Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Tempio > Psicologia moderna e antica > Sogni

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 25-02-2012, 07.31.34   #1
diamantea
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di diamantea
 
Data registrazione: 29-03-2010
Messaggi: 2,696
Predefinito Perdite dallo zigomo

Sogno un pò tortuoso non ricordo tanto ma a un certo punto mi guardo allo specchio e vedo che dalla mia guancia destra esce del liquido bianco. E' molto strano, non mi è mai capitato, non ho mai visto una cosa simile, dovrei uscire ma come faccio in queste condizioni? Mi asciugo con la mano, dico a qualcuno vicino a me, non ricordo chi, che non è nulla, ora passa, non posso uscire così, la gente penserebbe che sono malata. Continua a uscire questo liquido a partire dallo zigomo in giù, in modo ordinato, sono stressata, asciugo con la mano tante volte, dall'alto in basso fino a quando smette di uscire, ma ora in un punto tra l'occhio e il naso vedo una ferita a forma di croce da cui esce sangue, mi sono tagliata non so come, non so quando, forse sfregando per fermare la perdita di liquido bianco... il mio stress sale al massimo, mi voglio svegliare, ma sento una specie di incatenamento al petto, come una fascia che mi avvolge di colore azzurro con al centro una scritta bianca di 4 lettere maiuscole. Le leggo, so cosa significano, sembra essere il nome del mio fascicolo, la mia carpetta... mi sveglio finalmente, faccio fatica a respirare, sono ancora attanagliata da questo senso di fasciatura, di cui ancora ricordo il nome, ho un senso di paura e ho la tachicardia, è come se avessi faticato per dormire.
Al risveglio stamattina non ricordo più la scritta.
diamantea non è connesso  
Vecchio 25-02-2012, 19.58.03   #2
diamantea
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di diamantea
 
Data registrazione: 29-03-2010
Messaggi: 2,696
Predefinito

I segni che ci sono in questo sogno sono già riscontrati in altri sogni. Il liquido bianco era anche nel sogno "Dal ginecologo", e il viso allo specchio macchiato è nel sogno "una macchia sul labbro", ma anche le 4 lettere ci sono nel sogno "messaggio della Madonna". In più qui c'è la croce sanguinante.

Non sono riuscita a trovare il significato della guancia o zigomo ferito, se sapete darmi un'indicazione vi sarò grata.
diamantea non è connesso  
Vecchio 01-03-2012, 08.53.07   #3
diamantea
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di diamantea
 
Data registrazione: 29-03-2010
Messaggi: 2,696
Predefinito

Ho le lentiggini e con il sole si acuiscono. Durante l'inverno mi dimentico di loro, e pure di quella più grossa, tra l'occhio e il naso, nel punto dove nel sogno c'è la croce sanguinante. Me ne sono ricordata stamattina, ho preso sole per strada ieri, senza protezione, ed eccola spuntare. E' spuntata un paio di anni fa, colpa dell'età, diventa una macchia di melanina evidente se non la proteggo con il filtro solare totale.
Solo coincidenza? Non so trovare un altro significato, eppure a quanto pare suby non spreca nulla.
diamantea non è connesso  
Vecchio 01-03-2012, 23.17.58   #4
diamantea
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di diamantea
 
Data registrazione: 29-03-2010
Messaggi: 2,696
Predefinito

Suby non spreca nulla, lo ha detto Ray qualche tempo fa... e allora cercando cercando, stasera durante il rilassamento dopo la pratica yoga vi è venuta in mente la macchia, quella che vorrei cancellare, quella che sul labbro è sparita con tre colpi di dita, perchè sul labbro realmente non c'è, ma lì vicino l'occhio c'è, è nascosta ed esce solo con il sole, con l'energia, o il principio maschile, ed io proteggo con un filtro solare a protezione totale, un filtro che non lascia passare nulla è come l'astinenza...
Insomma, suby ha preso questa macchia le ha fatto la croce sopra e l'ha fatta sanguinare, un bel sangue vivo, rosso, e proprio nella stessa direzione dello zigomo dove esce il liquido bianco, una stranezza di suby questa dello zigomo... con tanti posti strani vedi dove si è andato a fissare stavolta!
Il sangue e la croce possono simboleggiare la purificazione della macchia, prima il liquido bianco e poi il sangue, ci devess'ere una simbologia precisa ma quale?

Qualunque sia e posso intuirla forse sta svanendo, forse si sta lavando con il sangue. In genere si purifica con il fuoco, quando si versa sangue sa di sacrificio... mi sfugge qualcosa
diamantea non è connesso  
Vecchio 01-03-2012, 23.18.50   #5
diamantea
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di diamantea
 
Data registrazione: 29-03-2010
Messaggi: 2,696
Predefinito

Suby non spreca nulla, lo ha detto Ray qualche tempo fa... e allora cercando cercando, stasera durante il rilassamento dopo la pratica yoga vi è venuta in mente la macchia, quella che vorrei cancellare, quella che sul labbro è sparita con tre colpi di dita, perchè sul labbro realmente non c'è, ma lì vicino l'occhio c'è, è nascosta ed esce solo con il sole, con l'energia, o il principio maschile, ed io proteggo con un filtro solare a protezione totale. Un filtro che non lascia passare nulla è come l'astinenza...
Insomma, suby ha preso questa macchia le ha fatto la croce sopra e l'ha fatta sanguinare, un bel sangue vivo, rosso, e proprio nella stessa direzione dello zigomo dove esce il liquido bianco, una stranezza di suby questa dello zigomo... con tanti posti strani vedi dove si è andato a fissare stavolta!
Il sangue e la croce possono simboleggiare la purificazione della macchia, prima il liquido bianco e poi il sangue, ci devess'ere una simbologia precisa ma quale?

Qualunque sia e posso intuirla forse sta svanendo, forse si sta lavando con il sangue. In genere si purifica con il fuoco, quando si versa sangue sa di sacrificio... mi sfugge qualcosa
diamantea non è connesso  
Vecchio 02-03-2012, 01.00.56   #6
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da diamantea Visualizza messaggio
Sogno un pò tortuoso non ricordo tanto ma a un certo punto mi guardo allo specchio e vedo che dalla mia guancia destra esce del liquido bianco. E' molto strano, non mi è mai capitato, non ho mai visto una cosa simile, dovrei uscire ma come faccio in queste condizioni? Mi asciugo con la mano, dico a qualcuno vicino a me, non ricordo chi, che non è nulla, ora passa, non posso uscire così, la gente penserebbe che sono malata. Continua a uscire questo liquido a partire dallo zigomo in giù, in modo ordinato, sono stressata, asciugo con la mano tante volte, dall'alto in basso fino a quando smette di uscire, ma ora in un punto tra l'occhio e il naso vedo una ferita a forma di croce da cui esce sangue, mi sono tagliata non so come, non so quando, forse sfregando per fermare la perdita di liquido bianco... il mio stress sale al massimo, mi voglio svegliare, ma sento una specie di incatenamento al petto, come una fascia che mi avvolge di colore azzurro con al centro una scritta bianca di 4 lettere maiuscole. Le leggo, so cosa significano, sembra essere il nome del mio fascicolo, la mia carpetta... mi sveglio finalmente, faccio fatica a respirare, sono ancora attanagliata da questo senso di fasciatura, di cui ancora ricordo il nome, ho un senso di paura e ho la tachicardia, è come se avessi faticato per dormire.
Al risveglio stamattina non ricordo più la scritta.
Non proverò neanche ad interpretare il sogno, ma ti dico due cose che vengono dall'impressione che mi ha dato.
La prima è che è un "buon sogno".
La seconda è che devi migliorare la tua capacità di tenuta, di trattenere... in modo che ciò che sale e in-forma non scoli fuori. Faresti bene (questo anche se la mia impressione è sbagliata) a fare TA.
__________________

Ray non è connesso  
Vecchio 03-03-2012, 14.15.54   #7
diamantea
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di diamantea
 
Data registrazione: 29-03-2010
Messaggi: 2,696
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
... devi migliorare la tua capacità di tenuta, di trattenere... in modo che ciò che sale e in-forma non scoli fuori.
Ho letto una tua cosa molto interessante in un 3d a proposito di "in-forma" che non capivo cosa significasse. Allora il principio maschile da la forma e quello femminile la mantiene visto che non ne ha di suo, inoltre da il nuovo e il femminile lo elabora ed eventualmente accoglie.

Dici capacità di tenuta e trattenere, riguarda il recipiente quindi, dovrebbe essere il femminile.
Per quel che capisco io sto sviluppando qualità maschili che devo meglio contenere e trattenere visto che la tendenza del femminile è quella del lasciare andare.

In teoria tutto funziona a meraviglia ma nella mia realtà ancora non so cosa vuol dire in concreto trattenere, (anche se di fatto trattengo diverse voglie diciamo così), e di quale forma si sta parlando sono sincera, ma ieri sera ho iniziato il TA per fede, solo perchè me lo hai consigliato tu, degli effetti poi ne parlo nel topic adatto.
diamantea non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 06.54.40.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271