Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Accademia > Tecnologia > Pc

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 13-04-2007, 23.43.32   #1
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito Risorse open source - open office

Come chiunque sia appena più evoluto di un troglodita (e quindi di me) in informatica, le risorse open source sono prodotti (in genere programmi) messi a disposizione del pubblico gratuitamente da parte dei loro autori.
Spesso questi prodotti si collocano in alternativa a prodotti già esistenti e tendono più a riprodurre che ad innovare, puntando la diffusione sulla gratuità (se non esiste è un neologismo... lo metto a disposizione gratis cmq... )

Come avevo già detto in altro tread non capisco un accidente di informatica et similia tuttavia, data anche la frequentazione di questa città, sto cercando di interessarmene. E la questione open source ritango sia decisamente meritevole da approfondire, dati anche i risvolti etico-sociali del discorso generale.

Per il momento la mia esperienza si ferma all'avere installato open office, rinunciando al corrispondente microsoft. Questo non significa ovviamente che io lo sappia usare o ne capisca granchè... quindi provo a coinvolgere chi invece ci mastica di più.

Pongo subito due questioni (che a molti sembreranno banali ma tant'è). La prima riguarda l'estensione dei file. Si vede subito che open office assomiglia molto all'office della microsoft e, usandolo, ci si ritrova facilmente nei meccanismo e nelle funzioni. Open office poi è in grado di salvare i file con varie estensioni. Questo permette al file di essere letto dai programmi corrispondenti alle estensioni. La domanda che mi sorge riguarda i "diritti d'autore" cioè se essi si estendano o meno e in quale misura al tipo di file. Ovvero, se io con open office salvo un file in formato word cosa fa il programma? Usa quel formato (sarebbe legale?) oppure ne usa uno un po' diverso che però "sembra" quello e risulta quindi compatibile? Riproduce o emula?

L'altra questione è un mio problema tecnico che suppongo sia collegato a quanto sopra (supposizione forse ingenua).
Salvando files in formato word (facendone copie in realtà) per poterli mandare a chi open office non ha ma possiede l'office microsoft mi capita che, random, vengano letti oppure no. Invariabilmente i pc dei destinatari riconoscono i file come word però alcuni li leggono senza problami, altri invece pur aprendoli li vedono come criptati (lunghe sequenze di segni prive di senso) e il programma dice qualcosa a proposito della "intradubilità" dei file stessi.


Ultima modifica di Ray : 13-04-2007 alle ore 23.49.06.
Ray non è connesso  
Vecchio 14-04-2007, 00.22.08   #2
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Per il discorso legale, stai pur certo che se Bill non ha mosso gli avvocati essendo comunque senz'altro a conoscenza della cosa il problema non c'è.
OpenOffice non è il primo software che può utilizzare formati di file diversi, ci sono altri word processor non targati microsoft che per comodità (degli utenti) sono in grado di aprire e salvare i formati della casa di Redmond (microsoft).
Un'altro esempio sono i pdf formato oggi utilizzabile e creabile con software gratuiti invece che con il programma di Adobe, lo stesso OpenOffice ti permette di salvare un documento in tale formato (molto utile quando vuoi essere sicuro che in qualsiasi pc sia visto come nel tuo, e se lo "lucchetti" non può essere modificato).
Una possibilità appunto sarebbe usare il formato pdf in alcuni casi, ma a volte probabilmente vorrai mandare un documento che sia modificabile da altri, in quel caso sarebbe utile scoprire se ci sono formattazioni particolari nel testo che creano il problema di cui parlavi.... anche se penso sia altro.
Se noti, salvando in formato word ti fa scegliere word95, word97 etc... è possibile (adesso dico così... sarebbe da verificare) che se tu salvi con il formato word ultimo tipo e qualcuno tenta di aprire con un vecchio word del 95 (nelle amministrazioni e uffici pubblici è possibile) abbia dei problemi... al contrario se salvi in word95 non dovrebbero aver problemi ad aprire in word xp o come si chiama.
Oltre pdf la suite di open office è in grado per esempio di salvare presentazioni in flash , cosa molto utile per uno scambio di file con sistemi operativi diversi, ormai pdf, flash e (purtroppo) word sono presenti praticamente in tutti i pc....
Inoltre tanto per decantare brevemente (magari ci torno) questo stupendo programma, gestisce anche nativamente i database cosa che con microsoft è possibile solo acquistando (o scopiazzando, ma lo trovo assurdo) Access.
Io non amo particolarmente queste interfacce, da programmatore (seppur non per professione) preferisco farmi piccoli programmini (parlo di database), ma sono molto utili a chi volesse per esempio tenersi una contabilità privata, un'archivio di qualsiasi cosa... e non sapesse programmare.
Uno non è connesso  
Vecchio 14-04-2007, 00.28.02   #3
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Dimenticavo... il problema delle licenze nasce se uno copia il software per fare una cosa, nel senso se io per aprire un file word estrapolo parti di codice dal programma word originale di microsoft sto facendo una cosa non legale.
Ma se io studio che il formato word salva i documenti mettendo 111011101110111 (esempio stupido e assurdo, solo per capirci) e creo un programma che possa leggere e/o salvare questa sequenza (perchè poi grosso modo i formati questo sono) non violo nessuna proprietà intellettuale.
Uno non è connesso  
Vecchio 14-04-2007, 07.38.42   #4
Faltea
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-03-2007
Messaggi: 1,164
Thumbs down

Aggiuno anche che la Microsoft è famosa nell'inserire delle stringhe per creare incompatibilita fasulle tra i suoi programmi e quelli gratuiti.
Sta prendendo per i fondelli tutti, ci sta obbligando ad avere tutto perfettamente in regola (la sua regola ossia installare i suoi programmi e non quelli di altri)
Mozzilla da non pochi problemi al sistema operativo XP, chissà perché....
Non mi dilungo oltre, altrimenti apro una polemica che non finisce più...!
Di open office so poco ma non mi stupirei se la Microsoft avesse inserito nel nuovo office una stringa atta proprio a bloccare questo programma.
Nei vari forum di informatica e dove si mastica un po' la cosa era uscita una polemica sul nuovo sistema operativo Vista.
(forse ne avete parlato anche qui)
Se ho capito bene, Vista oltre che monitorare i vari programmi sul pc, la loro frequenza di utilizzo ecc, (cosa che fa anche XP) per capire cosa il consumatore utilizza di più, controlla e blocca tutto ciò che non ha la licenza "corretta".
Un file in mp3 generato dal tuo bel cd originale non ha licenza corretta...
Era uscito un tale polverone con relativo boicottaggio del sistema operativo. (ai tempi ci si basava sulla versione beta...)
Sembra poi che per la versione in commercio abbiano tolto queste stringhe/programmi bloccanti, aiutato forse anche dalla sentenza della corte di cassazione che ha definito legale il libero scambio di file se non è a scopo di lucro?
Mah. Rimane comunque il monitoraggio...

PS: Bill a parer mio si salva solo perchè ha fondato la Bill & Melinda Gates Foundation, forse per espiare le colpe di un passato da furfante/ladro? In fin dei conti ha "rubato" le idee per creare Windows alla Macintosh...


Chiudo altrimenti mi inc....o!
Faltea non è connesso  
Vecchio 15-04-2007, 00.12.43   #5
Shanti
Partecipa agli eventi
 
L'avatar di Shanti
 
Data registrazione: 18-12-2004
Messaggi: 1,350
Predefinito e allora ditelo!

Credevo che fosse free questo programma, ma come succede da un po' di tempo a questa parte per molti altri programmi che dovrebbero esserlo, cliccando su download ti ritrovi sul desktop un paio di icone: una per installare il progamma e l’altra ti invia in una pagina (rigorosamente da IE anche se ho Firefox predefinito) con la lista di altri da scaricare. Comunque una volta installato il programma per attivarlo viene richiesto un codice di attivazione fornito telefonando a un numero 899 e pagando €1,80 al minuto. E’ normale tutto ciò? L'unica volta in cui ho telefonato per avere questo codice, per non ricordo quale programma, una voce molto poco professionale me ne ha fornito uno che alla fine non risultava valido. Quindi per avere quel programma free come doveva essere, piuttosto di ritelefonare l’ho scaricato tramite un altro… !!!
Shanti non è connesso  
Vecchio 15-04-2007, 12.31.17   #6
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Ma dove sei andata a scaricarlo Sha?

Non dirmi che hai preso il primo link di google che è un.... meglio che non definisco... e che

questo è il sito ufficiale http://www.openoffice.org/ l'unico dove scaricare il programma con sicurezza che non abbia dentro qualche porcheria... nella versione italiana, già tradotta http://it.openoffice.org/
Dai... chi usa copie piratate di Office Microsoft passate a OpenOffice...
Oltre che dirvi che tecnicamente è migliore, come accennato da Ray sopra è una questione etica, perchè devo volere per forza la cosa di marca senza pagarla?

Dal punto di vista tecnico posso solo accennarvi alcuni particolari, per non annoiarvi. Gestisce l'xml da tempo (l'office microsozz solo nelle ultime versioni se non erro) ma questo all'utente finale interessa poco forse, però che se io scriva una pagina tutta bianca con solo "ciao" e che microsoft comunque mi faccia un file di 40 kb può interessare a molti... vedi l'invio file online, vedi formattazioni strane che per quello che ne so al momento potrebbero anche includere miei dati.

Non escludo a priori il discorso di Faltea, magari sull'ultimissima versione di office microsozz, comunque salvando con la versione più vecchia (word95) non dovrebbero esserci problemi..... meglio ancora fare una campagna tra i conoscenti per il passaggio ad un software migliore e gratis.
Non ho avuto tempo, ma in futuro farò una pagina con le indicazioni (ed i link) dei migliori software open source.

Il discorso windows è fuori tema (qualcosa c'è in giro, e si può anche riprendere in una nuova disc... a titolo informativo più si sa è meglio è) comunque il Bill ha copiato grafica, finestre e struttura alla Apple (Macintosh) come dici tu Faltea, il motore all'Unix (in pratica il papà software di Linux), prima e ora molto direttamente dagli sviluppi moderni di Linux.
Il bello è che Bill tempo fa aveva intenzione pure di intentare causa a Linux (alle distribuzioni) asserendo che queste avevano copiato da Win , non ne aveva reale intenzione, ma in parte ha ottenuto di mettere paura ad aziende che usano linux a livelli produttivi. Tra l'altro Microsoft è entrato in affari con Novell (altro colosso informatico) che recentemente ha acquisito Suse (una distribuzione Linux ottima)... per la serie, se non posso stroncarti... mi ricorda i medici con l'omeopatia.
Uno non è connesso  
Vecchio 15-04-2007, 22.37.50   #7
Shanti
Partecipa agli eventi
 
L'avatar di Shanti
 
Data registrazione: 18-12-2004
Messaggi: 1,350
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
Ma dove sei andata a scaricarlo Sha?

Non dirmi che hai preso il primo link di google che è un.... meglio che non definisco... e che

questo è il sito ufficiale http://www.openoffice.org/ l'unico dove scaricare il programma con sicurezza che non abbia dentro qualche porcheria... nella versione italiana, già tradotta http://it.openoffice.org/
Dai... chi usa copie piratate di Office Microsoft passate a OpenOffice...
Oltre che dirvi che tecnicamente è migliore, come accennato da Ray sopra è una questione etica, perchè devo volere per forza la cosa di marca senza pagarla?
Sì ho preso il primo pensando che fosse quello ufficiale
Volevo passare a quello infatti, per la etica e anche perchè Microsoft Office mi prende un sacco di spazio sul disco. Grazie per il link
Shanti non è connesso  
Vecchio 19-04-2007, 23.00.20   #8
Shanti
Partecipa agli eventi
 
L'avatar di Shanti
 
Data registrazione: 18-12-2004
Messaggi: 1,350
Predefinito

Se mando un documento Openoffice, che prima avrei scritto con Word, a chi ha quest'ultimo non può aprirlo? Sono io che devo cambiare qualcosa?
Shanti non è connesso  
Vecchio 20-04-2007, 01.07.06   #9
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Shanti Visualizza messaggio
Se mando un documento Openoffice, che prima avrei scritto con Word, a chi ha quest'ultimo non può aprirlo? Sono io che devo cambiare qualcosa?

Devi salvarlo in formato word (ti consiglio il word95) prima di mandarlo, usando il menù "file" al posto del dischetto
Uno non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 14.51.12.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271