Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Giardino Filosofico > Aforismi, Proverbi, Modi di dire

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 12-10-2011, 05.56.48   #1
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito il discorso di Steve Jobs a Stanford

STAY HUNGRY STAY FOOLISH .
Cosi concluse il suo discorso Steve Jobs agli studenti dell'universita' di Stanford .

Siate affamati siate folli .

Che senso ha per voi questa frase e quali limiti porreste
alla fame ed alla follia del vostro vivere ?
Quali prezzi si pagano per essere affamati e folli
se se ne pagano ?
Quali qualita' occorrono per essere affamati e folli?

Steve Jobs per la cronaca non era neppure laureato e non ebbe una famiglia normale .
Provate a leggere il suo discorso .

Proviamo ad aprirci a questi significati .
nikelise non è connesso  
Vecchio 12-10-2011, 07.11.59   #2
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Abbiate fame di conoscenza, non siate troppo convenzionali e rispettosi delle regole.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 12-10-2011, 08.06.13   #3
webetina
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-07-2009
Messaggi: 1,452
Predefinito

Mi hai preceduta Nike, in questi giorni speravo che qualcuno lo facesse un omaggio a Jobs. Io non ho molte parole, mi dispiace che sia morto e gli sono grata per aver contribuito alla nascita del personal computer, per me straordinario strumento evolutivo nella storia dell'uomo di cui tutti possono usufruire, così come Ford creò l'utilitaria per la gente comune cambiandone la vita.

Se abbiamo fame o passione siamo spinti a trovare ciò che cerchiamo, e se vogliamo cose che ancora non esistono perchè ne abbiamo intravvisto la possibilità bisogna andare oltre le regole note, altrimenti non otterremo nulla di nuovo se è di ciò abbiamo fame.
webetina non è connesso  
Vecchio 12-10-2011, 15.33.19   #4
luke
Organizza eventi
 
L'avatar di luke
 
Data registrazione: 27-03-2009
Messaggi: 2,003
Predefinito

Affamato mi ci sento, folle non lo so (preferirei Matto ), poi bisognerebbe vedere chi sono i veri folli.., fatto sta che se fossero tutti come me, i vari Jobs e company rischierebbero il fallimento.

C'era una frase che circolava in rete in questi giorni, diceva grossomodo "per ricordare il profeta del pensate diverso, milioni di persone hanno scritto le stesse cose su facebook, inviato gli stessi link, ripetuto le stesse frasi dai loro cellulari tutti uguali...."
__________________
...cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.

C'è una pace che si trova soltanto al di là della guerra. Se quella battaglia deve arrivare, io la combatterò.

Flectere si nequeo superos, Acheronta movebo
luke non è connesso  
Vecchio 12-10-2011, 15.49.31   #5
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Ma che si intende per folle e affamato e' strettaemnte connesso con folle .
Non si puo' essere affamati se non si e' anche folli .
Allora per folle si intende fuori dal comune pensare e cosa determina il comune pensare ?
Sapete cosa ? Gli ideali che invecchiano secondo me .
Non ci si rende conto che a volte anche gli ideali vanno cambiati .
Se si hanno ideali ma tutti in qualche modo ce l'hanno .-
Io ricordo quando mio padre veramente invecchio' , rinuncio' e non ebbe la forza di cambiare atteggiamento di vita .
Da li' il declino .

Comunque era una generazione che si era molto stancata per tanti motivi : guerra poverta' ecc. altro che noi .

Ultima modifica di nikelise : 12-10-2011 alle ore 15.56.42.
nikelise non è connesso  
Vecchio 12-10-2011, 17.39.44   #6
luke
Organizza eventi
 
L'avatar di luke
 
Data registrazione: 27-03-2009
Messaggi: 2,003
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Ma che si intende per folle e affamato e' strettaemnte connesso con folle .
Non si puo' essere affamati se non si e' anche folli .
Allora per folle si intende fuori dal comune pensare e cosa determina il comune pensare ?
Sapete cosa ? Gli ideali che invecchiano secondo me .
Non ci si rende conto che a volte anche gli ideali vanno cambiati .
Se si hanno ideali ma tutti in qualche modo ce l'hanno .-
Io ricordo quando mio padre veramente invecchio' , rinuncio' e non ebbe la forza di cambiare atteggiamento di vita .
Da li' il declino .

Comunque era una generazione che si era molto stancata per tanti motivi : guerra poverta' ecc. altro che noi .
Eh non lo so cosa si intende per folle, magari vedendo l'etimologia qualcosa in più si può trovare, se si riesce a capire se il folle segua le folle oppure no, in alchimia anche mi pare si parli di Foux.

Non ho capito bene la cosa che dici sugli ideali....

Per ciò che riguarda la generazione della fame e della guerra, c'è da dire che queste possono essere un grande stimolo, in quel periodo in Italia sono nati gli Olivetti, i Mattei, per esempio, che non avevano molto da invidiare agli JObs o ai Gates attuali.

Io affamato di qualcosa d'altro dagli altri mi ci sono sempre sentito, ma non a posteriori, ciò vedo cosa piace agli altri e poi di riflesso allora vado dall'altra parte, ma ho sentito qeusta cosa come "congenita" e fortemente radicata in me, e non parlo di comportamenti esteriori assurdi.
Questa "fame"in giro non ne ho vista molto, vedo più necessità di avere il gruppo di riferimento che ti accetti/protegga/lodi ecc, magari è una fame anche quella, anche se quantitativamente e qualitativamente diversa...
__________________
...cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.

C'è una pace che si trova soltanto al di là della guerra. Se quella battaglia deve arrivare, io la combatterò.

Flectere si nequeo superos, Acheronta movebo

Ultima modifica di luke : 12-10-2011 alle ore 17.51.38.
luke non è connesso  
Vecchio 12-10-2011, 17.59.47   #7
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da luke Visualizza messaggio
Per ciò che riguarda la generazione della fame e della guerra, c'è da dire che queste possono essere un grande stimolo, in quel periodo in Italia sono nati gli Olivetti, i Mattei, per esempio, che non avevano molto da invidiare agli JObs o ai Gates attuali.

Io affamato di qualcosa d'altro dagli altri mi ci sono sempre sentito, ma non a posteriori, ciò vedo cosa piace agli altri e poi di riflesso allora vado dall'altra parte, ma ho sentito qeusta cosa come "congenita" e fortemente radicata in me, e non parlo di comportamenti esteriori assurdi.
Questa "fame"in giro non ne ho vista molto, vedo più necessità di avere il gruppo di riferimento che ti accetti/protegga/lodi ecc, magari è una fame anche quella, anche se quantitativamente e qualitativamente diversa...
La generazione della fame era forte , si , da giovane , la fame era un grande stimolo ma da anziana , vinte tante battaglie al prezzo di grandi rinunce personali, spesso risentiva di quegli sforzi eccessivi : c'era una sorta di abbandono ...non in tutti ma in tanti .

Ed infatti oggi non vedi fame in Italia perche' non ci sono stimoli , il sistema addormenta , tutto e' diventato estremamente difficile . Cosa che in America oggettivamente non e' o non era al tempo di Jobs .

Quanto agli ideali , si, sono stato un po' ermetico .
Per essere folle devi ad un certo punto rinverdire se non cambiare gli ideali , renderli piu' personali possibile perche' anche quelli invecchiano .
Ad esempio devi smetterla col mito dell'efficenza nel lavoro e guadagnarti spazio per te .
Ma e' solo un esempio se ne possono fare molti .
nikelise non è connesso  
Vecchio 12-10-2011, 18.21.09   #8
luke
Organizza eventi
 
L'avatar di luke
 
Data registrazione: 27-03-2009
Messaggi: 2,003
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio

Quanto agli ideali , si, sono stato un po' ermetico .
Per essere folle devi ad un certo punto rinverdire se non cambiare gli ideali , renderli piu' personali possibile perche' anche quelli invecchiano .
Ad esempio devi smetterla col mito dell'efficenza nel lavoro e guadagnarti spazio per te .
Ma e' solo un esempio se ne possono fare molti .
Si ,forse adesso intuisco cosa vuoi dire....
Non so se si possano definire ideali, valori , obiettivi, in alcuni casi fissazioni sarebbe più giusto forse...

Certo se inizi un'attivita, sei in condizioni economiche rpcarie devi dargli sotto, essere efficiente, poi magari una volta che è tutto avviato dovresti poterti rilassare, ma in questo caso forse non era un ideale ma più una necessità.
A 70 anni non puoi pensare di fare sport come a 20/30, però puoi avere l'deale della salute del corpo e modificare, adattare la sua "concretizzazione", ma se l'ideale che avevi sei riuscito ad incarnarlo realmente, farne subentrare altri, eventualmente, non dovrebbe causare troppi problemi.
__________________
...cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.

C'è una pace che si trova soltanto al di là della guerra. Se quella battaglia deve arrivare, io la combatterò.

Flectere si nequeo superos, Acheronta movebo
luke non è connesso  
Vecchio 12-10-2011, 18.38.06   #9
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,377
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da luke Visualizza messaggio
Eh non lo so cosa si intende per folle, magari vedendo l'etimologia qualcosa in più si può trovare, se si riesce a capire se il folle segua le folle oppure no, in alchimia anche mi pare si parli di Foux.
.....
Foux ha un'assonanza molto forte con Feux, che vuol dire fuochi.

Il discorso di Jobs l'ho sentito diverse volte, prima che mancasse, ed ha una forza, un entusiasmo che effettivamente oggi sono rari da trovare. Mi è piaciuto moltissimo, è come un'iniezione di energia.
Quando all'essere affamati e folli, si rivolgeva ad un pubblico giovane, che aveva appena ragigunto un obiettivo importante come la laurea ed il suo invito, a me è parso un incitamento a realizzare i propri sogni, le proprie ambizioni.
La follia secondo me sta nel buttarsi in qualche modo, accettare i rischi che questo necessariamente comporta, lui diceva di non accontentarsi, ma di cercare, se ancora non lo si è trovato lavoro giusto per noi, di non fermarsi, di non accontentarsi, cosa che invece oggi sembra quasi scontata... Nel lavoro come nella vita.
Vale davvero la pena di leggere o ascoltare ill discorso per intero.
RedWitch non è connesso  
Vecchio 12-10-2011, 18.48.02   #10
luke
Organizza eventi
 
L'avatar di luke
 
Data registrazione: 27-03-2009
Messaggi: 2,003
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da RedWitch Visualizza messaggio
Foux ha un'assonanza molto forte con Feux, che vuol dire fuochi.



Il discorso di Jobs l'ho sentito diverse volte, prima che mancasse, ed ha una forza, un entusiasmo che effettivamente oggi sono rari da trovare. Mi è piaciuto moltissimo, è come un'iniezione di energia.
Quando all'essere affamati e folli, si rivolgeva ad un pubblico giovane, che aveva appena ragigunto un obiettivo importante come la laurea ed il suo invito, a me è parso un incitamento a realizzare i propri sogni, le proprie ambizioni.
La follia secondo me sta nel buttarsi in qualche modo, accettare i rischi che questo necessariamente comporta, lui diceva di non accontentarsi, ma di cercare, se ancora non lo si è trovato lavoro giusto per noi, di non fermarsi, di non accontentarsi, cosa che invece oggi sembra quasi scontata... Nel lavoro come nella vita.
Vale davvero la pena di leggere o ascoltare ill discorso per intero.
Grazie Red, bella intuizione sui foux-feux

Sul discorso, l'ho sentito per intero in questi giorni, prima ne consocevo solo alcuni estratti, i più famosi.
Sicuramente è una bella botta di entusiasmo e di energia, da un uomo che è salito e crollato diverse volte, e da un impreditore tra i migliori, se non il migliore, degli ultimi 30 anni, che ha intuito, concretizzato, ( e magari guidato) molti bisogni latenti nelle persone.

Dal punto di vista di lezione esistenziale, magari spirituale, c'è da dire che anni fa mi avrebbe fatto un effetto maggiore di quanto me ne fa oggi...
__________________
...cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.

C'è una pace che si trova soltanto al di là della guerra. Se quella battaglia deve arrivare, io la combatterò.

Flectere si nequeo superos, Acheronta movebo
luke non è connesso  
Vecchio 12-10-2011, 19.12.59   #11
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Quoto Red, ci si accontenta troppo sia nel lavoro che nella vita, possiamo dire anche affettiva.

E' un po' il discorso che faceva Uno, se la gente seguisse le proprie aspirazioni vere, ci sarebbe meno gente ai call center. con questo non voglio sminuire che a volte serve di sopravvivenza, ma parliamo appunto del fatto di sopravvivere, ed il messaggio di jobs invece è un messaggio sul vivere.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 12-10-2011, 21.09.59   #12
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,478
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Siate affamati siate folli
Io lo interpreto così: siate curiosi e sempre in movimento.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 12-10-2011, 22.30.29   #13
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito

Per essere affamati non bisogna avere la pancia e la mente piena. Affamato è chi non mangia la solita minestra e cerca nuovi alimenti (per la mente).
Inoltre la follia è la mancanza di adattamento nei confronti dell'ambiente. La follia permette di esplorare nuovi percorsi, il visonario è spesso folle, come preso da una febbre che lo porta verso nuovi orizzonti.

Essere folli ed affamati è la cosa più difficile da ottenere in una società che ci nutre e ci educa attraverso i media.

Io ad esempio sono satollo e modico. Desidero una vita felice e piena di soddisfazioni, pochi sforzi e pochi problemi, essere amato e stimato, sognare e fantasticare... macchè affamato e folle!!
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 12-10-2011, 23.14.45   #14
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,629
Predefinito

Non lo conoscevo, non lo seguivo, non ho idea del suo discorso ma penso che potesse aver voluto dire:
Siate creativi!
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 13-10-2011, 15.44.08   #15
nikelise
Organizza eventi
 
L'avatar di nikelise
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 2,329
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio
Non lo conoscevo, non lo seguivo, non ho idea del suo discorso ma penso che potesse aver voluto dire:
Siate creativi!
Gris e' giusto ma il problema tale e quale si sposta sulla domanda cosa vuol dire essere creativi e come lo si diventa ?
nikelise non è connesso  
Vecchio 13-10-2011, 16.05.54   #16
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

In effetti c'è molta confusione, molti per creativi intendono pieni di fantasia ed estro, altri invece una grande capacità progettuale, anche un ingegnere potrebbe essere un creativo.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 13-10-2011, 16.21.18   #17
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,629
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise Visualizza messaggio
Gris e' giusto ma il problema tale e quale si sposta sulla domanda cosa vuol dire essere creativi e come lo si diventa ?
Non di certo seguendo lui ma facendo proprie quelle due parole che ha espresso.
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 15.57.33.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271