Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Piazza > Manifestazione pacifica del nostro volere > Palco delle Premiazioni

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 17-03-2011, 21.19.15   #1
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito Unità d'Italia

Grandi festeggiamenti e grande partecipazione di massa a questa festa nazionale che ha dato prova di essere stata degnamente riconosciuta come un alto momento della nostra vita nazionale.
La nota stonata è venuta dai leghisti che hanno snobbato e offeso il sentimento nazionale di unità, di appartenenza ad un unico grande popolo con tanti, tantissimi difetti a cui con orgoglio mi sento di appartenere. Mi piacerebbe capire quanto consenso ci sia nel nord a questo movimento dissacratore della lega, quanti siano realmente coloro che pensano di fare della Padania uno stato indipendente che avrebbe dei comportamenti di buon vicinato con l'Italia.
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 17-03-2011, 21.21.49   #2
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito

Mi pare un po' troppo partitica questa discussione per non essere anche troppo pericolosa.
Ray non è connesso  
Vecchio 17-03-2011, 21.26.21   #3
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Mi pare un po' troppo partitica questa discussione per non essere anche troppo pericolosa.
Non vedo come l'unità d'Italia debba essere partitica, l'appartenenza ad un popolo prescinde le idee politiche, del resto la stessa Lega fa parte del governo "italiano", gode degli stessi benefici degli altri parlamentari, fa parte del parlamento che ha sede a Roma ladrona.
Nel parlare di questi argomenti non vedo pericoli, comunque se ce ne sono mi ritiro.
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 17-03-2011, 21.30.15   #4
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Non vedo come l'unità d'Italia debba essere partitica, l'appartenenza ad un popolo prescinde le idee politiche, del resto la stessa Lega fa parte del governo "italiano", gode degli stessi benefici degli altri parlamentari, fa parte del parlamento che ha sede a Roma ladrona.
Nel parlare di questi argomenti non vedo pericoli, comunque se ce ne sono mi ritiro.
Non siamo in grado di portare avanti una discussione del genere. Ne abbiamo già parlato a suo tempo se fosse il caso o meno di affrontare in Ermopoli questo genere di discussioni e avevamo stabilito di no.
Già il fatto che non vedi come sia partitica mentre critichi apertamente un partito la dice tutta sulla capacità di affrontare serenamente questi temi. Lascerei perdere e, se fosse per me, cancellerei proprio.
Ray non è connesso  
Vecchio 17-03-2011, 21.31.29   #5
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Si concordo con Ray, ma non perchè potrebbe essere giusto o sbagliato quello che Filonike dice, ma perchè su Ermopoli si deve parlare di politica un po' in maniera diversa senza citare partiti ma cercando di andare oltre.

Il problema secondo me è che è stata fatta l'Italia, ma non gli italiani, perchè siamo un popolo troppo diverso tra di noi, partendo dal clima gelido del nord fino a quello arido del sud.

Da un lato questo è una ricchezza. Se guardiamo la cucina italiana è ricca e variegata e scusate l'arroganza, ma per me anche la prima al mondo ,proprio per il fatto che ogni località ha le sue specialità diversificate.

Ogni regione ha la sua storia, la sua arte, e le sue caratteristiche culturali, artistiche e pecularietà geografiche.

Il problema grande dell'unità è la scarsa unità degli italiani tra di loro. Ognuno pensa a se stesso e se Ray ha un problema rimane suo, e se lo deve risolvere.
Non c'è unità dal punto di vista dei diritti civili e sopratutto non c'è il senso della civilità e della costituzione.
Si fa un gran casino se si chiudono gli stadi, ma nessuno si indigna se magari rimangono fuori 10.000 bambini dell'asilo nido, perchè magari ad Astral che non ha figli e non li vuole non gliene frega e non gli tange.
A mio avviso bisogna conservare le varie diversità del paese e differenze individuali che ci sono sempre state, ma bisogna essere un popolo unito sotto certi punti di vista, bisogna essere una nazione quando si tratta dell'Italia.

Altrimenti cosi la festa è soltanto un'altra occassione per farsi una festa dal lavoro...

Siamo già un paese piccolino, uno sputo nel Mediterraneo, se ci dividiamo in ulteriori stati ci indeboliamo. E come se non bastasse subiamo l'influenza di un altro piccolossimo ma onnipresente stato.
Astral non è connesso  
Vecchio 17-03-2011, 21.34.18   #6
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito

Concordo col fatto che nel giorno del 150esimo dell'unità d'Italia non si debba fare distinguo con quella corrente politica o quell'altra. Si tratta della festa degli Italiani tutti.

Però non posso negare che mi ha dato molto fastidio sapere che durante la celebrazione del canto dell'inno di Mameli nel consiglio regionale della Lombardia alcuni componenti si sono assentati per andare al bar.

Nella mia città assolvo ad una carica istituzionale, sono presidente del consiglio di circolo della direzione didattica. In quanto presidente rappresento i docenti, i genitori, gli ata e sopratutto gli alunni. Se mancassi a questa garanzia di rappresentanza cosa ne sarebbe della carica istituzionale?

Non bisogna mai perdere il senso del ruolo che si assolve, e quei rappresentanti della regione rappresentano tutti e non solo una parte politica e con quel gesto hanno tradito il loro ruolo istituzionale.
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 17-03-2011, 21.41.12   #7
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Non siamo in grado di portare avanti una discussione del genere. Ne abbiamo già parlato a suo tempo se fosse il caso o meno di affrontare in Ermopoli questo genere di discussioni e avevamo stabilito di no.
Già il fatto che non vedi come sia partitica mentre critichi apertamente un partito la dice tutta sulla capacità di affrontare serenamente questi temi. Lascerei perdere e, se fosse per me, cancellerei proprio.
Critico un partito è vero! proprio perchè ha offeso gli italiani tutti e penso anche i suoi stessi elettori, comunque chiudo qui.
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 17-03-2011, 21.45.32   #8
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,654
Predefinito

Scusami Astral, le tue intenzioni erano buone, se vuoi puoi riprendere l'argomento in una discussione nuova , questa la chiudo perchè purtroppo non si vuol capire.
Uno non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Abisso Ray Aforismi, Proverbi, Modi di dire 59 13-12-2006 11.57.31


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05.46.02.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271