Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Piazza > Manifestazione pacifica del nostro volere

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 23-01-2012, 12.32.00   #1
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,478
Predefinito Notifiche e impossibilità di comunicare con Enti statali

Sono sconcertata, mi sento umiliata come cittadino Italiano e come contribuente. E' vergognoso e fuori da ogni civile rapporto stata cittadino. Soprattutto considerando che sono "miei dipendenti" esigo, pretendo, Voglio una efficienza super stratosferica e non risposte vergognose e sconcertanti come quelle che ho ricevuto oggi (poi io mi incaxxo subito se mi danno risposte insoddisfacenti e senza senso).

Vado ai fatti e chiedo consiglio su come devo procere.

A settembre ricevo una notifica da Equitalia per una multa ricevuta nel Comune di Roma, verifico e trovo il bollettino. L'ho pagato in ritardo rispetto ai 60 giorni con l'idea che poi si sarebbe arrivata la sanzione e l'importo al giorno del pagamento del bollettino.

Chiamo Equitalia al telefono e gli faccio presente i fatti:
-mi chiedete l'importo totale ma io la multa l'ho versate dovete riconteggiare.
- ah signora deve andare al comune di Roma.
-Io non abito a Roma vorrei presentare una Autotutela a voi.
- ok

Invio il modello per mail con la copia del bollettino versato e nelle note dico che l'importo è versato.

Venerdì mi arriva la comunicazione da Equitalia che l'istanza è stata rigettata per decorrenza dei termini di 60 giorni per il pagamento. Mi invitano a rivolgermi direttamente all'ente richiedente.
Rispondo immediatamente cercando di rassicurarmi sul fatto che intanto loro nonmi inviino altre notifiche che potrebbere rendere ancora più difficile la soluzione del tutto..
Mi rispondono vagamenet dicendo che devo rivolgermi all'ente creditore ma non mi dicono se loro mi invieranno ancora qualcosa ma mi allegano una lettera dell'ente in cui vengono invitati a rinnovare la richiesta. QUindi già qui viene a mancare completametne la chiarezza di Equitalia nei mie confronti.

Bene. Con non poche difficiltà trovo il numero di telefono dell'ente famoso il quale (ovviamente e tristemente .... sconcertante) mi fa gentilemtne notare che loro non c'entrano assolutamtne niente e che era meglio se chiamavo il centralino del comune di roma che mi avrebbe apssato il numero della sezione contavvezioni. Secondo punto in cui Equitalia ha mancato di trasparenza e chiarezza.

Chiamo il centralino che (OVVIAMENTE orami è prassi e consuetudine anche per un Ente Statale al servizio completo del cittadino... mi vergogno profondamente di essere parte di questa società) mi dice che loro non danno nessun numero e non mettono in contatto nessuno e che devo andare allo sportello.
Le dico che non abito a Roma... mi dice che devo andare allo sportello.
Mi incaxxo. Esigo che mi dia una PEC e mi dice che no non hanno nessuna PEC... ma non era obbligatoria????? Le faccio notare che devono averla e come contribuente la esigo. Mi risponde che non la sa!!! Probabilmente si troverà in web.... le chiedo un numero di telefono per chaimare e spiegare la situazione di un responsabile mi risponde in una maniera assurda ed intollerabile da un servizio pubblico: le posso dare solo un fax ma non credo che le rispondano!
E io devo pagare una multa che non devo ad un seervizio vergognoso ed incompetente del genere!?!?!?
Esigo chiarezza e non mi viene data. Esigo di comunicare e non mi viene data la possibilità.
Chiedo un indirizzo a cui rivolgermi e finalmente a fatica dopo l a terza volta mi da l'indirizzo e poi mi dice: guardi che ha solo 30 giorni!!!! AH PURE????

Fatto lo sfogo cerco di ragionare.

Molto probabilmente Equitalia ha già riemesso notifica.
Vorrei sapere: la raccomandata ferma la questione? Visto che l'autotutela è già stata rifiutata per un motivo diverso da quello per cui la presentavo come posso sperare che una raccomandata possa andare a buon fine?

E' incomprensibile come nell'era moderna io non sia messa nella posizione di comunicare attivamente.

nel frattempo cerco di recuperare tutti i documenti che non ho io in originale perchè la multa non l'ho nemmeno presa io.



p.s. scusate la forza del tono ma io mi sono veramente stufata dei muri che lo stato mette tra il contribuente datore di lavoro e loro dipendenti. Voglio un sindacato che tuteli il diritti del datore di lavoro statale!
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 23-01-2012, 12.52.28   #2
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,478
Predefinito

La scelta della sezione è data dal fatto che dopo aver avuto risposta sul modo giusto di procedere nel mio caso, si può continuare nel manifestare il proprio disagio e scontento sul comunicare tra Stato e Cittadino.

Visto mai che qualcosa cambi visto che Monti ha annunciato un abbattimento della burocrazia?
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 23-01-2012, 14.01.44   #3
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Io il modo giusto di rispondere non te lo so dire, o meglio se vuoi essere sicura di non avere problemi al 100% ripaga tutto e poi combatti anni per riavere indietro quello che hai pagato in più, se mai lo riavrai.
Ma di certo sarebbe una bella violenza che lo stato attraverso un'azienda parastatale (la peggiore invenzione della burocrazia) ti fa.
Se fossi un violento ti direi di fare una donazione pro esplosivi, ma ovviamente sto facendo una battuta per tentare di tirarti su il morale.

Forse un'associazione di consumatori potrebbe aiutarti, ma a parte i 50 euro (di solito girano su quelle cifre) per associarsi, bisogna vedere se considerano la cosa interessante come ritorno di visibilità....

Sicuramente, scrivi, scrivi, scrivi.... le telefonate possono essere utili solo per aumentare il conto del telefono e forse per avere un indirizzo (ma magari lo trovi prima online).
Poi magari qualcuno saprà dirti meglio circa i termini (ok sono passati per il primo ricorso, ma sono passati anche per il fatto che hai pagato e vogliono farti ripagare?)
Uno non è connesso  
Vecchio 23-01-2012, 14.14.56   #4
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,478
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Io il modo giusto di rispondere non te lo so dire, o meglio se vuoi essere sicura di non avere problemi al 100% ripaga tutto e poi combatti anni per riavere indietro quello che hai pagato in più, se mai lo riavrai.
Avevo pensato, visto che ho ragione le spese legali le pagano loro... Le pagano loro????? NO! Le paghi tu, io e tutta l'Italia!

Comincio a disperare sai? Forse siamo troppo pochi e troppo poco convinti.. per far cambiare le cose dal dentro. Ma non vale la pena mollare.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 23-01-2012, 16.53.53   #5
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,478
Predefinito

Ok, ho trovato un indirizzo mail sulla notifica. Vediamo scrivendogli l'anticipo della raccomandata che cambia e se rispondono...
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 23-01-2012, 17.22.19   #6
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Poi si stupiscono che arrivano delle buste sospette...

comunque è uno schifo si, si spera che le cose cambiano, non so se a sto punto può essere utile anche rivolgersi ad una associazione di consumatori.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 23-01-2012, 23.20.20   #7
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,528
Predefinito

Conosco personalmenmte una persona che ha ritirato 4, DICO QUATTRO, atti giudiziari notificati a dicembre all'azienda per delle sanzioni INESISTENTI su dei pagamenti fatti o non dovuti...una di queste è di QUATTRO MILIONI DI EURO!!
Siamo così abituate a certe cifre che avevamo inizialmente letto quattromila euro..che già di per sè...
Tre si sono risolte con code interminabili a numerosi uffici.
La quarta è un problema perchè non esiste il documento, la cartella, notificata
Per chi non lo sapesse gli atti giudiziari non ritirati vengono "mollati" in una stanza del comune dove se trovate il dipendente gentile potete entrare a ravanare e vedere se c'è la vostra (e pigliarvi su quella di qualcun altro se volete perchè non hanno l'obbligo di controllare cosa tirate su...) sennò ciccia.

Bon. Stà caspita di raccomandata inviata con l'atto originale non si trova e a questa persona tocca spendere 4.000 euro di avvocato (con prezzo di favore) per sbloccare stà cosa che le stà, ovviamente, bloiccando tutti i conti correnti...

Bello vero?

Per un'altra cartella l'errore non c'era ma fare ricorso costava più che pagare di nuovo e quindi ha ripagato.
Questo è ricatto a casa mia.....
__________________
Non è coraggio senza paura
dafne non è connesso  
Vecchio 23-01-2012, 23.42.17   #8
diamantea
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di diamantea
 
Data registrazione: 29-03-2010
Messaggi: 2,696
Predefinito

Anche a casa mia Daf! E' tremendo che la con pubblica amministrazione non venga assegnato anche il rimborso spese oltre alla ragione nel caso si vincano i ricorsi. Fanno errori tanto non rischiano nulla. Spesso conviene pagare la multa che non il ricorso che tra spese di avvocato e altro costa di più della multa stessa. Poi toccherebbe fare un'altra causa per il rimborso spese giudiziarie ma non è garantito il risultato per cui si rinuncia il più delle volte.
diamantea non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 20.17.28.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271