Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Giardino Filosofico > Esperienze

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 03-11-2011, 17.36.27   #1
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito Non ho voglia di fare niente

Mah osservo questa voglia di non fare neinte, manifesto in ogni dove in casa, di quel che è mio dovere di madre, moglie, casalinga ovvero tutto ciò che riguarda i miei doveri.

Mi osservo con distacco o almeno ci provo, ogni tanto mi scappa e allora mi sfugge con esso anche qualche lacrima.., ma faccio in modo che sia solo un sfogo e non un oceano in cui perdermi.

L'unica parte che pare essere viva è quella emotivo o emozionale e sentimentale ma che si esibisce esclusivametne sul piano intellettuale facendosi beffe di ogni possibile insegnamento.

Il corpo è sempre in silenzio anhe quando mangio non è per lui che lo faccio e nemmeno nel TA pare volermi fare partecipe del suo battito animale...

Son qui che osservo una sorta di caos dal quale spero presto nasca un cosmo che con il suo ordine mi riporti a continuare il mio cammino qualunque esso sia
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 03-11-2011, 22.10.07   #2
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Dunque che consigliarti, oltre a provare i fiori di bach per l'apatia e lo scarso interesse per il presente?

Scherzi apparte, da quanto hai preso consapevolezza che hai poca voglia? Di sicuro Novembre è un mese un po' particolare spesso il più autunnale di tutti, può essere un periodo di calo energetico.
__________________
Astral
Astral non è connesso  
Vecchio 04-11-2011, 00.24.35   #3
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Astral Visualizza messaggio
Dunque che consigliarti, oltre a provare i fiori di bach per l'apatia e lo scarso interesse per il presente?

Scherzi apparte, da quanto hai preso consapevolezza che hai poca voglia? Di sicuro Novembre è un mese un po' particolare spesso il più autunnale di tutti, può essere un periodo di calo energetico.
E andata crescendo questa inerzia da qualche settimana.
Forse avrei dovuto contrastarla
subito. Invece l'ho lasciata crecere perchè ho pensato che prendermi una pausa fosse l'ideale.
Poi quell'ideale è diventato la normalità e la normalità è diventata il non uscire più da quel torpore.

La sensazione è di aver consumato troppo in fretta e male l'energia a disposizione, ma anche di aver solleticato la bestiola ma di non avergli poi dato da mangiare abbastanza.
Ma come avere la certezza di queste mie affermazioni?
Sta di fatto che ho l'idea che mi ci vuole più di uno sforzo per uscire dall'inerzia. Lo so che posso farcela.
E che mi ci vuole energia credo o ne ho troppa anche questo potrebbe essere che è mal investita.
Ogni volta che ho fatto un tentativo per fare qualcosa è durato il tempo di alzarmi e farlo per smettere dopo 10 minuti.
Le sensazioni sono contrastanti, voglio delle cose ma non le voglio...la verità è che sono sparpagliata proprio perchè non faccio e non ho la forza di fare. Ho perso il direttore d'orchestra e tutti suonatori stan facanedo quel che vogliono nel senso che la volontà sta facendosi un riposino.
Sarà che vedere che quel che voglio non è quello che poi mi fa bene e che quel che mi fa bene non è quel che voglio mi mette in crisi.
Vedere che quel che credevo mi facess stare bene mi fa stare bene per cinque minuti e per il resto del tempo male ma lo vorrei lo stesso.
Vedere di non aver la volontà per fare quel che vorrei.
Vedere di non apprezzare quel che ho e desiderare l'effimero per poi disprezzarlo un attimo dopo averlo avuto.
Dover cercare di far funzionare quello che mi sta attorno quando non so neppure se quel che faccio è giusto.
In pratica quel che credevo del mondo non era, quel che credevo di me neppure, quel che desidero fa a cazzotti con quello in cui credo ora e tutto sfugge dal controllo di una vita ordinata e pacifica.
Gli obbiettivi che ho sono sempre lontani e anche se non mi distruggono più mi fanno mettere in discussione il futuro spostandomi dal presente.
Poi penso che devo prendermi una pausa, ma il pensiero di farlo mi urla nelle orecchie che il tempo è prezioso che è meglio non perderlo e allora mi fisso e consumo il carburante di un mese in un paio di giorni in full immersion che mi consumano.
Dimenticamendomi di aver anche altro da fare e quel fare diventa obsoleto ed indesiderabiile.
Alla fine dopo questa analisi credo che mi manchi un ordine interiore, mi manca di razionalizzare le cose, gli impegni, le questioni, e di creare delle priorità a seguito dell'importanza sì ma anche delle possibilità senza esagerare come il mio solito gettandomi a capofitto in imprese di anni cercando di risolverle in un paio di giorni.
Beh se so tutte queste cose perchè mi lascio sopraffare?
Perchè mi manca un direttore d'orchestra che mi diriga credo. Per tutta la vita ho seguito il mio lato selvaggio ed ora devo costruirmi una nuova parte che mi diriga tenendo conto di tutte le mie contraddizioni.
Grazie Astral ho tirato fuori un po' di roba speriamo che mi sia servito
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 04-11-2011, 16.16.45   #4
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito

Osservandomi oggi ho scoperto che sono schiacciata dall'ansia.
L'accumularsi uno dietro l'altro e uno sopra l'altro di attività, di obbiettivi da ranggiungere e l'idea che ho del come si devono raggiungere e in quanto tempo mi generano ansia il vederli li e non riuscire ad espletarli tutti con le apsettative che ho su di me altissime mi genera rabbia quasi furore che prende oltre tutto energia in un ambito che non è quello giusto tramite una deviazione anomala.
Sai che c'è di bello impara un po' a fregartene e vedrai che ne esci oooh là!
C'è la casa piena di panni da stirare se li guardi tutti insieme non ti muovi, mentre se fai quello che puoi anche uno solo oggi ma con tutta te stessa magari domani è un altro giorno.
Va a quel paese ansia!

Oggi il cielo è plumbeo come recitava un tizio a zelig e dalle finestre di casa il desiderio è quello di mettermi davanti al camino ad osservare il fuoco.
Poi una volta fuori casa invece la pioggia sui capelli da l'idea del movimento e della vita che corre per sfuggirla mentre ci lava via dal viso le ombre distrattamente.
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 04-11-2011, 17.02.47   #5
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,212
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio
C'è la casa piena di panni da stirare
Ma perchè non li stiri?
__________________

Ray non è connesso  
Vecchio 04-11-2011, 17.54.51   #6
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Ma perchè non li stiri?
Perchè non ne ho voglia

Ho provato ad analizzare il problema sotto un punto di vista che vede il suo esistere ed espandersi in ogni dove, quando la sensazione che provo è la stessa: qualcosa di grande/grosso/enorme da affrontare.
Questa cosa mi fa girare la faccia dall'altra parte e la lego all'ansia da prestazione: devo farlo in tot e non mi sento all'altezza di farlo in breve tempo ma lo voglio subito.

Con la dieta è lo stesso vorrei mettere il sondino per non dover aspettare un risultato che non so se arriverà perchè non so se sarò in grado di ......sempre.....geratore di ansia.

Poi aggiungiamoci che la pantera che sta tirandomi il guinzaglio e che vorrebbe portarmi dove non voglio andare e questo perchè è sostata davanti alla vetrina del macellaio mentre cercavo di resistere all'avance del macellaio che mi voleva vendere delle fiorentine belle fresche mentre ho comprato solo dei fegatini di pollo per non morir di fame ed ora vorrebbe entrare a fare incetta mentre io la sto tirando per riportarla a casa dato che ha già soddisfatto l'olfatto e deve ritersi soddisfatta.


Che altro? Direi che è già abbastanza
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 04-11-2011, 19.13.00   #7
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,212
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio
Perchè non ne ho voglia



Che altro? Direi che è già abbastanza
Direi che è troppo... bastava la prima frase
__________________

Ray non è connesso  
Vecchio 04-11-2011, 20.23.11   #8
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Direi che è troppo... bastava la prima frase
allora ho solo da aspettare tempi migliori...
Nel frattempo dirò ai famigliari di andare in tintoria, prendere una donna di servizio sperando che mio marito nello scambio non si accorga che ci guadagnerebbe
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 05-11-2011, 00.04.22   #9
webetina
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-07-2009
Messaggi: 1,452
Predefinito

Io fossi in te per una volta proverei a mettere la biancheria nei cassetti senza stirarla, tutta quella che puoi. Poi stiri solo la camicia che tuo marito metterà domani, e così per la maglia di tuo figlio, il resto aspetta ma già è sceso di volume.
Si capisce che sei una donna che stira tutto, anche a me piace mettere via tutto ben compatto, ma a volte è mortificante dedicare tutto quel tempo a fare una cosa che il giorno si dovrà ancora ripetere e poi ancora e ancora...Oppure trova il modo di nascondere i panni non stirati, non so in una cassapanca, oppure crea uno spazio nell'armadio. Quando ti senti la stiri.

Poi scusa se dico la mia non da esperta. Se ho ben capito stai a dieta. Ma se mangi in modo non soddifacente come credi di potere affrontare le cose più seccanti da fare? Il cibo è importante secondo me, deve saziarti, deve soddisfarti come gusto, altrimenti avrai poca voglia di tutto, è normale, è umano.
__________________
"Le cose non sono sempre come sembrano...
Le cose sono esattamente come sembrano!"
webetina non è connesso  
Vecchio 05-11-2011, 01.07.18   #10
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da webetina Visualizza messaggio
Io fossi in te per una volta proverei a mettere la biancheria nei cassetti senza stirarla, tutta quella che puoi. Poi stiri solo la camicia che tuo marito metterà domani, e così per la maglia di tuo figlio, il resto aspetta ma già è sceso di volume.
Si capisce che sei una donna che stira tutto, anche a me piace mettere via tutto ben compatto, ma a volte è mortificante dedicare tutto quel tempo a fare una cosa che il giorno si dovrà ancora ripetere e poi ancora e ancora...Oppure trova il modo di nascondere i panni non stirati, non so in una cassapanca, oppure crea uno spazio nell'armadio. Quando ti senti la stiri.
Grazie Tina in effetti qualcosa avevo già imboscata ma mi sono fatta aiutare non so più mentire uff
Ma il bello è che stasera ero già con le bombe a mano pronte e spetta... come ha scritto il Capo da qualche parte ...ah ecco ero già a defcon 5 aspettavo qualcuno al varco che mi dicesse qualcosa sui panni sul la mia non voglia di fare per dichiarare guerra e liberarmi delle bombe e proiettili (surpluss energetico congelato??) appena mi è stata detta una cosa...avevo già tolto la sicura e strappato la linguetta alla bomba a mano....beh quell'energia mi è servita invece per stirare più della metà delle cose
Quote:

Poi scusa se dico la mia non da esperta. Se ho ben capito stai a dieta. Ma se mangi in modo non soddifacente come credi di potere affrontare le cose più seccanti da fare? Il cibo è importante secondo me, deve saziarti, deve soddisfarti come gusto, altrimenti avrai poca voglia di tutto, è normale, è umano.
Questa anche se apparentemente è un altra questione invece è collegata e devo darti ragione non sono soddisfatta come gusto...e questo si ripercuote su tante cose si si
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 05-11-2011, 12.57.50   #11
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito

Stamattina mi sono svegliata con una parola nascosta che poi è uscita tramite il "cerca"

Doveri, doveri, solo doveri--->repressione---->desiderio di trasgressione e li scatta il putiferio...fermo macchine....sciopero...caos...chi picchia i piedi...chi urla...ognuno con delle richieste di evadere dal carcere dove sono rinchiusi
sign5 .gif
Ho un corteo di manifestanti in testa
Dicono che vogliono fondare un sindacato e che i loro direttore non rispetta il loro diritti di lavoratori


Bon cinema e scenaggiate a parte ieri ragionavo sul come darsi attenzioni.....e altre cosine da soli?
Come si fa? Avete suggerimenti? Vi prego, vi prego vi prego
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 05-11-2011, 13.08.49   #12
webetina
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-07-2009
Messaggi: 1,452
Predefinito

E sguizzagliali questi protestanti....poi mi dici dove hai trovato le chiavi, così lo faccio pure io! Almeno tu li hai sentiti in corteo, io nemmeno quello....
__________________
"Le cose non sono sempre come sembrano...
Le cose sono esattamente come sembrano!"
webetina non è connesso  
Vecchio 05-11-2011, 13.12.09   #13
diamantea
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di diamantea
 
Data registrazione: 29-03-2010
Messaggi: 3,097
Predefinito

Secondo me Gris questo 3d dovresti titolarlo "non ho voglia di fare niente di quel che di solito faccio, mentre ho voglia di fare tante altre cose..." perchè secondo me quando non si ha voglia di fare niente in effetti si ha voglia di fare altro. La voglia di fare c'è sempre, occorre scoprire cosa e come.

Visto che stai lavorando sulla geometria o calcolo in genere, fai come si fa per risolvere un problema, fai una lista dei tuoi desideri, poi fai una lista delle risorse a disposizione, come denaro, disponibilità di servizi vicino casa, disponibilità di tempo, accessibilità per età, ecc...
Questo ti da già una prima dimensione reale sulla realizzabilità dei desideri poi il resto si valuta in seguito a questa prima scrematura.
__________________
"Ogni cosa che tu ami è molto probabile che tu la perderai, però alla fine l’amore muterà in una forma diversa".

Franz kafka
diamantea non è connesso  
Vecchio 05-11-2011, 13.35.05   #14
luke
Organizza eventi
 
L'avatar di luke
 
Data registrazione: 27-03-2009
Messaggi: 2,176
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio

Bon cinema e scenaggiate a parte ieri ragionavo sul come darsi attenzioni.....e altre cosine da soli?
Come si fa? Avete suggerimenti? Vi prego, vi prego vi prego

Attenzioni o attenzione?
__________________
in tenebris lux factus sum
luke è connesso ora  
Vecchio 05-11-2011, 13.41.58   #15
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da webetina Visualizza messaggio
E sguizzagliali questi protestanti....poi mi dici dove hai trovato le chiavi, così lo faccio pure io! Almeno tu li hai sentiti in corteo, io nemmeno quello....
Magari tu (faccio solo ipotesti eh) non li segreghi quanto faccio io quando crei malessere generale poi scatta la ribellione. Almeno credo.
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 05-11-2011, 13.58.31   #16
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da diamantea Visualizza messaggio
Secondo me Gris questo 3d dovresti titolarlo "non ho voglia di fare niente di quel che di solito faccio, mentre ho voglia di fare tante altre cose..." perchè secondo me quando non si ha voglia di fare niente in effetti si ha voglia di fare altro. La voglia di fare c'è sempre, occorre scoprire cosa e come.

Visto che stai lavorando sulla geometria o calcolo in genere, fai come si fa per risolvere un problema, fai una lista dei tuoi desideri, poi fai una lista delle risorse a disposizione, come denaro, disponibilità di servizi vicino casa, disponibilità di tempo, accessibilità per età, ecc...
Questo ti da già una prima dimensione reale sulla realizzabilità dei desideri poi il resto si valuta in seguito a questa prima scrematura.
Ecco questo che dici è probabilmente quel genere di attenzione che devo darmi e che non ho imparato ancora a fare. grazie
Evidentemente è il meccanismo di repressione che li butta giù automaticamente e che quindi non me li fa riconoscere come tali se non davanti al fermo macchine o alle urla dei manifestanti che esprimono la loro/mia rabbia alla quale impedisco di fluire come faceva una volta nell'unica via d'uscita conosciuta e usata da sempre.
Questo probabilmente è motivo del ruzzolare del desiderio come diceva Ray in una discussione dove spiegava che un vero desiderio non è facile da individuare perchè si nasconde dietro a tanti altri. Non ricordo se era la discussione sui vettori boh devo ritrovarla.
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 05-11-2011, 13.59.24   #17
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da luke Visualizza messaggio
Attenzioni o attenzione?
Ops sai che non ho idea della differenza o almeno di cosa vuoi dire?
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 05-11-2011, 15.07.52   #18
webetina
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-07-2009
Messaggi: 1,452
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio
Magari tu (faccio solo ipotesti eh) non li segreghi quanto faccio io quando crei malessere generale poi scatta la ribellione. Almeno credo.
Li segrego eccome, suby me le porge in tutte le salse come dice Ray.
Non saprei dire se accade sempre che quando il malessere è generale la ribellione accada. A volte ci si abbandona del tutto, magari si è sperimentato che lottare sarà inutile.

In passato lasciavo che il tappo saltasse per poi sentirmi in diritto di andare fuori di me e negare tutto a tutti. Utilizzavo l'arrivo della sofferenza, che era reale a quel punto, per prendermi o chiedere ciò che mi mancava o desideravo. Era qualcosa di grave, un vero e proprio difetto cognitivo, ma ci sono cose ancora che non sento proprio, ne vedo solo gli effetti.
__________________
"Le cose non sono sempre come sembrano...
Le cose sono esattamente come sembrano!"
webetina non è connesso  
Vecchio 05-11-2011, 15.24.09   #19
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da webetina Visualizza messaggio
Li segrego eccome, suby me le porge in tutte le salse come dice Ray.
Non saprei dire se accade sempre che quando il malessere è generale la ribellione accada. A volte ci si abbandona del tutto, magari si è sperimentato che lottare sarà inutile.

In passato lasciavo che il tappo saltasse per poi sentirmi in diritto di andare fuori di me e negare tutto a tutti. Utilizzavo l'arrivo della sofferenza, che era reale a quel punto, per prendermi o chiedere ciò che mi mancava o desideravo. Era qualcosa di grave, un vero e proprio difetto cognitivo, ma ci sono cose ancora che non sento proprio, ne vedo solo gli effetti.
Si capisco Tina...anche per me è sempre stato così è e sarà se nont rovo una soluzione, reprimere e creare poi uno sfogo grande e i vari desideri che fluivano tutti in uno che li sfogava.
Ora basta non voglio più che venga percorso quel sentiero di minor resistenza, cioè come un canale preferenziale. Presente quando un fiume va in piena e non si è pulito il letto dove scorre porta con se i detriti e poi fa un guaio ecco più o meno io facevo così. E la tendenza è ancora quella.
Reprimo ma non so cosa perchè se no non sarebbe repressione
Poi arriva l'ondata la furia della natura che vorrebbe uscire facendo danno e quasi vendicandosi di me che non ascolto tutto quel vociare ma invece è che voglio imparare a comprenderli ascoltando ogni piccola voce che manifesta il suo esserci e questo lo si fa con l'osservazione ma quando si è disposti anche a vedere cose che non vorremmo trovare è come scendere in una taverna dei sette peccati tipo film sul medioevo e ho visto che se mi giudico il film finisce subito tutti che scappano sotto i tavoli o nel retro a nascondersi
Battute a parte il fulcro lo sai anche tu è scoprire cosa diammine reprimiamo.
Io ho visto ad esempio che sono sempre disposta davanti ad un no che ricevo ad una mia richiesta che non era importante....Ma come non era importante ma se lo chiedo importante lo è.
Altra cosa è che ho dei desideri di cui mi vergogno e questi li caccio via non ho ancora avuto il coraggio ne di sondarli bene ne di provare anche solo ad esaudirne uno.
Oppure desideri che il solo pensarli mi mettono ansia e di conseguenza li rigetto ancora prima di averli sentiti pronunciare.
Di contro appena uno ha un desiderio eccomi li pronta a cercare di esaudirglielo cioè proietto sull'altro quello che è la mia esigenza di aver evaso un desiderio e mi faccio in quattro perchè così sia.
Se invece me ne fregassi un po' dei desideri altrui e trovassi il coraggio di osare per i miei sarebbe meglio
Sto diventando santa ma mica perchè son buona ma perchè son repressa meglio che ci rido va
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 05-11-2011, 16.23.41   #20
webetina
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-07-2009
Messaggi: 1,452
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio
Se invece me ne fregassi un po' dei desideri altrui e trovassi il coraggio di osare per i miei sarebbe meglio
Se ce la fai...quando si tratta di tuo figlio per esempio non è facile non fare qualcosa per lui se puoi anche se ti costa. A me succede che al mio ultimamente chiedo ancora più autonomia quando mi assento per il canto, anche giorni, mi costa farlo, ma ormai sono impegni formali e questo mi ha dato più forza nell'affrancarmi dal tira e molla, ci vado non ci vado, come era prima anche perchè mi sentivo in colpa per il lavoro, per il figlio , per la casa. In questo ringrazio le mie sorelle che in qualche modo pur senza forzature mi trascinano.
Forse vorrei dire anche che se non si hanno cose che ci coinvolgono molto o in modo serio, è difficile ritagliare tempo per noi stesse quando i nostri cari sono abituati a chiedercelo per intero il nostro tempo libero.
Riguardo i desideri giusti e realizzabili è un fatto del tutto personale, nessuno vi può entrare credo, dico solo che secondo me spesso c'è un metro dentro di noi che dichiara legittimi infondo i nostri desideri, che se fossero proprio sbagliati non isisterebbero poi più di tanto. Una saggezza voglio dire che ci impedirebbe di sprecare energia per desiderare cose per noi impossibili o che non meritiamo.
__________________
"Le cose non sono sempre come sembrano...
Le cose sono esattamente come sembrano!"

Ultima modifica di webetina : 05-11-2011 alle ore 16.28.11.
webetina non è connesso  
Vecchio 05-11-2011, 17.17.25   #21
luke
Organizza eventi
 
L'avatar di luke
 
Data registrazione: 27-03-2009
Messaggi: 2,176
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio
Ops sai che non ho idea della differenza o almeno di cosa vuoi dire?
Nel senso che se darsi attenzione può significare cercare di essere attenti, concentrati in quello che si fa, anche se non ci piace, e la cosa riguarda anche me e mi accodo alla domanda su come fare.
Darsi attenzioni potrebbe essere una sorta di lapsus che indica come la "svogliatezza" che a volte ci affligge potrebbe essere un modo col quale i piccoli io vogliono essere ascoltati o comunque considerati, avere attenzioni appunto, e quindi il lapsus "freudiano" che ti è uscito potrebbe indicare questo.
Ma è solo una idea che ho avuto leggendo al volo eh , niente di più
__________________
in tenebris lux factus sum

Ultima modifica di luke : 05-11-2011 alle ore 17.22.34.
luke è connesso ora  
Vecchio 05-11-2011, 17.53.58   #22
centomila
Ristruttura la casa
 
L'avatar di centomila
 
Data registrazione: 22-12-2007
Messaggi: 305
Predefinito

Se è solo questione di ridurre un pò la mole dei doveri è presto fatto: non stiri più lenzuola, biancheria intima, asciugamani, etc. Solo ciò che è indispensabile. E così per tutto il resto dei mestieri di casa. Ci siamo capiti, vero?

Se è questione di attirare l'attenzione di chi ti sta vicino........non è questo il modo. Analizza ciò che ti disturba nei tuoi familiari e, in qualche modo, affronta di petto (ma con garbo, che te lo dico affa ) le questioni.

Se è questione di una crisi ad ampio spettro vanno ricercate le motivazioni. Ma io lo ritengo inutile. E' (era) un sogno della psicanalisi e della cultura anni '70 trovare le cause della nostra infelicità e, non appena scoperte, scovare la strada giusta che ti avrebbe donato la felicità perduta. Con annessa la bufala che i nostri mali vengono dalla repressione della nostra personalità più vera. Liberatevi e.............buona camicia a tutti!

Hi hi hi hi come se non esistesse il dolore, la morte e, per volare più basso, tutte le problematiche annesse alla sopravvivenza.

Perchè mai ci siamo messi in ricerca spirituale? A questa domanda sarebbe bene rispondere.

La mia umile opinione è che la vita è fatta di momenti, cara Griselda. E questo, come tutti gli altri di cui hai già avuto esperienza, PASSERA'.

La nostra arte dev'essere di fare in modo che questo stato d'animo, come tutti gli altri (sia positivi che negativi) non influenzi più del ragionevole buon senso, le vicende della nostra vita.

Sant'Ignazio di Loyola, che di combattimenti qualcosa capiva, affermava che non era saggio prendere decisioni importanti quando non siamo nello stato d'animo della tranquilità, equilibrio e serenità.

Ciao!
__________________
L'unico vero insuccesso nella lotta consiste nello smettere di combattere.
centomila non è connesso  
Vecchio 05-11-2011, 19.48.24   #23
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da webetina Visualizza messaggio
Se ce la fai...quando si tratta di tuo figlio per esempio non è facile non fare qualcosa per lui se puoi anche se ti costa. A me succede che al mio ultimamente chiedo ancora più autonomia quando mi assento per il canto, anche giorni, mi costa farlo, ma ormai sono impegni formali e questo mi ha dato più forza nell'affrancarmi dal tira e molla, ci vado non ci vado, come era prima anche perchè mi sentivo in colpa per il lavoro, per il figlio , per la casa. In questo ringrazio le mie sorelle che in qualche modo pur senza forzature mi trascinano.
Forse vorrei dire anche che se non si hanno cose che ci coinvolgono molto o in modo serio, è difficile ritagliare tempo per noi stesse quando i nostri cari sono abituati a chiedercelo per intero il nostro tempo libero.
Riguardo i desideri giusti e realizzabili è un fatto del tutto personale, nessuno vi può entrare credo, dico solo che secondo me spesso c'è un metro dentro di noi che dichiara legittimi infondo i nostri desideri, che se fossero proprio sbagliati non isisterebbero poi più di tanto. Una saggezza voglio dire che ci impedirebbe di sprecare energia per desiderare cose per noi impossibili o che non meritiamo.
Una cosa che vedo in me ma che può magari esserti utile è che ruzzolo sempre dietro gli altri....gli altri vogliono, gli altri mi spingono, gli altri mi incitano...gli altri...Ma io dove sto? Che voglio fare? Che desideri ho.......? Boooooohhhhhhhh!
Ecco questo è il problema secondo me Conoscerci meglio che possiamo.
Io devo imparare a razionalizzare e non farmi portare dagli influssi di quel che mi circonda da quel che arriva dallo spazio ,....insomma ho tante cose da imparare ma sopratutto da Conoscere.
Non so te ma sai cosa ho scoperto ultimanente? Cosa cerco praticamente anche se l'ho sempre cercata nel modo sbagliato?
La Conoscenza e credo che prima di tutto sia la mia che ricerco poi il resto chissà..... come in altro così in basso per ora sto li sotto però
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 05-11-2011, 19.52.39   #24
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da luke Visualizza messaggio
Nel senso che se darsi attenzione può significare cercare di essere attenti, concentrati in quello che si fa, anche se non ci piace, e la cosa riguarda anche me e mi accodo alla domanda su come fare.
Darsi attenzioni potrebbe essere una sorta di lapsus che indica come la "svogliatezza" che a volte ci affligge potrebbe essere un modo col quale i piccoli io vogliono essere ascoltati o comunque considerati, avere attenzioni appunto, e quindi il lapsus "freudiano" che ti è uscito potrebbe indicare questo.
Ma è solo una idea che ho avuto leggendo al volo eh , niente di più
Io cerco attenzione e tu mi leggi al volo?
Comunque si tutte e due non fanno male ma come dici....è verso di me la richista anche se istintivamente sono sempre stata portata a cercarla fuori, quindi dentro che voglio trovarla e darla.
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 05-11-2011, 20.07.01   #25
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,863
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da centomila Visualizza messaggio
Se è solo questione di ridurre un pò la mole dei doveri è presto fatto: non stiri più lenzuola, biancheria intima, asciugamani, etc. Solo ciò che è indispensabile. E così per tutto il resto dei mestieri di casa. Ci siamo capiti, vero?

Se è questione di attirare l'attenzione di chi ti sta vicino........non è questo il modo. Analizza ciò che ti disturba nei tuoi familiari e, in qualche modo, affronta di petto (ma con garbo, che te lo dico affa ) le questioni.

Se è questione di una crisi ad ampio spettro vanno ricercate le motivazioni. Ma io lo ritengo inutile. E' (era) un sogno della psicanalisi e della cultura anni '70 trovare le cause della nostra infelicità e, non appena scoperte, scovare la strada giusta che ti avrebbe donato la felicità perduta. Con annessa la bufala che i nostri mali vengono dalla repressione della nostra personalità più vera. Liberatevi e.............buona camicia a tutti!

Hi hi hi hi come se non esistesse il dolore, la morte e, per volare più basso, tutte le problematiche annesse alla sopravvivenza.

Perchè mai ci siamo messi in ricerca spirituale? A questa domanda sarebbe bene rispondere.

La mia umile opinione è che la vita è fatta di momenti, cara Griselda. E questo, come tutti gli altri di cui hai già avuto esperienza, PASSERA'.

La nostra arte dev'essere di fare in modo che questo stato d'animo, come tutti gli altri (sia positivi che negativi) non influenzi più del ragionevole buon senso, le vicende della nostra vita.

Sant'Ignazio di Loyola, che di combattimenti qualcosa capiva, affermava che non era saggio prendere decisioni importanti quando non siamo nello stato d'animo della tranquilità, equilibrio e serenità.


Ciao!
Si non c'è bisogno di dimostare un superfare per poi strafare e smettere all'improvviso di fare io vado come la luna a cicli

Comunque alla fine è sempre lei che ritorna l'osservazione di me e di tutto quel che mi concerne e poi l'ordine delle cose tutte cose che necessitano di quella benedetta attenzione con sucessive attenzioni....

Beh il consiglio finale non posso che coglierlo come un fiore gradito...in questi giorni ho proprio l'idea del combattimento....di forze che si muovono e che spingono tirano...e di quanto sia importante aver ben chiaro l'obbiettivo per rimanere radicati nei propri intenti. Perchè è proprio in questi momenti che non si ha abbastanza lucidità per prendere decisioni proprio come suggerisci tu tramite il Santo in questione.
Grazie Cento
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Metodo e ordine webetina Psicologia moderna e antica 69 14-02-2012 08.37.51
Troppo bella per fare la maestra RedWitch Discorsi da Comari 5 22-10-2010 11.01.04


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 14.55.29.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271