Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Accademia > Benessere fisico

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 06-05-2006, 12.44.39   #1
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,153
Predefinito Tensione muscolare

Sembra una sciocchezza forse, eppure la tensione muscolare è un dispendio inconscio di energia notevole, che può portare perfino allo sentirsi stanchi senza "aver fatto niente" (in apparenza) tutto il giorno.
Nel momento in cui siamo ora, osservando il proprio corpo, possiamo trovare tantissime fasce muscolari tese, irrigidite, anche senza che ce ne sia il motivo... Avete presente il fisico degli yogi orientali che sembra tanto morbido e goffo? Il fatto è che loro hanno il controllo quasi totale del proprio corpo, e non permettono tensioni che non siano necessarie...

I muscoli del viso soprattutto.. se prima di dormire proviamo a rilassare il volto, ci renderemmo conto di quanto sia stato teso tutto il giorno.. e siamo sempre stati abituati anche a dormire così... rigidi, questo di certo non può essere considerato un riposarsi a fondo...
Guardiamo un animale ad esempio, quando si mette a riposare... Non si limita a stendersi e chiudere gli occhi... si A-F-F-L-O-S-C-I-A totalmente, ogni singola fibra muscolare si appiattisce sul terreno...

Di certo, una persona che sa controllare la sua tensione muscolare, sia durante la veglia che il sonno, avrà molta più energia degli altri, e anche meno bisogno di ore di sonno..

__________________

Kael non è connesso  
Vecchio 06-05-2006, 16.06.38   #2
jezebelius
Organizza eventi
 
L'avatar di jezebelius
 
Data registrazione: 27-02-2005
Messaggi: 1,865
Predefinito

Sicuramente per affronatre anche una dormita " afflosciata " come dici, bisognerebbe re-impadronirsi del sovrappiù in modo tale che questo non sia espulso " per vie " che portano all'irrigidimento...no?
Per controllare o meno la tensione muscolare dunque dovrebbe reimpadronirsi di quel potenziale del quale di norma non si ha coscienza.
Un metodo come la corsa, in questo caso potrebbe portare all'esaurimento di questo potenziale? Secondo me non interamente.
Credo che l'errore che si commetta di solito sia quello di " scaricare " l'energia in eccesso mentre invece la si dovrebbe " controllare "....non credete?
__________________
Dr. Marc Haven
“Non deve essere l’alba di luce che deve iniziare ad avvisare la tua anima di tali doveri giornalieri e dell’ora in cui gli incensi devono bruciare sui fornelli; è la tua voce, solo lei che deve chiamare l’alba di luce e farla brillare sulla tua opera, alfine che tu possa dall’alto di questo Oriente, riversarla sulle nazioni addormentate nella loro inattività e sradicarle dalle tenebre in cui versano.”
jezebelius non è connesso  
Vecchio 06-05-2006, 16.25.18   #3
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,153
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da jezebelius
Credo che l'errore che si commetta di solito sia quello di " scaricare " l'energia in eccesso mentre invece la si dovrebbe " controllare "....non credete?
Da una parte sono d'accordo (anche se più che controllare userei "convogliare") ma non sempre è in eccesso... spesso la si butta via anche quando è già poca di suo, proprio perchè non si sta attenti al corpo... Alla fine diventa un abitudine per la quale il corpo da la priorità a livello inconscio...
__________________

Kael non è connesso  
Vecchio 06-05-2006, 23.37.24   #4
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,212
Predefinito

Questo interessante discorso apre ad aspetti e considerazioni piuttosto complesse che, anche se siamo in "corpo", visto che cumunque tutto è collegato, credo vadano accennate.

E' verissimo che viviamo con un sacco di continue tensioni muscolari inconsce. Ma perchè ci sono? E cosa succede se smettono di esserci?

Come prima cosa si dovrebbe notare che, se sono inconsce, hanno una funzione specifica di cui normalmente non siamo consapevoli. Generalmente queste funzioni sono di difesa... se di tensioni si tratta vuol dire che trattengono qualcosa...

La loro interruzione quindi, se da una parte rende disponibile l'energia utilizzata, dall'altra libera questo qualcosa...
Ray non è connesso  
Vecchio 27-10-2007, 16.14.12   #5
cassandra
Cittadino/a Stabile
 
L'avatar di cassandra
 
Data registrazione: 21-06-2007
Messaggi: 624
Predefinito

Spesso avverto tensione ai trapezi ma avendo un paio di ernie cervicali penso che le cose possano essere collegate...diverso invece è l'effetto tensorio che avverto in viso,a volte stringo i denti senza accorgermi,finchè poi inizia a dolermi la mascella e quindi mi "sveglio"e cerco di controllare la cosa,ma la tensione più forte è quella alla fronte, dove spesso sento una rigidità tale da farmi innervosire...anche e soprattutto perchè non sono capace di distenderla...provo a massaggiarla ma niente ed infatti tra le sopracciglia stanno spuntando 2 simpatiche rughette...simbolo di questo tipo di tensione suppongo...
avete consigli o diagnosi su cosa possa nascondersi sotto queste tipologie particolari?
cassandra non è connesso  
Vecchio 27-10-2007, 16.48.46   #6
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,153
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da cassandra Visualizza messaggio
finchè poi inizia a dolermi la mascella e quindi mi "sveglio"e cerco di controllare la cosa
Se aspetti di arrivare alla soglia del dolore prima di accorgerti, ci sarà una tensione tale che sfido io a scioglierla così di colpo... Potresti provare a sforzarti il più possibile durante la giornata di "ricordarti" di avere e controllare questa tensione, cercando a piccole dosi di scioglierla, senza aspettare che ti faccia male. Anche 10 secondi, ma fatti con una certa frequenza, potrebbero valere più di quanto non possano darti 5 minuti tutti insieme e poi niente per giorni... In faccia abbiamo tanti di quei muscoli che la maggior parte non sappiamo nemmeno di averli... questo significa non averne coscienza, non saperli controllare... Piano piano, con costanza, è sicuramente il metodo migliore per iniziare a saperli controllare, il che poi ti permetterebbe di scioglierli...

Kael non è connesso  
Vecchio 27-10-2007, 22.01.05   #7
Faltea
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-03-2007
Messaggi: 1,164
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da cassandra Visualizza messaggio
Spesso avverto tensione ai trapezi ma avendo un paio di ernie cervicali penso che le cose possano essere collegate...diverso invece è l'effetto tensorio che avverto in viso,a volte stringo i denti senza accorgermi,finchè poi inizia a dolermi la mascella e quindi mi "sveglio"e cerco di controllare la cosa,ma la tensione più forte è quella alla fronte, dove spesso sento una rigidità tale da farmi innervosire...anche e soprattutto perchè non sono capace di distenderla...provo a massaggiarla ma niente ed infatti tra le sopracciglia stanno spuntando 2 simpatiche rughette...simbolo di questo tipo di tensione suppongo...
avete consigli o diagnosi su cosa possa nascondersi sotto queste tipologie particolari?
Concordo in pieno con ciò che ha detto Kael.
Volevo aggiungere che lo stringere i denti può causare forti problematiche alla schiena ed al collo.
Generalmente non si stringono solo i denti si strisciano tra loro (brushing).
Spesso si brusca anche di notte con la conseguenza di limare i denti favorendo patologie varie tra cui carie (si lima la protezione del dente, lo smalto) dolori vari all'arcata dentale con possibili necrosi (morte del dente sollecitato troppo) risolvibili con devitalizzazioni molto danarose.
Difficilmente le arcate dentali sono simmetriche, la chiusura non è perfetta, facendo forza su questa imperfezione si scatenano varie tensioni che si ripercuotono sulla colonna vertebrale.
Collo, schiena, appunto.
Io uso il byte... come i pugili
Ovviamente è più morbido ma l'esempio rende l'idea, non risolve il problema della tensione ma almeno ti potrebbe aiutare ad evitarne le conseguenze. Si mette di notte, te lo fa il dentista (danaroso ) sullo stampo dei tuoi denti. Da quando lo uso, io non brusco più di giorno...
si vede che mi scateno solo di notte ..

Ed il mio collo e la mia schiena ringraziano il mio dentista (danaroso )

Se ti può essere di aiuto...
Faltea non è connesso  
Vecchio 28-10-2007, 00.01.19   #8
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito

Spero di non essere OT.
Sto problema del bruxismo eliminato con il byte... non so non mi ispira e spiego il perchè. Non voglio dire che non attenui le conseguenze per carità....
Tanti anni fa ero una ragazzina ne soffrivo il dentista mi fece l'apparecchio il byte 300.000 lire di allora il byte durante la notte ma di giorno niente ecco che con il tempo il problema mi si è spostato al giorno, in cui credo per scaricare la tensione iniziai a mangiucchiarmi i lati interni delle guance. Il lavorio prima notturno e poi diurno fece si che i denti dovetti ricoprirli perchè usarati. Il trauma della ricopertura fece si che il problema scomparisse per un po'. Infatti non digrignavo più i denti ma mi davo, durante la notte di quelle tremende botte tra le due arcate che pareva mi dovessi far cadere tutta la dentatura.
Qualche anno fa ebbi problemi di stres... ecco che avevo preso una postura mandibolare che ad ogni costo cercai di eliminare eliminai quello e mi tornò il mordicchio alle guance che tutt'ora persiste. Bon cerco di terminare dicendo che non sono mai riuscita ad elimare la causa e questo mi ha portato solo a cambiarne le modalità di manifestazione. Questo è quello che penso, attendo correzioni.
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 09-02-2008, 22.46.29   #9
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

E' vero: molto spesso mi ritrovo che il mio corpo è veramente un pezzo di ferro ( o di legno se preferite), spesso mi sento stanco prima di iniziare la giornata e mi rendo conto che il fatto di dover cercare energia con il cibo, dipende molto dalla tensione che accumulo con il corpo.

Non so se è un meccanismo inconscio oppure altro, ma posso dire che non escludo possa dipendere anche da qualche carenza di vitamina o sale minerale che non permette il rilasciamento muscolare.

Mi domando poi se l'eccessivo utilizzo di carne nel tempo, possa peggiorare questa cosa.

Astral non è connesso  
Vecchio 10-02-2008, 05.09.46   #10
MaxFuryu
Cittadino/a Stabile
 
L'avatar di MaxFuryu
 
Data registrazione: 03-04-2005
Messaggi: 425
Predefinito

Era una cosa che mi domandavo proprio in questi giorni, spesso mi capita che i momenti in cui mi sento meglio fisicamente, siano quando i muscoli sono sciolti, ma mantengo un minimo (ma quasi nulla) di tensione muscolare, questa tensione se non c'è mi fa avvertire il corpo pesante, al contrario se c'è me lo fa sentire più leggero e mi fa stare meglio anche con la mente.
Se non è così quindi, verrebbe a dire che il benessere viene dal fatto che la tensione mi fa percepire il corpo?
Mi domando un'altra cosa, è da un bel pò che ho smesso di praticare sport, il fisico mi si è leggermente appesantito, ma non in termini di peso nè esteriormente che oltre a un pò meno di muscolatura è lo stesso, ma lo sento più pesante, più spento. Pensando ad un fisico allenato "acceso" che funziona meglio e che fa stare la persona meglio, non lo vedo completamente rilassato (o flaccido) ma con la tensione giusta.
Troppo teso o troppo rilassato mi sembra pesante.
MaxFuryu non è connesso  
Vecchio 10-02-2008, 13.42.17   #11
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,581
Predefinito

La tensione muscolare di per se non è negativa, se avete una buona raffigurazione del corpo umano provate ad immaginare cosa accadrebbe se scomparisse di colpo completamente, ci afflosceremmo a terra.
Le ossa, anche se normalmente non ne abbiamo la percezione sono separate tra loro, i muscoli e gli altri tessuti le tengono unite e attraverso la giusta tensione nella giusta relazione che ci fa assumere una posizione normale, basta alterare leggermente l'equilibrio delle tensioni dei vari muscoli per deformare il corpo, un esempio si può osservare con chi ha malattie degenerative del sistema nervoso e/o muscolare.
Il byte ha ragione Grii serve "solo" ad evitare danni permanenti soprattutto alla dentatura ma andrebbe associato ad altro da fare di giorno, in sintesi direi percorsi di coscienza corporea magari abbinati a percorsi interiori.... anche se alla fin fine le due cose sono per forza legate se si fanno le cose per bene, ogni tensione impropria nasconde una dinamica e viceversa.
Il bruxismo non è liquidabile con poche parole se non come definizione, concorre principalmente un disequilibrio laterale (che si evidenzia nell'occlusione ma non solo) che il corpo cerca di riequilibrare con un incessante lavoro soprattutto quando la coscienza cala dormendo... però limitare solo a questo sarebbe improprio, bisognerebbe anche studiare la simbologia del dente, la perdita e la paura della perdita. E' O.T. ora, comunque il dente al di la dei gusti personali è uno strumento di potere, di fascino e ciò che con l'occhio permette la maggiore mimica, entrambi (occhi e denti) mostrarli o nasconderli e in che modo determina cosa vogliamo trasmettere.

Volendo far nomi che codificano già alcuni tipi di esplorazioni (sulle tensioni etc) direi che sono buoni (per iniziare... ma purtroppo come tutto ciò che può far business vedo già che sono sorte infinite "associazioni" per lo sfruttamento di questi) il metodo Alexander e il Zilgrei su cui prossimamente scriverò qualcosa... anche se preferisco portare più avanti un discorso slegato (almeno in apparenza) da nomi nella sezione tecniche evolute.

La situazione chimica del corpo influenza ed è influenzata anche in questo senso Astral, ancor più importante delle vitamine in tal senso è la situazione dei minerali, questi non possono essere sintetizzati dal corpo, ma solo assimilati o eliminati, i metalli sono anche ciò che permette o meno il passaggio dei segnali elettrochimici, quindi tensioni o no.
Uno non è connesso  
Vecchio 04-04-2012, 14.57.10   #12
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,594
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Kael Visualizza messaggio
Sembra una sciocchezza forse, eppure la tensione muscolare è un dispendio inconscio di energia notevole, che può portare perfino allo sentirsi stanchi senza "aver fatto niente" (in apparenza) tutto il giorno.

................
Di certo, una persona che sa controllare la sua tensione muscolare, sia durante la veglia che il sonno, avrà molta più energia degli altri, e anche meno bisogno di ore di sonno..

La tensione muscolare è uno di quei fattori che generalmente ignoro del tutto, buona cosa sarebbe prestarci attenzione durante il giorno, soprattutto ascoltando quando e in relazione a cosa il corpo si irrigidisce, è un segnale più chiaro è meno evasibile dell'agitazione mentale.
__________________
dafne non è connesso  
Vecchio 04-04-2012, 15.26.35   #13
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da dafne Visualizza messaggio
La tensione muscolare è uno di quei fattori che generalmente ignoro del tutto, buona cosa sarebbe prestarci attenzione durante il giorno, soprattutto ascoltando quando e in relazione a cosa il corpo si irrigidisce, è un segnale più chiaro è meno evasibile dell'agitazione mentale.
Hai ragione Daf, io mi dimentico sempre di avere un corpo vivo costantemente nella testona che sono
Grazie
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Tensione Uno Esoterismo 53 05-07-2011 12.54.11


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 15.09.12.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271