penserà che il mestiere nel giornalista consiste nel calcare sulle notizie che fanno audience, accettando per conseguenza la manipolazione dell'informazione questo avremo. Sapremo tutto sulle mutande di Presidenti vari, su quelle delle prositute, addirittura invitate a raccontarcele in diretta, e nulla sull'eroe che si sacrifica per degli sconosciuti (ne parliamo nell'altro tread).

Si, sono sconsolato.

PS: Grey, gridare fuori dal coro (che poi è dentro un altro coro, quello appena li vicino) non significa però fare giornalismo. Come dice Nike è fare battaglia politica.
Ray non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 01.14.30   #22
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Bene, bene, ora siamo più chiari...dovremmo aprire un tread sulla prostituzione, e poi sei proprio sicuro che chi pratica la prostituzione non crea problemi ad altri?
Il fatto che un anziano vada con una ventenne pensi che non procuri danno alla giovane?
Un uomo saggio dovrebbe saper direzionare al meglio i propri impulsi, da un nonno ci aspettiamo che abbia acquisito nel corso della sua vita la moderazione e il rispetto di sè!

Dovrò cercare nel forum qualche idea che convalidi quanto hai espresso, così mi convincerò che sei decisamenete sincero e che non scherzi
Ma la D'addario non ne ha una quarantina? (non so, non seguo granchè, mi pareva).

In ogni caso, la vedo come Uno. Non sono favorevola alla prostituzione, mi pare neanche lui, ma sono meno favorevole ancora ad impedire a chi vuole di praticarla, purchè maggiorenne eccetera.
Comunque ci starebbe bene un tread sulla prostituzione. Ci sono molti modi di prostituirsi... per soldi, per pace familiare, per convenienza, anche per attenzioni... si parla anche, nel linguaggio comune, di prostituirsi non solo col sesso, ma con qualsiasi arte si metta in campo per ottenere altro, vedi ad esempio la politica prostituita agli interessi economici eccetera...
Credo che chiunque si guardi dentro abbastanza profondamente scoprirà di essersi prostituito chissà quante volte e scoprirà la tendenza a farlo. Ma effettivamente è un discorso molto ampio e ci starebbe bene un tread a parte.
Ray non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 01.19.45   #23
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,478
Predefinito

Scusa Filo ma che c'è di male nel fare della propria vita ciò che si vuole senza dover subire il (tuo) giudizio di chi non capisce e non sa nulla della nostra vita?
Ognuno vive secondo le proprie priorità e non sta a nessuno giudicarle.
Se entrambi sono consenzienti nonsi toglie nulla a nessuno.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?

Ultima modifica di Sole : 05-10-2009 alle ore 01.21.39. Motivo: non ho letto ray
Sole non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 01.22.44   #24
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Questo è il problema del giornalismo in Italia. Il motivo per cui siamo agli ultimi posto al mondo per la qualità dell'informazione, mi pare assieme al Burundi.

E il guaio è che pare normale che sia così. E fino a che si penserà che il mestiere nel giornalista consiste nel calcare sulle notizie che fanno audience, accettando per conseguenza la manipolazione dell'informazione questo avremo. Sapremo tutto sulle mutande di Presidenti vari, su quelle delle prositute, addirittura invitate a raccontarcele in diretta, e nulla sull'eroe che si sacrifica per degli sconosciuti (ne parliamo nell'altro tread).

Si, sono sconsolato.

PS: Grey, gridare fuori dal coro (che poi è dentro un altro coro, quello appena li vicino) non significa però fare giornalismo. Come dice Nike è fare battaglia politica.
Ci sono giornalisti di tutti i tipi, c'è chi vuole fare scoop, chi pensa di intervistare personaggi politici, chi decide di fare inchieste sul lavoro che manca o sulla mafia....nessuno comunque, nessuno, può stabilire quali giornalisti abbiano la possibilità di scrivere o dire quello che vogliono, insomma la censura non mi piace!
Non conosco il reale motivo per cui siamo agli ultimi posti per la qualità dell'informazione ma penso che tu abbia preso da fonti obiettive la motivazione che riporti, oppure è una tua opinione?

Anche l'America si è molto interessata alle vicende amorose del loro presidente Bill Clinton e tutti hanno potuto vedere Clinton parlare in tv, con accanto la moglie e giustificarsi davanti alla nazione.
Solo in Italia abbiamo argomenti tabù, sì sono sconsolata quanto te!
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 05-10-2009, 01.26.10   #25
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,377
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Il fatto che un anziano vada con una ventenne pensi che non procuri danno alla giovane?
Un uomo saggio dovrebbe saper direzionare al meglio i propri impulsi, da un nonno ci aspettiamo che abbia acquisito nel corso della sua vita la moderazione e il rispetto di sè!
E sempre lì torniamo.. gira gira, pero' continui a dire che è l'uomo che "sbaglia" e che la ragazza/donna subisce il danno... era questo che dicevo sopra.. e se entrambi sono consenzienti, nessuno dei due è vittima e nessuno dei due è carnefice.. è soddisfacimento richiesta/offerta, per quanto brutto sia (nemmeno io sono per la prostituzione, ma se due adulti decidono di fare quel che gli pare, in questo caso sesso a pagamento, non fanno danno a nessuno).
RedWitch non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Limiti alle intercettazioni telefoniche jezebelius Gogna 1 11-06-2008 11.11.20


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07.14.02.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271