Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Piazza > Discorsi da Comari

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 02-08-2011, 17.25.02   #26
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,629
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da RedWitch Visualizza messaggio
ps: Griii per me è impensabile partire con i soli vestiti addosso, concedimi almeno un cambio...
beh hai una tracolla e la devi portare tu...a piedi... quindi se metti un'altra maglietta un altro paio di calzoncini ed un cambio intimo più k way e maglioncino in vita e un paio di espadrillas direi che può andare essendo estate poi la sera prima di dormire si può fare il bucato ah ecco quindi un sapone di marsiglia in borsa ed una corda. Meglio?
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 02-02-2012, 11.37.53   #27
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,377
Predefinito

Ho letto il libro, ero curiosa di conoscere qualcosa di più in merito a questo esperimento, ed in effetti, le 100 cose non sono un numero simbolico, ma calcolate secondo un sistema del tutto personale (dell'autore).

Lo scopo dell'autore/protagonista era quello di vivere con il minor numero di cose possibili, per eliminare il superfluo che aveva accumulato in casa e dentro di sè... in partica, dice, facendo il vuoto di oggetti ci si ritrova davanti a sè stessi - e spesso non è un bello spettacolo. (Su quest'ultima come dargli torto? ) -

Si è preparato alal sfida per circa un anno, cioè gli ci è voluto un anno per svuotare la casa dalle innumerevoli cose acquistate in maniera a volte compulsiva, o per pseudo-passioni (aveva accumulato attrezzature varie, per la pesca, per la montagna etc usate poi pochissime volte).

Ha buttato, regalato, venduto un sacco di oggetti. Ha reso pubblica la propria sfida ai suoi amici e parenti in modo che sapessero che per un anno avrebbero dovuto aiutarlo, regalandogli meno cose possibili.
Le cose in uso comune con la moglie nonsono state contate nella lista, quindi il letto, i sanitari, i mobili della cucina etc.. non sono inclusi nella sfida, e potevano essere utilizzati.

Poi nella lista sono inclusi alcuni gruppi di oggetti, ad esempio ha contato come un solo oggetto "1 libreria" ovvero, tutti i libri che possedeva, non se n'è disfatto e li ha tenuti come consultabili per tutto il tempo della sfida.
Poi un altro gruppo era quello di 7 canottiere e 7 paia di mutande e di calze (in tutto contati come tre oggetti e non 21, anzi 28 ad esser precisi )

Invece per quel che riguarda pantaloni, camice e giacche,ogni singolo capo valeva 1 oggetto.

Ha conservato due Bibbie, il pc e non ricordo cos'altro...

La regola era che per ogni nuovo oggetto acquistato avrebbe dovuto disfarsi di un altro oggetto.

Per tutto il tempo della sfida è riuscito a rimanere sotto i 100 oggetti, e alla fine , pur senza contando più, il cambio è stato nello stile di vita...

Il libro non è un capolavoro (almeno secondo me ) pero' è scritto in maniera semplicissima, in qualche punto è divertente. Alla fine da anche qualche dritta a chi volesse intrasprendere la sua stessa sfida. Bisogna essere molto motivati però

RedWitch non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Il valore delle cose nikelise Psicologia moderna e antica 9 30-12-2008 20.03.34
I pericoli delle cure di sostituzione ormonale Era Benessere fisico 11 30-08-2005 01.41.04
incoscio collettivo isaefrenk Psicologia moderna e antica 23 01-08-2005 14.32.44


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07.46.26.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271